L’ Avv. Stagliano e’ convinto che Moggi non finira’ in carcere per via della prescrizione

L’ Avv. Stagliano e’ convinto che Moggi non finira’ in carcere per via della prescrizione

L’avvocato Mario Stagliano, ex vice capo dell’ufficio indagini della FIGC, ha rilasciato delle dichiarazioni a Tele Radio Stereo per commentare la sentenza del tribunale di Napoli di ieri riferita a Calciopoli. Ecco le sue parole: “In quel periodo il mio ruolo era di vice capo dell’ufficio indagini della Federcalcio.Poi mi sono dimesso perché rivestivo un compito di prestigio e delicato, e il fatto che non mi fossi accorto di nulla poteva voler dire che fossi o incapace o coinvolto. Ho scelto per questo di tirarmi indietro. Per dare una valutazione professionale, credo che i giudici abbiano ritenuto giustamente valido il teorema accusatorio, per cui hanno ritenuto che dagli atti emergesse l’esistenza di una cosiddetta “cupola” finalizzata ad alla frode sportiva. Non mi sembra di vedere grandi contraddizioni leggendo il dispositivo. Questo è un processo penale, per cui chi ha una pena superiore ai 3 anni potrebbe finire in carcere, ovvero Moggi e Bergamo. Ma è destinato a finire tutto in prescrizione: la frode sportiva non fa neanche in tempo ad arrivare al grado di appello. Rodomonti? Mi chiedo perché sia stato coinvolto in questo processo: ha sbagliato molto, ma da una parte e dall’altra. Non c’è un’intercettazione, nulla. Tant’è vero che non ha mai partecipato al processo, si è visto solo l’avvocato fare l’arringa. Fazi? Ha avuto un ruolo marginale, non ha alcun rilievo. Quindi non credo ci siano contraddizioni tra le loro assoluzioni e le condanne. Il daspo a Moggi? E’ una sanzione accessoria, non ne sono sorpreso. In epoca non sospetta io dissi che la Juve fosse fortunata ad andare in serie B con penalizzazione, perché la pena giusta sarebbe stata la C. Per Lazio e Fiorentina doveva esserci una pensante penalizzazione in serie A. Cosa mi aspetto? Tutti i condannati faranno appello, che alcuni otterranno la revisione processuale. Per il resto, non cambierà nulla”.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

14 pensieri su “L’ Avv. Stagliano e’ convinto che Moggi non finira’ in carcere per via della prescrizione

  1. LO VOGLIO A REGINA COELI !!!!!! DEVE DA SCENNE (QUANDO ESCE) QUEI TRE SCALINI A GAMBE ALLARGATE PER DOLORE!!!!

  2. Vai a vedere che alla fine moggi era il meno peggio :mrgreen: ,cmq per me nn va in carcere nessuno dei 3 (lotito,della valle ,moggi),la giustizia italiana è uno schifo,figuriamoci se questi vanno in carcere con i soldi che hanno per pagarsi avvocato e cauzioni..
    A galliani infatti lo hanno lasciato perdere direttamente :mrgreen:

    1. In teoria dovrebbero andare in galera chi ha preso una pena superiore ai 3 anni (moggi e l’altro che non ricordo) poichè ci troviamo in un processo penale. Gli altri beneficiano della sospensione della pena…
      Ma lo scopo principale dell’appello sarà proprio questo…LA PRESCRIZIONE! Perchè altrimenti andrebbe eccome in carcere…

  3. questo pezzo de merdà ha detto che ha fiducia nella giustizia…..tu l’unica cosa che devi fare è creparè sul letto di mortè dimenticato da tutti…e una volta mortò la gente se deve ricordà de te pe venirti a pisciarè e cacarè sulla tomba….

    1. mammamia esagerato,sta cosa la farei per i pedofili,con il dettaglio che la modalita della morte la farei decidere al padre o madre del figlio abusato o magari ucciso.

  4. Una cosa: ma Della Valle, l’indignato scarparo, colui che compra le pagine del corriere per un’italia piu’ pulita e meno corrotta, e’ stato condannato??? Ma con quale faccia da mocassino va in giro?

  5. ma scusate a noi che ce ne frega se questo va in carcere,a me personalmente interessa di piu che juve milan e inter che hanno rubato per 30 anni si trovano ancora in A con tutti gli scudetti o quasi mentre le vere squadre danneggiate in questi anni come roma parma lazio fiorentina rimangono li con i loro pochi scudetti e senza giustizia

  6. Questo è il problema dell’Italia…in carcere non va più nessuno…il problema della Giustizia è un problema serio che va al di là del calcio.
    Io chiedo solo che a questo mafioso non sia data mai più la possibilità di entrare nel mondo del calcio ne direttamente e manco indirettamente come fece con il Bologna…e per me non dovrebbe essere mai più invitato nelle trasmissioni televisive…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.