Campagnolo: “Vedrete una Reggina con personalit?”


Campagnolo della RegginaAndrea Campagnolo portiere della Reggina si sofferma sul momento della squadra dopo la sosta a pochi giorni dal difficile match contro la Roma.: "Abbiamo avuto la possibilità di mettere benzina in serbatoio e continuare nel processo di miglioramento della condizione e dell’affiatamento tra di noi. Ci aspetta dopo la Roma un calendario fitto di impegni e abbiamo cercato di recepire quanto più possibile da questa settimana senza impegni ufficiali". Il cambiamento del modulo non ha influito sul suo operato: "Il portiere indipendentemente dal modulo deve essere capace di interpretare le situazioni di gioco aiutando i compagni nei vari momenti della gara, la nuova disposizione in campo comunque non ha modificato il mio atteggiamento in campo". Si riprende per un grande match al Granillo, contro la Roma di Totti: "Sarà una gara particolarmente dura per noi perché la Roma è una squadra di campioni che esprimono un ottimo calcio, sono convinto che lotterà per lo scudetto anche in virtù del fatto che rispetto allo scorso anno appare decisamente più solida e competitiva". I molti impegni dei nazionali da ambo le parti non condizioneranno l’incontro: "Può essere un problema nella preparazione della gara ma quando scenderanno in campo l’attenzione sarà rivolta solo alla partita e l’adrenalina farà passare tutto, anche la stanchezza". La Reggina andrà in campo senza timori come ci ha sempre abituato: "Siamo consapevoli della forza dell’avversario ma anche noi abbiamo qualche freccia al nostro arco, loro ci concederanno pochissimo e dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni che ci capiteranno come riuscimmo a fare lo scorso anno". Ci sarà il pubblico delle grandi occasioni: "Sono convinto che il nostro grande pubblico reciterà la parte del 12esimo uomo in campo, l’anno scorso ci ha sostenuto sempre e spero che domenica contro la Roma ci sospinga ancora verso un risultato positivo".