Arrestato Ultrà della Roma

Arrestato dalla polizia l’ultrà romanista che ieri sera ha accoltellato un tifoso della Reggina poco prima dell’inizio di Roma-Reggina. Il tifoso della Reggina, risultato estraneo agli ambienti della tifoseria, mentre in compagnia della fidanzata e di tre amici stava andando allo stadio Olimpico per assistere alla partita è stato avvicinato da due persone e colpito con un coltello alla gamba destra. Il ferito è stato immediatamente soccorso e gli agenti della Polizia di Stato hanno subito acquisito le testimonianze degli aggrediti esaminando anche i filmati delle telecamere dello stadio per individuare tra il pubblico l’autore del reato. Il responsabile è stato riconosciuto con certezza nella Curva Sud, ed è conosciuto dagli agenti della Digos come appartenente ad un gruppo ultras. Tenuto sotto controllo durante tutto l’incontro attraverso le telecamere, T. F. di 38 anni, è stato bloccato ed arrestato al termine della partita, durante il deflusso degli spettatori, da personale del commissariato Prati e della Digos.

(fonte: www.calciomercato.com)

Condividi l'articolo:

12 commenti su “Arrestato Ultrà della Roma”

  1. Purtroppo le cose nn cambieranno finche non ci saranno pene più gravi.
    Ritengo che queste persone vadano immediatamente arrestate e nn tenute in stato di fermo..ma processate immediatamente e incarcerate per qualche anno….i coglioni ci sono e sono tanti in ogni tifoseria…ma se applicassero la legge…e parlo di legge vera forse i casi diminuirebbero a vista d’occhio!!

    Rispondi
  2. pugno duro in Italia ma su cosa ! siamo una nazione di flosci, a questi non bisogna dare il divieto di andare allo stadio che tanto si vedono la partita in tv , devono andare in galera o fare lavori socialmente utile in posti dove si soffre davvero almeno capiscono quali sono i veri valori della vita NON IL CALCIO

    Rispondi
  3. E’ COLPA DI QUESTI IDIOTI DELINQUENTI SE DOPO LA BRAVA GENTE NON PUO’ ANDARE ALLO STADIO!!! IN INGHILTERRA ORA ALLO STADIO SI VEDONO FAMIGLIE CON I BAMBINI PICCOLI, E QUI DA NOI NO PERCHE’ ANDARE ALLO STADIO E’ DIVENTATO UN RISCHIO!!! LO SPORT E DIVERTIRSI E PERCHE’ NO ANCHE SFOTTERSI MA COME SI PUO’ PENSARE DI SCONTRARSI PIU’ O MENO PESANTEMENTE CON ALTRE TIFOSERIE??? PUGNO DURO, ANZI DURISSIMO!

    Rispondi
  4. Questo è solo un delinquente perchè chi va in giro con un coltello in tasca è solamente quello e ora magari lo fanno passare per tifoso per allegerirgli la pena

    Rispondi
  5. Sinceramente per questi fatti nn ho parole. Dentro di me rimane solo tanta rabbia nei confronti di chi come questo tizio è disposto ad accoltellare una persona disarmata davanti alla fidanzata solo perche questa è di una diversa squadra. Veramente un comportamento molto etico; complimenti a questo infame che fa assumere questa bella immagine a Roma e i romani.

    Rispondi
  6. se lo faranno uscire, come è probabile, e torna allo stadio, se lo vedete vi prego dategli tante di quelle botte che ci vuole il dna per riconoscerlo! fate vedere che siete voi i primi a allontanare ste merde

    Rispondi

Lascia un commento