Addio Sic


Ci lascia un grande ragazzo ed un pilota tra i migliori della MotoGp. Oggi al secondo giro del gran premio di Malesia Marco Simoncelli ha perso il controllo della sua Honda che stranamente scivola verso il centro della pista. Edward e Rossi non riescono ad evitarlo. Il colpo alla testa è fortissimo, tanto che il casco del pilota viene sbalzato lontano. Le immagini sono da subito drammatiche. Sic fermo in pista, immobile, con il casco lontano. Si pensa da subito il peggio. Non si risveglierà più. Muore per arresto cardiocircolatorio circa un’ora dopo.
Addio Campione.
La redazione di Forza-Roma


LEGGI ANCHE  Mourinho pensa ancora a Lindelof per il mercato di gennaio

38 commenti su “Addio Sic”

  1. Ciao Marco…gente come te dovrebbe vivere almeno 100 anni…solo per l’allegria che avevi ed i sorrisi che sei riuscito a strappare a tutti noi…UNA PERSONA POSITIVA! Ciao SIC

    Rispondi
  2. Più penso alle dinamiche, più mi dico che è una cosa troppo brutta per essere vera.
    Un’altra volta siamo costretti ad urlare che non è giusto.
    Un abbraccio a tutta la famiglia.

    Rispondi
  3. sera a tutti, volevo solo fare le piu’ sentite condoglianze alla Famiglia Simoncelli per la scomparsa del figlio, mai e ripeto mai un padre (ed io lo sono) dovrebbe mai assistere alla morte di un figlio, stasera ho solo malinconia e tristezza nel cuore..tutto il resto passa assoluttamente in secondo piano.
    Spero con tutto il mio cuore che dove sei adesso,tu possa vincere e continuare a sorridere cosi’ come facevi, un saluto CIAO SIMO

    Rispondi
  4. Cosa sono 3 punti o un derby perso di fronte a queste tragedie???!!! Se ne vanno sempre i migliori e solo quando se ne sono andati comprendiamo quanto siano stati importanti per noi. Il motociclismo non avrà più senso per me visto che ho perso il mio idolo. Ciao Campione, Ciao Sic, non ce la faccio a dirti addio…io che ancora penso di rivedere quel ciuffo di capelli uscire dal casco domenica prossima, ma invece non sarà cosi… 😥 Ciao Campione!!! 😥

    Rispondi
  5. sono sempre i migliori ad andarsene. abbiamo perso un ragazzo acqua e sapone, un campione sia come pilota, sia come uomo. un angelo sulla terra, torna a ricoprire lo stesso luogo lassù, nel cielo. mi mancheranno la tua semplicità, la tua simpatia e il tuo formidabile accento romagnolo 😀 marco, da tuo estimatore e da tuo conterraneo, ti rivolgo il mio più caro saluto. continuerò sempre a tifare per te!

    Rispondi
  6. lo voglio ricordare per il suo sorriso,per la sua ironia e la sua battuta sempre pronta,al giorno d’oggi alla gente viene difficile regalare un sorriso e lui anche in tv lo ha regalato a tutti,mi teneva più incollato durante l’intervista per il suo modo di essere che durante la gara. La sua scomparsa è prematura ma sono sicuro che lui anche lassù è felice mentre sono vicino alla famiglia e soprattutto alla mamma perchè ora a soffrire saranno loro e lei più di chiunquea altro CIAO SIC

    Rispondi
  7. c’è poco da dire…condoglianze alla famiglia, morire a 24 anni, qualsiasi la circostanza, è sempre una tragedia. Riposi in pace.

    Rispondi
  8. i brividi ad aprire la pagina del corriere dello sport è leggere un fatto così grave la vita a 24 anni si dovrebbe morderla non perderla anche se non ero un fans e non seguo il motogp questa notizia mi addolora molto ciao sic
    PS seguo da molto questo sito quindi vi do un enorme saluto a tutti

    Rispondi
  9. Io ancora non ci credo.
    Ho aperto Internet e ho letto della sua morte… mi sembra così assurdo… non lo so, sono scioccato proprio…

    Rispondi
  10. Per me che sono motociclista ed appassionato di MotoGP, la domenica è iniziata nel peggiore dei modi. Non conto più ormai le lacrime che sto versando… Ciao SUPER SIC, ora sei anche tu nel paradiso dei campioni, dove non ci sono muretti, nè incidenti, nè moto che ti travolgono. R.I.P. CAMPIONE!

    Rispondi
  11. Non sono appassionata di moto mondiale, ma l’ho sempre sentito nominare nelle trasmissioni sportive. Mi spiace tanto quando la vita di una persona si spegne così.Sentite condoglianze alla famiglia.

    Rispondi
    • la sua bellezza era nel essere vero…m innamorai di lui ascoltando una sua intervista in 125..proprio come quando sentii il capitano dopo roma brescia credo..persone semplici e vere…

      Rispondi
  12. sentite condoglianze alla famiglia simoncelli e gli amici di marco. non seguo il motociclismo ma conosco i piloti italiani.. perderne un rappresentate dei colori italici non potrà mai essere piacevole. mi dispiace, è una tragedia. rest in peace..

    Rispondi
  13. .. Ho appena visto un video su youtube dove Sic racconta le sue sensazioni sul weekend in Malesia. Un video girato Giovedì.

    Ho dovuto stopparlo, non ce la facevo.

    Rispondi
  14. Non riesco a crederci. Mi sta venendo da piangere. Purtroppo i piloti sanno a cosa vanno incontro, però fa sempre male leggere queste notizie.

    Rispondi
  15. kmq penso ke andrebbero aumentate le misure di sicurezza in qst sport, ogni caduta si rischia la vita; l’anno scorso è morto Tomizawa, qst anno Simoncelli, in ogni sport si rischia la vita ma nelle moto il rischio è molto più alto
    R.I.P. Marco

    Rispondi
  16. Oggi seguirò la Roma con meno passione e amore del solito…il mio pensiero va tutto al grande Marco campione vero dentro e fuori la pista…lo ricorderò davvero con il suo sorriso e la sua simpatia…addio marco…

    Rispondi

Lascia un commento