L’avversaria: Chelsea-Sunderland 5-0

Si salvi chi può, direbbe il saggio dopo aver assistito alla partita del Chelsea contro il Sunderland, valevole per l’undicesima giornata della Premier League. I prossimi avversari della Roma in Champions League, allo Stamford Bridge, hanno imposto un sonoro 5-0 alla squadra di Roy Keane (che ha assistito al match dalla tribuna) e sciorinato un gioco spettacolare, tecnico, ma, soprattutto, efficace. Blues subito avanti al 27′ con il difensore brasiliano, Alex che, sottomisura, sfrutta una respinta corta del portiere avversario, Fulop. Neanche il tempo di rimettere il pallone al centro del campo che Anelka, al 30′, raddoppia (ma il gol è in evidente fuorigioco, non segnalato dall’arbitro Atkinson). Al 45′ arriva il 3-0 di nuovo con l’attaccante francese che capitalizza una bellissima azione cominciata da Joe Cole e rifinita da Malouda. Da segnalare, al 36′, l’infortunio a Ashley Cole, rilevato da Bridge. Con il Sunderland ormai a terra, il Chelsea non si intenerisce, ma, anzi, insiste a proporre fraseggi in velocità e occasioni da gol. E nella ripresa dilaga. Al 49′ Lampard trova il 4-0 per i suoi e la realizzazione numero 100 in Premier League per lui. Non c’è più storia, se non per la cinquina, al 53′, firmata ancora da Anelka, che porta a 3 le sue marcature nel tabellino di giornata. Finisce qui? Sì. Anzi, no. Al 63′, dopo un mese ai box, si rivede in campo Drogba, ormai totalmente recuperato dall’infortunio al ginocchio. Già, proprio lui, la stella ivoriana, uno dei centravanti più forti del mondo. Un pericolo in più per noi. Si salvi chi può.

CHELSEA-SUNDERLAND 5-0 (3-0)

CHELSEA (4-5-1): Cech; Bosingwa, Terry, Alex, A. Cole (36′ pt Bridge); J. Cole (18′ st Drogba), Obi Mikel, Lampard, Deco, Malouda; Anelka (30′ st Mineiro). A disp.: Belletti, Kalou, Ivanovic, Sampaio. All.: Scolari.

SUNDERLAND (4-4-2): Fulop; Chimbonda, Nosworthy, Ferdinand, McCartney; Malbranque, Whitehead, Tainio, Richardson; Waghorn (1′ st Diouf, 46′ st Henderson), Jones (13′ st Cissè). A disp.: Reid, Colgan, Bardsley, Meyler. All. Keane.

ARBITRO: M. Atkinson

MARCATORI:  27′ pt Alex, 30′ pt Anelka, 45′ pt Anelka, 4′ st Lampard, 8′ st Anelka.

AMMONITI: Tainio (S)

NOTE: Minuti di recupero: 2′ pt, 1′ st

Condividi l'articolo:

Lascia un commento