Lippi: “Io alla Juventus? Mai dire mai”

Lippi e la Juventus due facce della stessa medaglia, il Lippi nazionale non dimentica che il suo successo è iniziato alla Juventus e Marcello Lippi si è consacrato alla Juventus per poi prendere il volo nella nazionale italiana. Il tecnico viareggino quando parla della Juventus lo fa come se stesse parlando di un fratello maggiore, la Juventus per Lippi è stata tanto e non preclude un eventuale ritorno maari fra qualche anno. "Quando si lavora per tanti anni in un ambiente e nascono certi tipi di sintonia e di stima, non si può escludere nulla. Adesso la Juve ha una perla di allenatore e ottimi dirigenti, ma mai dire mai". Intervistato da Klaus Davi per «KlausCondicio», il commissario tecnico della nazionale di calcio italiana, Marcello Lippi, non ha escluso la possibilità di un suo ritorno alla guida della Juventus. "Sono stato in quella squadra per ben dieci anni. Ho avuto e ho ancora ottimi rapporti con la famiglia Agnelli. I figli del Dottore venivano qui a Viareggio per il Carnevale e ancora oggi sento spesso donna Allegra. Lippi-Juventus un binomio vincente che è rimasto intatto anche quando l’attuale tecnico della Nazionale Italiana accettò la proposta di andare ad allenare l’Inter di Moratti ma i risultati per Marcello Lippo furono addirittura scandalosi.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento