La discussione tra Radu e Kolarov non è finita sul prato


Primo round in campo, il secondo fuori. La discussione tra Radu e Kolarov non è finita sul prato. Uscendo dallo stadio il serbo e il romeno hanno continuato a far valere le proprie ragioni. Durante il match i nervi erano saltati al numero 11 giallorosso.

Due gialli rimediati in meno di un minuto: uno per le scaramucce con l’ex compagno Stefan, l’altro per il duro fallo su Immobile, costato l’espulsione. La sua passeggiata verso l’ingresso degli spogliatoi dell’Olimpico è stata accompagnata dall’ovazione dei laziali e dalle parole del 26 biancoceleste: «Dai, su, esci». Inviti che Kolarov non avrebbe digerito neanche dopo la doccia anticipata.

Comportamenti che non sono piaciuti a Claudio Lotito. Il presidente della Lazio, da «pater familias», ha redarguito i due al termine del match: «Non litigate, queste cose non servono». Lotito si è poi complimentato con De Rossi per le dichiarazioni pro Lazio rese nel post gara e ha abbracciato uno per uno i suoi giocatori, a partire da Caicedo, «perché la vittoria è stata di gruppo»

(Il Messaggero, V. Cassetta)


Lascia un commento