Conferenza stampa Spalletti pre-Genoa e convocati

<Domani si riparte dalle cose fatte bene con la Reggina. Bisogna portarsele dietro, tenerle bene presenti. Bisogna cercare di riproporle mettendoci anche qualcosa di più. Nel nostro campionato le partite sono tutte difficili, dobbiamo pensare a giocare sistemando le cose che hanno bisogno di conferma>. Così Luciano Spalletti nella conferenza stampa a Trigoria alla vigilia della partita con il Genoa. Un match del quale non farà parte Francesco Totti, non incluso nella lista dei convocati: <Francesco ci manca – ha detto il tecnico – è evidente, noi ci siamo basati sulle sue qualità e i numeri evidenziano la sua importanza. Ma ha dolore con il quale deve convivere. Delle volte come oggi, però, non ce la fa>. Farà invece parte della trasferta Alberto Aquilani che ha recuperato dal piccolo infortunio di ieri. Ma il suo utilizzo non è ancora certo: <Va valutato. Si va ad analizzare in tranquillità, il ragazzo è stato portato a Villa Stuart, oggi si è allenato finchè ha potuto>. A proposito di infortuni Spalletti ha spiegato così la lunga serie di stop che ha contraddistinto l’inizio di stagione giallorosso: < E’ una cosa normale, può succedere. Juan, poi se lo è fatto in nazionale, per quanto riguarda altre situazioni anche Baptista è stato in nazionale>. Il rapporto con Brozzi? <Siamo due anime in un nocciolo. Il resto sono bischerate. Io mi sono confrontato una volta con Brozzi, ma poi sono state dette e analizzate cose normalissime. Tutta la gestione di questi giorni è fatta in complicità>. Baptista ha detto che giocherà sempre vicino alla porta. Lei dove lo vede? <Cercherò di andare incontro a tutti e mi aspetto mi si venga incontro>. E la lotta per lo scudetto? <Inter e Juve sono due squadre accreditate, ma penso che la Roma possa inserirsi e disturbare questa lotta. Comunque in quelle posizioni di classifica, mano a mano che cambieranno le squadre in quelle posizioni, perché cambieranno, si dirà quali sono. Noi abbiamo la possibilità di inserirci in qualsiasi contesto>.

Questa la lista dei convocati per Genova: 

Aquilani
Artur
Bertagnoli
Brighi
Cicinho
De Rossi
Filipe
Loria
Marangon
Menez
Mexes
Montella
Okaka
Panucci
Perrotta
Riise
Taddei
Tonetto
Virga
Vucinic

Indisponibili: Cassetti, Juan, Baptista, Pizarro, Totti

Condividi l'articolo:

9 commenti su “Conferenza stampa Spalletti pre-Genoa e convocati”

  1. ragazzi dopo gli errori societari(pochi soldi investiti sulla roma) si sta addensando sulla roma una clamorosa abbondanza di infortuni….sarà anche colpa della sfiga,ma nn è che quest estate nn si è lavorato kome si doveva??un ultima critica al giocatore più forte della roma cioè francesco totti:francè ma perchè c è questa mania del record sui recuperi??perchè??ho paura,che la fretta del recupero abbia procurato una dannosa ricaduta,speriamo mi sbaglio.!!!!!…caro unico francesco totti riski di perdere un anno fondamentale per te, è sopratutto x la roma….speriamo il nostro capitano, risolva questi maledetti problemi, al più presto.

    Rispondi
  2. poi si da la colpa a spalletti per i risultati..oppure alla società…il punto e che se manca tutta questa gente nn puoi affrontare 3 competizioni come campionato…champioons e coppa italia…troppi assenti senza parlare di quelli che giocano e stanno in pessima condizione…secondo me ci sono troppe partite …e i giocatori hanno sempre prob…questo discorso infatti nn riguarda solo la roma,l’inter lo scorso anno stava anche peggio di noi,e ci sono molte altre società…spero che nn dipende dallo staff medico tutto questo disordine…

    Rispondi
  3. Oh ma Juan,che ha preso la sindrome del rumeno?non so com’è a Roma stanno tutti male,poi vanno via,spariscono le fascite plantari e peggio dolori…..bah è prp vero che questa è la vigna dei cojoni

    Rispondi

Lascia un commento