Spalletti, tre gare per il suo futuro

E’ inutile nasconderlo. Luciano Spalletti ha altre tre gare per riacciuffare le speranze e risalire dallo sprofondo dove galleggia in acque tempestose. Dopo di che si cambia. Non ci saranno più segreti, contratti da rispettare, sorrisi ironici e incolpare le maledizioni mandate da chissà chi. Al suo posto si siederà qualcuno che porterà euforia, che dovrà riunire quel gruppo che ormai si sta spezzettando gara dopo gara. Ma prima che tutto questo possa materializzarsi, ci saranno la Sampdoria, la Juventus e il Chelsea, che gli diranno quale destino intraprendere. Noi tifosi, che lo abbiamo elogiato e accompagnato nel tempio sacro dei "santi giallorossi", ci dispiacerà se dovrà lasciarci dopo aver assaporato insieme uno Scudetto di caratura inestimabile e vinto coppe italia e supercoppa. Capello sarebbe stato solo un ricordo sbiadito dal tradimento, mentre lui, con le sue parole colorate con altrettanti risultati, avrebbe preso il "posto d’onore" nei nostri cuori. A Roma, per i romani, alla fine i risultati contano più di qualsiasi altra cosa. Basterebbe davvero poco per cambiare le cose nei momenti bui e tornare a splendere. Questa è l’occasione per risistemare le carte in tavola. Anzi sono tre. Queste occasioni dovranno confermare quell’ottimo che hai portato nella capitale in questi anni e non lasciarci un vecchio amaro in bocca già assaporato. Fai ciò che devi fare. Tira l’orecchie a chi lo merita. Prenditi tutta la responsabilità che ti occorre per uscire da questa situazione. Noi tifosi ci prenderemo le nostre. A noi la SERIE B non fa paura, questo sia ben chiaro. Ma tu lavora come ci hai dimostrato che sai lavorare. Fai lavorare la tua ciurma come meglio credi. Chi non avrà più fiato da buttare fuori sospendilo dall’incarico. Noi vogliamo vedere che i tuoi operai sono orgogliosi di lavorare in questa azienda. Come tu stesso hai sempre fatto notare. Se queste caratteristiche accompagnate dalla tua voglia, non le ritrovi più, tirati indietro prima che sia troppo tardi. Le disfatte non vengon mai da sole. Noi ti porteremo sempre in quello spazio che ti sei meritato con le vittorie e con il tuo comportamento.

Il tuo futuro e quella della NOSTRA ROMA puoi cambiarlo solo tu.. tocca a te.. e questo da domani.. dopo di che..

Condividi l'articolo:

14 commenti su “Spalletti, tre gare per il suo futuro”

  1. non è giusto e soprattutto senza di lui finiremo male … MOLTO MALE !
    MISTER FAI QUALCOSA ! RESTA CON NOI !

    Ti chiedono di fare un ennesimo miracolo dopo averci tirato fuori … dalle ceneri !

    Jana

    Rispondi
  2. purtroppo siamo arrivati a questo punto: ogni partita diventa l’ultima occasione, ma sono certo che ci sono le capacità per fare bene :26: . Dai Spalletti scuoti i giocatori dal torpore :20:

    Rispondi
  3. nella condizione in cui siamo adesso, domani può darsi anche che vinciamo contro la Samp…ma a Torino e contro il Chelsea perderemo di brutto

    Rispondi
  4. spalletti secondo me ha fatto parecchi errori quest’anno ma non c’è un’alternativa valida a lui quindi deve rimane, tirare fuori le palle e farle tirare fuori a quei mezzi uomini che in questo momento giocano nella nostra roma…. e poi mazzone non lo vorrò MAI, perchè allora si che tornerebbe la rometta!!!

    Rispondi
  5. Forza Spaletti, sei un grande, sbatti fuori chi non mette grinta!
    Sei l’unico che è in grado di tirare furi la Roma da questa situazione.
    Se va male queste partite si parla di Mazzone, è una bravissima persona e romanista, ma Spaletti è 100 volte meglio.

    Rispondi
  6. Spalletti e un allenatore molto preparato..ha fato super-bene con Roma senza giocatori di fuori clasé..eccetzzia TTOTI…ma in periodo di pre-campionato ha sbagliato per que no ha valutato coreto situatione de la squadra..spero di transcende questo periodo disastroso…hei Rosella tu que merda fai?

    Rispondi
  7. [quote comment=”35420″]Vai Mister!!non sei diventato incapace tutto d’un colpo!e questi fantastici anni?dove li mettiamo?!è inutile negarlo,ha fatto miracoli pur con una rosa si composta da qualche campione(vedi il capitano,Daniele,Rugantino…)ma nettamente inferiore all’Inter ad esempio…e pure ci ha tenuti sempre li!!sempre a lottare per i primi posti.Io sono debitore alla famiglia Sensi per quello che ha fatto,ma forse è piu giusto che lascino loro e non il Mister,con una società economicamente forte,che acquista i giocatori giusti….dove ci porta Spalletti?!A VINCERE!!!!DAI MISTER DAI RAGAZZI!!!FMR! :26:[/quote]
    quoto

    Rispondi
  8. Vai Mister!!non sei diventato incapace tutto d’un colpo!e questi fantastici anni?dove li mettiamo?!è inutile negarlo,ha fatto miracoli pur con una rosa si composta da qualche campione(vedi il capitano,Daniele,Rugantino…)ma nettamente inferiore all’Inter ad esempio…e pure ci ha tenuti sempre li!!sempre a lottare per i primi posti.Io sono debitore alla famiglia Sensi per quello che ha fatto,ma forse è piu giusto che lascino loro e non il Mister,con una società economicamente forte,che acquista i giocatori giusti….dove ci porta Spalletti?!A VINCERE!!!!DAI MISTER DAI RAGAZZI!!!FMR! :26:

    Rispondi

Lascia un commento