Spalletti: “Siamo fermi ai box, gli altri sono in pista”

«Siamo fermi ai box, gli altri sono in pista». Spalletti però non vuole fare le gare con nessuno. La Roma ha il mercato aperto, e il tecnico giallorosso lo dice chiaramente alla conferenza della presentazione della Superleague Formula: ci vuole pazienza. Perchè la corsa non comincia adesso. «Sul mercato bisogna avere pazienza – dice – niente fretta. Sappiamo che dobbiamo fare, non dobbiamo farci prendere dal nervosismo nè dall’assillo di fare le cose tanto per farle. Aspettiamo la situazione giusta. Abbiamo visto che lavorare con responsabilità senza andare dietro alle situazioni eclatanti alla fine paga. Non dobbiamo prestare attenzione gli umori della piazza».

BENE FIORENTINA E NAPOLI – Basso profilo insomma, almeno a parole. Perchè «la vittoria non fa parte della programmazione a tavolino», e anche i valori del campionato «dipendono da molte sfumature». «Per quanto ci riguarda bisogna andare a trovare forza nello scorrimento delle partite, dobbiamo essere bravi a direzionare le partite dalla nostra parte». Le avversarie sono sempre le stesse? «Ci sono squadre che si sono attrezzate e che mancavano, come Fiorentina e Napoli. Club che una volta raggiunto l’equilibrio ci metteranno pochissimo ad essere di livello e in competizione con quelli più titolati». Come mai è rimasto Okaka? «Okaka rimane perchè ci sono state delle situazioni che ci hanno indicato di trattenerlo». [Corriere dello Sport]

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

Un pensiero su “Spalletti: “Siamo fermi ai box, gli altri sono in pista”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.