Milan-Roma 0-1 Gol di Vucinic


Mirko VucinicNona giornata di serie A, Roma in campo a San Siro contro il Milan, Lazio all’Olimpico contro l’Udinese. A Milano partita equilibrata con il Milan pericoloso con un diagonale di Kakà e la Roma vicina al gol due volte con Cicinho e una volta con De Rossi sul quale è stato bravo Dida. La Roma gioca costantemente nella metà campo del Milan: clamorosa l’occasione sciupata da Vucinic al 27′ che, lanciato in area, solo davanti al portiere in uscita, ha tirato fuori. Pericoloso anche il Milan al 41′ quando Mexes anticipa splendidamente Gilardino su un cross di Seedorf, mentre poco prima Doni era dovuto uscire di piede per soffiare il pallone a Gilardino.

Il Milan comincia meglio nel secondo tempo e al 6′ Gattuso, dopo un bel palleggio, chiama Doni alla parata. Al quarto d’ora Gilardino sfiora il vantaggio con un colpo di testa fuori d’un soffio. La Roma lascia passare la sfuriata, piano piano riprende in pugno la situazione, e passa al 26′ con un colpo di testa di Vucinic.

Al 34′ la possibile svolta: Ambrosini trattiene per la maglietta De Rossi in area, l’arbitro dà il rigore ed espelle il rossonero. De Rossi prova ad emulare Totti, fa il cucchiaio, e la palla finisce sopra la traversa. Al 42′ altro colpo di testa di Gilardino fuori di pochissimo. Negli otto minuti che restano il Milan crolla, la Roma maniene il possesso del pallone e chiude in attacco.

MILAN (4-3-2-1): Dida; Cafu, Nesta, Kaladze, Maldini (33′ st Favalli); Gattuso (29′ st Serginho), Pirlo, Ambrosini; Kakà, Seedorf; Gilardino.
A disposizione: Kalac, Bonera, Brocchi, Gourcuff, F. Inzaghi. All. Ancelotti

ROMA (4-2-3-1): Doni; Cicinho (39′ st Panucci), Mexes, Juan, Cassetti; De Rossi, Pizarro; Mancini (31′ st Giuly), Perrotta (13′ st Brighi), Tonetto; Vucinic.
A disposizione: Curci, Ferrari, Barusso, Esposito. All.: Spalletti

ARBITRO: Rosetti di Torino
GUARDALINEE: Griselli e Calcagno
QUARTO UOMO: Damato

MARCATORI: al 27′ st Vucinic

NOTE: ammoniti al 12′ Ambrosini per scorrettezze, al 38′ Vucinic, al 40′ Nesta, al 7′ st Gattuso, al 22′ st Mexes, al 37′ st Favalli, al 42′ st De Rossi e al 44′ st Seedorf per gioco falloso, al 40′ st Panucci per perdita di tempo. Espulso al 35′ st Ambrosini per doppia ammonizione. Al 35′ st De Rossi fallisce un calcio di rigore.