Futuro incerto per Adriano ma Moratti se lo vuole tenere stretto

«Su Adriano non c’è nessun progetto negativo, queste sono cose che avete scritto voi»: è quanto ha detto il presidente nerazzurro Massimo Moratti rispondendo ad alcune domande al termine della presentazione del film-documentario ‘Petites istorias das criancas’, di Gabriele Salvatores, sugli Inter Campus nel mondo. A proposito della questione Adriano, Moratti ha precisato: «la società sta facendo lavorare Adriano: dipende da lui e dalle sue potenzialità, su di lui – ha ribadito – non c’è alcun progetto negativo. La cosa è stata un pò troppo drammatizzata: è un bravo ragazzo, un bravo giocatore, soltanto a volte è un pò fragile». Il presidente dell’Inter ha anche spiegato che non vi è alcun problema per il rinnovo del contratto di Cruz, escludendo quindi implicitamente qualsiasi ipotesi di cessione dell’attaccante argentino. Poi, un breve commento alla vittoria juventina nell’anticipo di campionato e al fatto che i bianconeri sono ora primi in classifica: «speriamo a questo punto di fare bene a Palermo – ha detto Moratti – altrimenti condivideremo il primato». Qualcuno ha fatto osservare a Moratti che l’Inter nonostante il primato in classifica e nel girone di Champions è oggetto di continue critiche: «c’è una certa facilità a muovere critiche all’Inter – ha convenuto Moratti -. Dura già da qualche anno, nonostante le vittorie. La risposta – ha concluso – è lavorare bene, e dimostrarlo sul campo».

Condividi l'articolo:

Lascia un commento