L’ As Roma spinge per lo stadio di proprietà


All’aeroporto di Ciampino un tifoso dell lazio lo riconosce e con la solita classe ed eleganza gli grida “Forza Lazio”, James Pallotta però non si scompone più di tanto e gli risponde “Ne parliamo tra due settimane, dopo il derby” lasciandolo senza parole. Questa la cronaca riportata dalla gazzetta degli ultimi minuti del blitz romano del manager italo-americano, 53 anni da Boston e uomo forte di DiBenedetto.

Pallotta era nel bel paese per una questione che alla nuova Roma americana interessa particolarmente, lo stadio di proprietà. Uno stadio che prima o poi si farà, con o senza legge.

«Cercheremo di apportare tutte le migliorie del caso all’Olimpico, ma questo non rallenterà il processo per la costruzione del nuovo stadio di proprietà» ha dichiarato.

Ma dove sorgerà questo nuovo stadio?
Sembra che a seguito di un incontro con il costruttore Luca Parnasi, quest’ultimo abbia messo a disposizione l’area di Tor Di Valle.

Ora non bisogna iniziare a sperare che da un giorno all’altro cresca un nuovo stadio, la dirigenza aspetterà che la legge sugli stadi si sblocchi, ma non vuole aspettare in eterno. Nel frattempo via i miglioramenti all’Olimpico, ampliamento dell’area ospitalità e la possibilità di trasmettere dai tabelloni gli highlights delle altre partite e le immagini dello spogliatoio, come davanti alla tv.


LEGGI ANCHE  Mourinho pensa ancora a Lindelof per il mercato di gennaio

32 commenti su “L’ As Roma spinge per lo stadio di proprietà”

  1. Spero solo che quando avremo lo stadio di proprietà, la piccionese sia in serie b (per sempre), in modo da non venire in trasferta da noi durante il derby e godere della magnifica struttura…

    Rispondi
  2. se ci fosse disponibilità io lo farei in zona eur…magari dove c’era l’uneur il parco o qualcosa di ancora piu grande sarebbe il massimo…andare a tor vergata cosi fuori mano per me peggio del foro itallico 👿

    Rispondi
  3. io ho sentito che di benedetto e’ stato visto in tutte e due le zone ma il sito che lo ha piu ‘0 favorevolmente colpito e’ quello di tor vergata perche’piu’grande e quindi piu prestabile alla costruzione di infrastrutture per il trasporto

    Rispondi
    • comunque di benedetto ha confessato di ispirarsi a gli stadi di football degli houston texans e dallas cowboys,vedeteli,so dei gioielli sia dentro che fuori….l’unica cosa che veramente mi auguro che non facciano come lo stadio della juve che ha dei blocchi di cemento bassi che separano i tifosi piu vicini dal campo

      Rispondi
  4. Io sogno uno Stadio raggiungibile con i mezzi pubblici (la metro sarebbe il massimo), contornato non da bancarelle ma da negozi ufficiali della AS Roma, da uno spazio espositivo (il Museo della Roma sarebbe il top) dove poter trascorrere l’intera giornata e non il singolo evento sportivo. Ben vengano pure cinema, ristoranti e spazi ludici per i bambini e le famiglie.
    Questo è quello che ci meriteremmo e mi auguro che questa nuova società riesca a realizzare quello che sono costretto a sognare dai tempi del “MegaStadio” di Dino Viola.
    Forza Roma

    Rispondi
    • anche io..basta che fanno sciarpe più variegate quelle sul sito non sono belle…è logico che poi uno vede una scoarpa più bella sulla bancarella e prende quella…invece le bandiere sul sito quelle originali so fantastiche :mrgreen:

      Rispondi
  5. Caltagirone o Parnasi…. tor di valle o tor vergata?

    Sinceramente non me ne frega (da dove sto io cambia poco, stanno entrambe dall’altra parte di roma).. la cosa che mi piace è la voglia di fare di questa dirigenza! Sono sempre piu soddisfatto e contento. E pensare che c’era (e forse c’è) gente che voleva paragonare di benedetto a lotito.

    cmq daje cosi!

    Rispondi
    • ah P.S. : pallotta già mi piace 😀
      sti lazialotti (e tuti gli altri) pensano che gli americani si facciano mettere i piedi in testa cosi… Secondo me avremo belle soddisfazioni ancasta con tutti i buonismi e i silenzi, finalmente!

      Rispondi
      • P.S.2: domanda per voi….

        se la roma apporta i miglioramenti all’olimpico… ne beneficerà pure la lazio giusto? A me questa cosa farebbe rosicare. QUelli non fanno nulla e si ritrovano i miglioramenti? come funziona?

      • ovviamente la roma non paga niente per i miglioramenti ma li fa il comune e il coni

  6. Io ancora non capisco per la juve ha fatto lo stadio di proprietà, la reggiana ha fatto lo stadio di proprietà mentre la Roma DEVE aspettare la legge sugli stadi. La juve sta sempre in Italia e perchè lei non ha dovuto aspettare la legge sugli stadi e la roma si???? VI PREGO SPIEGATEMI

    Rispondi
    • perche la juve h acomprato lo stadio dal comune e l’ha ristrutturato a torino ci sono due stadi quello della juve il vecchio comunale e poi il nuovo comunale…a roma se je levamo l’olimpicoo il comune dove organizza gli eventi la piccionese dove gioca?il flaminio è di proprietà del coni in gestione per il rugby ma ridicolo come stadio perchè piccolissimo mi pare 10 mila posti e non si può ampliare

      Rispondi
  7. Perchè non vicino al mare, tra le pinete, con la brezza marina che mitiga le stagioni… insomma come a Viareggio!!! :mrgreen: magari con una bella SPA e centro balneare 5 stelle allegati… 😉

    Rispondi
  8. Forse chi ha scritto l articolo si è confuso con Tor di Valle anzichè Tor Vergata!

    non sono molto diversi…e quindi può darsi che chi ha scritto l articolo li ha confusi! 🙄

    Rispondi
    • luca parnasi e’ proprietario del terreno di tor di valle
      Caltagirone è proprietario di quello di tor vergata tutto sta con chi accordarsi!!

      Rispondi
  9. Buongiorno a tutti!
    Tor di Valle o Tor Vergata?!
    la stampa si divide sul sito dove insisterà il nuovo impianto… come al solito hanno le idee confuse… meno male i nuovi proprietari le hanno ben chiare!!!
    Vogliamo la nostra “bombonera”!!!!!!!!

    Rispondi
  10. ma scusate a me pare tanto semplice!Ma perche nn rasano al suolo formello e poi li su quello spazio ci costruioscono lo stadio della asroma? dopo una bella bonifica al territorio pero..
    Voi direte e la lazio?Bè scusate tanto ma roma è piena di oratori,alla fine lotirchio ne troverò 1,basta che paga l’affitto.. :mrgreen:

    Rispondi
    • no perchè essendoci la piccionese quella terra secca pure gli stadi si rischierebbe di vederlo polverizzato nell’arco di poche ore

      Rispondi
      • Apuntto ho detto bonifica del territorio,significa anche scavare e rimpiantare tutto..il letame di formello potrebbe anche far bene per far riscrescere bene l’erba..(molti lo comprano il letame,noi a formello lo avremmo gia incluso nel pacchetto)poi cmq si purifica,la merd nn sempre è una danno,a volte va anche sfruttata

    • no no bellaroma, il terreno è talmente tanto infestato che non basterebbe una bonifica…!!! :mrgreen:
      e poi, quello non è letame qualsiasi, è un letame altamente nocivo che non servirebbe alla causa,anzi, ne aggraverebbe la situazione!
      Quella tipologia di letame è utile solo a…..creare altro letame….. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

      Rispondi
    • Tor di valle è una zona di acqua sorgiva e la terra è argillosa…me dici come fanno a farla c’è il rischio che con una piovuta bella ignorante je scivola via lo stadio…quindi mi pare improponibile!!

      Rispondi

Lascia un commento