Mancini: “Voglio rimanere a Roma”


Amantino Mancini«Finora con la Roma non sono riuscito a trovare un accordo, sono cose che succedono ma ne riparleremo e speriamo di potere trovare questo accordo anche perchè la mia volontà è restare qui. A Roma sto bene, la città piace a me e alla mia famiglia». Mancini esce allo scoperto. Parlando a Roma Channel, l’esterno brasiliano della Roma spiega la sua posizione sul rinnovo del contratto (scadenza 2009) che ancora non è arrivato.

Mancini ha poi parlato dei rapporti nello spogliatoio e con Spalletti: «Io con il gruppo non ho mai avuto problemi. Stimo tanto l’allenatore e penso che anche lui mi stimi tanto. Il problema è il contratto, per quanto riguarda la questione convivenza io qui sto bene e non ho avuto problemi con nessuno». Ma proprio a Spalletti e anche al pubblico, che da un pò di tempo ha cominciato a fischiarlo, non sono andate giù le facce "insoddisfatte" di Mancini quando viene sostituito: «Non è che esco dispiaciuto, ma è chiaro che quando un giocatore viene sostituito per lui non va bene. Tuttavia quella resta una scelta dell’allenatore. Io ho solo voglia di restare in campo, aiutare la squadra a vincere e quando esco lo faccio con un pò di dispiacere ma è normale, senza rancore nè rabbia». Basterebbe il rinnovo del contratto per mettere a posto, per dirla alla Spalletti, tante cose: «Ho sempre detto che qui sto bene – conclude Mancini – che Roma è la mia seconda casa, una bella città, calda, e che mi piacciono i romani. Parlerò sempre bene di Roma e ho voglia di restare qui».