Zaccheroni: “Scudetto alla Roma se l’Inter lo butta via”


Alberto ZaccheroniRimonta sì, rimonta no: l’Italia del calcio si divide sulle possibilità di vittoria dello Scudetto per la Roma, tornata a -4 dall’Inter dopo l’ultimo turno di campionato. Il partito dei nerazzurri ha un sostenitore d’eccezione: Alberto Zaccheroni, ex tecnico interista e laziale. Il famoso cinque maggio 2002, tanto per restare in tema "volate tricolori", c’era proprio lui sulla panchina biancoceleste.

«Vedo favorita l’Inter, nonostante la bella rincorsa che sta facendo la Roma – ha dichiarato l’allenatore alla Gazzetta dello Sport -. Dico Inter per l’organico superiore, i quattro punti in più e l’uscita dalla Champions. Arrivo a dire che lo scudetto per perderlo deve proprio buttarlo via».

Gli uomini di Spalletti, in ogni caso, il discorso campionato possono tenerlo vivo ancora per qualche altra settimana: «La Roma può fondare le speranze di rimonta sul senso del collettivo, sull’entusiasmo del momento favorevole e sulla bontà del gioco che esprime. Attenzione, però, il gioco è il suo pregio e anche il suo limite».

Non siete convinti? Zac si spiega meglio: «I giallorossi riescono bene se vanno ad altissima velocità, e per farlo occorre disputare tutti e novanta i minuti con concentrazione e motivazione massime. Ciò significa che sono soggetti a cali di tensione quando affrontano le piccole. L’Inter non ha questa necessità, anche quando non è al top può vincere grazie alle individualità».

FONTE: GOAL


LEGGI ANCHE  La Roma pensa a Timber ed al contratto da rinnovare a Smalling