Spalletti: “Soros? La tifoseria merita..

La conferenza stampa di Luciano Spalletti, allenatore della Roma, a Trigoria alla vigilia di Udinese-Roma, partita valevole per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A

Vi infastidiscono le voci sulla società? 

Noi ci fidiamo dei calciatori che abbiamo, siamo convinti che con questi calciatori ci può essere un futuro, non c’è spazio in questo momento per andare a fare le somme.

Un personaggio sportivo ha il diritto di esternare la sua fede politica?

Un personaggio come Francesco, con tutto quello che ha evidenziato per l’impegno nel sociale, vada rispettato. Lui il suo messaggio l’ha mandato in questa direzione, attraverso i suoi comportamenti ha sempre evidenziato questa disponibilità.

Lei farà qualche messaggio politico?
Io lo so quello che farò alle elezioni, per parlare ormai non c’è più tempo.

Come avete vissuto questa settimana?

La squadra sta facendo molto bene sotto l’aspetto dei risultati, dei comportamenti, in questa settimana gli ho fatto i complimenti per come hanno vissuto la competizione europea, per come si sono comportati. I nostri tifosi ci hanno fatto tanti complimenti, nonostante la sconfitta di Manchester. Nel calcio ci può essere anche la sconfitta, la squadra ha evidenziato una crescita continua. E poi abbiamo ridimensionato molto il gap tra noi e loro, questo aiuterà molto il progredire di questo club.

Lo scudetto è un obiettivo raggiungibile?

Gli obiettivi sono tutti raggiungibili, ma sono difficili. La ricerca dell’obiettivo lo trovo corretto e attraente. Se la squadra lo fa, io sono con loro.

Vi ha sorpreso il controllo antidoping a sorpresa?

Sono cose che abbiamo voluto per la salute dei calciatori, di conseguenza siamo contenti e disponibili.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

Aquilani come sta?

Aquilani ha un’infiammazione, gli da’ fastidio.

Juan e Vucinic?

Juan ha sempre un po’ di fastidio, Mirko sta bene anche se durante il riscaldamento aveva qualche perplessità. Ma sono cose normali, con le quali dobbiamo convivere.

Chi rischia di più tra Roma e Inter?

Tutte e due rischiano, può essere importante questo turno ai fini della classifica.

Non trova che Galliani possa aver esagerato ad intromettersi nella questione Soros?

Non lo so, non ho letto bene. Piuttosto auguro che questa squadra mantenga la spina dorsale perché ha prospettive di crescita importanti.

Cosa chiederà alla squadra domani?

Se giochi male ci sono meno possibilità di vincere. In questo momento stiamo facendo bene, anche se abbiamo fatto di meglio. Nell’ultima partita di Manchester abbiamo creato cinque o sei occasioni importanti, di più diventa difficile da fare. 

Il vostro rendimento dipende da un calo o dalle tante partite?

Può dipendere in questo caso qui anche dagli avversari, dal logorio dopo tante partite, ma io sono molto soddisfatto di quanto sta facendo la squadra.

Le fa piacere che persone molte facoltose si interessino alla Roma?

Sicuramente sì. Se la Roma crea interesse, significa che tutti hanno lavorato nella maniera giusta. Penso che una tifoseria del genere meriti prospettive importanti. Nel calcio attuali ci sono dei colossi importanti con i quali è difficile giocarci contro. 

Inler, centrocampista dell’Udinese, le piace?

Buon calciatore, prospettive interessanti. Ma loro sono bravi, hanno preso elementi interessanti, attuano una politica intelligente.

Per lo sprint scudetto cosa servirà?

Servirà birra nella gambe e freschezza mentale.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

Il miglior calciatore della Champions League?

Cristiano Ronaldo, lo si nota quando ci giochi contro.

L’Udinese è l’ostacolo più duro?

E’ sicuramente l’ostacolo più duro in questo momento delicato.

Totti giocherà dal primo minuto?

Francesco può dare molto alla squadra, lui ha qualcosa di più. Queste sue caratteristiche determinano molto nel nostro sistema di gioco che prevede palla a terra, continui inserimenti, ci vuole quello bravo che è bravo a scegliere il momento opportuno. 

Cosa bisogna fare per vincere il campionato?
Bisognerà fare numeri importantissimi, noi dobbiamo fare quasi strike per livellare questo gap.

Tra i calciatori che ci credono vede coinvolto anche Mancini?
Vedo coinvolti tutti. Arrivati a questo punto qui, bisogna tenere in considerazione uno come lui.

10 pensieri su “Spalletti: “Soros? La tifoseria merita..

  1. Io credo che mr. Spalletti dovrebbe essere un po’ meno criptico a volte. Io vorrei sapere che cosa pensa esattamente su tutta la questione che c’? intorno alla Roma (rumors di ogni genere). La prego mr. Spalletti quando deve effettuare un cambio non ci faccia venire l’ulcera nell’attesa.

  2. GRANDE MISTER SEI SEMPRE IL MIGLIORE FORZAS RAGAZZI SE CI IMPEGNIAMO CE LA FAREMO FORZA MISTER SEI UN GRANDE

  3. Spero che domani vinciamo anche perch? non sono convinta che la fiorentina faccia una grande partita contro l’inter !!!!

  4. per me pu? segnare pure doni, o magari spalletti dalla panchina… gia adesso che ce penso un goal della sensi dalla tribuna nun ce farebbe male… che ne dite se segno dalla TV?????
    a parte gli scherzi la roma lo scudetto non se lo merita… se lo strameritaa!!!
    daje roma dajeeeeee!!!!!

  5. Lo scudetto ce lo meritiamo pi? dell’Inter,e domani dovremmo fare una grande prestazione perch? sono sicuro ke la Fiorentina domani far? benissimo!!!!!!!!!!!!!

  6. ARTURO
    Sono d’accordo con te, Beatrice!
    Domani ci sar? sicuramente una vittoria, perch? noi lo scudetto lo vinceremo al 100%.

    Un grandissimo saluto a Beatrice.

    FORZA ROMA

  7. Naturalmente Possiamo Vincere.
    Domani Ci Sar? Sicuramente Un’altra Vittoria, Perch? NOI lo Scudetto Ce Lo Meritiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.