Inter, Moratti: “Balotelli? Non si muove”

Nell’Inter Balotelli è diventato un caso, Mourinho è arrabbiato per il comportamento del giovane attaccante che si è rifiutato di prendere parte alla trasferta di Catania. Almeno questa è stata la dichiarazione ufficiale della società, ma pare che i motivi dell’esclusione di Balotelli siano altri. Mourinho è convinto che sia stato Balotelli a diffondere certe voci sul suo sfogo di Bergamo e questa situazione non è andata giù allo stesso Josè Mourinho. «Posso solo escludere sia che Balotelli lasci l’Inter, sia che resti fuori dalla lista Champions. Lui è un giocatore su cui noi puntiamo, è forte, bravo e pieno di qualità». Massimo Moratti, presidente dell’Inter, lasciando la sede della Figc risponde così alle domande sulla situazione dell’attaccante Mario Balotelli. «Aveva l’idea di poter andare da un’altra parte, poi l’ha cambiata e poi l’ha ricambiata ancora. Oggi non ho parlato con Mourinho e, quindi, non posso dire se tra loro ci sia stato un confronto». Una questione che avrà sicuramente dei risvolti, Mourinho non si fida più del giovane talento, di contro Moratti non vuole privarsi di Balotelli ed esclude qualsiasi messa fuori rosa Champions dell’attaccante. Sulla situazione di Balotelli «non ci sono sviluppi. Non ho parlato con l’allenatore oggi, ma tutto rimane nell’ambito societario». Il presidente dell’Inter, Massimo Moratti, si è fermato brevemente all’uscito del consiglio federale per rispondere alle domande dei giornalisti sul giovane attaccante che nei giorni scorsi ha rifiutato la convocazione. «Il giocatore aveva l’idea di poter andare da un’altra parte. Però poi ha cambiato idea, e poi l’ha cambiata di nuovo – ha spiegato Moratti – però su di lui noi puntiamo perchè è forte ed ha molte qualità». C’è una possibilità che venga escluso dalla lista per la Champions League, è stato chiesto a Moratti? «No, non credo proprio». Quanto a quello che sarà in futuro l’atteggiamento del tecnico dell’Inter Mourinho verso Balotelli, «l’allenatore è una persona di buonsenso – ha concluso Moratti – e sa cosa deve fare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.