Totti voleva esserci ma Ranieri rimane cauto


Oggi Ranieri scioglierà i tanti dubbi che attanagliano molti protagonisti della Roma: Totti no. De Rossi forse sì. Mexes pure. E Vucinic? Mistero.

I problemi, per Claudio Ranieri, non mancano, in vista della partita di domani (ore 15) contro il Genoa. Il capitano, che non gioca dal 20 dicembre, avrebbe voluto scendere in campo contro la squadra di Gasperini, ma l’allenatore gli ha intimato lo stop, spiegandogli che un’altra settimana di recupero non può che fargli bene in vista dell’impegno di sabato 23 in casa della Juventus.

De Rossi, che ha un problema alla tibia della gamba destra, ieri mattina è tornato ad allenarsi ma senza calciare: proverà a farlo oggi, per capire qual è la situazione.

Vucinic ha male alla schiena e a una caviglia: ieri è stato costretto a fermarsi. Vedremo oggi. Doni è squalificato, Julio Sergio ha recuperato. In attacco, rispetto alla squadra che ha battuto la Triestina in Coppa Italia (contro il Catania si giocherà il 26, alle 21) ci sarà sicuramente Toni. (Messaggero)


16 commenti su “Totti voleva esserci ma Ranieri rimane cauto”

  1. BORGODIO qui’ alla Roma non se copra, se pija solo in prestito e da trentanni in su.
    Ma a vende se vende pero’, eccome.
    E il mago Silvan Sensi fa spari’ tutto. Servono per il bilancio ( suo pero’ ).

    Rispondi
  2. ROMOLO89
    MENEZ non gioca quasi mai
    BURDISSO non e’ titolare con l’Argentina ed e’ in prestito
    TONI goleador e’ ancora tutto da vede’ ed e’ in prestito
    BAPTISTA regalato all’Inter se e’ na sola e tutto da vede’
    Se tu non te lamenti, allora stai messo male tu.

    Rispondi
  3. Da Londra, sede del Fulham che, con un fax in viato a Trigoria ha fatto sapere di non essere più interessato a prendere il giovane attaccante giallorosso(Okaka) per il quale era già stato trovato l’accordo sulla base di 250.000 euro per il pre stito, il tutto senza che il giocatore ne sapesse nulla.

    Rispondi
  4. [quote comment=”129150″]torna se diventa forte come speriamo e come farà di sicuro…[/quote]
    Borgo il Fulham non l’ha volutoooo!!!!Rimane non torna!

    Rispondi
  5. Io penso che si debba tener conto anche del cambio dell’allenatore.
    Cioè, Guberti non è mai rientrato nello stile di Ranieri. Stesso discorso per Baptista.
    Io vorrei solo che prendessero un rimpiazzo valido per Riise, che se si fa male lui sono “VOLATILI PER DIABETICI”(CAZ:Z:ZI AMARI). Certo poi non vorrei dassero via Jun e brighi a fine stagione.

    Rispondi
  6. QUOTO ROMOLO. LA ROMA Nè STA FACENDO ENORMI COSE Nè STIAMO ANDANDO IN B.
    QUINDI, CHE MOTIVO Cè DI ACCANIRSI CONTRO LA DIRIGENZA ECC? STIAMO QUASI IN CHAMPIONS, SIAMO ABBASTANZA FORTI, QUINDI BASTA KE SOSTENIAMO LA SQUADRA NO?

    Rispondi
  7. mi sa che in matematica neanche voi siete messi bene..

    lasciamo stare se è una sola o no… quello viene dopo

    se compro a dieci, e mi danno in cambio uno che vale due, quanto mi devono dare di differenza?
    non serve una laurea in ingegneria per capirlo..
    è solo un fatto economico. se LADRINTER, paga, allora ci possiamo stare. altrimenti ci andiamo a perdere.

    Rispondi
  8. HANNO PRESO UN GIOVANE TALENTO COME MENEZ
    HANNO PRESO IL DIFENSORE TITOLARE DELL’ARGENTINA BURDISSO
    HANNO PRESO UN GOLEADOR COME TONI STANNO DANDO VIA IN PRESTITO I GIOVANI ANCORA ACERBI PER FARGLI GUADAGNARE ESPERIENZA
    SE VENDERANNO DONI FARANNO UNA PLUSVALENZA INCREDIBILE
    STANNO AMMOLLANDO L’ENNESIMA SOLA ALL’INTER DOPO MANCINI DACOURT E BATISTUTA

    SE CE DOBBIAMO LAMENTà DE STA DIRIGENZA STAMO POPO MESSI MALE

    Rispondi
  9. CHE AMAREZZA…

    piccina non ti illudere… !!!
    noi ci danniamo l’anima, protestiamo, soffriamo, gioiamo, piangiamo per la nostra amata roma..
    Ed i nostri dirigenti svendono il nostro parco giocatori, perdendoci anche economicamente, perchè sono senza soldi e farebbero di tutto per prendere 4 soldi…
    Analizziamo solo i fatti..

    HANNO VENDUTO AQUILANI
    HANNO PRESO BURDISSO IN PRESTITO
    STANNO SVENDENDO BAPTISTA
    HANNO PRESO TONI IN PRESTITO FINO A GIUGNO.. POI NON SI SA
    HANNO DATO VIA OKAKA
    HANNO DATO VIA CERCI
    STANNO DANDO VIA DONI
    HANNO DATO VIA GUBERTI

    Ora dimmi se questa è la programmazione di una società che si vuole rafforzare, e puntare sui giovani per il futuro, o IL PERFETTO ESEMPIO DI NON PROGRAMMAZIONE E DERIVA TOTALE…

    quindi non illudiamoci. Il problema nostro non è in campo nei 90minuti, ma nella testa e nei piani dei nostri Dirigenti, i quali dirigono bene solo le entrate nei loro portafogli.

    Rispondi
  10. magari se lui se la sente..potrebbe giocare il primo tempo..sperando di mettere la partita a nostro favore e poi farlo uscire…….ci servono sti 3 punti devono incominciare ad avere paura………

    Rispondi

Lascia un commento