Ag. Cicinho: “Cicero non vuole andare via da Roma”


Il sasso nello stagno lo aveva gettato in mattinata La Gazzetta dello Sport, pubblicando la notizia secondo la quale un deluso Cicinho, dopo la vittoria della Roma sul Real Madrid (vissuta dalla panchina), avrebbe espresso la sua intenzione di lasciare il sodalizio giallorosso. Calciomercato.it ha raggiunto il suo procuratore, Ricardo Sarti, per appurare quanto ci fosse di vero, e questa l’intervista fatta:

Ricardo, hai letto il giornale stamattina? Che ne pensi?
"Sì, l’ho letto, e dico in tutta sincerità che mi sorprende leggere nomi di squadre con le quali non abbiamo mai non solo parlato, ma delle quali neanche abbiamo mai sentito nulla, nemmeno come illazioni".

Vuoi dirci che nessuno ti ha telefonato?
"In maniera assoluta e categorica: nessun dirigente, nessuna squadra, niente di niente".

Però anche ieri sera Cicinho era in panchina…
"Questa è un’altra domanda: ieri la Roma ha ottenuto una bellissima vittoria proprio contro la ex-squadra di Cicero, e lui è stato il primo ad esserne felice e a rallegrarsi con i compagni. Poi, se mi chiedi se avrebbe voluto giocare, rispondo chiaramente che tutti vorrebbero giocare, ma questa è un’ovvietà".

Dicono – alcuni giornali – che fosse arrabbiato, nel dopo-gara…
"A me non è sembrato. Era sereno e soprattutto soddisfatto per il risultato, anche se conosce bene i madrileni e sa che al Bernabeu ci sarà da soffrire".

Con lui o in campo o no?
"Questo non lo sappiamo. Sappiamo soltanto che Cicinho è un giocatore della Roma, è a disposizione della Roma ed è ben felice di essere qui".

E’ la pura verità?
"Giuro. Anzi, ti dirò di più: oltre a lui, anche io ho appena preso casa a Roma, proprio l’altroieri. E’ abbastanza per convincerti?"

LEGGI ANCHE  Possibile interesse della Roma per Riku Handa

Sì, diremmo proprio di sì.