Così De Rossi e altri tre senatori volevano Totti via dalla Roma

Così De Rossi e altri tre senatori volevano Totti via dalla Roma

Se si deve stare alle immagini di Francesco Totti che, livido, si congeda da Daniele De Rossi, allora si deve concludere che alle 22.30 di domenica 26 maggio una città ha definitivamente perso l’innocenza e divorziato dal suo oggetto d’amore, l’As Roma. Messa per intero in carico alla proprietà americana, la bancarotta sportiva di un annus horribilis, di cui quell’ultimo fotogramma sembra l’epitaffio, si porta via tutto. Tutto, tranne un dettaglio.

Sotto il diluvio dell’Olimpico, nell’abbraccio tra i due si sente un misterioso “non volevo”, ma non si sa chi lo pronunci. Chi non voleva? Che cosa non voleva? Un’inchiesta di Repubblica – che ha avuto accesso a fonti dirette e carteggi interni, compresa una mail che getta una nuova luce sul rapporto tra i due capitani – può oggi documentare un grumo di ricatti e trame di spogliatoio che dice molto non solo della Roma e di Roma, ma anche del doppiofondo del calcio professionistico. Del peso politico dei club, degli appetiti che suscita, degli strumenti non ortodossi per conquistarlo. Del ruolo dei campioni e delle bandiere. È una storia che comincia a metà agosto del 2018.

“Vi faccio arrivare decimi” – L’estate della Roma è gonfia di attese. I conti della società sono a posto. Il fatturato ha toccato i 250 milioni di euro, il patrimonio dei calciatori a libro supera i 200 milioni che di fatto si raddoppiano a valore di mercato. Sono stati rispettati i paletti del fair play finanziario, la squadra è dodicesima nel ranking Uefa, è reduce da una semifinale di Champions e le statistiche la danno nona tra i club europei per investimenti in calciatori negli ultimi dieci anni. Sono state fatte cessioni dolorose, Alisson e Nainggolan, ma l’ultimo campione del mondo preso Nzonzi, è accolto come un gran colpo. Tiene mucho futbol, assicura il ds spagnolo Monchi. Non la pensa così DDR, Daniele De Rossi. Ritiene quell’acquisto un avviso di sfratto, considerando il francese un suo doppione. E – come raccontano tre diverse fonti – chiede, anche attraverso il suo agente, la rescissione del contratto. Affronta personalmente la dirigenza e in un momento di collera avvisa: «Se non risolviamo la cosa, vi faccio arrivare decimi». Non è un grande inizio. Lo strappo viene ricucito. Ma quello scricchiolio è il prologo di quanto accadrà nell’arco di soli quattro mesi.

Le idi di dicembre – La prima parte della stagione è ricca di altri pessimi presagi. La Roma cade in casa del Bologna, subisce le rimonte inspiegabili del Chievo all’Olimpico e del Cagliari alla Sardegna Arena. La tengono a galla la vittoria nel derby e la qualificazione agli ottavi di Champions. Ma qualcosa si è rotto. Tra l’allenatore e la squadra, tra la squadra e la società. Rappresentato all’esterno come un «gruppo stupendo e coeso», lo spogliatoio è in realtà una polveriera. Di cui Monchi non sembra avere il sentore. La mattina del 16 dicembre Ed Lippie, preparatore atletico e uomo di massima fiducia di Jim Pallotta, che ha appena lasciato dopo tre anni la Roma per tornare a Boston, si sistema di fronte al suo pc. Ha delle cose importanti da scrivere, che il suo presidente deve sapere. Una fronda, e che fronda, chiede tre teste: l’allenatore, il direttore sportivo, e Francesco Totti. Quattro giorni prima la Roma ha perso con il Viktoria Plzen in Champions e si prepara alla partita in casa con il Genoa. Ed Lippie sente che non c’è più un minuto da perdere. In una lunga mail spalanca l’abisso in cui stanno sprofondando squadra e allenatore.

I senatori – Con prosa anglosassone, asciutta, spiega a Pallotta di avere ancora occhi e orecchie dentro Trigoria. Le sue fonti — scrive — lo informano regolarmente con messaggi e telefonate. E quello che raccontano è sorprendente. Spiega che i quattro “senatori”, che cita — De Rossi, Kolarov, Dzeko e Manolas — ritengono il gioco di Di Francesco dissennato, dispendioso sul piano della corsa ma misero su quello della tattica. Lamentano l’indebolimento della squadra. Il tecnico – dicono da Roma – è in preda alla nevrosi dovuta al rammarico di aver accettato da Monchi un mercato inadatto al suo 4-3-3. Circondato da uno staff non all’altezza, vittima della sua stessa presunzione di riuscire ad “adattare” calciatori non compatibili col suo gioco.

Il narcisista spagnolo – Già, Monchi. Lippie scrive che a Trigoria è visto come il fumo negli occhi. Lo vivono come un narcisista che ha riempito la squadra di giocatori per i quali vincere o perdere è la stessa cosa. Gli rimproverano doppiezza nei rapporti, insofferenza nei confronti dei giocatori di seconda fascia, capacità manipolatorie nelle informazioni in uscita da Trigoria e un mercato che non è passato attraverso una corretta due diligence.

Scacco all’ottavo Re -E tuttavia è l’ultima delle informazioni che Lippie scrive al presidente quella che prefigura la catastrofe. Se le fonti dell’ex preparatore dicono il vero la squadra soffre la presenza di Totti nel suo nuovo ruolo di dirigente. Le percezioni negative che trasmette allo spogliatoio. L’ottavo re di Roma, il suo figlio prediletto, è mal tollerato — così scrive Lippie — da coloro a cui ha consegnato il testimone e che pubblicamente non smettono di celebrarlo. Le fonti di Lippie chiedono che l’ex “Capitano” venga allontanato da Trigoria se necessario cacciando Di Francesco cui Totti è legatissimo. E sostituendolo con qualcuno che lo tenga lontano.

Gli uomini dei pizzini – Ed Lippie svela quindi l’identità delle sue fonti. Sono il medico sociale Riccardo Del Vescovo e il fisioterapista Damiano Stefanini. Indica in particolare Del Vescovo come il più convinto che la Roma debba essere “detottizzata”. Pallotta trasecola. E con lui, i suoi soci, facoltosi signori che non amano mettere i loro soldi in un circo senza domatori. Monchi, Totti e l’intera struttura societaria, a partire dall’allora dg Mauro Baldissoni e dal media strategist Guido Fienga, vengono informati della mail.

Monchi rassegna le dimissioni (che vengono respinte). Per Totti quel racconto è una ferita profonda. Occorre mettere mano dentro lo spogliatoio – dice alla società – e bisogna cominciare proprio dal medico e dal fisioterapista; le cose non potranno che andare peggio. Ha ragione, Totti. In quel momento, però, la Roma si deve ancora giocare tutti i traguardi di stagione e Monchi e Di Francesco sconsigliano di aprire una crisi che terremoterebbe la squadra. Venire o meno a patti con i senatori: è l’antico dilemma del calcio, a maggior ragione a Roma dove lo spogliatoio ha un filo diretto con la curva. Si sceglie la via di sempre: metterci una pezza. E rimandare il redde rationem con senatori e whistleblowers.

La società chiede a Monchi un piano b. La possibilità, se la situazione sportiva dovesse precipitare, di immaginare un nuovo allenatore. Monchi il piano b non lo ha. Anzi, rilancia: «Se va via Di Francesco vado via anch’io». Pallotta e i suoi soci fanno la sola cosa nella loro disponibilità. Ridistribuiscono le deleghe e nominano ceo Guido Fienga un uomo con una lunga esperienza in finanza. A Baldissoni va la vice presidenza, per portare a casa il progetto vitale per la crescita del club: il nuovo stadio. La squadra intanto entra in un tunnel da cui non uscirà più. Subisce una rimonta con l’Atalanta, l’umiliazione dell’ennesimo 7-1, in Coppa Italia a Firenze, e perde male il derby. Di Francesco chiede alla società di essere mandato via se questo può risolvere quel conflitto sordo con lo spogliatoio che ormai è un segreto di Pulcinella. Ma gli ottavi di Champions sono vicini: la doppia sfida col Porto è l’ultima chiamata.

Redde rationem – Dopo il ko di Champions vengono accompagnati alla porta, insieme a Di Francesco e Monchi anche Del Vescovo e Stefanini. Nessuno fuori da Trigoria si chiede il perché, ci si accontenta della versione ufficiale, quella che li vuole responsabili dei troppi infortuni. Lo spogliatoio il perché lo conosce. E prende le difese di Stefanini, cui De Rossi è legatissimo (è una delle tre persone che il capitano citerà nella sua lettera di addio). I senatori si convincono che la pulizia abbia un mandante, Francesco Totti. E tra lui e De Rossi scende un gelo che durerà fino alla fine. Fino a quell’ultimo fotogramma di domenica 26, con Totti sotto l’ombrello, le mani in tasca e una faccia che è una maschera di amarezza per quella festa triste di cui conosce il non detto.

L’ultima curva – I modi e i tempi dell’infelice addio tra De Rossi e la Roma si comprendono ora meglio. E si comprende ora meglio anche per quale motivo ci siano versioni opposte su chi abbia mancato di rispetto a chi. De Rossi lamenta che la società non abbia nemmeno voluto discutere di un rinnovo “a gettone”; la società sostiene che sia stato Daniele ad aver cambiato idea all’ultima curva. Quel che conta, ed è più interessante, è come quell’addio turbolento diventi narrazione, senso comune, utile a chi vede in questo psicodramma l’occasione decisiva per sottrarre agli americani il giocattolo. Mentre il senatore Maurizio Gasparri monta una canea addirittura in Senato, come se i destini di una società per azioni fossero affar suo, la curva e le radio soffiano sulla piazza. Una città che non manifesta per le buche in cui sprofonda assedia la sede della Roma. Striscioni di vergogna affacciano nelle capitali del mondo e come in un capitolo di Suburra due figuri «con accento romano» terrorizzano per una rapina da quattro soldi (la seconda in poco tempo) la madre di Nicolò Zaniolo, l’ambito gioiello della rosa, il ragazzo su cui ricostruire o, nel caso di una cessione, abdicare. Per non dire di singolari striscioni “No Stadio” che improvvisamente appaiono in curva come a voler ulteriormente fare impazzire la maionese.

Er viperetta – A Roma, e intorno alla Roma, non succede mai nulla per caso. Gli americani, al netto di qualunque considerazione sportiva, hanno oggettivamente rotto l’immarcescibile sistema di relazioni che vuole il proprietario del club più importante di un primo ministro. Lo stadio, poi, ha mosso appetiti formidabili, e aperto scenari impensabili. Un certo generone romano, quello che fa gridare alla curva “la Roma ai romanisti” in realtà nella Roma vede solo una straordinaria opportunità. Era già così ai tempi della Rometta di Anzalone e Ciarrapico figurarsi oggi nel mondo dei balocchi di Nike, Qatar Airways, Hyundai.

Non sorprende dunque che, in questa temperie, mentre l’AdnKronos di Pippo Marra (storicamente legato alla famiglia Sensi, della cui Roma sedeva nel Cda) accredita una fantomatica offerta dagli emiri del Qatar, torni ad affacciarsi un vecchio appassionato dell’oggetto: il presidente della Samp Massimo Ferrero. Er Viperetta fa recapitare, informalmente, l’ennesima offerta alla dirigenza della Roma dicendosi disposto ad acquistarla (per un piatto di lenticchie). Ferrero non è il primo e non sarà l’ultimo pretendente. Del resto già tre anni fa Aurelio De Laurentiis aveva confidato alla stessa dirigenza romanista di averci fatto un pensierino. Aveva un’offerta per vendere il Napoli, sarebbe stato pronto a prendersi la squadra della Capitale.

Rifondazioni – Acquistando il club, Pallotta disse che Roma non è stata costruita in un giorno. Nessuno gli aveva spiegato che avrebbe ciclicamente dovuto erigerla ripartendo ogni volta dalle sue stesse macerie. Da americano ha reagito con pragmatismo. Lo spogliatoio sarà purgato dai congiurati. Arriverà un nuovo allenatore, un nuovo ds, nuovi medici e nuovi fisioterapisti. La domanda è se la città riuscirà a liberarsi dei suoi pifferai e dal suo eterno istinto cannibale.

(La Repubblica, C. Bonini – M. Mensurati)

309 pensieri su “Così De Rossi e altri tre senatori volevano Totti via dalla Roma

  1. @@@ articolo nuovo

    sono giorni che non seguo
    devo fare delle domande

    ho bisogno di esperti
    vorrei il parere di tutte le campane.

    Basta scrivere qui pigroni!

    Si va su Barella (non sulla Barella!)

    Un saluto 👋

  2. Da Petrachi mi aspetto molto anche perché sono un suo estimatore da tempo.
    Specialmente ora che può lavorare senza l’assillo del FPF.
    Facendo un consultivo devo dire che non mi ha soddisfatto molto il suo operato sinora.
    Tra le operazioni di giugno, quelle di Manolas e Luca Pellegrini, sono state funzionali al FPF e per questo sono operazioni positive da un punto di vista finanziario, meno da quello sportivo.
    Sicuramente pessima dal punto di vista sportivo quella di Pellegrini giovane destinato ad avere un futuro importante.
    E pessimo pure l’inciucio con i gobbi.
    Quella di Manolas ci poteva anche stare visto che era finito il suo ciclo alla Roma ma il fatto che ci sia stata imposta una contropartita (Diawara) plusvalenzata all’inverosimile rende l’operazione non memorabile. Vediamo ora chi sarà il sostituto.
    La cessione di Ponce poi è stata fatta male.

    I rumors su Barella e Gerson ed Elsha sono positivi, meno quelli su Bartra e Pau Lopez.
    Vediamo.
    Dopo la fregatura Monchi tendo a non fidarmi molto. Con Sabatini invece era diverso, difficilmente sbagliava.

  3. Dico la mia:

    Bene spinazzola (sicuramente pronto per essere titolare al posto di kolarov), diawara a me piaceva al bologna… poi si è un po’ perso.
    Se arrivasse barella comincerebbe ad essere un mercato addirittura positivo. Certo che manolas va sostituito con un grande centrale

    1. poi si è perso? ehm… si è perso come? perdendo un ragazzo con 6 mesi di serie A alle spalle con uno che sta gia ad alti livelli da 3 anni? perdere uno per la clausola?

      1. Perso nel senso che era partito con bel altre premesse. Non certo quella di fare la riserva di jorginho che non è iniesta

      2. personalmente penso sia un normalissimo percorso di un ragazzo approdato in un top italiano a 19 anni dopo un buon anno al bologna.

        Jorginho era un pupillo di sarri ( tanto che lo ha portato al chelsea ) , ma le partite piu difficili le ah giocate diawara e ti invito a vedere le sue partite giocate, 4000 minuti in 3 anni e piu di 60-70 presenze.

        io penso che con un po piu di fiducia in lui, potrebbe diventare un fior fior di giocatore e rivelarsi la sorpresa del campionato.

  4. Per me ci stiamo muovendo egregiamente, aspetto barella questa settimana. Sticaxxi di manolas onestamente, secondo me il suo tempo a Roma era finito, e purtroppo petrachi per quella clausola non ci poteva fare nulla. Ottima l’operazione pelle/spina. Ottima la notizia di rinnovo di Lorenzo, oltre a quelli di zaniolo e elsha. Sperando che seguano i fatti alla notizie.
    Aspettando qualche altra buona cessione, tipo olsen, nzonzi, dzeko, schick, e i rispettivi acquisti, questa prima fase mi soddisferebbe abbastanza se si confermasse ciò che ho scritto nelle prime righe. Cessioni incluse.

    1. Peccato che Barella stia puntando i piedi perché vuole andare solo lll’Inter e il caso Manolas ci insegna che la volontà del giocatore alla fine è determinante. Almeno che non cambi idea la vedo dura che venga alla Roma, l’Inter non ha alzato l’offerta pareggiata dalla Roma proprio in virtù dell’accordo col giocatore. Credo che alla fine Giuliani dovrà accontentarsi di qualche euro in meno e cederlo all’Inter anche perché sembrerebbe che Barella stia minacciando di rimanere al Cagliari se non verrà ceduto ai nerazzurri, ci sta schifando.

  5. Cmq moltoi interessante si sta facendo il mercato della roma.

    Ad oggi la roma ha a bilancio piu di 130mln di plusvalenza, di cui ci devi ancora aggiungere i soldi dei vari gerson, olsen e friends.

    La roma ad oggi ha comprato diawara che a me piace molto e con la guinea sta facendo molto bene, spinazzola che solamente per il sorriso che ha bisognerebbe apprezzarlo, ma a parte tutto ha un esuberanza fisica e tecnica impressionante e si sta cercando di prendere barella che andrebbe a completare SECONDO ME il centrocampo tra i migliori in italia per potenziale a attuale e futuribile e giocatori d’esprienza in difesa come bartra e anderwield e in attacco come higuain.

    Ripeto, la roma sta andando dalla parte giusta, petrachi si sta comportanto bene secondo me.

  6. @danielcash
    Faccio la mia:

    Areola
    Florenzi Alderw. Kolarov Spinazzola
    Barella Pellegrini
    Under Zaniolo El sha
    Icardi

    Mirante
    Karsd Verissimo Jj Santon
    Cristante Diawara
    Kluivert Pastore Perotti
    Shick

    Acquisti (dal 1 luglio)
    Areola 25 mln
    Alderwier 25 mln
    Barella 35 + Defrel
    Icardi 40 mln + Dzeko
    Verissimo 10 mln
    Tot. 135 mln

    Cessioni:
    Olsen 15 mln
    Fazio 5 mln
    Marcano 5 mln
    Gerson 10 mln
    Nzonzi 25 mln
    Verde 5 mln
    Sadiq 5 mln
    Coric prs
    Riccardi prs
    Celar prs
    Tot. 70 mln

    1. a parte kolarov centrale e pellegrini in mediana mi piace, icardi sarebbe tanta robba ma mi frena i suoi atteggiamenti
      areola sarebbe un ottimo portiere superiore a perin

  7. @peter 2 a 0 quanto meno opinabile. Con la juve si parlava di maxi scambio includendo perin higuain e zaniolo oltre ai 2 terzini.. ci hanno capito poco finora. Io spero che ci prendano su barella, ma anche lì si dice tutto e il contrario di tutto, è il solito terno al lotto.
    @aleste
    Quando si parla di grande attaccante vengono fuori nomi di un certo spessore, per me arriverà uno tra Higuain Icardi e Mertens, se non sarà uno di questi verrà dall’estero e non credo sarà una “scommessa”
    A proposito di voci, oggi è uscita prepotentemente quella di aldeirweild. Personalmente non conosco benissimo il calciatore ma ricordo che fino a pochi anni fa veniva accostato ai top club europei e comunque è stato finalista del champions, ora pare sia in scadenza 2020, ad occhio mi sembra un profilo più che interessante per sostituire Manolas, boh voi che dite?

    1. spero che non sia uno tra higuain,mertens o icardi x vari motivi…io faccio i nomi di cutrone(che deve prendersi un posto per l europeo) e il promettente dimata

    2. Aldeirweild e Mertens e s’ abbracciamo. Dico Mertens perché con lui avrebbe un senso tenere zaniolo trequartista, si completerebbero a meraviglia.

  8. perin
    hysai rugani andersen spinazzola
    diawara barella
    under pellegrini elsharawy
    Dimata

    panc
    mirante
    lirola fazio jj kolarov
    cristante duncan
    berardi coric kluivert
    cutrone

    1. Non mi piace molto, vedo troppe incognite. Lo dico oggi in tempi non sospetti, quest’anno Pastore ci farà vedere qualcosa di buono. Si allena già per i fatti suoi da 3 settimane e si presenterà al ritiro in gran forma. Sa anche lui di guadagnare tanto, troppo e sono sicuro che abbia grande voglia di rilanciarsi

      1. sulla trequarti abbiamo pellegrini,coric,pastore e zaniolo….io punto sui primi 2…coric è un mio pupillo

  9. io andro contro corrente, dico che manolas è stato ceduto a 36 mln(2 andranno al calciatore) e la roma non poteva far nulla…è stata pagata la clausola e il calciatore voleva andare al napoli per giocare la champions
    capitolo diawara…allora prima di andare al napoli era un buon prospetto poi è stato 2 anni al napoli dove a giocato poco ma è sempre giovane e la valutazione è simile a quella di paredes quando lo abbiamo venduto allo zenit(no venitemi a dire che paredes aveva giocato di piu a roma)

  10. parto dal presupposto: tutti i giocatori si possono sostituire, basta saper fare la scelta giusta.
    dopodikè sappiamo ke le grandi squadre si costruiscono dalla difesa.
    e così attualmente noi siamo molto ma molto sotto a rube, napoli e inda.
    si parla molto di bartra. mah, praticamente ha fatto bene solo al betis, poi ha toppato sia col barcellona ke col dortmund. insomma credo ke xcolmare il gap, serve uno stopper coi controcazzi o sennò uno in rampa di lancio, anke giovane, ma ke abbia già dimostrato continuità di rendimento.

    1. no aspetta. Bartra al barcellona piu forte di TUTTI I TEMPI, quello di xavi, iniesta, puyol, mascherano e amici belli, aveva una cosa come 20 partite l’anno per minutaggio e ha vinto tutto anche giocando partite importanti… non trattiamolo da scemo visto che da solo porta con se un curriculum che la roma in tutta la sua storia nn ha.

      Al dortmund ha fatto bene, non benissimo ma si è rilanciato con il betis.

      Ripeto, magari ci casca lui e anderwield.

  11. @peter
    Non mi pare di essere stato incoerente con quello che ho sempre scritto.
    Sono stato tra i primi a manifestare disappunto per le prime operazioni di Petrachi, confido che adesso sia un po’ più libero di lavorare senza vincoli e possa fare del suo meglio. Sulle balle dei giornalai mi riferivo in particolar modo alle contropartite offerte dall’inter per Dzeko che cambiavano ogni giorno, e i 50 milioni in 3 anni offerti ad el shaarawy, su pelle/spina non ho fatto neanche in tempo a commentare che è andata subito in porto su Manolas ho sperato fino all’ultimo che saltasse, ma finora è l’unica “bomba” che hanno “indovinato” i giornali, probabilmente l’affare era già praticamente completo una settimana fa.
    Sul sostituto di Dzeko tutti sembrano sicuri che sarà Higuain, tranne il fratello che ha smentito categoricamente, per me è comunque una cazzata (non ho dato più del 50% di possibilità e alla luce di quanto letto oggi forse sarà molto meno) e francamente non ci spero neanche (c’è di meglio), ma sono convinto, al di là delle illazioni giornalistiche, che Petrachi abbia l’obbligo morale e professionale di presentarsi con un signor attaccante, e se mi sbaglio su questo potrai smerdarmi.. 🙂

    1. certo, se le trattative saltano non é colpa dei giornalari, per ora stiamo 2-0.
      Staremo a vedere come andrà a finire il caso ELS e Dzeko, poi offrirai da bere a tutto il sito o almeno mi aspetto una parolaccia contro sta società (As Azienda)

    2. @il_coco
      Non mi riferisco a te in particolare ma tanto se uno vuole difendere l’operato della società riuscirà sempre a farlo. Basterà dire che l’attaccante che porterà petrachi è forte, a prescindere dal nome. Molti fanno così… se petrachi si presentasse con pellissier alcuni direbbero che è un grande acquisto (chiaremente è un esempio estremo, ma il concetto è questo)

  12. Ma questa…😁

    CLOSE
    HOME
    RASSEGNA STAMPA

    Intercettazioni Lotti: “Renzi in Qatar per vendere la Roma”

    Nell’ambito delle intercettazioni dell’inchiesta del CSM operate sul telefono di Luca Lotti, ex Sottosegretario, emergono degli stralci di conversazioni con l’ex Premier Renzi e riguardanti l’As Roma. (…) Fra i discorsi si parla anche del viaggio di Renzi in Qatar per vendere la As Roma di James Pallotta agli emiri. Lo svela Lotti: “Matteo era a Doha (inc.) ha detto ‘oh io la compro la

  13. Ora, tralasciando le ipervalutazioni da PFP, che per noi, visto che tutto il globo terracqueo sa che dobbiamo vendere entro il 30 Giugno, sono al solito prezzi stracciati in uscita (quante volte ho letto anche quim che Manolas valeva 40-50 milioni…) e prezzi altissimi, negli scambi, ma considerando che l’ultima gioia (l’eliminazione del Barcellona ai 4^ di CL) ce l’hanno data Manolas e Dzeko, ha senso venderli:
    Рal Napoli, che ̬ arrivato 2^;
    – all’Inter, che è arrivata 4^?
    Insomma, vendiamo gli artefici (insieme a DDR) dell’ultima gioia dello scorso anno, e li diamo a squadre più forti di noi, quelle che ci hanno tenuto fuori dalla CL quest’anno ?
    Questa è la strategia per rientare subito in CL ?
    Vendere i migliori a chi ci è davanti ?
    Mi vergogno, di questa Società.

    1. per Manolas sono veramente rammaricato, credo che il Napoli abbia fatto un grande affare, qualcosa avrà messo il ds con le spalle al muro per cedere così alle pretese del Napoli. però Dzeko a 20mln cash glielo accompagno io a Milano. 33 anni, l’ultimo anno irritante come il primo.

      1. Concordo in pieno sul tuo giudizio sui due giocatori, che è identico al mio.
        Temo, però, che il problema di Dzeko nell’ultimo anno, sia stato quello del tifoso medio, tra i quali mi inserisco.
        MI è sembrato davvero irritato da una Società che arrivata alla semifinale di CL, non costruicse su quel gruppo di giocatori – cui erano già stati tolti vari ottimi giocatori nei due anni precedenti – ma smobilita.
        E temo anche che Dzeko crecserà molto il prossimo anno, ccon Conte, che vuole fargli fare ciò che nella sua Juve faceva LLOrente.
        Centravanti /Boa, alto e forte che faccia spazio agli altri attaccanti.
        Sono davvero perplesso, invece, pià che su chi vendiamo, A CHI VENDIAMO.
        Ma si possono vendere i migliori ( o quasi), alle squadre che dovremmo superare ?
        Mah…..

  14. La Roma è oggi grandissima come non lo era da due anni quando ha battuto il Barca, cosa non da poco dopo vari secondi posti. Ha prima venduto e poi comprato. Di questo ci siamo sempre lamentati, accusando la società di pensare solo ai soldim ma l’unica volta che non l’ha fatto è stato l’anno passato ed è stato un disastro. Così avrebbe dovuto fare l’inter e non lo ha fatto. Doveva prima cedere Icardi e Naingollan e poi approssimarsi a Barella e dzeko. Ora li dovrebbe paghare il doppio. Oltretutto Conte vuole pure Lukaku e Chiesa e ci volgono altri 160 milioni. Messa così stiamo andando alla grande. Spinazzola Diavarà li ha pagati la metà dopo essersi liberata contemporaneamente di due pesi a giudizio della società. Manolas ha la identica testa del ninja. Quanto ho pianto l’anno scorso per la cessione, ma quanto avevo torto con il senno di poi. E Pellegrini Luca come testa par sia anche peggio. E comunque il ds pensa che sia Bartra che lyanco siano meglio entrambi di Manolas.

  15. Con questa mentalità non vinceremo mai nulla. In ogni caso meglio al Napoli che alla Rube…
    Prezzi gonfiati a dismisura, Spinazzola…Diawara…Abbiamo speso 50 milioni roba da mettere al gabbio tutti!
    L’unica cosa a cui mi aggrappo è Fonseca, gli acquisti sembrerebbero essere sue scelte precise… ma purtroppo avrà anche lui vita breve. Nella migliore delle ipotesi potrebbe essere un Garcia 2 (1 anno).
    Più che pessimista mi sento realista, l’importante è tifare la maglia e lo dico da non romano

    1. Anche valutare pellegrini 22 mln è un prezzo da matti.

      Questo fatto dalla Roma è un gioco di fpf e quindi di bilancio.

      Anche la Juve aveva la necessità di rientrare di un po’ di milioni e infatti c’è stata una iper valutazione di Spinazzola.

      In realtà la Roma acquista Spinazzola a 5-6 mln se si guarda la differenza.

      1. Ahahahah…. solo che hai perso il prospetto migliore italiano sulla fascia sx un possibile crack che a 19 anni nonostante abbia avuto 2 gravi infortuni ha già fatto il titolare in serie A e un mondiale under 20 da protagonista….spinazzola invece l’hai visto? l’hai tolto dalla tribuna del juve…per carità mica dico sia scarso ma tra in buon giocatore ed un possibile crack chi scegli? E che fa la eoma ci mette pure 8 mln sopra…incapaci!

  16. Lorysan, il tuo ottimismo sulla Roma che arriva quarta è lodevole e magari fosse! Sullo scommetterci però ci andrei cauto, il calcio è spesso imprevedibile e le scommesse estive spesso si sciolgono a campionato in corso… mi permetto di fare qualche osservazione:

    Sul centravanti, credo che n̬ Higuiain n̬ Icardi siano adatti alla Roma oggi: il primo perch̬ ha un ingaggio troppo alto, ha detto che vuole solo la Rubbe (e ci resti pure) e soprattutto perch̬ Рa mio modesto avviso Р̬ un giocatore ormai in declino o quasi.
    Non si tratta di schifarlo, dico solo che a mio avviso non sembra più il calciatore che a Napoli faceva gol a raffica e gli ultimi dua anni lo testimoniano.
    Icardi invece, che tecnicamente sarebbe ancora un ottimo calciatore, è destabilizzante per l’ambiente, non dimentichiamoci della moglie Wanda Nara, sarebbe un bomba ad orologeria nello spogliatoio e la Roma di oggi non ne ha proprio bisogno dopo i recenti fatti.
    La Roma ha bisogno di ripartire in serenità, con giocatori anche giovani se vuoi, ma pronti ed entusiasti dell’ambiente.
    Io punterei su un altro attaccante e i nomi fatti da qualcuno qui nel sito mi sembrano azzeccati.

    Capitolo Barella: magari arrivasse! Se però, e sottolineo se, per prenderlo dobbiamo perdere poi Pellegrini o Zaniolo, allora qualcuno mi spiega dov’è l’affare per la Roma?
    Tappi un buco e ne apri un altro. Un conto è prenderlo come valore aggiunto, tenendosi stretti gli altri, ma se poi devi cederli allora per me non ha senso. Oltre al fatto che inizierebbe una guerra aperta con l’Inda – e il prepotente e arrogante Marotta in “stile Juve” ha già minacciato ritorsioni – che alla Roma in questo momento non porterebbe nulla di buono.
    Altro conto sarebbe se avessimo una società forte in grado di fare la voce grossa col signor Marotta: ti soffiamo Barella, Pellegrini non lo avrai mai (nonostante la clausola ridicola) e per Dzeko, visto che ci hai fatto incazzare, sono 30 milioni, prendere o lasciare. Altrimenti resta qui anche in panchina o lo vendiamo all’estero.
    Ma la Roma oggi è in grado di fare questo?

    Abbiamo perduto in poche settimane i nostri simboli Totti e DDR (checchè se ne dica erano pur sempre idoli dei tifosi), abbiamo ceduto Manolas al Napoli e forse anche Dzeko all’Inda. Se poi venderanno anche gente come Florenzi e/o Zaniolo e Pellegrini mi chiedo in che modo si possa ricostruire.

  17. Le due operazioni con Napoli e Juve sono evidenti “intrallazzi” per aggirare il fair play finanziario. Le cessioni di Pellegrini e Manolas vanno per intero direttamente alla voce ricavi, con cifre pompate e poi parzialmente ricompensate dà contropartite anch’esse gonfiate enormemente. La differenza è che gli acquisti si ammortizzano come beni pluriennali e nel bilancio previsto del fpf rientrano nell’anno sportivo che deve ancora iniziare. Non è un caso suppongo che Spinazzola sia stato ufficializzato dopo la mezzanotte e Diawara verrà annunciato nella giornata odierna. Petrachi tra lo scetticismo generale (anche mio) ha già risolto un problema importante, con queste cessioni unite a quelle di ponce e romagnoli nonché il bonus del Liverpool ha prodotto circa 60/65 milioni di introiti netti. Adesso che non avremo alcuna sanzione e meno vincoli avrà in mano un budget importante per riportare la squadra in champions (obiettivo minimo) e più avanti possibile in europa league. L’inter pare si stia comportando scorrettamente e, al di là di come andrà a finire per Barella, non avrà sconti su dzeko, almeno spero. Petrachi sa bene che dopo aver sistemato i conti e tappato alcuni buchi nei ruoli scoperti (portiere e difesa in primis) dovrà portare nella capitale un centravanti in grado di garantire 20/25 gol per ridare entusiasmo alla piazza. I nomi in lizza sono secondo me:
    Higuain 50%
    Icardi 20%
    Mertens 10%
    Altro 20%

    1. e prima dicevi che erano le balle dei giornalari
      e mo sapendo che la Roma non doveva rientrare con l’fpf, te ne vieni fuori con ste fregnacce?
      anche tu mi sembri il soldato giapponese ignaro nella giungla con fucile e binocolo 20 anni dopo la fine della guerra

  18. Aveva puiu senso pjanic alla juve che manolas al napoli societa del xavolo che downgrade…
    Per dire dell’ingaggio, bassino per la caratura del difensore, se la Roma non puo’ garantire quei tipi di ingaggi non si potra’ mai schiodare dal 6 al 10 posto, complimenti davvero, la prospettiva e’ davvero rosea….

    1. Manolas ha la testa del Ninja, La roma se ne voleva liberare. Ci è riuscita portando a casa un bel po’ di milioni esattamente come l’hanno passato si è liberata del ninja con soldi e Zaniolo.

  19. Adioo manolas 3.5 ml nn potevamo rinovarlo siccome devi essere un top come nzknzi o pastore per prendere sto tipo di ingaggio.Dirigenza del cazzo,e mo basta co sto higuain che ha 32 anni e stq a fa schifo al chelsea sembraca un borriello biss.

    Pallota go to besiktash.

  20. e per fortuna qualcuno diceva di non credere alle cazzate dei giornali
    Pellegrini venduto, pero’ t’hanno rifilato Spinazzola a 32 milioni
    Manolas, si c’era la clausola la società non puo’ fare nulla, pero’ ti rifilano Diawara e ti danno solo 15 milioni
    Vendere uno dei migliori giocatori nel suo ruolo al napoli é la fine della fine..

  21. 1 se n’è andato anche l’ultimo gladiatore manolas insieme a koulibaly è una difesa stratosferica e noi abbiamo realizzato I sogni dei napoletani 36 milioni e hanno rimesso a posto il bilancio….
    Sono bravo pure io a fare cassa Coi migliori e a venderli…. e noi 21 milioni per diawara… Ditemi voi se questi sono in grado di gestire una squadra di serie A

    1. Meglio Manolas al Napoli che Barellla e Dzeko all’inter che è una diretta concorrente, che tra l’altro ci ha soffiato Conte con un esborso di 60 milioni..
      In ogni caso economicamente ci ha guadaganato.
      E in ogni casa l’idea del ds è chiara, vuole Lyanco e Bartra perchè li ritiene superiori entrambi a Manolas.

      Può essere vero e può essere falso, ma questo è.

      Se avesse voluto la roma poteva trattenerlo a manolas e magari cedere Dzeko. Economicamente le operazioni sono pari.

  22. se salta barella (probabile) ci ritufferemo su veretout.
    in attacco il mio preferito resta sempre kean.
    all’estero haller e hulk.
    una scommessa riskiosa? balotelli

    1. Ruga l’obbiettivo della Roma se non si è capito è di arrivare in Champions e quindi essere competitiva.

      Ti servono certezze e compri Kean? Haller? Hulk? BALOTELLI?

      Ti serve uno che in serie A ti ha dimostrato di poter fare la differenza.

      1. aspè fammi capire. ki sarebbero.
        higuaìn? milik? insigne? icardi?
        xkè abbiamo qsta forza economica? no
        i giocatori si strappano i capelli xvenire da noi? no
        vorrei farti presente ke se l’anno proximo arriviamo 4ti, ci andrà di culo…

      2. Partiamo dal presupposto che oggi non siamo la prima scelta di nessun top player ( inteso come nomi altisonanti ), ma detto questo, insigne e milik non li vedo credibili per vari motivi, mentre icardi o higuain con un incastro strano potrebbero venire alla roma.

        hIGUAIN e te lo dico ora, sarà il nostro attaccante e schifarlo mi vien da pensare che siete sempre in malafede.

        Arrivera quarti per puzza? Personalmente se tu mi porti a casa higuain, barella e un difensore affidabile eun portere affidabile io punto anche a sfidare il napoli e inter, non scherziamo.

        Hai paura di chi per il quarto posto? milan? lazio? dai su.

        Vendi dzeko che lo scorso anno ti ha fatto 9 goal in campionato, manolas che nell’ultimo anno son piu le volte che piangeva e aveva comprotamenti insofferenti che altro. Hai giocato senza portiere. COn 60 e ripeto, piu di 60 infortuni annui.

        com un allenatore ( di francesco ) che era gia fuori dalla roma da inizio anno e ranieri che faceva piu la guerra contro la società che altro e ddr che nel finale di stagione fa anche lui la guerra alla roma.

        Ripeto, per me la roma arriverà in champions e sarà la sorpresa del campionato, posso aprire le scommesse.

      3. skifarlo? e ki skifa ki, ma ti rendi conto di qnto prende d’ingaggio?
        cioè se stanno a sbolognà ki si azzarda timidamente a kiedere 3ml di ingaggio e tu mi scrivi di icardi e higuaìn? boh.
        cmq aspetto la fine dl mercato.. xkè i nomi da te fatti xora sno fuffa.
        al gong poi facciamo sta scommessa.

  23. Per me li possono vendere tutti tranne Manolas Pellegrini Zaniolo e Under
    ma questo non vuol dire intavolare trattative assurde e incasinate che avvantaggiano solo Napoli Inter e Juve

  24. Se fosse vero il ricatto dell’Inter per Barella sarebbe giusto chiudere definitivamente per Dzeko. Quest’anno questi stanno adottando solo strategie un po’ sporche, parametri zero, trattative al ribasso esasperato puntando sul favore di agenti e calciatori (vd. Lukaku Barella Sensi Dzeko) e infine ricatti di questo tipo. È lo “stile” Juventus trapiantato da Marotta senza avere il potere dei gobbi, spero rimangano col cerino (Icardi) in mano e Barella sarebbe un bello sgarbo…

  25. Io sono amareggiato, questo è l’unico club si calcio al mondo che ha l’esigenza di arrivare quarto e invece di fare operazioni che possano assottigliare il gap con le concorrenti le fanno per aumentarlo. Non è normale vendere Dzeko e Manolas ad inter e napoli, questo è dilettantismo puro, è possibile che in Europa non ci siano squadre interessate a prenderli ad un ulteriore prezzo di ribasso? Seconda domanda: Quando ha mai pagato l’Inter per aver sforato il fair-play gli anni passati, forse se l’è cavata con le finte plusvalenze coi giovani stile Juve? E perché non lo abbiano fatto pure noi fino ad ora, non mi pare che Inter e Napoli vendano i propri gioielli alle dirette avversarie, le volte che è successo De Laurentis si è fatto dare quasi 100 milioni per Higuain non 10 e 30.

    1. L’Inter di solito mantiene il controllo sui propri giovani dopo averli ceduti a peso d’oro per fare plusvalenze. L’unica volta che non l’ha fatto (Zaniolo) ha preso una fregatura clamorosa.
      Anche la Juve mantiene il controllo sui suoi.
      Noi abbiamo da poco inserito la recompra sui nostri, ma in passato non l’abbiamo fatto (Politano) e tendiamo a cederli troppo spesso ai nostri competitor (Romagnoli, Pellegrini).

  26. Buongiorno a tutti..
    Work in progress.. Attendiamo e vediamo quali situazioni si chiuderanno a breve…
    Per me lasciar perdere Higuain..
    Per come ho visto io lo shaktar e come muove la punta centrale Fonseca forse forse il Manzo in uscita dalla Juve sarebbe l ideale.. Così come Icardi..
    Per me uno dei 2 andrebbe proprio bene.. Se poi Dzeko alla fine veramente andrà via….

  27. Dopo l’inciucio con i gobbi gli acquisti fatti o probabili sono DIAWARA (20) , BARTRA (20-25), PAU LOPEZ (20-25), SPINAZZOLA (25) e HIGUAIN (prestito).
    Totale: qualcosa tra 85 e 95 ml
    Giusto per informare che si può fare mercato anche senza far fare affari alla Juve, vi presento uno scenario alternativo inserendo giocatori che in questo mercato estivo molto probabilmente cambieranno casacca e quindi sono obiettivi possibili.

    – cedere KOLAROV, prendere BARRECA in prestito con diritto di riscatto a meno di 10 ml e riportare a casa LUCA PELLEGRINI
    – cedere DZEKO e prendere L. ALARIO dal Bayer Leverkusen ( i bavaresi hanno chiesto al Betis 25 ml per lasciarlo andare)
    – cedere MANOLAS e prendere CAGLAR SOYUNCU (grande amico di Cengiz Under) per una cifra vicina ai 20 o KABAK dallo Stoccarda per la clausola di 15 ml
    – cedere NZONZI a 20 ml e prendere BENNACER a 12 ml (questa la richiesta dell’Empoli)
    – cedere OLSEN e prendere uno tra AREOLA, MAIGNAN, NUBEL e CRAGNO. Tutti sui 25 ml

    Totale: qualcosa tra 87 e 92 ml

    Spesa uguale, ma non ti sei prostituito con i gobbi, non gli hai dovuto cedere i tuoi gioielli, hai una rosa sulla carta ugualmente forte (per me anche più forte) con monte ingaggi meno pesante.

  28. Boh economicamente sembra più facile prendere Icardi che è ancora giovane e prende meno di higuain, dargli i soldi che spettavano di ingaggio a dzeko e aggiungere un paio di milioni totale 7 netti, all’inter giriamo dzeko e 30 milioni. Ad oggi non ci sono ancora le condizioni per spuntare queste condizioni perché loro considerano Icardi ambito da mezza europa e lui si sente ancora utile alla causa ma di fatto appena inizierà la preparazione e le varie squadre si saranno già rinforzate, loro dovranno sbolognarlo prima che diventi un problema e lui capirà che le soluzioni sono rimaste poche. Terrei dzeko in squadra fino all’ultimo per tenerli sotto scacco e se dovesse riuscire sarebbe veramente un colpo di genio di Petrachi.

    1. Di sicuro preferirebbero darlo a noi piuttosto che alla Juve. Anche per questo motivo non prenderei ora Higuain altrimenti lasceremo il campo libero ai gobbi per Icardi.

  29. FANTASCAMBIO Higuain-Zaniolo.

    Leggo i vostri commenti e veramente non capisco come ragionate.
    Higuain prende 12 ml netti l’anno e li percepirà fino al 2021.
    Il che significa che chi lo prende ora deve mettere in conto 40-45 ml solo di stipendio.
    Resta poi il cartellino, la cosa meno difficile da sistemare visto che i 36 ml di ammortamento residuo la Juve potrebbe recuperarli plusvalenzando Zaniolo su cifre tra i 60 ed i 70 ml in maniera tale da consentirci di pagare al pipita lo stipendio.
    Ora perché dovremo fare tutto questo teatrino?
    Francamente non trovo una sola ragione valida per acquistare Higuain.
    La Juve troverebbe il pirla al quale appioppare il panzone con relativo lauto stipendio senza fare minusvalenza e si ritroverebbe in rosa un giovane di grande prospettiva come Zaniolo.
    Noi “beneficeremo” delle prestazioni dell’argentino che se fossero quelle di Napoli o del periodo Juve, sarebbe una follia ma almeno con un rientro positivo in termini di segnature, se fossero invece quelle del Milan o del Chelsea ci saremo scavati la fossa, definitivamente.
    Peraltro dopo questa operazione tra 2 anni ci ritroveremo in mano il 32 enne Pastore ed un 33enne, ex bomber.
    Perché invece non puntare su Zaniolo e cedere Pastore? Con i soldi di Dzeko e Pastore (25-30 ml) prendere un centravanti affidabile e giovane: non penso sia un’impresa titanica. Tra 2 anni ci ritroveremo tra le mani ancora Zaniolo e il centravanti.

    1. Fila come ragionamento, ma parti con presupposti sbagliati. Ad esempio che zaniolo venga sacrificato per il pipita. O dando per scontato che un giovane centravanti possa incidere da subito nella Roma. Altro che fantamercato, a me sembra fantascienza.

      Io dico quindi, che innanzitutto per sostituire dzeko serve una certezza, non uno sbarbatello. Se poi lo troviamo affidabile e giovane costa più del pipita. Questo giocatore sarebbe roba da top club. Tuttalpiù potremmo prendere una scommessa. Possiamo permettercelo?
      Higuain lo valuti fisicamentese se è un ex giocatore come dici non lo prendi. Non penso arrivi a scatola chiusa, va valutato come tutti gli altri. Rimane un’idea valida per me da valutare, perché li davanti abbiamo bisogno di una certezza. Il giovane promettente (sarà ancora schick? Ne dubito) lo affianchi alla punta affidabile.

      Il discorso zaniolo è secondo me legato ad un arrivo tipo barella, uno davvero forte a centrocampo. Secondo me barella è più utile come caratteristiche a differenza di uno zaniolo che per me è di difficile collocazione. Se serve cedere zaniolo per arrivare a barella lo farei. Poi oh se possiamo averli entrambi tanto di guadagnato. Magari con centravanti affidabile annesso.

      1. Erminio, la situazione Higuain è legata a Zaniolo.
        La Juve vorrà appiopparcelo nel senso di vendercelo e Petrachi (se si è ripreso dal calura di giugno) dovrebbe farle marameo.
        Poi in un’impeto di generosità formuleranno la proposta che potrebbe far vacillare il nostro DS.
        Prestito con diritto di riscatto e parte dello stipendio pagata dalla Juve ma in cambio noi dovremo cedere loro Zaniolo ad un prezzo congruo (40 ml).
        Con questo scenario Petrachi potrebbe pure accettare e a molti romanisti la cosa potrebbe sicuramente piacere.
        Non al sottoscritto.
        Perché alla fine avranno vinto loro, portandosi a casa i nostri gioiellini che corteggiavano da tempo e sbolognando un terzino sinistro di riserva ed un centravanti sulla via del tramonto.
        Niente inciuci con i gobbi. Ti fottono sempre.

      2. I tifosi juventini rimpiangono all’unanimità spinazzola, definendolo più forte di Alex Sandro. Ma su quello scambio mi sono già espresso. Inutile tornarci. Su higuain-zaniolo che dirti, magari è come dici tu, magari può essere il contrario. Non slegherei comunque zaniolo da barella, perché secondo me se la Roma cede su zaniolo si va a prendere barella secondo me. Poi magari lo prende lo stesso. E ci metterei la firma.

      3. Ma ti rendi conto di cosa scrivi? Ma secondo te davvero i tifosi juventini (all’unanimità AHAHAHAH) rimpiangono Spinazzola, una riserva che ha giocato una ventina di partite negli ultimi 2 anni?

  30. _________________________________________ Pau lopez ___________________________________________-
    _____ florenzi ______________________ bartra _____ ??? _________________________ spinazzola____
    ___________________________ Barella ______________________ Pellegrini ___________________________
    __________________________________________ Zaniolo ______________________________________________
    Under ___________________________________ Higuain _____________________________________ elsha

    PANCHINA

    Mirante
    karsdorp
    fazio/jesus
    kolarov
    crsitante
    daiwara
    pastore
    kluivert
    perotti
    shick

    DOVE FIRMO?

    1. Io venderei anche Fazio, kolarov, Perotti e uno tra florenzi e karsdorp. Con una difesa alta Fazio non è più proponibile, Perotti ha la valigia da un anno ormai, penso vada via, per i troppi infortuni va anche bene così, florenzi non da garanzie da terzino, a malincuore ma lo sostituirei, in alternativa sostiuirei karsdrop che rimane un’incognita. Kolarov ormai in difesa fa acqua, serve qualcuno con gamba. Terrei santon.

      1. P.s. bartra solo se poi arriva per caratteristiche il sostituto di manolas. Bartra al posto di Fazio ci sta, senza svenarsi però.

  31. Al cambio higuain-dzeko per me ci guadagniamo. Un anno più giovane, probabilmente più forte complessivamente, tocca vedere il suo stato di forma. Un higuain motivato e in forma sarebbe tanta roba.

  32. Ma siamo sicuri che zaniolo sia il trequartista giusto per il 4231 di Fonseca?
    Io quache dubbio ce l’ho. L’ideale sarebbe giocare 433 o come qualcuno scrive sotto, pensare al cambio barella-zaniolo. Sarebbe sensato, se non fosse che zaniolo lo vedremmo alla Juve. L’unico problema per me sarebbe quello. Non vedo altri papabili acquirenti.

    1. Come ti ho gia scritto sotto, per zaniolo la juve deve sborsare minimo 50mln, soldi che stanno destinando a de light ( 100 e passa ).

      La roma con l’operazione pellegrini non è piu costretta a vendere, quindi ora avrà piu potere sul mercato, proprio come sta succedendo con dzeko.

      Zaniolo se lo vogliono devono darci dybala, questo chiederei alla juve, o higuain e 40mln.

  33. C’è da dire però che tutto il mondo è paese

    https://youtu.be/teFJUPwyojw

    Gli juventini tutti incazzatiper quest’operazione, più però c’è chi interviene nel ricordare che la Juve ha bisogno di fare quella plusvalenza. Per il fpf. Che ricordiamo, non esiste..

  34. qnto a lota higuaìn nn ci punterei.
    mejo un attaccante + giovane e di gran movimento.
    allora kean sarebbe l’ideale.
    ma pastore nn se lo sbolognano?

    1. Higuain io lo prenderei solo ad un prezzo vantaggioso, sennò no, ovvio.

      COn questo penso che Pastore nel tuo centrocampo possa essere un valore aggiunto se recuperato fisicamente con una preparazione ad hoc.

      Se tu prendessi barella, avresti ( dati per partenti i vari coric in prestito, nzonzi e gerson ) barella, cristante, pellegrini, zaniolo, diawara e pastore, un centrocampo completissimo.

      Pastore sarebbe il trequartista puro che ti serve, che se trovasse una condizione fisica ottimale e un importanza maggiore ( fatta sentire da mister fonseca ) potrebbe rinascere, tanto piu che nel campionato mediocre di quest’anno ha fatto vari goal e assist.

      Ripeto, solo meglio puo andare.

      1. sul pipita quoto.
        su pastore nn so.
        alla fine da trequartista-anomalo ci può giocare sia zaniolo ke pellegrini. nn discuto le sue qualità, ma si muove cme un bradipo, inoltre nn dà garanzie dal punto di vista fisico.

      2. Personalmente se fossi in Fonseca proverei a riportarlo a condizione, perché quello che deve fare non è fare il centrometrista ma far correre la palla, cosa che lui sa fare ed è maestro.

        Non avresti rischi di fallimento, poiché peggio dello scorso anno non può fare e come giocatori hai anche, come dici te, altri che possono interpretare il ruolo al meglio.

      3. Concordo su pastore, anche il pastore di fine stagione sarebbe molto utile. Naturalmente c’è da calcolare lo stipendio che prende, decisamente troppo alto per un panchinaro. Per me alla fine il nostro trequartista migliore, sapendo anche come gioca Fonseca, è Pellegrini e sarà lui il titolare li. Partiranno sia zaniolo che pastore secondo me. Torna frattesi e arriva barella. Reparto completato da cristante e diawara. Cessione dolorosa quella di zaniolo, ma secondo me non ha un ruolo nel 4231 di Fonseca. Magari non cediamolo alla Juve, ma la vedo dura. A quel punto chiederei kean, cederei schick e prenderei higuain.

      4. Frattesi non centra nulla con la roma in quanto è un profilo simile a diawara e barella. sarebbe un doppione inutile secondo me e non ha dimostrato nulla ahime.

        Sarebbe buttare 12mln, soldi che ad oggi sono preziosi.

        Non partirà ne pastore ne zaniolo secondo me.

        Zaniolo voglio ricordare abbia 19 anni, quindi puo fare panchina senza troppi problemi.

      5. A chi farebbe panchina zaniolo? A pastore?
        Per lo stipendio che prende pastore terza alternativa sulla trequarti è impensabile. Titolare sarebbe una previsione troppo ottimistica, me lo auguro ma la vedo dura. Al momento la cosa più logica è che parta. Frattesi come quarta alternativa in un centrocampo a due ci sta tutto. Poi oltretutto diawara e barella non c’entrano nulla l’uno con l’altro. Così come c’entrano poco con frattesi.

      6. ma nn so, nn mi fido tanto. xora ke vada è fantacalcio, xkè nn ha mercato.
        sicuramente rispetto a qlla minkia salata di spagnolo, petraki sta seguendo gli imput dl mister. allora nn mi sorprenderei se arrivasse un tayson o cmq un giocatore dallo shaktar. certo se rimane pastore, la vedo impossibile.

  35. a me lo scambio pellegrini-spina va bene.
    certo se poi cedi kolarov mi rimangio tutto.
    un contro è avere flo-spina-kolarov. un conto flo-santon-spina.
    cmq faccio una considerazione: siccome la rube è pure furba.. nn è ke ci ha appioppato un giocatore gracile dal punto di vista fisico? sulla stessa scia pacco-caldara al milan?

  36. @down
    Cosa dovrei criticare? La Roma che finalmente prende un terzino sinistro adeguato? Cosa ci facevi con nonno kolarov e un primavera l’anno prossimo?
    Nessuno dei due avrebbe dato garanzie, lo sappiamo tutti, non capisco perché ogni anno dobbiamo metterci nella speranza che il vecchio giochi le ultime carte e che il giovane dietro di lui si affermi. Le squadre che hanno ambizioni di vertice non possono vivere di queste speranze. Uno affidabile almeno lo devi avere. E ho anche sentito spesso lamentarsi tifosi perché eravamo in eterna attesa che sbocciassero i talenti in rosa, i giovani. A volte non succedeva neanche. Ma non va bene mai niente. È facile per me sembrare acritico, ma ti assicuro che non è così. Semplicemente preferisco trovarmi a constatare fatti, piuttosto che fare supposizioni inutili.

  37. Ma quanto sono ridicoli quelli che dipingono Spinazzola come un giocatore di esperienza internazionale… ha giocato 1 (UNA) partita di Champions in carriera (benissimo, per carità, ma ricordo anche ottime partite di Champions di Sturaro).
    Mi è toccato leggere pure di Spinazzola titolare della juve nel girone di ritorno, fino alla vittoria matematica del campionato ha giocato 380 minuti su 1.350, proprio le statistiche di un giocatori determinante nelle sorti di una squadra.

    Siete liberissimi di difendere l’operazione, ma riportare dati completamente inventati per corroborare le vostre tesi vi rende alquanto ridicoli

  38. A me sta piacendo come si sta muovendo la Roma.

    Se per arrivare a Barella bisogna vendere Zaniolo a me sta più che bene.
    Riguardo a L Pellegrini. Forse in futuro diventerà un’ottimo terzino ma al momento Spinazzola gli è superiore.
    Purtroppo dopo i danni fatti da Monchi (200m bruciati in pippe) non possiamo permetterci di aspettare l’esplosione di sti giovani.
    Servono giocatori pronti..

  39. cmq se prendono barella fanno un g ran bell afare,,,ma MAi e poi mai quel panzone di higuain lho visto diverse volte al chealsea quest anno e sembrava un ex giocatore lento prevedibile faceva davvero pena.
    Se prendono Higuain (se lo scambiano cn zaniolo poi..) fanno una cagata enorme.

    1. Higuain va bene se non lo devi pagare e se si riduce lo stipendio, sposta abbastanza in attacco, non possiamo negarlo, ma tutta questa trattativa non deve essere per favorire la juve ed aiutarla a liberarsi del suo peso. su questo concordiamo.

  40. Ripeto, dove sta questa deromanizzazione? Con Franco sensi avevi Totti, più in là Totti DDR, poi aquilani lo hai svenduto per problemi economici… Rosi? Una bella pippa.

    Vi attaccate proprio a tutto ahahag

    Ciao lory a me spinazzola piace e molto ma ho paura che la rube (che nn sbaglia mai) non si fida di lui fisicamente…detto questo
    Il mio punto era che meglio stare zitti che dire cazzate (baldissoni) nn me venire a dire puntiamo molto su luca pellegrini bla bla bla e la prossima settimana lo vendi.Hai capito il senso del mio discorso ora>

  41. Barella Icardi
    e perdono le cazzate di mercato anche quelle di Monchi
    ma no a Diawara e Higuain (solo gratis si)
    via Pastore Nzonzi Gerson Coric Gonalons Florenzi Defrel Karsdorp…
    e niente volontariato economico alla JUVE

  42. alla Juve! Roma 19 Giugno 2019
    Baldissoni: “Deromanizzazione? Dispiace per la sua (Totti) percezione. Possiamo rispondere solo con i fatti. Voglio ricordare che, oltre a Florenzi e Lorenzo Pellegrini, abbiamo puntato molto su Luca Pellegrini, a cui faccio i complimenti per il mondiale under 20”
    Roma 28 Giugno 2019
    Luca Pellegrini alla Juve.

    E continuano co le bugie che palle che fastidiosi.

    1. Ripeto, dove sta questa deromanizzazione? Con Franco sensi avevi Totti, più in là Totti DDR, poi aquilani lo hai svenduto per problemi economici… Rosi? Una bella pippa.

      Vi attaccate proprio a tutto ahahag

  43. Ultima considerazione: pare che Barella sia vicinissimo ma io come sapete prendo sempre con le molle tutte queste notizie. Però se dovesse arrivare ci sarebbe un po’ di affollamento anche a centrocampo
    Diawara
    Nzonzi (in uscita)
    Cristante
    Pellegrini
    Coric
    Gerson
    Zaniolo
    Pastore
    Riccardi (in prestito?)
    Barella?
    Voi chi vendereste? Come lo immaginate il trio titolare? Non credo che Diawara arrivi con la sicurezza del posto da titolare.
    Ad oggi il trio più quotato sarebbe
    Barella Pellegrini Zaniolo
    Diawara Cristante Pastore
    Con Gerson / Coric come settimo e Nzonzi a svernare in patria

    1. Calcolando che barella verrebbe a Roma a fare il suo vero ruolo, cioè mediano davanti alla difesa, il centrocampo sarebbe con pellegrini e zaniolo.

      Ma attenzione a pastore trequartista con barella e pellegrini davanti alla difesa.

      Due centrocampisti dinamici e supportare pastore.

      CHI VENDO? Gerson, n’zonzi, e in PRESTITO coric e Riccardi.

      Il resto lo tengo tutto.

      Avresti un centrocampo che per caratteristiche è completo in tutto!!!

  44. Magari mister fonseca vuole piazzare in pianta stabile kolarov centrale di difesa. Per me ha le caratteristiche e l’esperienza per ricostruirsi un paio d’anni ad altissimi livelli in quel ruolo, saprebbe impostare come pochi altri al mondo

    1. Sinceramente non so come giochi Fonseca con la linea difensiva Però sicuramente se metti centrale Kolarov centro-sinistra Ovviamente devi mettere un giocatore come manolas vicino, Veloce rapido nell’anticipo e anche capace di rapidi recuperi perché Kolarov in questo è assolutamente inadatto. In Premier l’ha già fatto diverse volte ma ripeto è tutto legato il sistema difensivo di Fonseca.

  45. Questo scambio ahimè può far presagire un possibile addio di kolarov altrimenti io in ogni caso non me lo spiego. È indubbio che ad oggi Spinazzola dia più garanzie di Luca Pellegrini ma è altrettanto indubbio che le potenzialità del giocatore cresciuto nel vivaio siano ancora quasi totalmente inespresse a differenza di Spinazzola. Per fare la riserva avrei preferito un potenziale crack piuttosto che un usato sicuro da qui le mie perplessità sulla permanenza di kolarov.
    Qualcuno dice che può fare ambo le fasce ma a conti fatti di terzini ce ne sono parecchi, florenzi santon karsdorp kolarov e adattabili come moreno e j.j. Anche bartra se dovesse arrivare può giocare terzino. Qualcuno partirà. In ogni caso credo fortemente nella consacrazione di pellegrini e questa operazione mi lascia molto interdetto

  46. Poi, non erano certamente questi i nomi che servivano a rianimare la piazza
    per ora sono gli scarti di napoli e Juve che dovrebbero animare i tifosi depressi?
    Mentre noi perdiamo un difensore top e un terzino talento promettente.
    Ma secondo voi l’affare lo fanno il napoli e la juve o noi?

  47. Spinazzola e meglio ad oggi di pellegrini questo deve essere chiaro.
    Il mio è un discorso di prospettiva. Una volta sembra che puntino sui talenti, un altra colta li danno via subito.

  48. Siamo ancora all’inizio, Spinazzola se é integro é un buon terzino, e sicuramente più pronto di Pellegrini che pero’ potrebbe diventare più forte.
    Se mi porti Barella con Diawara Zaniolo Pellegrini hai un centrocampo interessantissimo se pero’ ti liberi delle seghe Nzonzi Pastore Gonalons…
    In difesa vedremo, spero solo non si viri sulla zavorra obesa Higuain, meglio uno giovane allora.

    Quello che me stravolge l’entusiasmo sono le modalità e il prezzo da pagare per ogni mossa.

  49. 32, 23, 13, questi sono i goal fatti nelle ultime 3 stagioni ( Juve due anni e Milan e Chelsea l’ultimo. ).

    Dall’arrivo di Ronaldo il suo rendimento è andato calando anche causò decentramento del suo ruolo.

    Al Milan sappiamo tutti i problemi che c’erano.

    Al Chelsea hanno il mercato bloccato.

    Non è stato cacciato da nessuno, semplicemente la Juve ha preso Ronaldo al suo posto e lui decide.

    Smettiamola di inventare cose random. Ora pure Higuain discutete? Se discutete Higuain spero che discutiate anche Lukaku all’Inter ( se ci andasse ).

    Io dico MAGARI Higuain. In carriera ha fatto sempre oltre 15-20 goal a campionato.

  50. Nn so perché i miei commenti e risposte al coco nn sono stati pubblicati….vabbè Ad ogni modo vedo molto positivo l’investimento su Luca pellegrini da parte della Juve… si vede che sanno fare mercato. Viene preso a 15 mln un il giovane terzino sx più promettente italiano uno dei giocatori che seguivo dalla primavera che mi piacevano moltissimo) può diventare in crack e vende a cifre enormi facendo plus valenza un giocatore come Spinazzola che ha già dimostrato di nn essere un fenomeno e che avrebbe galleggiato da loro tra panchina e Tribuna….che dire così si fa il mercato certo non tutti trovano una società come la roma….
    Speriamo di prenderci frattesi….ma dico con tutti sti giovani che abbiamo proprio Pellegrini?

    1. Bravo Ludovik.
      Finalmente un commento sensato.
      La stessa Inter si è pentita amaramente per aver perso Zaniolo ed ora sui giovani ha una politica diversa, mantenendone un controllo.
      Non nego che Spinazzola sia più pronto ora ma la politica dell’uovo oggi invece della gallina domani non ci porterà lontano.
      Avendo Kolarov e Santon, Pellegrini su quella fascia poteva essere “dosato” e fatto crescere senza fretta.
      Male male male
      Oltre al fatto che l’inciucio dello scambio di plusvalenze non è proprio il massimo, anche perché fatto con i gobbi.

  51. Donnarumma al PSG, libera Alphonse Areola.
    Tra Areola e Lopez, a parità di prezzo scelgo il primo perché ha mezzi fisici impressionanti.
    Nelle mani di Savorani Areola diventerebbe un nuovo Allison.
    Sono preoccupato invece dal fatto che si stiano puntando giocatori non particolarmente veloci come Diawara e Bartra.

  52. Spinazzola fece una gara fantastica contro l’Atletico, molto più pronto di Luca P. ma quello che mi preoccupa é che loro abbiano voluto un nostro terzino.. più 10 milioni.
    Diawara era un buon prospetto 3 anni fa, ma é stato sempre la riserva a centrocampo e quello che mi preoccupa é che abbiamo dato un nostro titolare.

    Non voglio bollare nessuno, ma gli affari che sta facendo la Roma sono difficili da capire, mi ricorda il vecchio DS.

    Higuain solo gratuitamente in prestino senza obbligo di riscatto e con stipendio dimezzato.
    Obeso e con una buona stagione e mezza negli ultimi 6 anni.

    1. Io direi che in carriera Higuain ha fatto 1 stagione buona e il resto schifo…. Dai Peter…

      Avevi cominciato bene… Gli affari della Roma mi sembrano invece molto logici.

  53. Questi sono i numeri di diawara con il Napoli.

    Più di 4000 minuti giocati in 3 anni con più di 70 presenze.

    Era la prima riserva a centrocampo con Sarri ma purtroppo ha avuto molti problemi con Ancelotti.

    Falsissimo quello che dicono in giro ( oggi ho sentito uno che ha detto che ha fatto meno di 2000 minuti in tre anni ). Gira molta disinformazione ahimè.

    Alla Roma arriverà higuain in prestito oneroso con obbligo di riscatto.

    Poi si rifarà la difesa e con 2 difensori e 1 portiere e poi un centrocampista.

      1. higuain ( che è pure ingrassato) è stato preso dalla juve. la juve lo ha cacciato mandandolo al milan.Anche il milan lo ha cacciato.E’ finito al Chelsea e,pure lì,è stato cacciato .
        Possibile che tutte queste squadre abbiano ds incapci ,che non capiscano niente di calcio,mentre noi abbiamo ds,dg,ecc. che sono dei fenomeni,furbi come volpi ?

  54. Scusate ma io da romanista a 360* parto dal presupposto che gli affari con i gobbi non si fanno. Sono provinciale? Certo! E ne sono fiero! Ma mi fa vomitare vedere la nostra società costretta a fare giochetti di plusvalenze con loro. Anche perché di solito gli affari li fanno loro approfittando delle nostre debolezze economiche.
    Punto secondo. Io ho un sacro rispetto per i nostri giovani del vivaio. La cosa che più mi dà soddisfazione è vedere un primavera che si aggrega alla prima squadra. Come successo per Totti, DeRossi, Aquilani, Romagnoli, Florenzi e Pellegrini. Sono campanilista? Certo! E ne sono fiero!
    Vedere i nostri giovani consacrarsi lontano da Roma per nostre scelte strategiche mi dà un fastidio tremendo perché è la prova che questa società non sa costruire. Non ha una visione sportiva con un’orizzonte lungo, ma si vive alla giornata.
    Spiegatemi perché noi non si poteva tenere Luca in rosa alternandolo a Kolarov o chi per lui! Pellegrini ha dimostrato di poter giocare in serie A al Cagliari. Il che vuol dire che poteva farlo anche a Roma.
    E poi Erminio, perdonami, ma paragonare Pellegrini a Seck fa torto alla tua intelligenza.

    1. La spiegazione temo sia nella praticità tipica della cultura americana che citavo prima.

      Vendiamo un talento per tornare subito in Champions? It works, si dicono gli americani. Aspettare due anni che il talento sbocci, diventando magari tra i più forti nel ruolo, magari restando un po’ meno forti nel frattempo? It doesn’t work!

      Questo modus operandi temo sia difficile da cambiare, per questa società. Non per cattiveria, ma per una forma mentis che è difficile da digerire per noi.

    2. Operarazione folle.
      Dici bene.
      Benissimo.
      Ora è tutto sempre più chiaro.
      Società allo sbando.
      I commenti positivi sono gli stessi che hanno axxompagnato le cessioni di Salah, Alisson, Radja, Emerson, sczezny, rudiger, strootman.
      Ma che dimenticano che ci sono costati 21 punti in meno (sul 2017) e 11 ( sul 2018)
      Oramai chiunque venga venduto era da vendere e chiunque arriva farà benissimo.
      Come al solito parleranno i punti e i piazzamenti .

  55. Down purtroppo a te serve una squadra CHE SUBITO possa rientrare in Champions, anche sacrificando un talento ( abbiamo scaricato marquinhos e Lamela per dire l’anno della rinascita ) , prendendo un terzino fatto che può solo crescere.

    Oggi Spinazzola è un terzino a tutto tondo, pellegrini no a purtroppo vedendo il suo istinto dubito possa esserlo per i prossimi 2-3 anni.

    Pronti via Spinazzola è pronto, pellegrini no. Questo è il punto.

  56. qnto a dzeko, mi spiace ke i rapporti si siano deteriorati, ma co sta società ki è ke sta in buoni rapporti?
    di certo se ora l’inda lo vuole dve sganciare i 20 rikiesti, sennò darci un giocatore ke noi diciamo.
    sennò si comprassero a lukaku e dzeko resta a roma, poi se nn vuole rimanere si accomoda in tribuna fino a maggio. cominciassero a tirare fuori i cojoni!!

  57. E niente, sono entrato qui per capire cosa ne pensavate dello scambio pelle-spina.

    Non vi smentite mai, due giocatori completamente su livelli diversi, che fa paura anche solo paragonare. Però voi preferite il primavera..ooook

    1. Non ti smentisci nemmeno tu.
      Ti va sempre tutto bene.
      Mai una critica.
      Come in passato per Defrel, Gonalons, Cristante, Moreno, Silva, Marcano, Olsen, cessione sventata di Dzeko …….
      Trangugi tutto dall’alto del: “ i giudizi si danno alla fine”.
      Io non ero così critico in passato con Sabatini.
      Lo sono diventato ora assistendo ai saldi estivi con DS inadeguati e sempre troppo pronti a calare le braghe.
      Eppure anche il buon Walter ha dovuto far fronte alla tagliola del FPF. Ma non si faceva certo infinocchiare come questi dilettanti qua.
      A Paratici non sembrerà vero di mettere le mani sui nostri gioiellini e pure a prezzi di saldo! Più facile che rubare in chiesa. Contenti voi.

  58. SONO POSITIVO dall’esito di questo scambio per poche ragioni ma significative.

    Gia facendo un giro per i siti juventini QUALSIASI persona parla di uno scambio dove ci rimetti.

    Pellegrini ha fatto vedere BUONE cose, ma molte lacune da limare. non poteva essere di certo il titolare della roma, questo è poco ma sicuro.

    SPINAZZOLA è il terzino della nazionale, ha 26 e un fisico di uno alto 1.87, un treno su quella fascia, tanto che ho letto che molti juventini hanno parlato di lui in maniera assolutamente positiva addirittura parlando di una superiorità nei confronti di alex sandro sotto il punto di vista fisico e tecnico.
    Spinazzola è anche stato uno dei migliori, se non il ,migliore giocatore nel girone di ritorno della juve, protagonista di una grande champions e di grandi partite come quelle contro l’atletico madrid arando la fascia per 90 minuti.

    i soldi che noi diamo a loro sono solo un numero da mettere a bilancio, come i 15mln di pellegrini sono da mettere a bilancio.

    Io viho fatto una sintesi dei commenti di qualche juventino.

    Ripeto , pellegrini non era pronto, tanto piu che LA ROMA PUNTA AD ARRIVARE TRA LE PRIME 4, quindi non puoi stare con kolarov e pellegrini. Ti serviva un titolare che hai preso con kolarov che farà il secondo.

    Ragazzi, io considero pellegrini un talento, ma smettiamola di dire dire che ogni nostro primavera è un fenomeno ( mi riferisco a down )… lo abbiamo detto di tumminello ed è scomparso… con durso ed è scomparso… con frattesi per aver fatto un buon anno in B… di ciciretti e di tanti altri…

    ad oggi non ha dimostrato nulla pellegrini e infatti andrà in prestito per anni.

    La cosa SICURA è che ti sei portato a casa un giocatore di SICURA prestazione, di appena 26 anni compiuti da pochissimo.

    Giusto cosi.

    1. Eh già, a Paratici facevamo un po’ pena e mettendosi la mano sul cuore ci ha fatto questo favore, dandoci un titolare dalla sicura prestazione e prendendosi un giovanotto sopravvalutato che andrà in prestito per anni fino al compimento dell’età pensionabile.
      Grazie Juve che ci hai dato una mano!
      A proposito Paratici, scusa se ti disturbo, potremo fare pure lo scambio Higuain-Zaniolo?
      Hai detto di sì? Grande! Siete dei veri amici!

      Lory sveglia!
      Ma non capisci che siamo vittima di uno sciacallaggio per via della tagliola del FPF con un DS che mi pare colto da una demenza precoce? E li giustifichi pure?

      1. Conviene a tutti, a noi che avremmo un titolare, a loro che il titolare lo hanno già un giovane che può diventare anche più forte di spinazzola. Ma potrebbe anche non arrivare mai a giocare titolare nella Juve. Spinazzola in Champions lo hai visto? Al momento tra i due c’è un abisso, sotto tutti i punti di vista. Pellegrini è ancora acerbo e di talenti come il suo ne abbiamo visti diversi perdersi. Spinazzola che merita di giocare giocherà, la Roma che ha bisogno del titolare lo avrà, e la Juve oltre agli 8 ml prende uno dei migliori prospetti in Italia sulla fascia sx. Solo il futuro dirà chi ha fatto l’affare. La Juve può aspettare e aspetterà Luca, noi evidentemente non possiamo tanto, serve risalire la corrente. Subito.

  59. Mamma mia!
    Ma cosa abbiamo fatto di male per assistere a questi scempi!
    Io non mi capacito.
    Prima Monchi con i suoi neuro-mercati ora ci si mette pure Petrachi a fare operazioni idiote!
    Prima Ponce praticamente regalato.
    Poi Manolas (altro regalo) con annessa plusvalenza per i pulcinella (Diawara).
    Ora questo scambio da totali interdetti (Spinazzola/Pellegrini) e pure con conguaglio di 10 ml a favore dei gobbi !!!!!!!!
    Da non crederci per quanto cretina sia questa operazione!
    A parte che io con la Juve non farei proprio alcun tipo di trattativa A PRESCINDERE, ma farsi fottere in questa maniera è da deficienti.
    Cediamo un diamante in cambio di uno zircone. Non comprendere che tra 2-3 anni Pellegrini potrà valere 5 volte Spinazzola meriterebbe il ritiro del patentino di DS.
    Sabatiniiiiiiii !!!!!! Mamma mia Walter quanto mi manchi.
    Pellegrini è una forza della natura, un talento assoluto. Spinazzola solo un buon giocatore.
    Delusione, terribile.
    Spero sia una bufala, altrimenti è chiaro che Petrachi non capisce una fava e farei mea culpa per averlo pure sponsorizzato.
    Appena arrivano a Roma questi DS si rincoglioniscono.
    La bravura del DS era la condizione per poter risalire. Se queste sono le operazioni che dobbiamo aspettarci il nostro futuro si tinge di nero.

  60. è stato fatto uno ” scambio” : Spinazzola (alla Roma) – luca pellegrini + 10 milioni (alla juve).
    Ho scritto scambio tra le ” ” perché non è stato uno scambio alla pari.
    Secondo voi è stata fatta una cosa buona o l’ennesima grande cazzata ?

    1. dovrebbero essere 8 i ml, cmq va bene lo scambio tanto si sapeva ke pellegrini nn sarebbe mai diventato titolare alla lupa.
      solo ke ho 2 interrogativi.
      1) vuol dire ke parte pure kolarov?
      2) ma spina cme sta fisicamente? xkè spesso e volentieri ha avuto problemi.

      1. Pellegrini diventerà titolare della Juve.
        Questa operazione è folle.
        Aspetto solo lo scambio Zaniolo-Higuain per certificare l’incompetenza di Petrachi.
        Stiamo svendendo il nostro futuro, la base da cui ripartire e ovviamente a favore dei gobbi.
        Delusione terribile.

      2. mò nn esageriamo,
        tra l’altro vorrei sottolineare ke il mister dll’under20 lo ha spostato + avanti ad ala, xkè ha capito ke a livello difensivo è una mezza-sega.
        bisogna solo capire se parte (probabile) pure kolarov..

      3. francamente,ruga,non so che dirti. Speriamo bene.
        Ma ‘sto petrachi mi ricorda molto monchi.

  61. La cosa fantastica è che il milan è fuori dall’europa per colpa del… fair play finanziario… ma allora esiste?

    Allora pallotta, questo incapace che non sa nulla di nulla, aveva ragione? allora annullare il ritorno a pinzolo era una cosa pianificata con la testa? ma come è possibile?

    sarebbe carino se qualche spalatore riconoscesse un piccolo avvenimento dove la società aveva ragione.

    Sarebbe coerente.

    1. Pallotta ha distrutto la Roma. Pallotta ha sempre torto.

      Notizia : dicono che De Rossi voglia ritirarsi .

    2. ci vuole una gran capacità a vendere i migliori e ad annullare un ritiro….ma perche non lo facciamo sindaco di roma?

    3. si bravo è cmè ke il psg e il city nn sno stati buttati fuori? xkè sno molto + forti dl milan e ci cagano in testa a ki gestisce la uefa!!
      cosa dovrei riconoscere a sto cojonazzo incapace e mentitore di professione? ke se nn era xil torino ancora stavano ad aspettare la sentenza.

  62. DDR alla fiorentina per un anno… Non capisco che senso abbia andare in una squadra dove a tifoseria ODIA i romanisti ( ci hanno trattato sempre con disprezzo ), che ci hanno rifilato 7 goal in coppa italia, sbeffeggiandoci, che sarà una squadra da metà classifica…

    Una scelta per cosa? per giocare 15 partite? scelta priva di logica secondo me, che dimostra solo l’incoerenza e il menefreghismo delle parole che pronunciano ( solo una maglia, mai una squadra in italia dopo la roma ecc… ).

    Ah… ancora stiamo aspettando la denuncia a quelli di repubblica, ma come detto da pallotta e ancor piu grave da totti, sono tutte cose vere ( gran parte ).

    delusione… anche il fatto di volere un esperienza all’estero prima di smettere era un altra menzogna.

    1. che la fiorentina lottera per la meta classifica lo dici te, potrebbe essere una nostra concorente pe il 4 posto

  63. x rugantino…il ruolo del portiere è molto importante,non conosco pau lopez, preferirei perin o lopes(del lione) ma se ha un importante valutazione significa che non è olsen,giocando nella liga dove le difese non esistono significa che j arrivano piu tiri e in teoria è piu difficile emergere per un portiere

    i nomi che girano non mi fanno fomentare ma sembrano calciatori funzionali, diawara non
    l ucan o il coric di turno ma un calciatore che puo essere utile alla causa…spero in una rinascita dome david pizarro che dopo un anno deludente all inter da noi si scopri un top nel ruolo
    bartra e il rumeno giovane non mi entusiasmano per niente ma se petrachi e fonseca li reputano affidabili allora staro a vedere prima di giudicare
    per quanto riguarda l attacco io spero in una punta giovane, magari che ancora non è ancora esplosa…mejo una scommessa + llorente che higuain
    barella sarebbe un top al centrocampo

    1. sarà pure bravo nn lo metto in dubbio.
      ma xkè riskiare di buttare nl cesso 20 e passa milioni qndo puoi prendere un portiere a molto meno ke già gioca in italia. cifre dl genere si spendono se hai la sicurezza ke codesto portero ti faccia fare un salto di qualità.

  64. Da un decennio il Valhalla di Trigoria é un posto desolato, le valchirie dalla noia giocano a tresette. Per Odino, i nostri eroi regalati al nemico o allontanati come leprosi. Che siano tre volte maledetti questi suini e i loro viscidi servitori. Ave Roma.

  65. @@@ Capitolo Dzeko.
    Da gennaio non ha più giocato.
    Aveva deciso di voler andare via.

    Lo si vedeva.
    DiFra non ha avuto il coraggio dire a Schick “da oggi sei il titolare”

    Fiducia
    Continuità
    Nessun assillo
    Tranquillità
    E la possibilità di far vedere i mezzi di cui disponi.

    Alla fine tiri le somme.
    Se non altrolo hai visto giocare molte partite ed una idea te la sei fatta.

    Ad ora cosa puoi pensare di lui?

  66. Buongiorno a tutti
    è arrivata l’ufficialità dell’esclusione del Milan dall’EL causa violazione FFP
    Quindi la Roma accede direttamente ai gironi ed ecco spiegato l’annullamento del ritiro a Pinzolo dove hanno ben poco da fare i fenomeni minacciando azioni legali visto che la Roma pagherà le penali previste.

    Detto questo invito tutti ad essere meno impulsivi nel commentare le notizie dei media visto che notoriamente non perdono occasione per gettare fango sulla Roma….

    Non diamo corda a questi autentici dilettanti !

      1. Ok,non sono un esperto in materia,ma visto che era stata inserita la penale vuol dire che avevano ponderato l’opzione dell’annullamento del ritiro,
        Ma il tutto era per dire di non fare il gioco dei media e di ragionare perché se la Roma si vede costretta a pagare la penale la responsabilità è dell’UEFA che si è pronunciata in tempi non adeguati.

      2. Infatti. Se io fossi il presidente della Roma chiederei i danni all’Uefa.
        Il lucro cessante è quello che, comunemente, viene definito il mancato guadagno.

      3. nn è così, pure se prenoti un viaggio da privato, cè la penale da pagare se all’ultimo nn puoi + partire. qnto ai media preferisco leggerli ke sentire le cazzate di un nn-presidente specializzato a mentire ai suoi stessi tifosi.

  67. Uno dei temi più battuti in questo sito è la diatriba pro-Pallotta /contro-Pallotta che, a volte inevitabilmente, si trasforma in un vademecum su ciò che un vero tifoso dovrebbe fare o pensare.

    Ambedue le fazioni hanno validi argomenti per perorare la propria causa: i delusi possono riportare più di un evento a dimostrazione di una difficoltà di gestione interna abbastanza grave per una società come la Roma (gli addii costantemente polemici, la ciclica debolezza contrattuale, l’instabilità degli allenatori, le vendite).
    I non delusi, dal canto loro, hanno altrettante frecce al proprio arco: due record di punti in due anni, partecipazione relativamente costante in Champions, una semi-finale storica giocata ad armi pari, la capacità di lanciare molti campioni.

    Sono due aspetti della stessa realtà. Negarne uno, a mio parere, non ci darebbe un quadro chiaro della situazione, perché ci costringerebbe a negare l’altro aspetto, ugualmente forte e reale. Il risultato è una società dai risultati molto ambigui. Una società che fa molto bene rispetto ai propri obiettivi -ribadisco: i propri- e prende anche delle cantonate micidiali sotto diversi aspetti.

    Uno scollamento con i tifosi era probabilmente inevitabile. Per molti motivi. Da un lato è vero che i tifosi più appassionati-come i tifosi della Roma sono- si infiammano facilmente in tutti i sensi. Inutile ricordare la quantità di polemiche che hanno investito in passato altre proprietà adesso ricordate con nostalgia.

    Dall’altro lato, però, c’è anche la volontà dei pratici americani, che sono portatori di una cultura totalmente differente dalla nostra e che spesso mal si sposa con noi europei.
    Lo scopo di Pallotta, più volte dichiarato, è chiaro: far diventare la Roma la seconda squadra di più persone possibile. Ergo: coloro che hanno questa squadra nel cuore come unico amore non sono il primario interesse della società.

    In questo senso i risultati sportivi contano moltissimo per questa società, a solo in virtù dell’interesse che possono suscitare in questi tifosi internazionali che possono essere stuzzicati da una squadra per loro esotica. Coppa Italia e scudetto aiuterebbero questa strategia? Non credo, mentre invece la Champions è il campo di battaglia dove fare marketing. Scudetto e coppa Italia sono un di più su cui non spendere un occhio della testa. Graditi risultati se capitano-ed è difficile che capitino senza ricercarli in modo netto- ma ininfluenti dal punto do vista della strategia societaria.

    1. semifinale storica ?
      le semifinali non fanno storia.Le finali,specialmente se vinte,fanno storia.
      La Roma ha giocato la finale di Coppa dei Campioni,quindi anche la semifinale (sennò in finale non ci saremmo andati).Nesssuna novità.
      Per quanto riguarda i secondi posti e stare tra le prime quattro,pure qui cose già fatte,già viste.
      La differenza è che, con questa dirigenza ,secondi,terzi o quarti ,ci siamo arrivati con decine di punti di distacco.

      1. Ciao Romanista,
        Per me quella semifinale è stato un momento storico, ma forse sbaglierò io, per carità!

    2. Per me non esiste nessuna disputa, perché personalmente non voglio né convincere nessuno che pallotta sia bello e bravo né che mi si dia ragione.
      Onestamente se scrivo è perché vorrei condividere una visione totalmente diversa che esula dalla consueta cultura ultras o di tifo romana.
      Una logica che tiene bene a mente la realtà, e la realtà dei fatti è che contestando e infamando la Roma 24/24 non si ottiene perfettamente nulla. Se non l’aumento di pressioni sui giocatori che poi vanno in campo a rappresentarci. Come vuoi che lo rappresentino migliaia di cani rabbiosi, che sputano sulla Roma tutto il giorno, tutti i giorni?!
      È tutta questa cultura preistorica e senza senso che contesto, non gli errori che una proprietà possa o non possa fare.

  68. ma non sarebbe il caso, dopo Allison, di provare con un altro portiere brasiliano, Brazao, da inserire nella vendita di Dzeko?

  69. @@@ Alex 27, devi sapere che l’80% degli utenti del sito è portato a parlare più di giocatori.

    Per il resto sanno ben poco.
    Accusano di fronda chi ha determinate opinioni frutto di esperienze personali.

    Non sanno cosa dicono della Roma
    eppure molti mi sembra risiedano all’ombra delle Alpi.

    Qui si spala merda?
    Bergamo
    Brescia
    Verona
    Milano
    Torino
    Bologna
    Firenze
    napoli
    Avellino
    Foggia
    Bari
    fatevi un giro da quelle parti.

    Qui anche chi critica ferocemente, lo fa per la Roma.

    Molti ancora non lo hanno capito.
    Lo fa per i Colori che li rappresenta.
    Non rema contro.
    Vorrebbe di più e basta.

    Un 👋 saluto

    FORZA ROMA SEMPRE!

  70. certo se gli sfiliamo d’ambrasio e barella all’inda, mi torna il buonumore.
    ma nn si possono spendere tutti sti soldi x pau lopez dl betis.
    ci sno 300 portieri in italia ma veramente bisogna andare a prenderne uno all’estero?

  71. @@@ ol dilemma è questo.

    Prima giornata di campionato in casa.
    60 mila spettatori.
    Bandiere.
    Sciarpe.
    Tifo violento e passionale
    come ai vecchi tempi.

    Far vedere chi SIAMO!

    Stadio vuoto
    “perché FREGNONI sì, ma c’è un limite.

    @@ i giocatori squadra allenatore sono esenti da ciò.
    Ma devono dare il massimo.
    Niente svernate.

    Mi auguro che Petrachi sia uno che abbia i COJONI!!

  72. Da outsider, credo che la Roma possa fare bene, per la stagione 2019/2020 nel mercato delle plusvalenze e dei saldi.

    Dajeeeeee

  73. Solo noi mettiamo clausole rescissorie ridicole, solo noi abbassiamo quelle stesse clausole per calarci le braghe di fronte al presidente di turno, solo noi vendiamo i nostri pezzi pregiati alle dirette concorrenti, solo noi non riusciamo a tenerci un giocatore per due anni di fila, ( non potevamo fare come il Napoli che ad esempio anche se non andava in Champions non faceva mercato ma teneva i giocatori?)

    Risultato: Solo noi non vinciamo una coppa Italia da otto anni.

    1. Aggiungi: è un dato di fatto che abbiamo una difesa da paura che incassa tanti, troppi gol e, ceduto l’unico valido (Manolas) restiamo (per ora) con i vari Marcano, Jesus, lo stesso Fazio che quest’anno ha fatto molto male, Karsdorp… ovviamente attendiamo gli sviluppi di mercato e speriamo che Petrachi sia consapevole di queste enormi lacune, ma ad oggi la situazione non è certo delle migliori, anzi.
      Senza dimenticare il problema portiere: bisogna per forza andare in Spagna per trovarne uno? Monchi non ci è bastato??
      Quante altre monchiate (o minchiate) dovremo ancora vedere?
      Perin o Sirigu sono da meno che Pau?

      1. Il portiere deve parlare con la difesa, quindi è importante che sia italiano, al limite spagnolo perché per uno spagnolo imparare o intuire i rudimenti dell’italiano non è difficile.

  74. Caro Cucs, mi ritrovo appieno nel tuo appassionato commento, ho vissuto anch’io come te quegli anni, ho visto la Roma di Liedholm e Capello vincere gli scudetti, ho ricevuto insulti e minacce negli stadi del nord (dove ora vivo) e capisco molto bene i tuoi sentimenti.

    Ho provato rabbia e sconforto in tanti anni ascoltando trasmissioni di Tv nordiche che hanno gettato VERO fango sulla nostra Roma, tanto che mi fanno sorridere (e lo dico per esperienza diretta perchè ne ho le prove) quelli che accusano certi di noi che a loro dire “gettano fango”… rispondo che non sapete nemmeno cosa significhi DAVVERO gettare fango: voi siete abituati alla radio romane ma fate un salto dalle mie parti e ascoltate una sera, una soltanto, un programma di tal fatta e poi aprirete gli occhi e capirete tante cose!

    Se da una parte è vero che in 5 anni la Roma è sempre entrata nei primi tre posti, è altrettanto vero che oggi siamo ad un punto in cui, almeno per me, è difficile capire cosa accadrà. Ho molte peplessità e mi dispiace essere spesso tacciato da pessimista, quando invece è sufficiente solo osservare la realtà dei fatti con un briciolo di distacco emotivo, se possibile per un tifoso. Vicende come quelle del ritiro annullato tre giorni prima (per fare solo un esempio) di sicuro non aiutano a creare una buona immagine della As Roma in Italia e nel mondo.

    Lasciando per un momento da parte il famigerato FPF, molte scelte societarie sono assai discutibili e quasi dilettantesche, non possono essere sempre fatte risalire unicamente a quel motivo. La lista è lunga ma non voglio annoiare.

    dato per scontato che non possiamopermetterci i Chiesa e compagnia cantante, dico solo che, a mio parere, i giocatori che la Roma dovrebbe prendere sono altri: ad esempio SIRIGU e/o IZZO (ma figurati se Cairo ce li dà dopo il casino che è successo), LAZZARI (ci faremo fregare da Lotirchio che per due soldi si porterà a casa un ottimo calciatore) BARELLA (l’Inda ci ha preceduto) TONALI e/o DE PAUL (che per il momento sembra restino dove sono). Come vedete non si parla di TOP costosissimi, ma di ottimi prospetti sui quali si potrebbe rifondare e ripartire. Invece arriva Diawara, che magari non sarà scarso ma se un allenatore TOP come Ancelotti lo fa giocare in questa stagione (dati alla mano) 13 volte su oltre 50 partite un motivo ci sarà. Operazioni come quella Manolas Diawara mi fanno ripensare a Monchi, spero di sbagliarmi e voglio dare fiducia a Petrachi. Ma la fiducia ormai è all’ultimo stadio, se falliranno anche stavolta (e non hanno più alibi di Totti o DDR) dovranno andarsene via.

    1. La Roma è tenuta a fare le cose in regola perché i pagherò non se li può permettere: tu non arrivi a capire che il lavoro societario è ottimo. Sicuramente sai che tu stai gettando fango sulla Roma. Poco o tanto che sia, l hai ammesso. Pallotta i soldi suoi non li vuole mettere e nemmeno potrebbe se non con sponsorizzazioni farlocche. Come il city!?! Il mercato si fa con l’ utile, che nel nostro caso, a -23mln, non c’è. E quindi plusvalenze. Ti è stata chiesta scusa a caratteri cubitali che lo scudetto è un miracolo… E basta… Io ci credo e bisogna crederci perché battere le 15squadre arrivate sotto di noi significa fare 90 punti. Il fallimento di Monchi è di non essere riuscito a tenere saldo un gruppo, per questo compito lasciato solo da Totti e Derossi.. Si meritano la conferma solo Zaniolo Elsha e Kolarov . Diawara è un ragazzo di 21 anni. Ha tempo. Kostas è forte ma il suo tempo da noi è finito.

    2. Caro Alex, mi scuso per non averti risposto prima ma sono stato impegnato innhiorko complesso !
      Appena potrò coglierò occasione per risponderti

  75. Ormai le voci su Bartra si fanno sempre più insistenti.
    Giocatore passato per 8 ml dal Barca al Borussia Dortmund nel 2016.
    Poi il passaggio al Betis dal Borussia per 10 ml.
    Mi chiedo perché ora dovrebbe costare 25 ml.
    Cosa è successo per far triplicare il suo valore?
    Questa almeno è la cifra richiesta dagli spagnoli.
    Giocatore che non può valere più di 10 ml ed assolutamente inadatto a sostituire Manolas.
    Semmai potrebbe fare l’alter ego di Fazio ma per quel ruolo non mi svenerei di certo.
    A noi serve un marcatore, forte, giovane e veloce.
    Bartra è molto bravo con i piedi e ad impostare ma per il resto lascia a desiderare come centrale: e non è veloce.
    Spero che Petrachi non sia così folle da buttare soldi su un giocatore che non ha mai lasciato il segno nelle squadre dove ha giocato.

  76. @@@ bisogna distinguere tra il tifoso di Curva

    che forse pochi sanno il tempo che dedica alla Roma
    (non sto qui a specificare su cosa).

    Non cerca vittorie ad ogni costo… CERCA E VUOLE LA ROMA.

    Andare in uno stadio, cantare per 90 minuti
    zittire i padroni di casa
    …E’ UNA VITTORIA.

    Poi ci sono quelli che vogliono vincere
    che sognano
    e che come dice qualcuno,
    non è che la storia della Roma sia piena di vittorie.

    La si Tifa come faccio io
    nel bene e nel male.

    Non diventeremo mai un top team.
    Pazienza.

    La gente non è contro la squadra, ma contro la proprietà.
    Per ora ci sono loro.

    L’importante è che si ricompatti il tifo.

    @@ lo so io qui mi rendo conto di essere fuori luogo,
    perchè parlo poco di giocatori e di discorsi basati su concetti
    che riguardano poco il calcio giocato e tifo.

    Non perchè non sappia.
    Qualche volta ho tentato di spostare l’attenzione su altri
    argomenti.
    Caduti nel vuoto

    Quindi
    FORZA ROMA SEMPRE!
    Ovunque e Comunque!

    …e sarà sarà

    1. @ave
      “La gente non è contro la squadra, ma contro la proprietà“.
      Splendida sintesi, di un grande tifoso.
      Chapeau.

  77. @@@ Erminio

    Quale disinformazione scusa?
    Perché ho scritto che Diawara è un panchinaro?
    Come definire un giocatore che in 3 campionati di serie A al Napoli è rimasto per oltre la metà delle partite a scaldare la panchina o il posto in tribuna e nelle restanti gare giocate, il più delle volte è subentrato a partita in corso? Titolarino?
    Comunque se hai letto i miei post il mio non è un giudizio di bocciatura del giocatore.
    Non ho mai detto che sia una pippa.
    La considero un’operazione a rischio quanto quella di Pastore che mi guarderei bene dal chiamarlo pippa.
    Le qualità ci sono, e si sono intraviste a sprazzi in questi anni. Il dubbio è come mai con due allenatori differenti Diawara non abbia raccolto abbastanza credito.
    Per me rimane un’operazione con grandi punti di domanda perché non sono sicuro che nella Roma potrà ritagliarsi un ruolo da protagonista.
    Certo ogni operazione presenta dei rischi, ma 3 anni sono tanti per non aver lasciato il segno a Napoli.
    Personalmente avrei puntato tutto su Bennacer, giocatore maturo, gran carattere, ottimo anche come recupera palloni e veloce.

    1. Proprio così.
      Anche io, la penso come te.
      La disinformazione, è quella che vuole far passare Diawara come grande acquisto.
      Magari farà bene, ma per ora ha fatto benino.
      Ricordo una delle poche volte che l’ho visto lo scorso anno, giocare malissimo, ho detto”ma questo è quello che volevamo comprare a tutti i costo?
      Oggi la disinformazione – almeno per quel che so, non ascoltando da Torino le radio romane – tende al contrario a “giustificare” ogni cessione top.
      “se ne è voluto andare…….”
      “C’era la clausola….”
      “Era chiuso da DDR…”
      “la moglie non si trovava bene….”
      Non se ne può più.
      Di disinformazione.
      Non hanno capito ancora che il problema è la differenza tra quel che dice Pallotta, e quel che si fa.
      Mezze seghe, chi viene venduto, grandi campioni, mezzi panchinari acquistati.
      Questo, prima dei risultati, è il primo dei motivi di allontanamento della tifoseria.

    2. Magari ne sei vittima per primo, ma le dicerie a Roma diventano realtà nel giro di qualche ora. diawara a 21 anni ha un’esperienza che qualsiasi 21enne invidierebbe. Farlo passare per uno scarto mi pare esagerato.
      La diceria stranamente va sempre a infangare la Roma e il suo operato. Chi lavora nella Roma fa parte della Roma, non capisco perché questa cosa sfugga a più di qualcuno.
      Io personalmente ho voglia di gordermi la Roma dell’anno prossimo, come ogni anno faccio, e le onnipresenti dicerie tolgono in quanto a mio parere “trainanti verso il basso” gioia di viversi uno sport. Parlo in generale ovviamente, non penso che tu sia troppo lontano dal mio modo di viverlo.
      È capitato nel poco tempo a disposizione di leggere due tre cose, che ho usato per dire la mia opinione. Come capita il più delle volte.

      1. Come penso tu sappia io non seguo tanto le opinioni o le dicerie. Anzi me ne strafrego. Seguo un mio punto di vista che spesso è diverso dalla “massa” dei tifosi in quanto vedo le operazioni di mercato secondo il punto di vista del dirigente sportivo (pur non essendolo) e del commercialista (pur non essendolo). Quello che sfugge ai più è che se paghi troppo un giocatore, avrai meno risorse per prenderne altri o sarai costretto a cedere qualcuno.
        A centrocampo credo faremo 2 acquisti, forse 3. Mi auguravo l’acquisto del benedetto regista titolare, di un mediano incontrista e il rientro di Frattesi.
        Oppure solo del regista + Frattesi.
        È arrivato Diawara che è un’ibrido tra un regista ed un mediano. Nel senso che non ha i piedi così educati per fare il Pizarro della situazione nè ha la classica ruvidezza del mediano.
        Costo 20 ml + 2 bonus. Per tale cifra non può stare in panca e potrebbe precludere un’altro sforzo economico importante in questa parte del campo.
        Insomma temo un’altro equivoco come quelli del Pastore mezzala, del Cristante mediano ….

  78. @@@ Marquinhos giocò con Zeman.

    Entrò in squadra e non uscì più.

    Clamorosa fu la su espulsione ad opera di Rizzoli in un Roma-Milan.

    Fallo a centrocampo
    giudicato da ultimo uomo.

    Lamela una sola di Sabatini (per altro strapagato).
    Non ha combinato un nulla in Inghilterra.
    Una pippa.

    L’unica cosa buona fatta da “Biancofiore” per noi,
    che lo ha voluto agli “Spurs”.

    Un saluto 👋

  79. @ludovik
    “In passato si assediava trigoria per molto meno”… non so cosa intendi per molto meno ma in un passato non troppo remoto ho davvero visto la Roma lottare per non retrocedere, era anche una squadra infarcita di romani (alcuni molto scarsi) visto che oggi è il tema attuale…
    Curci Amelia Rosi Bovo De Rossi Okaka Cerci Totti. Per non parlare della Rometta e gli anni di Ciarrapico che tornano sempre di moda in questi momenti di difficoltà, sono troppo giovane per ricordarle ma chi c’era non ne parla molto bene. Oggi abbiamo tutti la memoria corta, 5 anni tra le prime 3 neanche negli anni di Capello li abbiamo vissuti, oggi è finito un ciclo, speriamo che il prossimo sia altrettanto glorioso e magari con qualche coppetta.

    1. Beato te che sei giovane, Coco.
      Io c’ero, mi sono vissuto tutta la Rometta di cui tu giustamente parli.
      Sono entrato allo Stadio Olimpico a cavacecio sulle spalle di mio padre, a fine anni 60.
      Giocava Losi, ultimi anni, e il mio primo idolo fu Joaquim Peirò.
      nel 1970 ero a Strasburgo allo spareggio della Coppa delle Coppe, con il Gornik zabrze, dopo un viaggio in auto di due giorni.
      Ero a Genova nel 1983 allo Stadio nell’anno del secondo scudetto, e la sciarpa che avevo la indossa mio figlio oggi che – nato a Torino, e pur vivendo a Madrid da due anni – ha visto 8 partite della Roma (1 a Porto), e nel 2001, allo Stadio delle Alpi, dove al goal di Montella (2-2) fui ricoperto di sputi e colpito da accendini, perchè esultai in maniera esagerata, in tribuna.
      la Roma la conosco, e la amo, come si dice, di padre in figlio.
      E mio figlio, torinese, è un ultras della Roma.
      Ciò detto, confesso, che uno schifo societario come quello di oggi, non , l’ho mai visto.
      Disinformazione, articoli di giornale calunniosi e finalizzati a giustificare scelte societarie discutibili.
      Attenuante: tutto il calcio è cambiato, in peggio.
      La colpa maggiore della società è la ostentata ricerca della plusvalenza, e della cubatura.
      Folle la eterodirezione Boston/Londra.
      Zeman (tuttora lo adoro), da tempo diceva che il male della Roma è la vendita annuale dei migliori.
      Sabatini, da tempo ha detto che il problema della Roma sono i 4 centri di potere, forse oggi ridotti a 2/3.
      Insomma le critiche dei tifosi, giunte tardivamente, sono state precedute da analoghi giudizi di gente competente.
      Siamo addirittura arrivati a dare del “congiurato” a Ranieri.
      Romano, romanista, signore vero, e competente di calcio.
      La difesa di una Società indifendibile, sta passando sopra tutto e tutti.
      Mi vergogno di tutto ciò.
      Mi vergogno di quel che mi sento dire, della Società, tutti i giorni a Torino.
      Avevamo creato un gruppo valido, da 87 punti e da semifinale di CL.
      Siamo arrivati a pensare che quel che Zeman dice essere il male della Roma (vendere i migliori), sia normale e che la colpa sia dei tifosi che – con anni di ritardo – non credamo più nel Presidente/Costruttore.
      Ho amato la Rometta, sulla spalle di mio padre, e negli Stadi del Nord, ho spesso rischiato il linciaggio.
      Ma il disgusto odierno non lo avevo mai provato.
      Opinione personale, ovviamente.

    2. http://www.repubblica.it/2008/12/sport/calcio/serie-a/roma/trigoria-tifosi/trigoria-tifosi.html
      Qst un esempio. Se reputi che la dirigenza della Roma si stia muovendo in un modo adeguato ben x te. Per me assolutamente no, sono più di 2 anni che stanno prendendo delle decisioni assurde e nessuno lì ferma e hanno depauperato tutti gli investimenti che hanno fatto e non sono in grado di gestire adeguatamente la situazione finanziaria della Roma, ne è la riprova la scriteriata gestione delle cessioni per ripianare il bilancio un cappio che ci siamo messi al collo da soli e ripeto da soli! per scelte strategiche assolutamente sbagliate. Vendite sotto costo dei pezzi più pregiati della Rosa invece di andare a vedere quelli più scarsi incapacità di fare contratti adeguati con clausole bassissime… contratti faraonici a giocatori a fine carriera corrotti e comunque non funzionali agli allenatori che avevi.. venite sono aperti i saldi! Siamo l’unica squadra che paga per liberare allenatori e direttori sportivi credo un record! Ancora vuoi difendere sta società? E allora siamo su due rette parallele

    3. Nn capisco xché il mio commento non è stato pubblicato ieri sera, sono costretto a replicare a grandi linee quello che penso http://www.repubblica.it/2008/12/sport/calcio/serie-a/roma/trigoria-tifosi/trigoria-tifosi.html
      Qst a titolo di esempio
      Se a te sta bene questa dirigenza Ben per te. Quello che io contesto è una scriteriata gestione economica della Roma, negli ultimi due anni sono state prese decisioni folli dal punto di vista del bilancio con schizofrenia ed incapacità, aggiungerei anche con incompetenza tali da far pensare che queste persone porteranno presto la Roma ad un depauperamento grave non so al punto di vista economico ma anche della passione da parte dei tifosi. Un assurdo cappio che ci siamo messi da soli, ripeto da soli, del fair play finanziario che fa ‘giustificare’ decisioni incomprensibili da parte della dirigenza quali vendere entro il 30 6 i pezzi migliori a prezzi scontati Anzi direi stracciati. È logica questa ?è capacità manageriale? Prendere e strapagare ingaggi e giocatori come nzonzi e pastore è logica? Prendere solo esterni e trequartisti è logica? Svendere tutti i senatori è logica? Cedere i propri giocatori più forti alle squadre competitor è logica? Siamo l’unica squadra al mondo che per liberare il nuovo direttore sportivo e l’allenatore deve pagare Delle clausole…incommentabile… siamo solo noi a mettere clausole bassissime x giocatori come manolas e pellegrini. E te sei contento di questa dirigenza e di questo presidente? Io non ho mai attaccato la società, solo negli ultimi due anni e mezzo dove la gestione della società ha dimostrato incompetenza ed incapacità…e tralascio la gestione, anzi la nn gestione, di De Rossi e Totti…se sei contento di qsti mi spiace siamo su 2 rette parallele…tutti ci stanno prendendo in giro e dovrei essere pure contento…

  80. Mha… su el sharawy mi sembra chiaro che la società non ha trovato l’accordo con il club cinese ( come infatti sta succedendo con dzeko all’inter ).

    Ragazzi ma quando ti offrono 15mln l’anno a me frega nulla sulle scelte dle mister e cazzate varie… quasi 48mln in tre anni… ma io me li faccio anche di panchina, non scherziamo.

    La roma ne chiedeva 20, la cina gliene dava 13. Accordo sfumato con il giocatore che forse vuole ancora giocare nel calcio che conta, ma 4mln l’anno sono troppi per il rinnovo.

    Quante cazzate si saranno scritte?

    La cosa sicura dopo la morte è che è sempre colpa della societa as roma ahahaha

  81. E poi attenzione, leggo sotto che se sostieni la Roma e la sua proprietà indichi come causa dei periodi negativi i tifosi troppo critico. Niente di più sbagliato.
    Io penso personalmente che nelle difficoltà la squadra andrebbe aiutata, qui a Roma viene invece affossata fino al consueto “reset” a cui siamo abituati. La Roma sbaglia, tutti sbagliano. Ma noi siamo diventati proprio una tifoseria demmerda. Non so come siete abituati coi altri, ma se qualcuno sbaglia a lavoro non gli sputo in faccia.

  82. 8 anni a sentire sempre le stesse cose da “tifosi” e giornalisti, indipendentemente se stessimo giocando per lo scudetto con la Juve, o giocando per la finale di Champions con il Liverpool. Qualche domanda bisogna porsela. La Roma viene sfondata a prescindere da quanto sia competitiva, e noi siamo stati competitivi per 5 degli ultimi 6 anni. E dovete prendere coscienza che arrivare tra le prime 3 per una squadra come la Roma è storicamente un risultato positivo, la semifinale di Champions quasi un record. Non tifate real madrid.
    Quest’ anno non c’è infamia che non sia stata pronunciata nei confronti della Roma, e io mi chiedo come abbia fatto uno sport a diventare questo fenomeno sociologico grottesco.

  83. L’estate in cui arrivò Garcia furono venduti lamela e marquinhos. Diawara non ha fatto 3 anni di panchina.

    Questa disinformazione quando scrivete, questa non capisco.

    1. sotto infatti ho scritto un commento che può a aiutare a capire che diawara era un giocatore IMPORTANTISSIMO nello scacchiere di sarri, in quanto era un perfetto alter ego di jorjinho ed allan.

      Le partite piu importanti in europa infatti le giocava tutte lue da mediano, erche fisicamente a 19-20 anni era straripante e molto freddo.

      ma purtroppo passa per pippa panchinara… ci sta passando anche bartra, possibile acquisto al posto di manolas.

      Chiunque prenderai sarà una pippa… se prendi icardi ti diranno che è un ex giocatore, barella che è sopravvalutato e cosi via…

      Addirittura sento dire che hysai, terzino albanese del napoli sia una pippa…

      come se tu avessi marcelo, jordy alba e sergio ramos in difesa…

  84. può anke comprare messi la roma, ma l’andazzo sarà sempre lo stesso.
    xkè è la società il problema, ke ricade ogni santa stagione sempre ngli stessi errori.
    ke cazzo di scelta è fonseca se poi alle prime difficoltà è la società la prima a nn difenderlo.
    ci sarà un giullare ke dice cacciamolo, l’altro tenianolo, e l’altro ancora: boh.
    ke cazzo di società 6 se un tuo tesserato manco si presenta alle visite medike!!
    cmè ke ste cose tra rube, inter, napoli, atalanta etc. nn succedono?

  85. @Cucs
    È tutto vero, le aspettative in questo momento sono ai minimi storici, comprendo perfettamente le perplessità di noi tifosi perché siamo al tramonto di una stagione disastrosa (per vari motivi) che sta generando l’ennesima rivoluzione (forzata) della gestione americana, sono stato il primo a dire che sarà un mercato da incubo. Però non punto il dito contro la (presunta) incapacità di petrachi, perché che piaccia o no le responsabilità da adesso sono sue, quanto più con la scarsità di risorse di cui dispone per fare una squadra competitiva, ripartire senza la champions è un grave ridimensionamento. Poi lo giudicheró al netto di queste considerazioni a fine corsa, magari potrebbe fare un miracolo equiparabile a quello di sabatini del primo Garcia chissà. Quello che vorrei vedere dai tifosi più razionali del sito è solo di non prendere per vera qualunque cazzata ci propinano i giornali, alcuni di essi palesemente in malafede (ho fatto l’esempio di sportitalia),”. È evidente che dzeko manolas el shaarawy e probabilmente nzonzi sono oggetto di trattative, nessuno lo nega ma il gioco delle cifre a cui spesso si assiste fa parte di un disegno di speculazione generale manovrato da procuratori e ds. Ad esempio su el shaarawy per me qualcuno l’ha sparata grossa con l’offerta della Cina di 18mln annui contro i 3 offerti da noi magari il procuratore sta cercando di strappare un milione in più alla Roma che ne so… c’era bisogno di sestuplicare l’offerta per convincerlo o chi ha portato la notizia, ha pensato più e grossa più ci credono….

    1. Io di Petrachi ho stima, ad esempio.
      Ma può fare poco, se non gestire quello che oggi sembra essere un evidente ridimesnsionamento.
      Che – guardandoci indietro di due anni – non ha motivi tecnici, la squadra anche quest’anno non era male.
      La vendita compulsiva dei migliori, alla fine ci ha tagliato le gambe.
      Su ELSHA concordo.
      Trattativa che (forse) punta a rinnovare meglio con la Roma.
      Che tristezza.

  86. O.T.
    Leggo spesso, soprattutto negli utenti più “Aziendalisti”, che i problemi della Roma non sono nelle oramai strutturate cessioni dei migliori, ma nella qualità dei tifosi, troppo critici.
    Bene, c’è di vero, in quel che viene detto, ma le motivazioni sono contrarie, a mio parere.
    Il difetto di noi tifosi, non è l’eccesso di critica, ma l’eccesso di amore.
    Guardate Zaniolo.
    Tre partite buone, due ottime.
    Anche su questo sito: il nuovo Totti, il futuro della Roma, un top player indiscusso….potrei contunuare.
    Alla Juve – che a Giugno compra e non vende i migliori, ed ha il bilancio in forte perdita – per parlare cosi di un giocatore ci mettono due anni, di rendimento eccellente…….
    Noi, da sempre, troppo buoni.
    Troppo amore.
    Come nell’amore vero.
    Troppo amore, non viene ricambiato, e viene dato per scontato.
    Fino a che non impareremo a farci rispettare dai nostri Dirigenti, come clienti/utenti/innamorati da coccolare e fidelizzare, sarà sempre peggio.

    1. Per me sei fuori strada. I tifosi che tu chiami “aziendalisti” sono i tifosi. Gli ultimi che rimangono alla Roma. Quelli che la sostengono solo quando le cose vanno bene non sono tifosi, sono consumatori. Ed è nauseante ascoltare o leggere la loro ironia nel perculare la Roma, la cattiveria nel strumentalizzare ogni questione per gettare fango sulla Roma.
      Abbiamo concluso una stagione negativa dopo diverse stagioni positive, e parlate così? Senza che sia successo ancora nulla sul mercato, senza neanche vedere che squadra metteranno su. Ma poi, dopo anni e anni di romanismo non si è capito ancora che i giornalisti la Roma non vedono l’ora di sfondarla? Ho visto Inter e Milan far ridere per un decennio e nessun giornalista si è mai permesso di infamarle, o di percularle.
      Io leggendovi (i tifosi “critici”) ho la netta sensazione che il lavoro diffamatorio dei media abbia terreno più che fertile. Dato che si ripetono le stesse favole sentite sui mezzi di disinformazione.
      La Roma non ha il potere né la ricchezza di altri club ed è per questo che meriterebbe il sostegno dei propri tifosi. Che però non fanno altro (la maggior parte) che ridere di quanto sia “povera” o “debole”. E con una nuova proprietà non cambia nulla, ci saranno sempre squadre più importanti con cui lottare.

    2. È È colpa dei tifosi perché non assediano Trigoria non fanno sentire adeguatamente il loro malcontento questo è vero in passato per molto meno si mobilità vano centinaia di persone ora mi sembra che C siamo tutti Arresi al declino, forse ci servirà per riemergere? Non lo so di sicuro con questa dirigenza lo vedo alquanto improbabile

  87. Ma el sha non era già sull’aereo..?
    Colpi di scena e ribaltamenti. Il mercato della Roma si infiamma. Questa mattina è saltata la trattativa El Shaarawy e lo Shanghai. Come scrive gazzetta.it, lo stop è avvenuto perché pare che i rappresentanti di El Shaarawy – pur soddisfatti dell’ingaggio proposto (circa 15 milioni netti a stagione per tre anni) – avrebbero avanzato richieste ritenute inaccettabili, fra cui quella di avere parola sull’allenatore e lo staff tecnico. Per il Faraone ora si riapre la possibilità di un rinnovo con la Roma. La richiesta del giocatore è di arrivare a 4 milioni netti complessivi, il club vuole lavorare sui bonus. Un incontro a metà strada sarà possibile. A meno di nuovi colpi di scena cinesi.

  88. Al contrario di molti io non ho sensazioni negative “a prescindere” per la prossima stagione. Perché tendo a dare più importanza al lavoro dei direttori sportivi più che alla volontà della proprietà che spesso non fa altro che ratificare decisioni prese da altri.
    Nel senso che nel 2013 dopo l’anno orribile della sconfitta in CI, la Roma di Pallotta dopo le contestazioni estive seppe far bene la stagione seguente con Garcia.
    Ma allora le basi per una ripartenza efficace le gettó Sabatini con una campagna acquisti da applausi.
    Ceduta la pippa Stekelemburg per l’esperto ed affidabile DeSanctis, via Piris, via il bizzoso Osvaldo e fatta la dolorosa cessione di Lamela, arrivarono Benatia, Lijaic, Strootman, Gervinho e Maicon.
    Insomma Sabatini non sbaglió un colpo e prese tutti titolari o quasi.
    Ora tutto gira intorno a Petrachi.
    Il nostro futuro dipende UNICAMENTE dalla sua bravura.
    Sapevamo che dopo Monchi la società doveva affidarsi ad una “certezza”.
    Un’altro errore sarebbe stato fatale.
    Per questo io avrei puntato sul duo Sabatini-Massara, in alternativa su Pecini un’altro che sbaglia pochissimo e in subordine su Petrachi un DS che ha 10 anni d’esperienza e che aveva fatto bene a Torino.
    Quindi quando la scelta è caduta su Petrachi mi sono tranquillizzato.
    L’inizio però non è stato incoraggiante.
    Manolas io l’avrei monetizzato senza contropartite. Non perché non mi piaccia Diawara, ma perché il guineano dopo 3 anni di panchina è tutto tranne che una certezza nel ruolo di regista titolare. E visto il costo (18-20 ml) è impensabile che noi si faccia un’altro investimento in quel ruolo (Bennacer, Tonali).
    Ponce poi l’avrei ceduto per cifre ben diverse.
    Aspetto con interesse le prossime mosse nella speranza che il nostro DS sappia imporsi un po’ di più nelle trattative.
    Da DS granata, nelle contrattazioni con noi, all’epoca dei casi Lijaic, Peres, Falque, Barreca ricordo che fu la Roma a cedere non il Torino.
    Per questo il “facile” scambio NZonzi-Antony Lopes (portiere 28enne del Lione) non lo farei.
    Bisogna monetizzare al massimo ed acquistare giocatori giovani, motivati e talentuosi.
    Per la porta uno tra Maignan, Areola, Nubel o Cragno.

    1. Ciao Down Under,
      ti leggo sempre con piacere.
      Spesso ho giudizi del tutto simili ai tuoi, a volte meno.
      O meglio, le premesse sovente sono identiche (sul giudizio societario), ma le conclusioni differiscono (capita nella redazione degli atti giudiziari, e anche probabilmente nel tuo lavoro. stessi sintomi, cure diverse).
      Nelle differenze cito: “il problema dello scorso anno, è stato il rendimento dei senatori demotivati”.
      In parte sono d’accrdo, sotto altro punto di vista davvero meno.
      Il primo, che ricorda l’origine di tutte le nostre sofferenze , e cioè la cessione dei Senatori (Salah, Rudiger, Scezny, e lo scorso anno Strootmann, Radja, Alisson).
      Sintetizzo: il problema non è stato il rednimento dei senatori demotivati, ma la cessione dei senatori mal sostituiti.
      Il fallimento di Pastore, Kluivert etc, è stato il motivo della nostra debacle.
      I “residui” senatori rimasti (Dzeko, DDR. Fazio, Manolas), prostrati come noi, dalle politiche societarie (si costruisce sugli 87 punti di Spalletti, o sulla seminifinale di CL, non si svende……..) hanno avuto rendimenti opachi (Dzeko), ottimi ma rari per infortuni (DDR), sufficenti (Manolas), orrendi (Fazio).
      Normalissimo, in una squadra in svendita ed in evidente “smobilitazione” in termini di reali obiettivi, diversi dalle cubature ottenibili.
      Ci hanno “salvato” la stagione Elsha (sottoutilizzato da Difra) e Zaniolo.
      Tre dei residui 4 senatori, dopo la svendita di un anno fa, DDR e Manolase Dzeko, sono andati via.
      Resterà Fazio.
      Roba da pazzi.
      Caro down under, il pallino non è in mano a Petrachi (che speriamo faccia benissimo……), ma in Pallotta.
      Da li, il precipizio che stiamo imboccando.
      Come giustamente dici tu, ci stanno cagando tutti in testa.
      Confesso, anche da tifoso, conosco situazioni migliori.

      1. Ciao CUCS anch’io ti apprezzo per la tua coerenza e linearità di giudizi anche se non sono a volte in sintonia con le le conclusioni a cui giungi.
        Parlando di mercato tendo a dare maggior importanza all’operato del DS piuttosto che a quello della proprietà.
        Conti alla mano la cessione di Alisson non era “necessaria”. È stata funzionale a Monchi per fare il “suo” mercato.
        Se in estate avessimo preso Barella invece di Cristante non penso che Pallotta si sarebbe opposto.
        Se avessimo preso Ziyech al posto di Pastore idem.
        Giusto per fare degli esempi.
        Con i soldi incassati, Monchi poteva fare un mercato fantastico. Mai Sabatini ha potuto contare su un tale budget!
        Quindi se alla fine i senatori si sono incupiti e depressi anche di fronte alla bassa qualità dei nuovi arrivi il peccato originale è Monchi non Pallotta.

  89. ….poi ho letto i commenti sotto il mio dopo aver pubblicato… e niente, stanno tutti vomitando sulla Roma. Che tristezza.

    1. perdonami Erminio,
      ma la tristezza ce la sta offrendo la Società.
      Dopo che si è tentato di far passare DDR come nemico di N’Zonzi, scopriamo che DDR non c’è più e non ci sarà più nemmeno N’Zonzi, Elsha, migliore della Roma lo scorso anno, che litigò con Dzeko, vede Dzeko partire, e vuole andarsene anche lui, Manolas, unico buono in difesa rimasto, ha fatto le valigie (con la clausola come pianijjc…….tra poco sentiremo che se ne è andato lui, c’è la clausola…..), ma cos’altro deve succedere per dimostrare che la Società è allo sbando?
      Ma davvero qulcuno crede che N’Zonzi potrebbe permettersi di non andare al ritiro se fosse un giocatore della Juve ?
      In una società seria ciò che sta facendo N’Zonzi è impensabile.
      Da noi succede perchè malgrado sia stato fatto passare il messaggio – falso – che se ne è andato l’ultimo “ras”, cioè DDR, la verità è che c’è una fuga dalla Società.
      Chi può fugge.
      Ma non pensi che guardandoci indietro, in due anni, dagli 87 punti di Spalletti, alla semifinale di CL, per arrivare ad oggi, ci si è dovuti impegnare alla grande, in senso negativo?
      Abbiamo finito i giocatori buoni da vendere entro il 30 Giugno, come da prassi.
      Finiti, o quasi.
      Poi, se vogliamo dire, la Roma non si discute si ama, e basta, allora non c’è bisogno di commentare.

  90. Due giorni fa abbiamo ceduto dzeko in cambio di Vergani, oggi è saltato tutto, la Roma vuole Esposito (a proposito questo è veramente un fenomeno) e D’Ambrosio. Ieri el shaarawy era già in volo per shangai, oggi tutto tace, el shaarawy è ancora qui. Oggi Manolas al Napoli in cambio di Diawara e 20mln. Sembra anche stavolta tutto fatto.. Beh aspetterei perché sinora di cazzate ne sono passate e altre ne passeranno.. basta guardare 5 minuti di Sportitalia per vedere che non perdono occasione per spalare merda sulla Roma (pensate solo che è stato aspramente criticato Petrachi per aver scelto la Roma). Ah dimenticavo.. Occhio perché domani sarà il giorno del maxi scambio con la juve: Zaniolo e Pellegrini per Perin e Spinazzola.
    Riguardo al “caso” Nzonzi pare che la non presentazione alle visite mediche sia stata concordata con la società in vista della posticipazione della ripresa dagli allenamenti decisa da Fonseca. Il giocatore sembrerebbe in uscita e questa è l’ennesima palla di merda lanciata per far svalutare il prezzo del cartellino.

    1. dicevate le stesse cose quando si parlava di Radja all’Inter, Alisson al Liverpool… e se dovessero realizzarsi che fai mandi a fanculo la setta dei resistenti e Pallotta?

      1. non ho detto che non avverrà nulla di ciò che ho scritto, ma se ne sentono tante ogni giorno, anche sui giocatori in entrata.. quante volte abbiamo comprato Mancini quest’anno?

      2. Perdonami, Coco, ma negli ultimi due anni abbiamo venduto (o permesso che se ne andassero, nella versione societaria):
        – Rudiger;
        – Paredes;
        – Sczezny;
        – Pianijc;
        – Emerson;
        – Alisson;
        – Salah;
        – Radja;
        – Kevin Strottman.
        e, ad oggi:
        – Pensionato unico leader residuo (con tentativo di infangarlo, con articolo/bufala, che bastava guarare le pagelle delle partite in cui Difra rischiava il posto, dove è sttao il migliore…per capirne la fondatezza) DDR;
        – venduto Manolas.
        – in fuga (non più dai “romani” spadroneggianti, che non ci sono più….) Dzeko, Elsha e N’Zonzi, che peraltro ha giocato stagione risibile, e sembra avere atteggiamenti da top player bizzoso…..,
        non convieni anche tu che la Società, nella propria gestione delle vendite, SEMPRE, da cocretezza ai nostri sogni peggiori, ove possibile peggiorandoli ?

  91. Una seconda riflessione, questa volta su Monchi. Non dovrei, perché è ormai il passato, ma le recenti vicende me lo hanno fatto tornare in mente…

    È sorprendente -e ho sempre evitato di scriverlo nella speranza non fosse vero- come lo spagnolo abbia agito in modo quasi scientificamente opposto a tutte le sue dichiarazioni e al suo modus operandi. Non mi riferisco alla frase sul si vende e si vince, perché da un Ds che si presenta non mi aspetto nulla di diverso, ma su quelli che dovevano essere i suoi principi morali riguardanti gli acquisti.
    Era noto per prendere giovani in rampa di lancio per vincere e far poi plusvalenza, e va a prendere Pastore (di cui si maligna infatti un interesse non sportivo ma economico).
    Doveva abbassare il monte ingaggi, e la cosa non è tuttora avvenuta.
    Diceva di lavorare in tandem con l’allenatore, e Totti rivela che nessuno degli acquisti fatti – almeno nel secondo anno- era una richiesta di Difra.
    Diceva di scegliere prima di tutto degli uomini, e da due anni viviamo nella speranza che il ragazzo Shick si svegli impavido, e apprendiamo che NZonzi rompe con la Roma mentre è un giocatore della Roma, e che Zaniolo non può stare in stanza con Kean perché si fa trascinare dall’amico casinista, come se fosse in gita scolastica.

    Rispetto al citato NZonzi:
    Adesso la Roma premierà il giocatore cercando di accontentarlo il prima possibile, pur di liberarsene. Un atteggiamento suicida. Non sarebbe meglio dare un segnale forte a tutti i giocatori, presenti e futuri, su come ci si deve comportare con la Roma? Non sarebbe meglio punire il comportamento del giocatore rifiutando tutte le offerte e tenendolo in tribuna fino al mercato di gennaio?

    In questo anni ho spesso detto che il Napoli si è gestito molto meglio di noi. Non riesco a immaginare un De Laurentiis che si fa trattare così da un giocatore come NZonzi. Come ha fatto il Napoli a superarci in questi anni? Niente follie sugli ingaggi, acquisti mirati ai soli giocatori che accettavano le condizioni della società, fiducia agli allenatori.

    Noi invece abbiamo un mare di clausole di rescissione, strappi al monte ingaggi e allenatori che approdano qui quasi da Agnelli sacrificali, dall’alto della fiducia che si può avere sapendo di essere una terza o quarta scelta.

  92. “Stando alle ultime indiscrezioni, lo stallo nella trattativa tra Roma ed Inter è legato alle contropartite. In particolare, da quanto è emerso sulla vicenda Vergani, sarebbe stato lo stesso club giallorosso a ‘scartare’ il giovane attaccante della Primavera nerazzurra. La contropartita richiesta dalla Roma è Sebastiano Esposito, protagonista sia con la formazione Primavera che con l’Under 17 che ha battuto proprio la Roma nella finale scudetto di categoria. L’alternativa è Danilo D’Ambrosio.”

    A me non sembra una dirigenza debole, sia per manolas che per dzeko, secondo me l’affare come tra naingollan e zaniolo lo fa la Roma. Ho questo sentore. Stiamo sottovalutando la Roma.

  93. Salve a tutti.

    Non riesco a capire perché Petrachi sia stato preferito a Massara. Sulla carta il primo garantiva diversi vantaggi: conosceva benissimo l’ambiente e la società, non doveva slegarsi da un contratto precedente, era pronto ad agire immediatamente sul mercato. Che non sia stato considerato pronto? Sulla base di cosa?

    Spero che Petrachi faccia benissimo ma, se non dovesse essere così, spero ancor di più di non dover mai leggere un’intervista a Pallotta in cui l’americano candidamente (e in modo postumo) afferma:”Petrachi lo abbiamo preso perché speravamo di raggiungere il suo amico Conte. Poi Conte ha cambiato idea, ma Petrachi aveva già firmato e ce lo siamo tenuto.”

  94. Poi vuoi mettere Diawara /Nzonzi con Manolas /Coulibaly, pensate davvero che i tifosi del Napoli stiano esultando per questo acquisto?
    Io credo che siano tristi e borbottando per la cessione di Diawara.

  95. Lory, a me ormai non interessa quasi più chi va via. Se vogliono andarsene si accomodino.
    Vorrei solo che gli arrivi si dimostrino all’altezza dei partenti.
    Vorrei solo che la nostra società non diventasse la barzelletta della serie A. Ci cagano in testa tutti. Credo siamo l’unica società in serie A che deve pagare un DS dimissionario. E ricordo che anche Eusebio lo prendemmo dopo averlo pagato al Sassuolo.
    Mettiamo clausole idiote e nemmeno sappiamo farle rispettare. Da romanista dispiace vedere la nostra società trattata a pesci in faccia. Sinora a parte l’Inter che sta cedendo 2 giovani in Belgio non mi sembra che le altre big con problemi di bilancio stiano svendendo i loro giocatori per via del FPF.
    Il Milan ha 80 ml di passivo e sinora non ha ceduto nessuno, la Juve ha 50-55 ml di passivo ma è più attiva sul fronte acquisti piuttosto che su quello delle dismissioni.
    Ma allora siamo solo noi i fessi?
    Dalle mie parti si dice che siamo proprio dei mona.

  96. Ottimo acquisto Diawara, tanto Manolas dava fastidio e poi cosa abbiamo vinto con Manolas? (cit.)
    Giocatore voluto esplicitamente da Fonseca, noto per i suoi innumerevoli assist e gol
    anche se non é un regista e non l’ho mai visto giocare, a me piace per il suo nome.
    Dietro Diawara c’erano il PSG, il City e il Bayern, ma il giocatore ha preferito restare in Italia scegliendo noi.
    Daje che mettiamo su una squadra da scudetto!
    Forza Lupi so finiti i tempi cupi!
    Tutti all’aeroporto daaaaai!!!

    PS: che squadra di merda che siamo diventati

  97. Giallorossoallupato
    Ma per favore, ma veramente vogliamo credere alla favola che gli allenatori conoscono tutti i giocatori, questo al Napoli ha fatto quaranta partite, Fonseca nemmeno sa chi è secondo me, nemmeno Ancelotti forse lo sa. La verità è che abbiamo fretta di vendere e stiamo svendendo i pezzi pregiati e contemporaneamente siamo consapevoli che con i pochi spicci a disposizione per il mercato non possiamo di certo comprare meglio di come vendiamo, Diawara significa una sola semplice cosa, te lo scrivo a caratteri cubitali, RIDIMENSIONAMENTO. Far’ credere che lo ha chiesto Fonseca, ( perché proprio lui che ha giocato pochissimo, ma?) è solo un patetico tentativo di travestire le nostre mosse disperate come passaggi ponderati di un progetto. Non c’è nessun progetto nel vivere alla giornata e fare cassa il più possibile, basta caxxate, sono durate 8 anni.

    ______________________________________________________________________________________________________________________

    A qualcuno sfugge una cosa: diawara ha 21 anni, andato al napoli quando ne aveva 19 con davanti. Giocato partite in champions contro il city e altre corazzate.

    Davanti aveva jorginho ed allan, logico che trovi poco spazio, ma è un giocatore che a ha detta di gente CHE LO CONOSCE è sempre stato uno a cui non devi spiegare cosa fare in campo.

    Lo sai perche lo conosce? premetto che dovresti leggere l’articolo per capire e non lanciare invettive contro il tuo allenatore, tanto piu nuovo ma gia viene fatto passare per scemo.

    Lo conosce perche in champions ha giocato da TITOLARE le due partite contro lo shaktar ( city e fayenord ) non contro la spal, ma in champions, quindi tanto scarso non era per giocare titolare in champions…

    ma se andiamo a vedere a 19 gioca, al primo anno, contro il real per 180 minuti, puu contro dinamo e benfica.

    Io non sto dicendo che sia un fenomeno, ma è un giocatore dall’ottimo potenziale.

  98. Trattativa grottesca. Io vi giuro su dio che peggio di così non potrei fare se fossi ds della roma. Stiamo dando via uno dei primi 3-4 centrali della serie a per diawara che ha giocato 90 minuti in 1 anno.
    Io non ci posso credere, ogni giorno è sempre peggio. Siamo in caduta libera

    1. ma perche dobbiamo dire baggianate? diawara ha giocato 900 e piu minuti, non 90.

      Poi ripeto, non è un fenomeno, ma neanche a farlo passare come un primavera…

  99. Aspetto le cifre ufficiali dell’operazione .
    Sulla contropartita mi sono già espresso.
    Sulle cifre che girano:
    Facciamo l’ennesimo sconto su una clausola già bassa. Ma Higuain DeLa non se l’era fatto pagare fino all’ultimo centesimo?
    E questo sconto poi non ha senso visto che il Napoli con Diawara ci farà pure una ricca plusvalenza! Sempre a braghe calate. Che società debole!
    E dopo la figuraccia di Pinzolo, debole e poco seria. Pessimo giornata.

    1. ciao down..ormai la roma nn conta piu nnt siamo sotto a juve inter napoli e se continuamo cosi andremo pure sotto il milan.

      Mi stanno facendo schifo tutti co ste cavolate.
      Elsharawyy 17 milioni?ma cm se fa ?Lotito e dico lotito ha piu palle di pallota e baldini e co siccome ha preso 22 milioni per biglia! (32 anni ,in scadenza) e 35 per felipe anderson prue lui in scadenza..
      io a manolas mi ero affezionato e mi dispiace..e mo si presentano cn diawara che quando era al bologna ci ha rifiutati ( e poi e na testa calda ricordo ancor quando nn si e presentato piu perche voleva andarsene e stava a fa capricci)

      Mi dispiace e mi dispiace molto io ero uno pro pallotta ma dopo lo scempio dove ha venduto tutti dopo la semifinale ..nn ho piu fiducia..

      Riguardo ai difensori post manolas a me piacerebbe kabak o anche izzo(anche se manolas era perfetto per fonseca mo servono 2 difensori veloci)saluti!

  100. Manolas venduto con lo sconto sulla clausola a 90 gradi di fronte a De Laurentiis e poi la Chicca diawara a 18 milioni più 2 di bonus 18 milioni e manolas 34 ma dico vi rendete conto ? solo a me sembra la sagra dell’assurdo? Sempre più a fondo

    1. Dovrebbe essere la normalità : il DS che segue le indicazioni del mister
      Invece da noi ,fino a ieri ,non funzionava così…..

    2. Ma per favore, ma veramente vogliamo credere alla favola che gli allenatori conoscono tutti i giocatori, questo al Napoli ha fatto quaranta partite, Fonseca nemmeno sa chi è secondo me, nemmeno Ancelotti forse lo sa. La verità è che abbiamo fretta di vendere e stiamo svendendo i pezzi pregiati e contemporaneamente siamo consapevoli che con i pochi spicci a disposizione per il mercato non possiamo di certo comprare meglio di come vendiamo, Diawara significa una sola semplice cosa, te lo scrivo a caratteri cubitali, RIDIMENSIONAMENTO. Far’ credere che lo ha chiesto Fonseca, ( perché proprio lui che ha giocato pochissimo, ma?) è solo un patetico tentativo di travestire le nostre mosse disperate come passaggi ponderati di un progetto. Non c’è nessun progetto nel vivere alla giornata e fare cassa il più possibile, basta caxxate, sono durate 8 anni.

  101. Non ha senso spendere follie per i difensori specie se non hanno grande potenziale.
    Invece di inseguire il normalissimo MANCINI (25 ml) o sognare il pur bravo ANDERSEN (40 ml), perché non andiamo su prospetti di qualità ma più abbordabili come KABAK (clausola di 15 ml), SOYUNCU (20?), KEVIN DANSO (15 ml). Se devo spendere 40 ml allora andrei su UPAMECANO.

  102. Per sostituire manolas io prenderei ANDERSEN della sampdoria.

    Giocatore che per caratteristiche è uguale a de light, ma meno quotato.

    Gicoatore con un ottima fisicità, qualità da regista e bravo nei recuperi e nel colpo di testa.

    Affianco prenderie un giocatore esperto, magari non costoso, ma esperto.

    Andando via manolas e con il partente marcano servono 2 difensori di ottima qualità.

    1. Il viperetta chiede 40, più del valore di Manolas.
      Onestamente non li vale.
      Andersen lo si può pagare 20-25 ml non di più.

  103. Grazie di tutto manolas, ma BENVENUTO DIAWARA!!

    La clausola di manolas mette a posto il bilancio e permette alla roma di respirare.

    Diawara lo scorso anno era incedibile per il napoli, era una pedina importante per sarri, poi con ancelotti è praticamente scomparso ( 900 minuti giocati ).

    Però voglio far presente che se parlavi di diawara ad un napoletano o ad un addetto ai lavori ne parlava di uno che in campo sapeva fare tutto senza che gli chiedessi nulla.

    Un anziano giovane.

    ottima postura in campo, bravo nel posizionamento, non velocissimo ma gioca a massimo 2 tocchi. bravo nel recupero palloni. Ai tempi lo paragonavano a fernandinho del city.

    21 anni e puo sicuramente migliorare.

    BUONA FORTUNA AMADOU!

    1. E soprattutto uno che gioca la palla in verticale !
      A me questo giocatore piace,anche se l’ho visto giocare poche volte,ma spero prenderà il posto di NZonzi che fa solo passaggetti laterali o all’indietro ……. mamma mia quanto mi faceva sbroccare …..

  104. Ho già espresso il mio parere sulla cessione Ponce.
    Ora che appare ormai in dirittura d’arrivo esprimo il mio parere su quella probabile di Manolas.
    Non mi dispiace Diawara.
    Tre anni fa ero uno di quelli che si rammaricarono per il suo mancato approdo in giallorosso.
    Ma era all’epoca un giocatore in rapida ascesa un potenziale crack.
    Tre anni di Napoli con la concorrenza agguerrita di Jorginho ed Allan ci restituiscono un giocatore con potenzialità meno importanti.
    Al momento è difficile ipotizzare un ruolo da protagonista di Diawara nella Roma.
    Più facile che sia una delle riserve.
    Ma una riserva non possiamo permetterci di pagarla 18 ml + 2 di bonus.
    Per quella cifra bisognava prendere o un titolare (Bennacer) o un futuro titolare (Tonali).
    Per questo avrei preferito una soluzione diversa.

    1. Calcolando che i partenti e gia partiti a centrocampo sono: DDR ( partito ) nzonzi ( in partenza ) coric ( ? ) pastore ( ? ), zaniolo ( ? ), pellegrini rimane, cristante rimane.

      Gli unici sicuri di rimanere sono 2 e diawara appena arrivato. Tecnicamente con l’addio di nzonzi ci servirebbe un altro centrocampista che magari potrebbe essere barella o un regista alla fred ( ex shaktar ).

  105. Io dico solo una cosa, in attesa degli sviluppi del mercato. Per ripartire serve gente motivata, al 100% presente. Se i vari giocatori di cui si parla in uscita non lo sono, aria! Reinvestiamo bene i soldi delle loro cessioni. Non ci facciamo nulla con dzeko scazzato o con manolas superficiale e supponente, come lo scorso anno. Stigrancazzi dove poi vanno a giocare, l’importante è migliorare la Roma sul campo, con la “carta” dove dzeko e manolas sono fenomeni internazionali ci soffiano il naso, per non dire di peggio.

    1. Il problema della stagione passata sono stati proprio i senatori demotivati. Anch’io non mi strappo i capelli se va via gente che ha terminato il suo percorso a Roma.
      L’importante è sostituirli degnamente, quello in cui ha fallito miseramente Monchi!

  106. Che balls tutte ste polemiche senza fine. Eppure non accade nulla di ciò di cui parliamo. Sono partiti due primavera e Ponce. Di cosa stiamo parlando? Degli articoli di giornale? Allora perché non parliamo anche di anderweireld o come se scrive, barella, icardi, thiago Mendes, veretout ?
    Sono arrivati tutti loro come son partiti pellegrini, zaniolo, dzeko, elsha, manolas.

  107. Vorrei sapere chi ha preso la decisione di annullare il ritiro.
    Figura di merda totale.
    Non si chiama 2-3 giorni prima!
    Questa è una grossa caduta di stile.
    Le visite mediche erano già fatte, la squadra era pronta!
    I tifosi avevano prenotato.
    Il paese aveva fatto i salti mortali per organizzarsi.
    Una vergogna senza fine.

  108. Ponce: 0,45mln + romagnoli 2,5mln. Se Dzeko va per dieci la plusvalenza sarà di 6,5mln perché a bilancio sta per 3,5.

  109. e ci aggiungo un altra cosa a ki ancora difende sti imbecilli!!
    il torino è stata l’unica ad inviare una lettera all’uefa xfarli arriminare sul caso milan. qndo i primi a muoversi dvevamo essere noi, visto ke andiamo a fare sti cazzo di preliminari coi taglialegne dll’est!!
    e manco sanno qllo ke dvono fare col ritiro annullato!!

    1. Ma cosa dici…. La Roma l ha già fatta da un pezzo la sollecitazione all’ UEFA. Per il ritiro de Pinzolo c era già sul contratto la rinuncia, con annessa penale di pagamento. È giusto così sai!?!? Inizia un po’ a fantamercare la rosa che ti piacerebbe.. e spollicia in su chissa che tu non ci prenda gusto.. La Roma si è iscritta al prossimo campionato.

      1. già cme no, ti piace proprio buttiare fumo ngli okki in pieno american-style.
        eh fammi capire di qle rosa dovrei fantasticare, ke tra un pò si vendono pure i sassi di trigoria!!

  110. qlke genio mi sa spiegare xkè le altre nn stanno vendendo xqstioni di bilancio?
    qlkuno mi sa spiegare xkè dobbiamo rinforzare le avversarie e nn contenti fargli pure lo sconto?
    xkè facciamo partire i migliori e ci teniamo i mattoni?
    ke siamo gli unici ke pagano le clausole dgli allenatori e regaliamo i
    giovani xliberare i ds? ma si può andare avanti co sta manata di imbecilli?

  111. Comunque sia oggi è 26 e stranamente non abbiamo ancora ceduto nessuno (a parte ponce), le voci sempre insistenti parlano sia di giocatori in entrata che in uscita, ma sia quella di dzeko che quella di manolas date ogni giorno per operazioni concluse, sembrano telenovele, vediamo invece cosa accadrà per elsha, magari petrachi riesce a convincerlo a rinnovare. la speranza è che superato il 30/6 inizi la nuova stagione e venga “azzerato il mercato”. Magari provare a cedere i soli dzeko Olsen e nzonzi e farci una cinquantina di milioni e da lì ripartire con giocatori congeniali a fonseca anche se meno altisonanti e quindi più economici, poi sarà il campo a parlare.

    1. Aspetteranno di cedere quando non hanno più tempo per comprare, come con strootman.
      Sono strategie di mercato

    2. hanno venduto pure il portiere romagnoli e sò 5 in totale cn ponce.
      se si muovono il culo piazzano anke altri scarti, lo stesso zonzì.. così la smettono di calarsi le mutande davanti all’inter e al napoli e a cedere i pezzi migliori cme elsha,
      sempre ke sta banda de cojonine sia capace..

    3. La clausola di Manolas scatta dal 1luglio, la Roma non lo vuole vendere per ora altrimenti dovrebbe trattare . Dopo questa data Raiola porti i soldi, 36mln.

  112. Scappano tutti dalla società finalmente “deromanizzata” , ora che finalmente si poteva respirare un clima positivo per lo scudetto ?
    Ma come mai?
    Non è che scappano tutti ( o quasi) dalla Roma di Pallotta ?

  113. A comprova di quanto sia stata una mossa mediatica societaria vana e autolesionistica, pare davvero singolare che quando il nemico – così indicato nell’articoloa di un giornale che manco voglio nominare – DDR finalmente è fuori squadra, N’Zonzi non si presenta al ritiro .
    Ma come nell’anno in cui puoi giocare titolare senza nemici “romani”?
    Che tristezza …..

    1. Incredibile
      Proprio così
      Non mi ricordo se eri stato tu a chiederlo qualche tempo fa ed eri stato rimproverato.
      Se eri tu, avevi ragione.
      Pensa ai tifosi che avevavano prenotato in zona da tempo …
      Stiamo vedendo cose mai viste.

  114. Fienga e Petrachi stanno facendo un ottimo lavoro che manco la Co.Pu.Ra. darà i suoi frutti. Forza Roma Sempre

  115. infine coco, nessuno ti obbliga ad azzerare il bilancio quest’anno, se non lo fai non accade NULLA da qui ai prossimi 3 anni.

  116. @peter
    Il mio non è un concorso di colpa, ma più una critica generia a chi ci ha portato a tutto questo, mi spiego:
    la gestione americana la conosciamo, ha mirato sempre ad ammortizzare le perdite di gestione tramite al trading dei giocatori, con Sabatini era riuscito benino con Monchi molto meno, anzi un disastro se consideriamo che venivamo fuori da una situazione virtuosa. Il problema di oggi è che se ti mancano 50/60 milioni per il mancato introito champions in un anno la forbice tra gli acquisti e le cessioni si deve necessariamente allungare ulteriormente, e questo è ancor di più un problema se i giocatori hanno poco mercato, per questo siamo costretti a svendere. Il punto è che, a prescindere di chi sia la colpa, il 90% dei tifosi della Roma nelle ultime giornate sembrava sbattersene le palle, in quelle settimane ho notato un torpore inquietante, quelle “finali” vissute come partitelle, così come nei giocatori, primo tra tutti il capitano che diceva di non crederci più quanto ancora speranze ce n’erano eccome e lo stesso Ranieri che se n’è lavato le mani dicendo che non poteva fare di più con il materiale a disposizione (battere Fiorentina, Genoa e Sassuolo e non prendere un’imbarcata dal Napoli non mi sembrava un miracolo, proprio lui che di miracoli se ne intende); in quei giorni tutti pronti a fare rivolte contro Pallotta e Baldini per come avevano “trattato” De Rossi e ci può stare.. ma i giocatori in campo che facevano? anche quelli meno criticati durante l’anno (penso a Zaniolo Manolos, Dzeko), giocavano svogliati e pareggiavano in maniera indecente due partite assurde contro Genoa e Sassuolo.
    Ora tutti si svegliano perché il massacro paventato è in atto, in realtà era tutto già scritto quando abbiamo deciso di buttare nel cesso una stagione (già di per sé disastrosa) ancora “salvabile”.

    1. Concordo con te e aggiungo, non per vantarmi, che io fui uno dei pochissimi, in tempi non sospetti, a scrivere che “in realtà era tutto già scritto”. Non lo dico per vantarmi, ma mi dispiace che in quelle occasioni venivo da qualcuno apostrofato con termini non esattamente rispettosi.
      Io non sono uno che gufa la Roma, anzi sto vivendo questo momento con enorme amarezza e dispiacere. Leggere ogni giorno che la squadra verrà smembrata, un tifoso appassionato di lunga data come me non lo può accettare.

      Sul FFP non dico altro, si commenta da sè, vedasi vicenda Milan.
      Su Nzonzi stendo un velo e aggiungo ancora più colpe al disgraziatissimo spagnolo che ci ha quasi mandato in rovina con la sua strategia compulsiva di acquistare bidoni da ogni dove: un giocatore pagato molto che ha reso zero e non si è nemmeno presentato al ritiro.
      Su Pinzolo, altro velo pietoso, figura di m… galattica, io avevo quasi prenotato l’albergo e per fortuna che non l’ho fatto, me la sentivo…

      Su tutte una domanda: ma l’ottimismo di Fonseca e Petrachi che traspare dalle loro recenti dichiarazioni, su cosa si basa in concreto? Forse hanno fatto a loro promesse che noi non conosciamo?
      Perchè mi pare strano assai che uno sprizzi ottimismo mentre ti stanno svendendo mezza squadra sotto il naso.

      1. Alla squadra va inculcata la mentalità che le piccole,dalla 7a in giù vanno battute tutte!! Piazza pulita!!! Forza Magica Roma

      2. vai a zappare la terra e a che ci 6, innaffiati il cervello, magari ti cresce qlke neurone…

    2. discorso condivisibile, ma che ha un suo male originario nella società e nella programmazione.
      I rischi champions si conoscevano e allora non compravi Pastore e Nzonzi, viravi su un parametro zero o altro.
      Non smontavi la squadra, ma la miglioravi leggermente, tutti gli altri anni ci é andata bene quest’anno no e lo sapevamo in tanti, tranne quelli che stanno in società.

  117. Poi la strategia dei maiali e dei seguaci pallotta boys: Manolas creava problemi allo spogliatoio, ELS voleva più SOLDI che la Roma non poteva garantirgli, Dzeko aveva già l’accordo da natale, Pellegrini e Zaniolo sono juventini…

    maandatevelaaprendereinculo cazzari

  118. se le notizie dovessero essere vere allora non é un annozero ma solo l’ennesimo deja vu
    Manolas al Napoli é allucinazione pura, tanto per rafforzarli e non rinnovare meglio regalarlo
    Dzeko all’Inter pero’ scontato, e i due gioielli alla Juve per spazzatura varia… e la ciliegina ELS regalato ai cinesi

    E c’é chi blatera di mancata champions e addio DDR.. ma che allucinogeni usate?

  119. e poi certo, mejo tenersi ql rudere di pastore ke prende un botto ke cedere elsha, calciatore di gamba ke dà sempre il fritto. ma qndo finirà sto incubo!!

    1. Mi ero imposto il silenzio dopo i recenti fatti incresciosi, ma di fronte a tanto scempio non si può tacere….
      Caro Rugantino, finirà, forse, quando ci sarà un cambio di proprietà e di dirigenza, cosa che io reputo certa, ma non immediata, purtroppo.
      Di certo, ad oggi, c’è solo l’amarezza infinita di chi ama la Roma squadra di calcio e la vede ridotta in queste misere condizioni.

      Su Pastore meglio fare una battuta per tirarsi su di morale… quando ha detto “resto, dove vado?” intendeva dire “ma chi me se pija?”, giusto a Trigoria.

      1. una società coi cojoni, cosa di cui sti giullari in cravatta sno sprovvisti avrebbe fatto cme l’inter: comunicazione a icardi e ki altro ke sno fuori dal progetto.
        quindi prendi a pastore o altra cariatide e gli dici: cercati un altra squadra o te ne stai in tribuna a fare la muffa!!

  120. ma si dai, cediamo pure il miglior giocatore dlla passata stagione (capocannoniere tra l’altro).
    tanto oramai si è capito qlè il progetto di qsta banda di giullari: vendere vendere e ancora vendere + la costruzione di un fantomatico stadio, dve xò ancora nn si sa.
    andiamo avanti così.. facciamoci dl male..

    1. La cessione di Elsha è solo l’ultima follia in ordine cronologico… è stato il cannoniere della Roma in una stagione pessima (con Dzeko erano stati comunque 20 gol in due) e noi li cediamo OVVIAMENTE entrambi sapendo già che gente come Icardi e Higuain non verrà MAI a Roma. Con chi li sostituiremo? Chi segnerà l’anno prossimo? Ai posteri l’ardua sentenza.
      Idem dicasi per Manolas in cambio di Diawara, di Kolarov che se ne andrà e noi OVVIAMENTE daremo via anche il suo naturale sostituto Luca Pellegrini, giovane talento di sicuro rendimento, tanto per dire cosa è oggi la programmazione in casa Roma.
      La lista sarebbe lunga ma mi fermo qui per non essere querelato.
      Il tempo è galantuomo e presto o tardi tutti i nodi verranno al pettine. Purtroppo a pagare il prezzo sarà la Roma squadra e noi tifosi sempre più delusi e rassegnati.

    1. cn una società gestita a cazzo, i calciatori si sentono in dovere di comportarsi a cazzo.
      out paperino e baldini!!

  121. Mi ha lasciato di stucco che Nzonzi non si sia presentato alle visite, è una vergogna. Non è stato un professionista serio, ci sono state situazioni incresciose. Durante l’anno, più volte a settimana, ha fatto le 4 o le 5 di mattina, non sempre nelle condizioni di poter tornare da solo a casa. La Roma ha il diritto di avere a che fare con gente seria, non puoi venire qui e rubare i soldi dello stipendio. E’ un insulto a ragazzi che lavorano sul serio. E’ stato ospite fisso 2-3 volte a settimane in certi posti e la maggior parte delle serate lo dovevano riaccompagnare a casa. Lo accuso di non essere stato un professionista serio. Se lui replica io gli porto tutto”.

    Ah monchi monchi..

  122. Qualcuno finalmente comincia a rendersi conto del disastro del mancato ingresso in champions. Monchi disastroso, EDF esonerato troppo tardi, Ranieri, Totti e De Rossi praticamente ammutinati nelle ultime partite a pensare ai propri interessi e ora, purtroppo, succede l’inevitabile. Svenduti Ponce, Dzeko e forse El Sha e Manolas…

    1. Ehh hai ragione baldini pallotta nn hanno colpe ma colpa del ambiente de totti bruno conti etf etc.Sta societa sta facendo pena e il colpevole e pallotta + baldini.

      1. Concordo al 100%
        Quello descritto da Coco è ciò che succede in una società allo sbando.

      2. Peraltro le vendite dei migliori sono uno dei punti fermi degli ultimi anni .
        Il problema è che sono ( quasi) finiti i migliori vendibili….

      3. ciao CUCS, credo che Coco abbia fatto un discorso demagogico per far capire che tutto questo schifo é figlio della mancata entrata in Champions e non della assurda programmazione e di una dirigenza di cazzari inutili a partire dal presidente

      4. Ciao Peter, si lo avevo compreso ma proprio per questo ho detto la mia, sul suo riassunto.
        Quadro di una società allo sbando anni.
        Se per Coco la colpa è del mancato ingresso in CL, per me il mancato ingresso in CL e tutto il resto è colpa della società.
        Ma cosa manca (nzonzi non va in ritiro, Elsha fugge a guadagnare denaro, ma non fugherebbe a altre squadre….) per capirlo ?

  123. Se è vero che diamo per 10 milioni Dzeko all’Inter direi ennesima conferma che prima se ne vanno gli americani è meglio per la Roma…..facciamo ridere tutti.

    1. Se questo è l’andazzo la prossima stagione si preannuncia peggiore di quella appena conclusasi ma è fisiologico. Ti appresti a vendere i migliori a due spicci per prendere giocatori normali sempre a due spicci questo perché hai fretta di entrare nei parametri di una regola che non esiste e tutto questo dopo la simpatica e conciliante letterina del presidente pallonaro. ( A Roma sappiamo che vuol’ dire, non c’entra col calcio). Se Pallotta potesse mettere a bilancio tutte le cazzate che ha detto negli ultimi anni, a quest’ora era la UEFA che aveva un passivo da cui rientrare nei nostri confronti. Mai fidarsi degli uomini di affari, sono uomini senza scrupoli, tanto più se non sono imprenditori che intravedono nel club un business duraturo ma solo un assetto temporaneo da smobilitare nel breve periodo.

  124. @@@ se fosse vera, brutta notizia quella di El Sha.
    Ho apprezzato fin da subito il suo acquisto. Mi è sempre piaciuto il suo comportamento fuori e dentro il campo.
    13 ml a lui per tre anni
    18 alla Roma.
    Notizie non confermate.

    Vedremo.

  125. El sharawy partirà per la cina e percepirà piu di 15mln annui. La rom in questo caso NULLA PUO FARE, anche perche parte per 18mln di euro causa la sua scadenza di contratto.

    Personalmente mi dispiace un po, ma non mi strappo i capelli.

    La usa è una scelta importante di vita: nessuna squadra in europa gli offrirebbe piu di 3mln di euro annui, non è un top player e per questo la sua è una scelta anche id ambizioni private.

    Magari tra 2-3 annetti ritornerà in europa a 29 anni per una squadra di media-alta classifica per farsi i suoi anni, ma nel mentre avrà guadagnato piu di 40mln di euro, cifra che oggi el sharawy si farebbe in 15-20 anni di carriera con questo contratto.

    Buona fortuna el sha!!!

    1. Cio loey quoto su elshaa qui la roma nn puo fare mulla ma su manolas se davvero abbassano la clausola per prendere diawaea(na clausola de merda)significa che pallota ha 0 dignita,un uomo cn le @@ dice se vuoi paga la clausola senno ciao.
      Detto questo diawara a me fa davvero schifo e un tipo che assomiglia a busquets cm gioco ma cn 0 cattiveria,spero di sbagliarmi ma nn mi piace per nnt cm acquisto.

    2. E poi ti devo dire che la clausola e bassa perche pure l ingaggio di manolas fa cagare.quano pastore nzonzi etc prendono molto di piu e fanno cagare.

    3. @lory
      Ecco che parte la fase denigratoria per quello che, conti alla mano, quest’anno è stato il miglior attaccante in rosa.
      Segui sempre il solito modus operandi quando la roma sta per cedere un giocatore.
      Ti ripeto quello che ti dico sempre: non si può giudicare una cessione finché non vedi il sostituto. Vedremo chi conprerà la roma al suo posto

  126. Nuovi aggiornamenti sulla trattativa dal giornalista Matteo De Santis: dopo il rilancio del club cinese, El Shaarawy sarebbe più vicino alla partenza. Tra la Roma e lo Shanghai si sta trattando, e la distanza è ridotta: ballerebbero infatti pochi milioni tra domanda e offerta…se vabbee

  127. si proverà a trattare con l’udinese per Musso e Pussetto ed un occhio particolare per Mandragora, che andrebbe a coprire il buco lasciato dal capitano.

  128. i nomi che girano non entusiasmano nemmeno me pero proprio essendo calciatori normali possono sorprendere in positivo….diawara ad esempio prima di essere rovinato da sarri era un ottimo giovane,potrebbe rilanciarsi. Cutrone per l attacco lo prenderei a occhi chiusi

  129. @@@ Pallotta ha capito che gli investimenti fatti, sia come costo giocatori, che come ingaggi, non hanno portato i risultati sperati.

    Ha cercato di far rimanere la Roma competitiva, sperando anche in qualche successo sportivo.

    @@ credo in una versione di tendenza in questo mercato.

    Non capendo nulla di fatto di calcio, si è messo nelle mani di gente che vi navigava da anni.( su suggerimento dei veri proprietari della Roma).

    Gli è stato consigliato (all’epoca Baldini e di conseguenza Sabatini).

    La storia della Roma,è un intrigo internazionale.
    Vi sono molti soggetti partecipanti, che hanno un unico scopo.

    Ah chi crede ancora che saremmo falliti,
    è completamente fuori strada.

    Il discorso è lungo…
    FRS
    UN 👋 SALUTO

  130. Devo dire che i nomi che girano in ottica Roma non mi entusiasmano molto.
    Nel senso che non li considero migliorativi rispetto a chi già c’è.
    Hisaj per me non è più forte di Florenzi o Karsdorp.
    Diawara non è più forte di NZonzi.
    E così via.
    Con questi prospetti, che comunque costano e non poco prevedo un’ulteriore ridimensionamento.
    Per questo sarebbe meglio spendere meno per elementi giovani di prospettiva, prestiti o parametri zero che se anche dovessero risultare inadeguati almeno non andrebbero ad appesantire il bilancio.
    Su Manolas la penso come tanti.
    Siccome i paletti del FPF abbiamo visto non essere così rigidi (si possono iscrivere al bilancio di giugno anche affari conclusi a luglio) io me ne sbatterei e venderei Manolas al prezzo della sua clausola punto. Anzi la farei esercitare a lui dopo il 1 luglio. Possiamo comunque fare un mercato di cessioni ma almeno facciamole non al ribasso! Basta farsi prendere dalle palle da tutti! Anche Cairo ha preteso l’obolo!
    A parte l’Inter che ha ceduto i 2 giovani in Belgio per 18-20 ml non mi sembra che chi debba rientrare da deficit di bilancio lo stia facendo!
    Il Milan non lo sta facendo.
    La Juve che deve rientrare di almeno 50 ml nemmeno!

    1. Ciao down sta cosa della vendita di manolas fa davvero pena..gia ha una clausola ridicola (36) quando giocatori mediocri cm mancini (25)bonifazzi(18) lento cm fazio costano cosi tanto allora io manolaa lo venderei 45-50 oppure gli rinoverei quel cazzo di contratto a 3.5 che un difensore cm lui co sti prezzi nn lo trogi mai.Ma se pallota e co si mettono a 90 e abbasano la clausola significa che nn cresceremo mai e che le plusvalenze saranno i nostri obbietivi x sempre.(koulibaly+manolas).

    2. ci sno bei calciatori all’europeo under21.
      ma noi no, abbiamo dirigenti illuminati.
      mejo buttare nl cesso 25ml x andersen, ke 8ml xun danso o pascanu.

  131. Verso la chiusura l’affare Manolas-Napoli: il difensore greco si trasferirà in azzurro e l’ufficialità può arrivare durante il fine settimana. Come riporta Sky Sport l’accordo è a un passo e in giallorosso finirà Diawara

    oRA lorysan e co pallotiani come me lo spieghate sta super cavolata?Ora si e capito che pallota nn vuole spendere un cazzo ma cm cazzo se fa ??Vuoi manolas vai a paghare quella clausola( che e pure bassisima,loro valutano 92 ml koulibaly) ma As Azienda ormai fa pena e mi dispiace xche io ci credevo ma dopo sta cavolata de manolas nn piu.

    Diawara e un giocatore normalissimo che nn fa la differenza se finisce cosi..

    1. Adesso diranno che diawara è esattamente il giocatore che ci serve perchè siamo rimasti senza regista. Sono anni che vedo lo stesso film

    2. diawara nojn mi piace, ma deve piacere al mister… ti dico una cosa: la clausola la mette società e giocatore.

      Piu la clausola è bassa e accessibile, piu il giocatore può essere ingaggiato. Tutto questo trova il suo significato nella volontà del giocatore di andare via, come fece pjanic che senza clausola sarebbe andato in scadenza e la roma avrebbe ottenuto molto di meno di quello che avrebbe poi in futuro ottenuto.

      Ancora con pallotta che non vuole spendere nulla? de laurentis che soldi spende? agnelli che soldi spende?

      SOno pochi quelli che spendono soldi di tasca loro, ma lo fanno usando i soldi del club, dai ricavi, del fatturato.

      In italia, a parte il milan ( che infatti non dovrebbe partecipare alle coppe ) , non ci sono presidenti che tirano fuori i soldi dalle loro tasche.

      All’estero idem è cosi ( a parte rari casi come i quatarioti dove i loro soldi provengono dal petrolio… basta ricordare moratti per dire, ma quello era un calcio dove la migliore fatturava quanto la roma di oggi… il real e lo united fatturano quasi 1miliardo, ovvio che possono comprare giocatori a 200mln di euro ).

  132. @@@ sera a tutti
    colgo l’invito di Peter (che saluto) a cambiare articolo (uno più recente).

    Per rispondere a JULIA (mandando naturalmente saluti a lei, amarcord e famiglia),
    di Roma so poco.

    Una volta sorci, pantegane e simili erano di un colore sbiadito
    (“abbiamo preso i colori del cielo dicevano”)
    e frequentavano un capanno detto “pippanera” sul Tevere.

    Ora vivo a Boston 78° piano.
    Bell’appartamento, ottima vista, buoni ristoranti
    da lì tutte le mattine affacciandomi dal balcone con un bel bicchiere di spremuta arancia,
    vedo Giacomo e Biancofiore giocare a basket, in quei campetti tipici americani.

    Una volta parlando con un tizio che sa molto, (così dice lui), mi ha detto che lì trovano l’ispirazione
    per pianificare le strategie della Roma futura.
    Della Roma che verrà.

    Sentivo aria di perculamento, ma lascio sempre finire di parlare il mio interlocutore.

    AVE vi saluta

    FORZA ROMA SEMPRE!

  133. certo cn benitez libero sarebbe stato un bel colpaccio xla panca.. pazienza.
    vai cn la 1calata di mutande: 2 giocatori al toro xliberare petraki.
    aspetto la posizione a ponte x manolàs e dzeko.

  134. Rispondo alla domanda di AVE nell’altro articolo:
    Ho problemi anche io a entrare nel sito, quando sono molti commenti è quasi impossibile entrare

    Adesso ho io una domanda:
    QUALCUNO POTREBBE PER FAVORE RACCOGLIERE UN PO’ DI SPAZZATURA IN GIRO?
    Marciapiedi dove non si cammina e grossi topi che fanno festa (!???!!!)

    “Hey Julia, this city is a real dump”(cit. mia amica)
    Ma come è possibile vedere la più bella città del mondo ridotta così………
    ………………..

    Un abbraccio a tutti
    FORZA ROMA SEMPRE

    1. Ciao Julia
      figurati se riescono a costruire lo stadio ……
      e ho anche io una domanda :
      come sono i marciapiedi del quartiere dove abitano la Raggi e la sua giunta ?????
      Abitassi a Roma andrei a depositare la mia spazzatura proprio davanti casa loro …..

      1. ce disordine anche la, nel quartiere della raggi….ieri sono stati puliti solo i cassonetti di casalbertone perchè ce annato er papa

    2. è la politica scellerata della raggi…anche se non è solo colpa sua, atac e ama ci mettono del loro pe fa anna a puttane l ordine cittadino

    3. ciao Julia, Roma purtroppo é una spazzatura a cielo aperto che con le buche, la scortesia e camorre e mafie di ogni tipo é diventata una città davvero deprimente, peggio c’é solo Napoli e la Roma.

      A me il sito funziona bene, sia su pc che mobile
      nessun problema, utilizzo firefox

  135. Benvenuto Fonseca, non sai in che cazzo di società di merda sei venuto, sei l’unico che non ha colpe e ti auguro di fare bene.

    1. Benvenuto Mister Fonseca anche da parte mia …… ma quella gran gnocca di tua moglie invece quando arriva ?????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.