Borriello, l’ultimo regalo di Rosella Sensi

Rassegna Stampa – Corsport – Marco Borriello sarà proba­bilmente l’ultimo acquisto della gestione Sensi alla Roma. L’ultimo regalo che ha voluto fare Rosella Sensi ai tifosi. Un’operazione che ha condotto in prima persona il presidente. Cominciando a lavorare da lunedì mattina su quello che sembrava un acquisto impossibile. Rosella Sensi ha fatto l’ultima telefona ta lunedì notte alle due e mezza, la prima ieri mattina alle dieci.

I dirigenti della Juventus erano andati a casa di Borriel­lo lunedì per convincerlo.

«Mi hanno parlato di programmi, di strategie, di numeri. La dottoressa Rosella Sensi mi ha parlato con il cuore, non mi ha fat to sentire un numero»

ha detto Borriello a un suo amico fidato. Lunedì sera la Sensi aveva avuto il via libera da Adriano Galliani:

«A noi va bene, mettetevi d’accordo con il giocatore»

le parole dell’ad del Milan.

SVOLTA – Ieri mattina, grazie ai buoni rapporti con il più stretto collaboratore di Berlusconi, il presidente della Roma è riuscita ad ottenere il prestito gratuito con il riscatto obbligatorio a dieci milioni, pagabili in tre anni dalla prossima stagione. Il giocatore guadagnerà due milioni e mezzo per questa stagione e circa tre per i prossimi quattro anni. Soldi garantiti dalla banca. Il Milan era partito da un prestito oneroso di due milioni più tredici per il riscatto. La Roma è riuscita a scavalcare la Juventus per l’obbligo di riscatto: il club bianconero non poteva accollarsene un altro. La Juventus aveva offerto quattro milioni all’anno al centravanti, che ha rinunciato a qualcosa scegliendo la società giallorossa. Ma alla fine si è lasciato convincere anche dal la prospettiva di giocare la Champions League. Avrà la maglia numero 22, la stessa che aveva nel Milan.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

LA SCELTA – Borriello nel corso della giornata ha parlato prima con Rosella Sensi. «Devi venire a giocare all’Olim pico, con la maglia della Roma. Non te ne pentirai. Per la parte economica parla con i miei dirigenti» . Rosella Sensi è un presidente in uscita, la Roma è in ven dita.

«La Roma ce l’ho nel sangue, voglio fare felici i tifosi» , ha detto ai suoi collaboratori. Borriello poi ha parlato al telefono con Ranieri, De Rossi, Bruno Conti: «Ho coronato il sogno della mia vita» , ha detto il centravanti al d.t. che lo aveva conosciuto da ragazzino quando fece un provino a Trigoria. «Sono contento, ho scelto la Roma perchè so che è un’operazione a titolo definitivo, la società giallorossa ha creduto in me e conto di ripagarla» , ha detto il nuovo centravanti mentre stava già organizzando il trasloco.

SUBITO GIALLOROSSO – Oggi pomeriggio Borriello sarà a Roma, incontrerà il presidente, farà le visite mediche. Sarà accompagnato da Ernesto Bronzetti che ha avuto un ruolo in questa operazione: «In memoria, sul telefonino, ho 68 telefonate di Rosella Sensi. In questa operazione ha mostrato gran de determinazione, ha voluto regalare una gioia ai tifosi ed è riuscita a supe rare la concorrenza della Juve» Bor­riello sarà presentato domani, in grande stile. Rosella Sensi ieri era molto felice. C’è grande entusiasmo tra i tifosi per questo acquisto. Il presidente consegna a Ranieri un attacco stellare. La famiglia Sensi vuole uscire di scena la sciando un bel ricordo. Vuole consegnare al nuovo proprietario una Roma competitiva. Nel corso della febbrile giornata di ieri il presidente ha avuto diversi contatti con i vertici di Unicredit, che hanno avallato l’operazione. E’ anche interesse della banca mantenere competitivo un asset che è in vendita. Borriello era stato promesso alla Roma nella passata stagione. Galliani ne aveva parlato con la Sensi. Poi il centravanti fece un gol straordinario e il Milan ci ripensò. La Roma ha messo a segno un colpo degno della Capitale, un’operazione della quale sarebbe stato orgoglioso anche Franco Sensi. In meno di una settimana la Roma ha strappato alla Juventus due gio­catori: Burdisso e Borriello. Puntando su tre fattori: rapporti umani, professionalità, ambiente.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

COMPETITIVI – Alle cinque e mezzo il di rettore sportivo Pradè si è recato nel la sede del Milan con Borriello e il suo procuratore Cavalleri. E’ stata formalizzata l’intesa trovata dalla Sensi e Galliani. Anche Pradè ha contribuito a convincere il giocatore: «E’ un acquisto importante voluto fortemente dal presi dente Rosella Sensi. Domenica sera abbiamo saputo dell’apertura del Milan e la dottoressa Sensi ha voluto provarci con tutte le forze. Ora puntiamo su tutto il parco attaccanti. Questa è una svolta importante per essere competitivi» .

7 pensieri su “Borriello, l’ultimo regalo di Rosella Sensi

  1. il mercato della Roma è stato piuttosto schizzofrenico, speriamo che Borriello faccia qualche stagione stile Genoa…con il Milan sono stati più infortuni che partite…Se poi Adriano tornasse un giocatore di Calcio…comunque mi sembra ovvio che se Unicredit ha avallato è abbastanza sicura di vendere la società a breve e noi speriamo che sia la volta buona per fare il salto di qualità e arrivare a vincere finalmente una champions league! Forza Roma Sempre!

    1. Diciamo che la Roma si è mossa con larghissimo anticipo per Simplicio e in anticipo per Adriano, poi è caduta in un profondo letargo terminato ieri verso le 17.00…Diciamo che gli innesti di Adriano, Simplicio, Borriello, Burdisso brothers, Rosi e Okaka potranno non essere fondamentali per far fare il definitivo salto di qualità alla squadra ma sono di assoluto valore! è ovvio che se gli acquisti erano Casillas, Puyol, Chiellini, Maicon, Dani Alves, Xavi, Fabregas, Iniesta, Messi, C.Ronaldo e Villa adesso potevamo di parlare anche di scudetto champions coppe e coppette tutte insieme, ma fare un mercato con pochi soldi e riuscire a confermare la rosa già competitiva dello scorso anno senza vedendere nessun prezzo pregiato, e rinforzarla come il presidente ha fatto, è solo da ammirare. Da un contestatore della Sensi.

      1. almeno tu lo ammetti ci sono invece altri ke per non ammettere ke avevano torto sulla sensi si arrampicano al muro…purtroppo noi tifosi della magica ci esaltiamo per un acquisto di qualità e poi quando non si compra(per il semplice fatto che non ci sono i soldi e non perchè la sensi se li vuole tenere per se)tutti contro la societa…vergogna!!! rispetto per una famiglia ke ha dato il cuore per il bene della società

  2. Io non sono convinto che questo sia l’ultimo acquisto della Sensi.
    Per me la vendita della Roma non avverrà in tempi brevi,potrebbero passare anche due-tre anni e anche venduto il club penso che la Sensi in qualche modo continui a restare nella società.
    Non lo so ma qualcosa mi dice che lei la Roma la gestirà ancora per moltissimo tempo.
    E questo non so se sia un bene o un male per noi ,finché ci porta gente come Boriello e non ci vende nessun Big per me può anche andar bene cosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.