Accordo diritti televisivi, Roma e Napoli fanno ricorso


L’alleanza tra Roma e Napoli esiste? Secondo la Gazzetta dello Sport pare di sì. Qualche settimana fa erano circolate delle indiscrezioni che volevano i giallorossi ed i partenopei alleati contro le big del nord per lo spartirsi i proventi dai diritti televisivi. Oggi la rosa ha redatto che la Roma ed il Napoli hanno fatto ricorso alla Corte di giustizia federale “perché annulli la delibera dell’assemblea di Lega del 7 novembre sulla divisione dei soldi tv in base ai bacini di utenza”.

L’accordo che sembrava mettere fine a più di un anno di litigi non si è ancora consumato. Napoli e Roma lamentano “la mancanza del verbale che ci impedisce di difenderci”. Ovviamente la Lega non è d’accordo ed afferma che è “regolarmente depositato dal 17. Entro i termini di 10 giorni”.

Sperando che non sia una notizia campata in aria, sarebbe un ottimo segnale perché dimostra come la Roma ha interesse a difendere i propri interessi; non ad asservirsi come troppo spesso era accaduto nel recente passato.


LEGGI ANCHE  La Roma è ancora fortemente interessata a Chalobah per gennaio

5 commenti su “Accordo diritti televisivi, Roma e Napoli fanno ricorso”

    • io sarei favorevole..e non solo perchè ho molti amici napoletani ma anche perchè avere un alleato del genere è sempre un vantaggio 😉 l’importante è avere un’alleanza internazionale con il Barca..

      Rispondi
  1. Una società seria ,onesta ,valida e competente è alla base di tutto!!! Ora i vari poteri forti(o per meglio dire le mafie) del calcio dovranno imparare a rispettarci!!
    Daje Franco, sempre a testa alta per la gloria di Roma!!!!

    Rispondi
  2. finalmente rivedo la roma battagliera dei vecchi tempi.
    è un ingiustizia che juve milan e inter solo xke hanno piu tifosi devono prendere di piu. anche xke se no nsbaglio su sky la roma è ad avere piu tifosi abbonati.

    Rispondi

Lascia un commento