Galliani critica il Fair Play Finanziario

In occasione dell’unica tappa italiana dell’Uefa Europa League Trophy Tour, allo Stadio Brianteo del Monza, in cui è stato esposto il trofeo dell’Europa League, Adriano Galliani ha fatto gli onori di casa, essendo amministratore delegato del club della Brianza. Tra le altre cose ha parlato delle controversie del Fair Play Finanziario:

“Secondo me non è giusto, cristallizza l’esistenza dei club. Io ho firmato le mie dimissioni dal Milan il 13 aprile 2017, resto tifoso ma non parlerò più di Milan: sarebbe assurdo e poco corretto, ho fatto il capo azienda al Milan per 31 anni e ora devo solo stare in silenzio. Per il Milan parlerà la loro dirigenza o la loro proprietà, un grande fondo americano.

Noi abbiamo preso un Milan con due istanze di fallimento, fuori dalle coppe e siamo riusciti a vincere scudetto, Coppa dei Campioni e Intercontinentale in soli tre anni. Oggi non sarebbe possibile. Se ci fosse stato il Financial Fair Play quando abbiamo comprato noi il Milan, non avremmo vinto cinque Champions League, ma avremmo lottato per la salvezza“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.