Terminato il summit di Boston, avanza Petrachi con Massara, si defila Campos

Terminato il summit di Boston, avanza Petrachi con Massara, si defila Campos

Dal summit di Boston esce rafforzata l’idea che sia necessaria una restaurazione della Roma, dai dirigenti ai giocatori. Avanza la candidatura di Gianluca Petrachi, pronto a lavorare con Massara. Si defila il nome di Luis Campos del Lille.

Italiana dovrà essere anche la panchina e su questo fronte i tempi si dovranno allungare. Il sogno è Antonio Conte, contattato dalla dirigenza giallorossa. Ma l’altro nome caldo è quello di Maurizio Sarri, che però vorrebbe restare al Chelsea. Restano valide, anche le meno suggestive, le alternative come Giampaolo e Gasperini, a sorpresa ci potrebbe essere anche la conferma di Ranieri.

Il futuro italiano però dovrà passare da una squadra sempre più tricolore e per questo motivo Pallotta ha dato mandato di blindare Nicolò Zaniolo con un nuovo contratto, ingaggio triplicato, e fissando un prezzo del cartellino di 100 milioni. In vista della prossima stagione sarà lui il simbolo da cui ripartire.

(La Repubblica)

9 pensieri su “Terminato il summit di Boston, avanza Petrachi con Massara, si defila Campos

  1. Io trovo stucchevole, insopportabile per non dire vergognoso che ormai da anni si parli della Roma in chiave mercato solo ed unicamente per i nostri migliori giocatori inseguiti (e purtroppo raggiunti) dalle varie strisciate o estere, e MAI e dico MAI per altri buoni giocatori che la Roma potrebbe acquistare, per rinforzarsi e diventare finalmente grande.

    Dirigenti seri dovrebbero prendere provvedimenti precauzionali e a tutela del nostro patrimonio calcistico e se proprio non possono comprare i vari CR7 o simili, ALMENO trattenere i talenti o scambiarli con giocatori di pari valore dimostrato sul campo.

    Sarebbe ora di dire BASTA a questo tiro mediatico al bersaglio destabilizzante che fa il gioco di tutti meno che della Roma. Sono arcistufo di leggere ogni giorno che Pellegrini va all’Inda, Zaniolo alla Rubbe, Manolas di quà o di là.

    Dov’è un presidente serio?O parliamo solo di stadio?
    Per farci giocare chi? Pastore?

    1. ZANIOLO INCEDIBILE: totti, baldissoni, pallotta, pure il magazziniere lo sostiene, ma sui giornali si scrive UGUALMENTE che a fine stagione sarà ceduto alla juve.

      che centra il presidente? il presidente piu di dire che i media dicono cazzate e che zaniolo sia incedibile cosa deve fare?

      Mi sembra logico che se oggi dico:”zaniolo sarà venduto”, sicuramente al 99% ci prendo, perche se qualcuno si presenta con 100mln, il giocatore parte, come è successo per alisson per 70mln.

      I giornali lo fanno da sempre, ma visto che una volta con rosella sensi si potevano aggrappare solo ai migliori, cioè totti e ddr, oggi si possono aggrappare a molti piu giocatori perche appetibili da tutte le squadre in europa e questo, PARADOSSALMENTE è un bene, in quanto vuol dire che hai ottimo materiale.

  2. Sono molto perplesso sulle dichiarazioni di Ranieri, che se perdessimo a Milano non sarebbe determinante… secondo me invece una sconfitta sarebbe la pietra tombale sulle nostre speranze CL, anche perchè le strisciate e le quaglie prenderebbero il largo e poi in 5 gare non c’è più tempo per recuperare.

    La cosa curiosa di questa partita è che noi romanisti temiamo una sconfitta e gli intertristi (ascoltando i vari opinionisti meneghini in tv) temono di perdere contro di noi… forse un pareggiotto ancontenterà tutti?

    1. Buongiorno Alex
      probabile che il mister abbia voluto non caricare la squadra di troppa pressione in quanto non ci vuole un mago per accorgersi che psicologicamente tolto forse DDr (assente) Manolas e Kolaro il resto ci impiega davvero poco a sprofondare..

      allora forse ha pensato che allegerendo le dichiarazioni e la preparazione della gara riuscirebbe a tenere i ragazzi più sul pezzo.

      A Milano ci temono? non hanno tutti i torti sai.. ultime 2 gare abbiamo messo tanto equlibrio e compattezza in campo…

      parere personale ovviamente

    2. ranieri dice testualmente che una sconfitta contro l’inter non DEVE abbassare la nostra fame e voglia di vincere.

      insomma del non arrendersi anche in caso di sconfitta.

  3. @@@ Zaniolo non si tocca!

    ingaggio triplicato (i soldi meglio a lui che Pastore o NZonzi)

    e finalmente sento parlare che se vuoi un giocatore della Roma,

    “sganci) 100 ml!

    1. mah, finkè io nn vedo cose concrete continuerò a contestare paperino.
      xkè se nn lo vende oggi a zaniolo lo vende domani.
      è un xsonaggio inaffidabile ormai, si è bruciato tutto il credito ke aveva coi tifosi.
      pure le pantegane parlano male di lui.

      1. @@@ ciao ruganti’

        vedremo quello che succederà.
        Certo quest’anno le entrate saranno minori,
        non so se saremo costretti a vendere un pezzo
        “pregiato” della rosa.

        Se fosse, idea mia, il candidato potrebbe essere Manolas.
        Visto poi che si è messo nelle mani di Raiola…

        Un saluto 👋

  4. @@@ Massara- Petrachi ds
    Sarri – allenatore
    Totti – responsabile tecnico
    DDR – se smette, subito in società.
    uno come lui, non può stare fuori dalla Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.