Juventus, Buffon: “Spero mio figlio tiferà Juve”

A circa un anno dalla nascita del figlio Louis Thomas, Gigi Buffon, il super portiere della Juventus e della Nazionale italiana, presenta in esclusiva a Donna Moderna – il settimanale diretto da Patrizia Avoledo e Cipriana Dall’Orto, in edicola giovedì – la gioia più grande della sua vita. Il piccolo infatti è fotografato per la prima volta su un giornale e posa in un set a Torino, allestito appositamente per lui. Gigi mentre posa con la famiglia stringe affettuosamente il piccolo, che chiama con nomignoli come «Luisicò» o «Fufi», e visibilmente emozionato dichiara: «Il futuro è qui. Tra le mie braccia». Poi racconta: «La prima volta in cui mi sono sentito davvero padre è stata due mesi dopo la nascita. Alena si era dovuta assentare e io ero da solo con il fagottino. Gli ho dato da mangiare e sono riuscito a farlo addormentare senza difficoltà», aggiunge amorevolmente. «Era così piccino… Un’emozione grandissima perchè il fufino dipendeva solo da me». Nel backstage Buffon si lascia un pò andare e dice: «Guardate come cammina spedito Louis. È molto precoce per la sua età. Ha le gambe lunghe, è alto, una struttura fisica da sportivo. Non vedo l’ora che cresca per giocare con lui a pallone». E infine scherza: «Speriamo che diventi juventino. E se invece cresce tifoso del Torino», conclude, «mi toccherà accettarlo, perchè comunque non sono questi i valori davvero importanti».

Condividi l'articolo:

Lascia un commento