I ladri colpiscono due giocatori della Roma


I ladri colpiscono ancora in casa Roma. Già tre giorni fa a casa del brasiliano Juan nella sua villa a tre piani di via Teodoto, all’ Axa-Casal Balocco dei rapinatori si erano intrufolati dal primo piano rubando un orologio di valore, un bracciale e un paio di anelli del valore in tutto di 40 mila euro. Poi l’allarme li ha fatti scappare via.

Ieri invece ad essere colpito dalla visita dei ladri è stato l’argentino  Gabriel Ivan Heinze che, a conti fatti, è stato molto più sfortunato del brasiliano. I ladri si sono intrufolati nell’abitazione del calciatore, in via Alessandro Magno a Roma, ed hanno portato via due pc e due auto, parcheggiate all’interno: una mini cooper e un’Audi A8. Heinze e la sua famiglia non si sono accorti di nulla dato che stavano dormendo. Una delle due auto, la Mini Cooper, è stata ritrovata in zona Casilina.


LEGGI ANCHE  Mourinho pensa ancora a Lindelof per il mercato di gennaio

9 commenti su “I ladri colpiscono due giocatori della Roma”

    • tral altro Menez oltre al fatto del sasso sul parabrezza della macchina bisogna ricordare pure altri 2 fatti.

      La prima al primo anno di Roma quando andò in una discoteca insieme a Mexes dove ci fù un rissa-aggressione da parte di tifosi laziali.

      La seconda è quando gli hanno rubato in casa beni dal valore totale di 100 mila euro.

      Davvero sfortunata la sua avventura a Roma! Meritava tutt altra storia nella Roma Menez.

      Da ricordare infine che quest ultimo dopo che si è passato al PSG non ha MAI parlato male della Roma e della sua avventura fatta qui da noi!

      Semplicemente un grande!

      Rispondi
  1. Ringrazie il celo che nn si so rapiti nessun calciatore……………
    Ora pero nn fate nomi ,perche io nn li ho fatti..anche se il cervello e i pensieri come sapete nn si possono fermare… :mrgreen: :mrgreen:

    Rispondi

Lascia un commento