Finalmente Amburgo! Il “Principe” si traveste da re e il Colonia vola, continua la favola M’gladbach


EURO F-R.COM | La settima è la giornata dei ritorni alla vittoria. Il risultato più importante è quello dell’Amburgo che, non solo riesce finalmente a vincere (era fermo ad un punto ed a zero vittorie), ma vince fuori casa, in rimonta e contro lo Stoccarda, che oltre ad essere un’ottima squadra, è anche in un ottimo periodo di forma. Si spera che la crisi sia finalmente alle spalle, vedremo nelle prossime giornate. Dicevamo che è una giornata di ritorni, tornano al goal Huntelaar e Raúl, gli Holly e Tom di Gelsenkirchen, e, guarda caso, lo Schalke torna alla vittoria con un risultato che non ammette repliche. Poteva mancare il Borussia alla festa? La risposta è no e, con Barrios e Großkreutz in panchina, ci pensano Perisic e Piszczek a chiudere la pratica Mainz. Vince anche il Werder, dopo lo scorso deludente pareggio, che gli ha fatto perdere la testa della classifica. I bianco-verdi passano però a fatica contro un indomabile Hertha, in grande forma, considerando che è una neopromossa. Non solo ritorni però, questa è anche la giornata delle conferme. La prima è che il Bayern è una squadra di extraterrestri. Stanno asfaltando tutto e tutti, al di là che gli si pari davanti una squadra blasonata o meno. Non segna Gomez? Dov’è il problema, ci pensano Robben, Müller e addirittura Van Buyten. E chi è che tiene il loro passo, oltre al Werder? Che ci crediate o meno è il Borussia M’gladbach. Dopo l’Amburgo è la volta del Norimberga, ancora 1-0 e i tifosi possono continuare a sognare. Il vero protagonista, però, è un principe ancora in cerca di scettro e corona. Gli è stato detto di tutto e a volte anche a ragione. Non si impegna, non segna, non è continuo, con questo curriculum è andato via da Monaco, ma anche con splendide prestazioni alle spalle, tra mondiali ed europei. Adesso, nella sua Colonia, pare finalmente deciso a zittire tutti, quattro goal in sette giornate e stende praticamente da solo l’ottimo Hoffenheim con un assist ed un goal. Il Colonia è a 10 punti e guardando così la classifica sono praticamente a metà, ma togliete quegli alieni lì davanti, che hanno ormai da tempo preso un biglietto di sola andata per lo spazio, e poi riguardate la classifica, il quarto posto è a soli due punti. Siamo all’inizio e la classifica è molto corta, ma se Poldi continua così, può finalmente far sognare i propri tifosi.

Stoccarda – Amburgo 1-2
18′ Harnik (S), 51′ Bruma (A), 67′ Tesche (A)

Schalke – Friburgo 4-2
3′ Cissé (F), 33′ Farfán (S), 62′ Huntelaar (S), 67′ Holtby (S), 75′ Raúl (S), 83′ Jendrisek (F)

Mainz 05 – Dortmund 1-2
33′ Müller N. (M), 64′ Perisic (D), 90′ Piszczek (D)

Wolfsburg – Kaiserslautern 1-0
63′ Dejagah (W)

Gladbach – Norimberga 1-0
75′ rig. Daems (G)

FC Augsburg – Hannover 96 0-0

Bayern – Leverkusen 3-0
5′ Müller (B), 19′ Van Buyten (B), 90′ Robben (B)

Colonia – TSG Hoffenheim 2-0
20′ Jajalo (C), 64′ Podolski (C)

Werder – Hertha 2-1
3′ Ramos (H), 23′ Pizarro (W), 90+3′ Pizarro (W)

Ecco la classifica: Bayern 18, Werder 16, Gladbach 16, TSG Hoffenheim 12, Schalke 12, Hannover 96 12, Stoccarda 10, Dortmund 10, Norimberga 10, Colonia 10, Leverkusen 10, Hertha 9, Wolfsburg 9, Mainz 05 7, Kaiserslautern 5, FC Augsburg 4, Friburgo 4, Amburgo 4


11 commenti su “Finalmente Amburgo! Il “Principe” si traveste da re e il Colonia vola, continua la favola M’gladbach”

Lascia un commento