Atalanta, Del Neri: “Serve un’Atalanta da combattimento”

Gigi Del Neri vuole chiudere, un anno ricco di soddisfazione per la sua Atalanta, nel migliore dei modi.«È stato un anno importante, speriamo di chiuderlo in bellezza», è l’augurio del tecnico dell’Atalanta che domani aspetta a Bergamo i bianconeri secondi in classifica. Per lui significherebbe anche mettere fine a una sorta di tabù: contro i bianconeri ha perso le undici precedenti sfide in serie A. E anche stavolta la sfida appare in salita: «Per mettere un pò di paura alla squadra di Ranieri, che è forte tecnicamente ma è anche bella tosta, bisognerà tenere alto il ritmo e sperare che loro ci sottovalutino un pò. Servirà insomma un’Atalanta da combattimento». Punti deboli nella squadra di Ranieri l’allenatore nerazzurro non ne vede: «Se avranno forti motivazioni, sarà dura. Floccari è il suo terminale offensivo, con Vieri che si accomoderà in panchina. In difesa, un po di problemi ce li ha Del Neri, fuori Rivalta e Bellini per squalifica, giocherà la carta Padoin in difesa.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento