Canovi: “La Roma far? un colpo a giugno”

CanoviGli ultimi acquisti fanno capire che la Roma ormai si muovi su altri parametri- prosegue Canovi- sono buoni giocatori, ma che non possano aggiungere molto ad una squadra come la Roma. Son convinto che la società farà un colpo importante a giugno e magari si sta muovendo sin da oggi. A gennaio non andrà sul mercato, ma è una di quelle società la cui bravura è proprio quella di monitorare di continuo il mercato calcistico”. Da qui a giugno, la Roma punterà quindi sulla squadra di sempre, rafforzata dagli innesti estivi, continuando a credere nel suo bel gioco e nella tecnica dei suoi uomini migliori per tentare di recuperare il gap di sette punti dall’Inter, accumulato non solo per merito dei nerazzurri e per qualche passo  falso giallorosso. “ A far la differenza sono senz’altro anche le rispettive potenzialità economiche- commenta Dario Canovi- alla famiglia Sensi, non si può chiedere di più di quanto stia facendo. Società come l’Inter ed il Milan hanno dalla loro qualcuno che a fine anno rafforza i bilanci con la propria liquidità. La classifica di serie A è senz’altro figlia delle disparità economiche, così come accade in ogni sport e non solo. Se Moratti continuerà a spendere, sarà difficile recuperare. Ma son convinto che il gap con le grandi potenze si colma con una buona organizzazione, con scelte mirate e competenti, nonché con un po’ di fortuna. La Roma ha un’ottima società a cui non mancano qualità organizzative”.  Chi potrebbe determinare le sorti della prossima campagna acquisti è Amantino Mancini, in ombra nella prima parte di campionato, giocatore tuttavia di assoluto livello con molti estimatori in tutte le grandi società. In attesa di un incontro tra il suo procuratore e la società, la Roma punta forte sui calciatori di casa, ovvero sulle tre colonne romane invidiate da tutta Europa, Totti, De Rossi ed Aquilani. Se ormai il capitano sembra essere blindato fino a fine carriera con un possibile prolungamento fino al 2012, sulla coppia d’oro De Rossi- Aquilani, la Roma dovrà tener conto degli attacchi di tutta Europa vista la grande stima che riscuotono i due centrocampisti, entrambi innamorati di Roma e della Roma. E proprio il loro rinnovo contrattuale, potrebbe essere il primo vero colpo messo a segno prima di giugno. “ La squadra verrà costruita intorno a loro- dichiara Dario Canovi- sono due giocatori di importanza mondiale, di un livello che pochissime squadre possono vantare. Il futuro della Roma passa per questi due giocatori. Il rientro a tempo pieno di Aquilani- conclude Canovi- lascerà il segno anche su questo campionato. Ne sono certo “. In attesa della campagna acquisti di giugno, Totti, De Rossi ed Aquilani, potrebbero quindi rinnovare il loro amore per Roma. Scusate se è poco.

LEGGI ANCHE  Guedes è un obiettivo concreto per la Roma di Mourinho

Da LaRomasiamoNoi.it