Mazzone difende Luis Enrique e…


Intervista molto importante di Carlo mazzone ai microfoni di Radio Sportiva:
Bisogna continuare così, non bisogna drammatizzare. Il gruppo è cambiato completamente, hanno puntato su giovani di grande valore ma in prospettiva: mi meraviglio di questi giudizi negativi. Che cosa ci aspettavamo dalla Roma? E’ un lavoro di prospettiva questo, non si poteva immaginare di vincere lo scudetto. Cambiare tecnico significherebbe ricominciare tutto daccapo. I risultati non arrivano, ma non per colpa del tecnico. Non ci sono errori tattici o tecnici, è solo questione di tempo. Non boccio il mancato impiego di Totti, perchè Francesco veniva da un infortunio, non aveva tanti minuti sulle gambe e ha preferito farlo riposare per evitare ricadute ulteriori. Totti in forma sarà un punto di riferimento, sarà titolare. Su Osvaldo hanno scelto bene, perchè è stato un gesto pesante. Lamela ha 18 anni, serve pazienza, non i pugni. Di Benedetto…personalmente non lo conosco, non posso esprimermi, ma sembrano persone competetenti, che sicuramente hanno investito un mare di soldi. A Roma non si sa cosa sia la pazienza“.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  La Roma è ancora fortemente interessata a Chalobah per gennaio

112 commenti su “Mazzone difende Luis Enrique e…”

  1. A sor Carlè il problema è che gli americani devono capire che non hanno rilevato la Cremonese,con tutto il massimo rispetto per la suddetta squadra, ma la grande A.S. ROMA e di incompetenti come Luis e forse qualcun’altro…..non è giusto che continuino a farne parte.E tu…..lo sai perchè sei giallorosso puro sangue! Che Domenica da incubo mio Dio mi voglio svegliare al più presto da questo funesto presente! Luis D I M E T T I T I !!! FORZA ROMA !!!

    Rispondi
    • Barbarò sai qual’è il problema ? che continuamo a riempisse la bocca con la parola GRANDE , ma diciamola tutta , non semo nessuno , e tutto ciò che ti ricorda una roma grande sono ricordi alla gestione Sensi che ci ha abituato a stare sempre tra i primi , ma una storia di 3 scudetti e 1\2 trofeo europeo , non ha un cazzo di glorioso .
      Se poi i nostri cuori , per sempre legati a questa squadra , si gonfiano di orgoglio e gloria è un altro discorso .
      Tocca aspettà e piglià quello che viene per st’anno.
      FORZA ROMA !

      Rispondi
  2. Per Apollo: ti rispondo qui al discorso su Bojan…
    Ma tu veramente hai il BARBARO coraggio di dire che Bojan ha fatto bene a prendere la palla con le mani? A 10 minuti dalla fine che perdiamo 2 a 0 con gia 2 uomini in meno? Secondo te Bojan è stato furbo perche’ tu…Apollo…credevi ancora nella rimonta? Ma tu ti senti quando parli? O meglio rileggi ciò che scrivi?
    Mi parli di ingannare l’arbitro…ma tu lo hai visto o no che Bojan ha preso il pallone con 2 mani? Anche un cieco (con tutto il rispetto) lo avrebbe visto…ti rendi conto che non ha più senso fare certe cose sapendo che tra una settimana c’è la Juve?
    Allora Bojan doveva essere e dimostrare di avere un pizzico di intelligenza…fasse li CàZZI sua…ora avremmo avuto una scelta in più per lunedì…
    Ripeto…si era già in 9 e si era sotto 2 a 0…ERA SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI CHE QUESTA PARTITA NON ERA POSSIBILE PIù RECUPERARLA…

    Rispondi
      • Spiegaglielo tu ad Apollo che dice che è stata una furbata nella speranza di fregare l’arbitro…quando si perdeva già 2 a 0 con 2 uomini in meno…PERCHè DA ME NON RIESCE A CAPIRE…Forse parlo una lingua diversa…anche se a me non sembra…

    • Anche perchè la Fiorentina…COMUNQUE IL GOL LO HA FATTO…SVEGLIA SVEGLIA SVEGLIA…
      Se mi dici che è stato un gesto istintivo…allora è diverso…l’unica giustificazione che posso dargli…ma vedendo le immagini non è istinto…è stata una cosa voluta…

      Rispondi
      • Il signorino Bojan appena viene espulso getta per terra la maglia sacra della R O M A e la prende pure a calci !!! Vergogna !!! Già che oggi pomeriggio su Facebook l’ho massacrato. Quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare peccato che lui non lo è. Il campionato italiano non è per certe ballerine pusillanimi senza onore e rispetto! Grande R O M A risorgerai…FORZA !!!

    • La domanda che ti faccio è:
      cosa cambiava se non prendeva la palla cone le mani?
      3 a 0
      Quanto è finita la partita?
      3 a 0.
      Però il rigore poteva essere sbagliato o parato e c’erano 10 minuti per tentare.
      Possiamo discutere all’infinito ma i numeri dubito sari in grado di superarli anche se ti ascolto volentieri.

      Certo poteva cercare di barare e surare la mano fintamente disarmonica per ingannare l’arbitro come fanno tutti, ma era proprio nel 7.
      E lui è un tappo.
      Pazienza.
      E’ un campione.
      Lo ammirerò sempre per la sua semplicità, e perchè e della Roma.
      Su di lui scommetterò sempre anche se perdessi sempre.
      Non scommetterei su Luimbecille, perchè mancherà sempre di quella umiltà che Bojan ha per natura.
      Forse diventerà un grande allenatore.
      Ma lo farà a scapito della Roma, facendosi una esperienza che metterà a frutto fuori.
      Dopo mosse a effetto splendide e rischiose sulle sulla pelle della Roma.

      Rispondi
      • Apollo, abbiamo fatto due tiri telefonati in porta per tutta la partita ed in 8 recuperavamo due reti?

      • Un atleta se è un atleta non ragiona così.
        A parte che in quele cirocstanze risposndi di istinto. Che del resto si programma a mente fredda in anni di allenamento e sacrificio.
        Ma un vero atleta, si spacca fino all’ultimo secondo.
        A meno che non fa di cognome Vucinic.

      • Ma questi sono ragionamenti da allenatore o tiposo o presidente di società.
        Non da atleta.
        Con questo ragionamento Gago non doveva proprio giocare. E addirittura doveva uscire dopo l’infurtunio. E invece ha giocato rischiando di suo in una partita che è stato un tritacarne, ha beccato il secondo rosso, e sarà un danno ben maggiore per la prossima partita.

        Ma perchè questo ragionamento non lo fai su Gago e lo fai su Bojan.

        O perchè non ti piace, ed è lecito avere questa opinione, o perchè sei molto, ma molto amareggiato come me.
        E in questo caso ti capisco e condivido.

        Verrano giorni migliori.
        Verrono gorni in cui esulteremo assieme per i goals di Bojan o di chiunque sarà il centravanti della ROMAAAAAAAA.

      • Ascolta apollo…non è come dici tu…un atleta non ragiona così? Ma cosa dici…quindi se poi all’ultimo minuto prendeva la palla con le mani sulla linea anche De Rossi…faceva bene o era meglio pensare…siamo 3 di meno e perdiamo 3 a 0 e lunedì c’è la Juve?
        OLTRE AL FATTO CHE NON ABBIAMO FATTO UN TIRO IN PORTA IN 11, IN 10, IN 9…MO VOI VEDE CHE VINCEVAMO IN 8? Sarebbe stato un miracolo…

      • Apollo…un conto è mettere la gamba in un contrasto un altro è prendere la palla sulla linea con 2 mani….ahoooooooo….2 mani…mica una….

      • Quando l’istinto ti dice di fermare la palla perchè è goal,
        Quando l’istinto ti dice di fermare la palla perchè è goal,Quando l’istinto ti dice di fermare la palla perchè è goal,
        Quando l’istinto ti dice di fermare la palla perchè è goal,Quando l’istinto ti dice di fermare la palla perchè è goal,

        non stai a ragionare con quante mani devi usare per fermarla.
        Sai sono frazioni di secondo.

      • A proposito io non ho avuto il coraggio e il cuore di vedere la moviola sul fallo di Juan da rigore.
        Ma c’era o non c’era a tuo giudizio?

      • ‘a apollo vuoi sapere se ha fatto bene o no? CHIEDILO A BOJAN… voleva finì sotto tera in quer momento ma l’unica cosa che ha potuto fà è scende ar piano interrato co ‘a scala. Lo saprà lui mejo de noi se ha fatto bene o no. A me pare che pensa de no

      • A tattux

        perdiamo 3 a 0.
        Nenche un tiro in porta durantge tutta la partita, 3 espuslioni, Juan a Farfalle, Gago infortunato ed espulso, la sua è l’ultima, si perdeva 2 a 0, la palla entrava comunque, Luimbecile fa danni in ogni raparto del campo e ogni domenica e peggio, e tu vuoi sapere se Bojan era contento di aver preso la palle con le mani?

      • quella di Bojan è un azione istintiva che nn ha saputo controllare(me sembrava Lapo in NBA!!)dovuta forse a confusione e a nervosismo(cm il fallo da rosso di Gago dopo un ammonizione inesistente!) quindi come può essere una cosa ragionata???
        come dice TotTuX guarda la reazione dp l’espulsione e dimmi se era felice…

      • Gago poteva chiedere di non giocare, o almeno chiedere la sostituzione dopo essersi fatto male essendo già ammonito.
        Una volta espulso la partita era irrcuperabile.

  3. Caro Mazzone, spiegami una cosa, visto che sei un allenatore: nel derby stai vincendo 1-0, a Firenze stai fuori casa ad inizio partita sullo 0-0. Tutte e due le volte a difesa schierata ti trovi in una situazione di uno contro uno davanti al portiere. Risultato: in entrambi i casi rigore ed espulsione. Che queste cose capitino quando devi recuperare un risultato negativo è normale, ti sbilanci e subisci il contropiede, ma quando il risultato non è disperato… Una cosa è giocare e proporre sempre un calcio costruttivo e offensivo, altra è essere fragilissimi anche a squadra schierata quando la palla ce l’hanno gli altri. Pensa a questo Carletto.

    Rispondi
  4. ve lo dico io perchè carletto all’inizio della stagione sparava a zero su luis enrique….secondo me mazzone,arrivati gli americani,si era proposto di fare l’allenatore della roma….ma tutti,compresi sabatini,baldini e la banca,…lo hanno mandato educatamente a fanculò…e questo a lui non è andato giù…ora vdendo che stà andando male lo incita….che paraculò er sor carletto…

    Rispondi
      • p.s.
        tu che frequenti la curva che mi dici manterrà quanto scritto sullo striscione “MAI SCHIAVI DEL RISULTATO” o c’è aria de contestazione? psero di no…

      • la curva sosterrà sempre la roma qualsiasi sià il risultato…ma la pazienza c’ha un limite…sopratutto se gli errori sò troppo evidenti…comunque la gente in curva è abbastanza d’accordo che sarebbe meglio se luis enrique restasse…sopratutto pe mancanza de valide alternative…

      • la penso anch’io così…. spero che Luis(che di sbagli ne sta facendo,e li ammette) nn faccia di tutto per far perdere pazienza e fiducia alla curva superando quel limite…
        per quanto mi riguarda continuo a dargli fiducia anche se secondo me cn udinese e fiorentina ha sbagliato formazione e cambi,sostituirlo(cn chi????) sarebbe un errore ed un fallimento oltre che cosa assai stupida!!

  5. Bravo Mazzone,così parla chi vuole il bene della Roma e non cerca solo di fare caciara!.Apollo non citare Montella come persona non ipocrita,è solo un rancoroso a cui rode perchè è stato mandato(giustamente) a quel paese.Forza Lucho!!!!

    Rispondi
    • Perchè è stato mandato giustamente a quel paese? Montella nella seconda parte di campionato aveva accumulato esperienza in serie A, a differenza del dilettante allo sbaraglio Luis. Montella era troppo in confidenza con molti giocatori ed era meglio sostituirlo, però prendendo un allenatore VERO ed ESPERTO e non uno ancora più inesperto.

      Rispondi
      • Montella è stato ingiustamento sostituito, dal suo punto di vista.

        Per rendere l’idea:
        Se sei Gago e ti mettono fuori perchè preferiscono De Rossi, non sei d’accordo ma devi abbozzare.
        Se ti mettono fuori, per sostituirti con Perrotta, allora un po’ di rancore non può non rimanerti.
        Non saresti un uomo se non ti rimanesse.
        E se poi i fatti ti danno ragione, hai tutto il diritto di farlo notare.
        Con grazia, ma chiaro e tondo.
        Mazzone invece, prima spara azero, perchè ti preferiscano, quando senti puzza di esonero, ti mostri signore per subentrare.

        Posso sbagliarmi ma comunque non mi piace.
        Carletto ha avuto le sue occasioni, non tantissime ma le ha avute.
        E’ da neopromossa e niente più.
        Mentre ammetto che Luimbecille sia da grande squadra, ma con gradualità.
        Buttato così allo sbaraglio, è da scriteriati.
        Baldini è l’unico colpevole.

  6. Carletto ha i suoi interessi.
    E’ lecito averne, ma non si può non notarlo.
    Non mi sarei sognato da lui una simile ipocrisia.

    Molto meglio Montello.
    Non ha avuto compasione, ma non è stato ipocrita.

    Rispondi
  7. mazzone è un signore, qui la barca sta affondando e non serve un genio per capirlo.. prendiamoci qualche altra batosta e poi cambieremo.. pazienza e sfiducia.. e sempre forza roma..

    Rispondi
  8. caro carletto, tu hai ragione ma sai che nelle piazze calde è difficile mandare giù due partite di fila senza gol, un pre-campionato disastro, l’eliminazione dalla EL e un settimo misero posto a 12 punti dalla vetta e a dieci dall’ultimo posto utile per la champions…

    detto questo, io ero e sono ancora con gli americani e con Lucho, ma vorrei che questa sqaudra avesse un’identità un po’ più precisa…e meno invenzioni inutili dell’ultimo momento…

    la mia speranza è sempre legata al pensiero della Roma di Liedholm che al primo anno fece un disastro poi divenne la vera e inimitabile maggica Roma…

    è pur vero che ci sono tanti fallimenti di questo tipo di progetti a fronte di pochi successi, ma dobbiamo cmq mantenere ottimismo…

    😯

    Rispondi
  9. Ma a che punto siamo arrivati kazzo?
    Ce le deve dire Mazzone certe cose? Non riusciamo a capirle da soli?

    Davvero, questo tifo merita il ritorno di Rossellina e giornalisti alla Renga.
    Ma dove dobbiamo andare con tutti sti comportamenti arroganti? Nemmeno avessimo vinto chi sa cosa…..

    Rispondi
      • si ma a lampedusa li devono trasferire senza cibo,acqua e comfort…così magari quando vanno a giocare tirano fuori una cattiveria(agonistica)incredibile… 😉

    • Piove, quando mazzone ad inizio stagione diceva il contrario, dicevi che era rinc0glionito, un vecchio, che si doveva stare zitto, che era un catenacciaro… Ora è un parere autorevole da tenere ben in considerazione.

      Rispondi
      • “Ce le deve dire Mazzone certe cose? Non riusciamo a capirle da soli?”

        Impara a leggere. Nessun elogio a Mazzone. Mi sembrano cosi ovvie le cose che dice.

      • E tu impara ad usare il cervello. Se Mazzone era un c0glione e ora la pensa come te, non ti viene il dubbio che forse non è una grande idea difendere ancora Luis? Inoltre, visto che inizio stagione mazzone diceva tutt’altro, mi chiederei quale forza potente l’ha convinto a cambiare idea. Questo cambio così netto e repentino di opinione tutto sembra meno che spontaneo.

      • @principe; se un’allenatore (e quindi anche se poco competente ma sicuramente capisce di calcio più dei tifosi) si ricrede e riforma tutti i suoi pensieri che riguardano una certa causa( e penso che la Roma gli é abbastanza cara) vuol dire che ha visto quel che nn hai visto te fin’ora…
        Ora, se vogliamo lasciare perdere queste ultime due partite, come hai valutato il lavoro e la persona di Luis enrique fino al dopo la partita del lecce?

      • Principe a inizio stagione Mazzone era critico,ora si è fatto una idea più chiara del nuovo tecnico e ha cambiato idea(già da un paio di mesi a dire il vero).Non vedo dov’è lo scandalo o il motivo per polemizzare.Boh!

      • Come ho valutato l’operato di luis prima delle ultime due partite. Io non ho mai visto una roma che sviluppasse un gioco offensivo accettabile, eccetto la partita con il lecce, ma la difesa del lecce bisogna anche ammettere che non sia il massimo (l’ultima partita a napoli hanno fatto vedere tutte le loro qualità). Difensivamente abbiamo sofferto con CHIUNQUE, anche con squadre che hanno attacchi effettivamente inesistenti. Si vedeva già da quest’estate che questa Roma non sarebbe arrivata lontano. La Roma ha vinto la prima amichevole con i l’Alto Adige. Poi, per ritrovare una vittoria in una partita, amichevoli comprese, si è dovuta aspettare la 5a giornata, a Parma, dove abbiamo tirato tre volte in porta e dobbiamo ancora una cena a Biabiany che davanti la porta non passa al compagno a porta vuota. Avevamo vinto anche con il Tirol, in amichevole, ma era una partitella di 45′ minuti, un triangolare dove, è bene ricordarlo, in 45′ minuti il PSG ce ne fece 3 e poi si fermò. Siamo usciti dall’europa league con una squadra tecnicamente più che inferiore, ed in due partite le scelte dell’allenatore furono quantomeno discutibili. Cambia continuamente la squadra, non ha mai conferamto una formazione, non porta okaka e simplicio in ritiro e poi li fa giocare in uefa, fa giocare a borriello 15 minuti di europa league e poi lo mette sul mercato, non convoca mai simplicio, lo improvvisa titolare, quello segna e lui non lo convoca più fino a ieri. Cassetti centrale è l’anticalcio. Richiede espressamente l’acquisto di Josè Angel e ora non lo fa giocare, però intanto in estate ben aveva pensato di mandare Crescenzi a giocare e ora ci ritroviamo Taddei terzino. Bertolacci non poteva essere parte integrante di questo progetto? Meglio Greco? Osvaldo viene punito in maniera esemplare ma lui comunque non porta Borriello (che avesse un problema fisico non ci credo, si era allenato due giorni, magari non era in forma scintillante ma si poteva convocare). Ha preteso tutto il suo staff: uno lo pianta dopo meno di un mese ed ilmental coach si frega lo stipendio visto che i giocatori comunque fanno scintille sia negli spogliatoi che fuori. Potrei continuare per ore.

      • Anche il secondo tempo di novara è stato accettabile offensivamente ma a prezzo di praterie enormi dietro, tanto è vero che siamo sbandati paurosamente e meggiorini si è mangiato due volte il pareggio.

  10. Questa volta sono proprio rimasto deluso… partitaccia orribile, con 0 occasioni da rete sul nostro cartellino…
    Aldilà che è stata condizionata pesantemente dall’ infortunio di Juan, non c’e’ stato il minimo nerbo nel tentare di riacciuffarla e poi l’ ennesimo gol su calcio piazzato ci ha troncato le gambe definitivamente.
    Questa volta è veramente difficile capire le scelte di LE dal di fuori, ma sono sicuro che se Borriello non è partito è perchè ha smesso di allenarsi con la Roma già da qualche tempo (anche giustamente).
    La scelta di lasciare fuori Totti dall’ inizio ci poteva anche stare, visto anche il campo pesante ma i cambiamenti tattici a partita abbondantemente compromessa, quelli proprio non li ho condivisi.
    Comunque spero che venga confermata la fiducia a LE.
    Per il resto dajeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!

    Rispondi
    • penso che non abbia realmente capito quello che e’ successo ieri in campo, ha metabolizzato dopo la fine, siamo tutti delusi per quello che e’ accaduto, ma prima di martirizzarlo, proverei a guardare indietro, abbiamo perso con il Milan giocando bene il derby dominato e siamo stati condannati dalle camice nere, Udine 80 minuti buoni e dopo il crollo legato ad un capolavoro balistico di Di Natale….ieri c’e’ invece stato un tracollo completo, siamo tornati ai tempi della preparazione, alla batosta contro il P.S GERMAIN, qualcosa non neanche cominciato a funzionare, se dopo vogliamo metterci anche le varie bestialita’ o scempi compiuti da chi di turno ci ha fatto perdere anche le prossime partite, ecco che il tutto quadra.

      Rispondi
      • in effetti è proprio questa brutta prestazione che mi preoccupa, mi è sembrato che veleggiasse un totale scoramento nella squadra… che poi diciamoci la verità, affrontava una altra squadra a pezzi
        !!!

      • non credo…. ma non vorrei che abbiano giocato contro… ripeto, non penso! ma sembrava proprio…
        e poi comunque… aldilà dell’ allenatore, ma quando il tuo uomo di maggior esperienza “sviene” su un attaccante in area al 18° nonostante faccia di tutto per non fare fallo… l’ allenatore? ma che deve farci?? e quando Heinze rimane una testa sotto a gamberini (avrai detto bobo vieri!!!) ma che ci deve fare?? e poi se finiscono in 8!! e se bojan fa’ una parata tanto istintiva quanto inutile e quanto stupida… allora… che dobbiamo fa’?!

      • non ho visto l’inizio dell’incontro, ne tantomeno il fallo di Juan, non posso quindi giudicare di conseguenza, ma, per sentito dire il fallo e’ stato inizialmente subito da Juan, fallo guarda caso non visto dall’arbitro, mi sembra di rivedere i fantasmi del passato, i nostri sono tutti simulatori mentre gli altri sono dei martiri.
        Rimane il fatto che per la prossima partita , guarda caso contro la Juventus , Louis dovra’ essere bravo, ma molto bravo, anzi bravissimo per mettere in campo una squadra decente, difficile, molto difficile.

      • no, guarda, te lo dice un tifoso sfegatato, nonostante juaa e jovetic all’ inizio “combattano” per prendere posizione (e naturalmente la battaglia la perde jaun!) il fallo c’e’ quando juan inciampa sul tallone di jovetic provocandone la caduta… fallo piu’ goffo che altro… ma senza jovetic batteva un rigore in movimento… decisione arbitrale per me giusta.

      • ok mi fido di quello che dici, leggo spesso quello che posti e mi sembri una persona ponderata, rimane pero’ il fatto che secondo il mio parere stanno platealmente provando ad affossarci

      • mmm la sensazione c’e’… e c’era anche da metterla in conto.
        Sai la gente nuova spaventa…
        e Baldini poi non ha lasciato moltissimi amici in Italia…
        Francamente spero di sbagliarmi, ma anche se cosi’ fosse… poco male! Vincere sarà ancora piu’ dolce. 😉

  11. per roma juve

    stek
    taddei
    heinze
    cassetti
    angel
    de rossi
    viviani
    pjanic
    lamela
    totti
    osvaldo

    già manca gago,sposti anche de rossi e smonti il centrocampo che è l’unico reparto che fino ad ora è andato bene.la difesa è inguardabile
    e inguardabile rimane quindi sacrificare de rossi non mi sembra il massimo.fiducia a viviani.

    Rispondi
    • ti prego cassetti centrale no…ma de rossi centrale fa osi schifo? mascherano aveva lo stesso ruolo di de rossi negli anni passati e ora fa il centrale 😉

      Rispondi
    • d’accordo su de rossi che deve rimanere a centrocampo e sull’impiego di viviani, penso sia meglio di perrota/greco/simplicio. Davanti se sta bene metterei borini per uno tra lamela e totti, perchè lamela punta non è adatto, così come totti perchè nel modulo di luis le punte giocano larghe, mentre lui deve rimanere al centro per essere dentro al gioco.

      Rispondi
    • Scordatevi Heinze. Figuratevi se non lo squalificano… hanno una grandissima possibilità di affossarci, e la sfrutteranno alla grande.
      Quindi De Rossi al centro della difesa insieme a Cassetti (brrr).

      Rispondi
      • Madò le mie stesse parole, quoto tutto purtroppo. Si è capito che quest’anno c’è un disegno contro di noi: non sono tipo da dire certe cose, ma sono esattamente 13 partite che accade questo quindi la scusante del “può capitare” è scaduta, questi ci vogliono male e dobbiamo stare molto attenti!

    • Questo succede quando mandi tutti i centrali più pronti della primavera a giocare altrove. Se uno si fa male e un’altro è squalificato (e i difensori vengono squalificati spesso, è naturale) ti trovi quasi senza cambi. Ma noi avevamo Cassetti che è un centrale, giusto Luis? A che ci serviva un primavera ancora in giro, tipo Antei? E ora so caxxi nostra.

      Rispondi
  12. oggi si respira un aria pesante……
    cm sempre andiamo avanti prima o poi arriveranno sti benedetti risultati cmq kontro la rubentus stiamo a pezzi,nn ci saranno bojan,juan,gago e forse heinze dikono ke è a riskio prova tv x una gomitata a gamberini boh sarà vero o no xmè quest anno vogliono penalizzare la roma,ogni fallo ke fa c è subito un cartellino boh m par stran stu fatt
    cm si dice
    piove sul bagnato……
    ke tristezza e amarezza 😥 😥

    Rispondi
  13. a carletto prima che iniziasse er campionato lo criticavi mò che stamo a ste condizioni lo incoraggi…uno a 75 anni dovrebbe stà a casa coi nipoti….a buon intenditore poche parole…

    Rispondi
  14. buon pomeriggio a tutti, non ho letto il post e tantomeno lo faro’.
    Ho ammirato Mazzone ai suoi tempi quando era ritenuto uno dei migliori per le provinciali, ma mi rifiuto adesso di leggere affermazioni da una persona che sino a qualche giorno fa’ ha buttato veleno sia su Louis Enrique che sulla societa’, a prescindere da tutto quello che e’ successo ieri in campo, parlando del non gioco della roma, delle bestialita’ arbitrali, e di quello che ancora a quanto pare arrivera’ “vedi il caso Heinze” ritengo che Louis Enrique non abbia comunque bisogno di essere difeso, lo sa fare da solo e anche molto bene, e lo reputo comunque un grande uomo sia a livello sportivo che umano, si ha assunto tutte le responsabilita’ di quello che ieri e’ accaduto a Firenze, non fatto lo scarica barile e solo per questo ritengo che debba continuare il suo lavoro, malgrado i risultati tardino ad arrivare, ritengo sia un errore cambiare adesso, il mercato estivo e’ stato al 70/100 impostato sulle sue richieste e per il suo tipo di gioco, sarebbe come ammettere di aver clamorosamente toppato.

    Rispondi
    • cn la juve se perdera sicuro…spero non con goleada….se tra napoli e bologna nn se fa almeno un punto si è toppato

      ps. aggiungo una cosa…noi tifosi abbiamo dato abbastanza fiducia in luis xo lui mai ke si è cercato di adartarsi al calcio italiano…porca puttana ma se cicinho deve parti ke cazzo lo fai gioka a fa???

      Rispondi
    • anche a me piace come uomo..non si è mai lamentato dell’arbitro,del vento,del pallone,del campo come fanno tutti in serie a..
      comunque sarebbe meglio ammettere di aver toppato ora che tra qualche mese..

      Rispondi
      • almeno se si è toppato a gennaio se po interveni sul mercato…certo solo baldini e sabatini sanno se hanno sbajato o no…qnd l hanno preso avranno valutato tutti i pro e i contro…io nn dico de mandallo via xo ieri ha sbajato

      • certo la situazione si sta’ complicando, rimane il mio pensiero e solo il mio forse, ma il mio istinto mi dice che questa squadra ne uscira’ fuori alla grande, seguo il calcio da quando ero ancora nella culla e di tempo da allora ne e’ passato abbastanza “haime'” ho visto situazione complicate o squadre allo sbando rinascere dalle proprie ceneri come per miracolo, e’ come un interuttore che accendi e spegni, noi siamo adesso out, vediamo di riaccendere questa squadra, che a mio modesto parere di potenzialita’ ne ha e non poche.

  15. 😯 😯 😯 ma so solo io ke dp ieri me sento umiliato ad aver perso cn una fiorentina a pezzi 😯 😯 😯 solo io ho visto na formazione e cambi senza senso 😯 😯 le partite precedenti luis era difendibile xo ieri no ❗ persere 3 a 0 cn na fiorentina a pezzi è da squadra da medio-bassa classifica ❗

    Rispondi
  16. ci sono varie cose che non vanno:

    -LE e le sue scelte assurde…trova 10 persone che metti sempre in campo titolari e dico sempre e cambia massimo 1 giocatore maledizione!!!!
    -basta con questa correttezza e questo buonismo…protestate con gli arbitri perchè cosi ci massacreranno quest’anno…ancora non ci danno un rigore a favore infatti
    -pizarro deve giocare sempre e comunque porco giuda…

    con la juve la metterei così

    stek

    cassetti de rossi heinze taddei

    simplicio pizarro greco

    lamela osvaldo borini

    Rispondi
  17. vorrei precisare quanto scritto prima
    dallo slovan a oggi ho visto una roma in costante (ma lenta) crescita..
    siamo arrivati ad avere un gioco dalla nostra tre quarti campo alla tre quarti campo avversaria MERAVIGLIOSO.non soddisfacente,sufficiente o dignitoso..per me il gioco a metà campo della roma piace da morire..
    nella nostra area e in quella avversaria siamo scadenti..saranno errori individuali,cali di concentrazione..quello che volete..le partite si decidono in quelle zone del campo..
    detto questo luis è un allenatore bravo e si vede..ma non è adatto IN QUESTO MOMENTO IN QUESTO PAESE AD UNA PIAZZA COME LA NOSTRA..
    poi è solo la mia opinione

    Rispondi
  18. Questo prima diceva ke Luis faceva schi.fo e ke non poteva allenare essendo senza esperienza, ora invece lo difende! Ma facesse pace col cervello!!!

    Rispondi
  19. carissimmi travirgolette fratelli giallorossi vado a prendere i miei bambini dall’asilo,so due lupacchiotti con la testa libera ,sanno dire forza Roma,e lo dicono ogni giorno,anche quando si perde!
    Il futuro sara’ meraviglioso!
    Ciao Gigio vivi ancora a Londra?

    Rispondi
    • Mazzone è un grande uomo e un grande allenatore…uno che sa di calcio veramente…è stato penalizzato dal suo accento romanesco colorito e dai suoi modi un po’ burberi…tutti quelli che hanno giocato con lui, Pirlo, Guardiola, Baggio, Giannini, Totti ne hanno sempre parlato strabene…è uno che ti insegna tattica, tecnica, ma ti dà anche cuore e lavora sul lato umano come pochi altri…

      alla roma è andato poco bene perché diciamoci la verità, avevamo una squadra poco competitiva a quel tempo…

      questa non è solo un’opinione perché ho conosciuto gente a Bologna, giocatori e dirigenti, che ne hanno sempre parlato benissimo…

      Rispondi

Lascia un commento