Marca rimprovera a Luis Enrique l’uscita di Gago


La Spagna osserva con maggiore interesse la Roma data la presenza di Luis Enrique e Bojan e boccia le scelte dell’allenatore asturiano nella partita tra Udinese e Roma. Secondo i vari quotidiani spagnoli la svolta negativa della gara è stata l’uscita di Gago, una presenza fino a quel momento in campo anche nei momenti negativi. Marca, noto giornale sportivo, ha indicato il minutaggio preciso, quando l’argentino è tornato in panchina. Il titolo è stato: “Al 72’ è iniziata la debacle romanista”.

Per AS invece l’entrata di Bojanè stata inutile e, al contrario di Marca, sottolinea come l’uscita di Gago sia stata funzionale a vincere la partita. Il Mundo Deportivo sottolinea una gara scialba e priva di emozioni che ha offerto spunti veramente di poca qualità. Una partita da evitare veramente per tutti.


LEGGI ANCHE  Mourinho pensa ancora a Lindelof per il mercato di gennaio

38 commenti su “Marca rimprovera a Luis Enrique l’uscita di Gago”

  1. Capirai,noi qui abbiamo i grandi giornali come La Gazzetta dello Sport,che spala mèrda sulla Roma ogni volta,senza contare le radio romane con intellettuali quali Marione…

    Rispondi
  2. luis enrique deve imparare a credere in un 11 titolare che poi può prevedere dei cambi, ma il turn over è un lusso per le grandi squadre.. e noi non lo siamo..

    Rispondi
  3. a Luis rimprovero di essersi adattato all’udinese cn una formazione meno offensiva (greco al posto di pjanic e conseguente esclusione di bojan dal tridente) avrebbe dovuto continuare sulla sua strada giocando anche cn l’udinese in maniera offensiva e spavalda e allora un eventuale sconfitta l’avrei digerita meglio….
    caro Luis nn ascoltare i giornalisti italiani e gli opinionisti cacasotto, non cercare di fare l’italiano cacasotto, t’abbiamo preso proprio perchè nn sei italiano e perchè devi giocà offensivo e spavaldo, SPAVALDO come semo noi romani!!! quindi continua per la tua strada: devi giocà offensivo e de qualità!!
    DAJE ROMA E DAJE LUIS!!!

    Rispondi
    • la penso come te! e questo mi preoccupa,LE prima di venerdì non si era mai “specchiato” nell’avversario…spero sia stata solo una giornataccia!
      Forza Roma avanti spavaldi e senza paura

      Rispondi
  4. Siamo ancora in fase di rodaggio….
    E poi Gago: non avete visto che durante uno scontro aveva accusato dolore alla coscia?
    Quest’anno sarà sempre cosi fino alla primavera.
    Luis non ha avuto la squadra a disposizione da luglio ma a settembre, gli esperimenti deve farli, la rosa é ampia ma limitata, in difesa e a centrocampo non abbiamo altra scelta.
    Non ci sono terzini, con tutto rispetto per J. Angel (in futuro crescerà), non c’é un centrale valido se Juan, Heinze o Kjaer non giocano.
    I centrocampisti ieri non ne azzeccavano una, ma non ci sono sostituti validi.
    Eppure tutti contro l’allenatore, come se fosse lui l’artefice degli errori di Greco, Pjanic, De Rossi e Taddei…
    L’ambiente é stato duro con LE, vedi storia Totti, De Rossi….
    Dai che non é facile allenare la Roma dopo Ranieri e Montella!

    Io sto con LE e la squadra, so che dopo le feste esploderemo.

    Rispondi
    • scusa ma non capisco la frase:”non è facile allenare la Roma dopo Ranieri e Montella”.
      Perchè non sarebbe facile???
      Non ci hanno mica fatto vincere uno scudetto!

      Rispondi
      • liberarsi da quella mentalità non é facile.
        un conto é passare da spaletti a luis, un altro da ranieri a luis.

      • @tania_90: e aggiungerei anche un ambiente sempre teso, discussioni tra giocatori e allenatore, con Montella persino con i tifosi…
        Le scenate di Ranieri in conferenza stampa, li si che la squadra era forte eppure hanno distrutto tutto.
        Insomma psicologicamente hanno creato e lasciato un ambiente di mèrda.
        E si sente e si legge nei commenti della gente.
        Una mentalità distruttiva e violenta.

      • tania xke forse con ranieri e montella, non c’era uno schema? non c’era un movimento?. con ranieri si giocava tutti dietro con vucinic totti e borriello o menez ma cmq i tre li davanti che dovevano inventarsi qualcosa. quando non riuscivano la roma perdva. xke il difensivista ranieri manco era capace a faer due schemi difensivi.

        ragazzi gli allenatori che insegnano calcio in italia sono veramente pochissimi. uno di questi sta in serie B chi vo capi capisca. ma nn ho detto l’ultima frase xke lo vorrei sulla panchina della roma eh. xke a me piace luise erique ma deve capire ancora come funziona in italia

      • E’ profondamente ingiusto paragonare LE a Montella e Ranieri.
        Questi hanno giocato con Adriano Cassetti Simplicio e via discorrendo.
        A Montella lo avrebbero preso a calci nel culo alla prima sconfitta in Europa league.
        Questo è provincialismo.
        Arriva lo straniero e bisogna essere signori.

        Ma per favore!

        LE non ha esperienza di calcio in generale.
        Non ha mai allenato niente di serio nenanche in Spagna.
        Arriva in Italia e bisogna pendere dalle sue labbra.
        Cioè bisogna copiare il Barcellona che è una grande squadra.
        In realtà anche se copi comunque non sei un granchè.
        Non sei l’originale.
        Il turnover senza titolari fissi e senza che si giochi infrasettimanle è da dilettanti.

    • Basta che nn esplode pure luis.

      14 formazione in 14 partite,penso che a qualche giornalista gia gli sia scoppia la capoccia,come hanno ammesso anche in diretta ieri su premium,che nn ci stanno capendo niente,con joker

      Rispondi
  5. il mio parere e’ che la roma e’ andata ad udine con la stessa convinzione di fare una partita uguale a quella contro il lecce,errore che ci e’ costato davvero caro infatti nn si possono paragonare squadre come novara e lecce con l’udinese mettici poi un paio di sostituzioni a caxxo di cane e la frittata e’ fatta!!Unica nota positiva e’ la grande partita di juan voto 8 per il resto sempre forzaroma.

    Rispondi
  6. purtroppo al peggio n cè mai fine, questo qui ci porterà tutti all’inferno e i soli a rosicare saremo solo noi tifosi senza distinguo di opinioni.

    Rispondi
  7. ho letto ke kjaer starà fuori probabilmente per un mese… si paventa la prospettiva di cassetti centrale nelle prossime partite… 😕

    Rispondi
  8. Stavolta LE ha toppato (cosi come abbiamo tutti detto che ranieri toppava l’annos corso).

    1) Non ha tolto greco che ha fatto una partita da 4

    2) ha fatto entrare bojan quando mancavano 15 minuti: inutile.

    3) si ostina (non so per quale motivo) a cambiare sempre formazione e ruoli, quando si è visto palesemente quali sono le posizioni piu “funzionali”.

    Detto questo sempre forza roma e forza LE. Speriamo ci siano piu pareggi possibili oggi e domani! E soeriamo LE scenda dal suo mondo ideale.

    Rispondi
  9. Lo rimprovera solo per quello? 😯
    Ma lo sanno che ha cambiato 14 formazioni in 14 partite?
    Lo sanno che lascia bojan in panca?
    Lo sanno che ha lasciato osvaldo in panca per borini contro il genova(partita persa) per risparmiarlo contro il milan,dove poi peraltro abbiamo perso ,perche in quel caso lascia in panca bojan sempre per borini??? :mrgreen:
    Lo sanno che ormai tutti sanno che dovrebbero giocare lamela osvaldo bojan e lui contro l’udinese ,lascia bojan in panca, e si fa schiacciare dall’udinese(guardate il famoso possesso palla),per poi a 10 minuti dalla fine fare uscire gago( e nn greco e questo lo sanno a quanto pare 🙂 ),per bojan,come se stessimo perdendo e dovessimo recuperare,e invece abbiamo preso 2 schiafoni in contropiede da 2 top player come di natale e isla?
    Lo sanno che siamo usciti contro lo bratislava?
    Buongiorno Marca!!!!!

    Rispondi
    • si tranquillo,
      il tuo pensiero già lo conosciamo. Vuoi Delio Rossi o De Rossi padre come allenatore.
      Per Borini hai festeggiato quando si é infortunato, e Juan é il miglior giocatore della Roma.
      Per fortuna che sono Sabatini e Baldini a decidere, e non un clown di qualche forum

      Rispondi
      • Dai piove meglio te:
        Ibra nn è un campione
        il derby una partita come le altre
        Parli di carro dei vincitori quando ancora nn cè neache una cariola,per metterci dentro il fango che crei,dato che ho sempre detto che avrei voluto mandar via luis solo dopo il derby se avesse continuato a fare male prima e derby compreso,testimone pretoriano.
        Per cui il clown sei te,e i 4 falliti che ti appoggiano, e se hanno le palle escono e mi dicono chi sono.

    • e se lo voleva risparmiare da eventuale ammonizione? per non fargli saltare la prossima partita?
      fino al 80mo la partita era equilibrata.

      Rispondi
      • questo è un discorso ke si potrebbe fare il fatto è ke luis ha detto sempre ke pensa partita dopo partita, poi prima del cambio eravamo ancora sullo 0 a 0 si poteva cercare ancora di vincere…

      • A 10 minuti dalla fine,considerando lo sbaglio di formazione iniziale(il mancato tridente che tanto bene ha fatto a lecce,e che legittima il detto squadra che vince e convince nn si cambia),doveva togliere lamela e mettere bojan,almeno risciavamo di meno.
        Se volveva giocarsi la partita a viso aperto doveva farlo dal primo minuto,cosi in caso cèra tempo per recuperare,no gli ultimi 10.
        E poi nn tiri fuori gago.

      • Non regge. Sarebbe errore gravissimo pensare alla prossima partita. Rischiare di eprdere o pareggiare per poter avere un giocatore sicuro alla partita dopo? non sta ne in cielo ne in terra. Se cosi fosse sarei incazzato nero. Intanto si pensasse a vincere la partita che si sta giocando; dopo si penserà all’altra.

      • ma chi te lo dice?
        ma hai mai giocato a calcio?
        Parli per parlare ma secondo me una palla non sai manco com é fatta.
        Le partite te le puoi giocare anche a 10min dalla fine.
        Dove c’é scritto che non si puo’ fare?
        Ieri l’Udinese non ci stava mica dominando, e Luis ha voluto tentare.
        Ma per piacere, sei bravissimo a fare il clown, ma le tue analisi sono prive di fondamento.

  10. una partita all’italiana.
    pensate voi come é messo il calcio italiano.
    la prima in classifica che batte una squadra di metà classifica in questo modo.

    Rispondi

Lascia un commento