Arsenal pronto a presentare un’offerta per Smalling: ultimatum alla Roma


Si tinge di giallo il futuro di Smalling. Il cartellino del difensore, come tutti sanno, é di proprietà  del Manchester United e l’ottima stagione in prestito alla Roma rende paradossalmente pi๠complicato l’acquisto del cartellino a titolo definitivo da parte dei giallorossi. Nonostante la volontà  del difensore inglese, infatti, pare le richieste dei red devils siano particolarmente impegnative dal punto di vista economico. Questo, mentre l’Arsenal pare intenzionato ad affondare il colpo.

Le ultime novità  sul futuro di Smalling

Smalling, 30 anni, é stato ritenuto un surplus rispetto ai requisiti dall’allenatore dello United Ole Gunnar Solskjaer la scorsa estate e il difensore centrale é stato al centro di una trattativa la scorsa estate che lo ha portato in presto secco a Roma, mentre cercava di dare una sterzata alla propria carriera. Le impressionanti prove fornite dal centrale della nazionale inglese in Serie A lo hanno reso indispensabile agli occhi dei tifosi allo Stadio Olimpico e la Roma pare concretamente interessata a rendere permanente il suo accordo con il club giallorosso.

Tuttavia, é probabile che la Roma si scontrerà  con una dura concorrenza per la firma di Smalling, con Tottenham , Leicester, Everton e Arsenal tutti pronti a testare la volontà  dello United per l’ex Fulham. Il Corriere dello Sport afferma che lo United ha già  un’offerta sul tavolo dell’Arsenal per Smalling e che il club del nord di Londra ha “chiesto informazioni” in merito a un potenziale accordo estivo.

Rumors suggeriscono che la pandemia di coronavirus ha reso il ritorno in Inghilterra un’opzione ‘concreta’ per Smalling considerando la distanza tra lui e i familiari stretti. L’Arsenal ha già  firmato il giovane difensore centrale Saint-Etienne William Saliba – che arriverà  agli Emirati quest’estate – ma Mikel Arteta é determinato ad aggiungere un altro difensore alla sua squadra nei prossimi mesi, che ha visto Smalling emergere come un obiettivo serio. Anche Dayot Upamecano di Lipsia e Evan N’Dicka di Francoforte sono saldamente sul radar dei Gunners.

LEGGI ANCHE  La Roma insiste per Ndicka: è lui il vero obiettivo di mercato

Staremo a vedere come andranno le cose, ma soprattutto se la Roma avrà  la forza economica per presentare al Manchester United un’offerta che potrà  essere ritenuta soddisfacente per Smalling in estate.


4 commenti su “Arsenal pronto a presentare un’offerta per Smalling: ultimatum alla Roma”

  1. a qnto pare vojono congelare il fpf xun’anno e ovviamente xnoi sarebbe una grande cosa.
    cmq aspetto ancora il passo dei giocatori xridursi lo stipendio..

    Rispondi

Lascia un commento