Allegri come Galliani: “Scontro diretto per il tricolore”

Allegri come Galliani: “Scontro diretto per il tricolore”

“La partita con la Roma è uno scontro diretto per il tricolore”. Massimiliano Allegri carica la vigilia e riprende le parole di Galliani dopo l’incontro col Parma.  “Ci servirà una grande prestazione sul piano tecnico e dinamico, mi aspetto una sfida molto complicata e dobbiamo arrivare alla sosta agganciati alla vetta e questi tre punti in palio pesano. E’ importante continuare sulla scia delle tre vittorie consecutive, siamo partiti male”.

Il tecnico rossonero elogia l’avversario di giornata. “Affrontiamo una squadra che gioca un buon calcio, hanno molta qualità. Luis Enrique sta facendo molto bene: partire con un progetto di gioco così diverso con tanti giocatori giovani non è mai facile, serve un po’ di tempo. La società giallorossa ha fatto un buon mercato, le idee dell’allenatore sono trasmesse ai giocatori che partecipano tutti alla fase offensiva. A Genova non meritavano di perdere”.

Philippe Mexes non parte per Roma. “Posso confermare il rientro di Alessandro in formazione, mentre ho un dubbio tra Robinho e Cassano in avanti e un altro tra Taiwo e Zambrotta a sinistra. In mediana van Bommel potrebbe prendere il posto di Ambrosini. Philippe ha preso un colpo alla mano, è una piccola frattura e dovrà stare a riposo per 7-10 giorni. E’ un peccato per lui e per noi, era sulla via del completo recupero. Siamo in crescita e non vogliamo fermarci

Mancherà Francesco Totti nella Roma che domani affronta il Milan, e Massimiliano Allegri non nasconde una certa gioia. «Quando giocano contro di noi, meno campioni ci sono in campo e meglio è – ammette l’allenatore rossonero – Totti è in grado di inventarsi sempre giocate importanti, è sempre un pericolo per le avversarie».

LEGGI ANCHE  Mourinho insiste per Cristiano Ronaldo alla Roma: affare quasi impossibile

«La Roma ha fatto un ottimo mercato e oltre al passaggio di proprietà sta vivendo anche un passaggio generazionale – ha osservato Allegri -. I giallorossi giocano un buon calcio, Luis Enrique sta trasmettendo ottime idee di calcio, tutti partecipano alla fase offensiva e per questo la Roma è più ostica rispetto ad altre squadre».

7 pensieri su “Allegri come Galliani: “Scontro diretto per il tricolore”

  1. Buon pomeriggio a tutti… domani tridente osvaldo-pjanic-bojan oppure osvaldo-lamela-bojan… E in difesa non voglio vedè perrotta e taddei terzini…
    Niente scherzi!!!!!!!

  2. Bo io penso che il milan ci vede lungo ,se fanno ste affermazione un minimo di verita cè..ma io dico che piu che lungo ci vedono lontano..
    Per la lotta scudetto quindi se ne riparla l’anno prossimo dai.. :mrgreen:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.