David Trezeguet: “La nazionale mi manca”

David Trezeguet, attaccante della Juventus anche se in maniera limitata è tornato a lavorare con il gruppo e non nasconde la sua voglia di tornare  pieno regime presto. «Tornerò per gli ottavi di Champions League e per la fase finale del campionato, che rappresentano il momento più esaltante della stagione». Parola di David Trezeguet. L’attaccante della Juventus, che sta recuperando dall’infortunio al ginocchio, ha rilasciato una intervista a L’Equipe: «Mi fa molto piacere essere tornato a lavorare a Vinovo e aver ritrovato i miei compagni di squadra. Tutto procede per il meglio», ha detto il francese. Il suo rientro è previsto nell’anno nuovo: «Sto seguendo alla perfezione i tempi previsti per la ripresa. Se tutto procederà bene come è accaduto finora, tornerò per gli ottavi di Champions League e per la fase finale del campionato, che rappresentano il momento più esaltante della stagione». Non solo Juve, però. Perchè Trezeguet ha confessato anche di non avere ancora messo una pietra sopra la nazionale, nonostante l’annunciato addio per i difficili rapporti con il ct Raymond Domenech. L’attaccante non veste la maglia della Francia da marzo. «E la nazionale mi manca. Penso in particolare alla possibilità di giocare un nuovo Mondiale come quello del 2010. Non ci ho ancora messo una croce sopra. La nazionale mi è mancata e mi manca anche oggi».

Condividi l'articolo:

Lascia un commento