Roma-Cagliari 2-0 doppietta di Taddei


La Roma ha salutato il ritorno in campo di Francesco Totti, peraltro dal 1′, quasi un mese e mezzo dopo l’infortunio al piede destro contro lo Sporting Lisbona in Champions. Totti ha puntato più sugli assist che sulla corsa, ma era naturale. Comunque una buona partita in attesa dei tempi migliori. Spalletti ha festeggiato la fine della quarantena del suo capitano, presentando una delle versioni più offensive della Roma. Vucinic nel ruolo di Mancini e il brasiliano in quello del connazionale Taddei, spostato alle spalle del capitano a fare il Perrotta. All’ex Siena è riuscito benissimo, al punto da risultare nuovamente decisivo nel giro di quattro giorni. Altri due gol per lui, dopo quello del 2-1 realizzato all’Udinese. Totale, sei punti. Seconda sconfitta in tre partite per il Cagliari, che prima di subire l’uno-due di Taddei dopo 36′ aveva addirittura sfiorato il vantaggio e ha cercato fino alla fine di provare a rientrare in partita.

Il Cagliari rischia subito di andare sotto con Taddei e Vucinic (a porta vuota) ma non si intimorisce e grazie alla spinta di Ferri e al movimento di Foggia mette paura alla Roma. Al 9′ Ferri sfiora l’incrocio e pochi secondi dopo Budel scheggia la traversa. Al 20′, poi, Foggia, anziché servire il liberissimo Acquafresca, preferisce tentare la conclusione a giro. Uno spreco pagato a caro prezzo 8′ dopo, complice una dormita generale della difesa rossoblù che permette a Taddei di staccare in solitudine per l’1-0 della Roma. Il raddoppio è questione di minuti, otto precisamente: Marruocco mette una pezza su un’incursione di Mancini ma deve arrendersi al piatto destro dell’accorrente Taddei.

Sonetti si gioca il tutto per tutto nella ripresa, mettendo dentro Matri per Pisano e sistemando il Cagliari col 4-3-3, ma deve ringraziare Vucinic che al 7′ si divora il 3-0. Budel (21′) e Foggia (32′) provano a dimezzare lo svantaggio ma devono inchinarsi a Doni. La traversa, invece, ferma Mancini (41′). Il brasiliano, nell’occasione, si sarebbe meritato il gol che lo avrebbe sbloccato e, nel contempo, avrebbe consegnato a Spalletti un’altra arma importante nella corsa all’Inter.

Roma-Cagliari 2-0
Roma (4-2-3-1): Doni; Panucci, Mexes, Juan, Tonetto; De Rossi, Pizarro; Mancini, Taddei (32′ st Cicinho), Vucinic (42′ st Brighi); Totti (18′ st Giuly). A disp. Curci, Ferrari, Barusso, Esposito. All.Spalletti
Cagliari (4-4-1-1): Marruocco; F. Pisano (1′ st Matri), Bizera, Bianco, Agostini; Ferri, Conti, Budel, Mancosu (17′ st Fini); Foggia; Acquafresca (28′
st Larrivey). A disp. Koprivec, Canini, Del Grosso,Magliocchetti. All. Sonetti
Arbitro: Orsato di Schio 6
Marcatori: 28′ pt e 36′ pt Taddei