Mauro Esposito: “Nulla è perduto, possiamo fare qualsiasi impresa”


Mauro EspositoEsposito dopo Roma-Manchester:
Cosa non vi aspettavate?
“Noi sapevamo di affrontare una grandissima squadra oggi, lo sta dimostrando a livello europeo. La Roma era partita bene, ha avuto occasioni di fare gol. Ma la rete di Ronaldo, nel finale, ci ha tagliato le gambe”.
Tre palle-gol in pochi minuti: un po’ di sfortuna…
“All’inizio del secondo tempo ci abbiamo provato da subito per ribaltare il risultato. Abbiamo avuto diverse occasioni da gol. Ma, dopo aver preso la rete del 2-0, la partita si è storta e non l’abbiamo più raddrizzata”.
Cosa vi siete detti negli spogliatoi?
“Ci siamo detti che la nostra squadra è capace di fare qualsiasi impresa su qualsiasi campo, perché lo abbiamo dimostrato spesso. Sappiamo che sarà dura a Manchester, ma ce la possiamo ancora fare”.
Il fatto di aver perso a Cagliari l’opportunità di avvicinare l’Inter in campionato, può aver influito sull’andamento della gara di stasera?
“Non ha avuto peso, secondo me. A Cagliari dovevamo vincere quella gara. Avevamo avuto quindici palle gol all’attivo e siamo stati sfortunati. Il fatto di aver recuperato tanti punti all’Inter nel corso del campionato, vuol dire che abbiamo tutte le carte in regola per crederci fino alla fine”.


LEGGI ANCHE  Ola Solbakken è ormai ad un passo dalla Roma in vista di gennaio