Conferenza di Spalletti vigilia Roma-Fiorentina


Mister Luciano Spalletti ha incontrato oggi i giornalisti in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Fiorentina.

Dopo la sconfitta con la Juventus bella vittoria con il Real
Una caratteristica di questa squadra è stata sempre quella di reagire a una sconfitta e lo ha fatto anche questa volta contro il Real Madrid.

Come sta Totti?
E’ in netta crescita, di conseguenza ci darà ancora la sua efficacia e qualità al massimo.

Vucinic?
A me piace molto e lo vedo benissimo

Come va affrontato questo testa a testa con la Juventus?
Ci sarà da fare risultati. Per forza e tradizione sono pericolosi, dobbiamo dare il massimo per riuscire a stargli davanti. Sia per provare raggiungere l’Inter che per staccare la Juventus bisogna vincere le partite con continuità.

Una eventuale vittoria della Juventus renderebbe più nervosa la Roma?
Spero di no.  Noi dobbiamo essere convinti delle nostre qualità.

La Fiorentina.
Sta facendo bene. Ha calciatori importanti ed è una delle squadre che gioca un calcio interessante, fatto di ricerca e palla a terra. E’ un avversario insidioso.

Domani potrebbe avere un chance Cicinho, perché ha avuto poco spazio sinora?
Solo perché ha davanti calciatori che hanno fatto molto bene, ma noi siamo contenti del rendimento di Cicinho e del suo modo di ragionare. Gli investimenti bisogna vederli nel tempo…

Come valuta Mutu?
La valutazione, io la do sui miei calciatori dei quali sono molto orgoglioso.

Come mai Panucci non è stato convocato?
Per motivi fisici.

Domani uno striscione sulla Betancourt in tutti i campi.
Il calcio può riuscire a ricordare qualcosa di importante e questa mi sembra una campagna molto importante.

LEGGI ANCHE  Ola Solbakken è ormai ad un passo dalla Roma in vista di gennaio