Processo Gea: PM chiede 6 anni di condanna per Luciano Moggi

E’ tempo di condanne per il processo Gea infatti sono 6 quelle che il pubblico ministero Luca Palamara ha chiesto a conclusione della requisitoria nel processo che si svolge davanti alla decima sezione penale contro gli esponenti della Gea, la società che curava le procure per numerosi calciatori. In particolare il pubblico ministero ha chiesto per le accuse di associazione per delinquere, minacce e attività finalizzata all’illecita concorrenza 6 anni per Luciano Moggi, 5 anni per suo figlio Alessandro, 3 anni e 6 mesi per Franco Zavaglia, un anno e 4 mesi per Davide Lippi per il quale ha però sollecitato l’assoluzione dall’accusa di associazione per delinquere, 3 anni e 4 mesi per Francesco Ceravolo e 8 mesi per Pasquale Gallo. Anche per quest’ultimo è stata chiesta l’assoluzione dall’associazione per delinquere. Per tutti, tranne che per Luciano Moggi, il pubblico ministero ha chiesto l’applicazione delle attenuanti generiche.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento