Roma – Chievo, decide tutto il gol di DeRossi al primo minuto


de rossiCoincide con una vittoria tanto sudata quanto meritata la prima di campionato all’Olimpico di Toni. Proprio il nuovo acquisto giallorosso si conquista il calcio d’angolo che permette, grazie alla testa di DeRossi, di passare in vantaggio al primo minuto.

Ma la Roma le vittorie se le deve sudare, altrimenti non è la Roma e, quando sembra che tutto giri bene, un buco di Juan e Burdisso in cui si infila Abbruscato costringe Doni ad un’uscita Kamikaze. Il brasiliano tocca con le mani furi dall’area di rigore e viene espulso. E’ il 12′ del primo tempo e la Roma è in 10.

Il Chievo và in forcing ma è la Roma a sfiorare per almeno altre due volte il gol. Toni, costretto ad un super lavoro, si tiene incollata tutta la difesa del cagliari Chievo (esci dalla mia testa maledetta partita.. ), spalle alla porta a proteggere il pallone e prendere calci sulle caviglie con i conseguenti calci di punizione. Pur non centrando per due volte il gol del 2-0 il suo primo tempo non può che definirsi buono.

Il secondo tempo inizia senza cambi e dopo 2 minuti Lobont anticipa Abbruscato mandando la palla sul destro di Ariatti che a porta praticamente vuota calcia fuori.

Il Chievo ci crede e spinge creando un paio di nitide occasioni ma è ancora la Roma ad avere l’occasione più nitida, ancora grazie a Toni che si incunea in area di rigore e viene atterrato. Per il direttore di gara Mazzoleni non c’è dubbio, calcio di rigore. Rigore che sfortunatamente non si concretizza grazie ad una paratissima di Sorrentino che toglie la palla di Pizarro quasi all’incrocio dei pali. Ingiusto colpevolizzare il giallorosso in quanto la parata di Sorrentino è stata veramente eccezionale.

LEGGI ANCHE  Come potrebbe giocare Dybala con la maglia della Roma

Nel finale la partita per la Roma si fà dura, il Chievo spinge  ma, a differenza di Cagliari,  bravi tutti a resistere, e bravissimo Toni, sostituito al 36′ per Baptista, premiato come migliore in campo.

Titolo sicuramente da condividere con DeRossi che, oltre ad aver segnato il gol partita, finchè è rimasto in campo ha giocato alla grande. Roma a 33 punti, domani sera big match tra Juve e Milan…. e speriamo in una X.


19 commenti su “Roma – Chievo, decide tutto il gol di DeRossi al primo minuto”

  1. Romanista del Nord
    e su che basi di confronto valuti ciò? Su quali altre prestazioni con Toni in campo fai un esame? Oggi è stata la prima di Toni e ha fatto quello che una torre deve fare facendo salire la squadra.
    Lunga? Te credo, aridaje, stavamo in dieci.
    Già godo all’idea di veder Toni e Totti lì davanti e uno dietro come Vucinic e oscillare a destra e sinistra.
    Poi ci sono ancora tante partite quindi si potranno fare tanti esperimenti, ma se oggi vincevamo 4-0 non avevamo rubato nulla.

    Rispondi
  2. [quote comment=”128148″]indipendentemente dal fatto ke fossimo in 10 nn mi sembra ke abbiamo giocato 1 gran partita…a livello di gioco…se ci fate caso la squadra è molto lunga ed è difficile vedere i centrocampisti accompagnare l’azione…nonkè la spinta dei terzini..ke mi sembra poco costante…[/quote]
    ma se i terzini stanno sempre avanti

    Rispondi
  3. indipendentemente dal fatto ke fossimo in 10 nn mi sembra ke abbiamo giocato 1 gran partita…a livello di gioco…se ci fate caso la squadra è molto lunga ed è difficile vedere i centrocampisti accompagnare l’azione…nonkè la spinta dei terzini..ke mi sembra poco costante…

    Rispondi
  4. Paradosso di Liedholm:
    Si gioca meglio in 10 che in 11.
    Buona Roma,soddisfaciente,Toni mi ha fatto un po’ ricredere,ma ne dovrà fara di prestazioni cosi per farmi totalmente ricredere….

    Rispondi
  5. ma infatti io non sto parlando di una buona prestazione sul piano del gioco di baptista. io sto parlando di umiltà.
    ranieri l’ha messo per tenere palla e perdere tempo . stessa cosa che doveva fare menez. con la differenza che julio l’ha fatto e l’ha fatto anche bene . menez invece ha fatto di testa sua ed è per questo che ranieri ha detto che lo ha deluso !

    Rispondi
  6. [quote comment=”128124″]ma vi rendete conto ke nn abbiamo gioco?palla a toni e pedalare..per fare il 4 4 2 bisogna avere 2 ali serie..noi oggi avevamo 1solo giocatore offensivo..e i terzini li avete mai visti andare sul fondo/crossare??pizarro e derossi nn seguono mai l’azione e perrotta ala sinistra fa ridere..[/quote]
    la partita di oggi non è attendibile per giudicare..ricorda che abbiamo giocato in 10 per 80 minuti e oltre quindi è chiaro che il gioco ne risente..in 11 avremmo fatto meglio sicuramente e cmq non dimentichiamoci che il chievo ha messo sotto inter e napoli..

    Rispondi
  7. x romanista del nord

    cambia nick xk più ke romanista del nord direi laziale del nord..ma mi spieghi cm puoi criticare la roma di ogg??…nn abbiamo subito un tiro in porta,abbiamo creato tantissimo e riise ha fatto dei cross(su tutti quello di taddei)eccezionali..cn qst voglio dire ke rispetto il tuo parere ma nn condivido assolutamente!!

    Rispondi
  8. Orgoglioso sicuramente di questa partita, le critiche le mollo ad altri, 80 minuti in 10 ed abbiamo portato a casa 3 punti……cosa vuoi di più !!!!!!!!! Eppoi noi non abbiamo neanche la MASTERCARD !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi
  9. avrò visto 1 partita diversa ma nn ho visto fare ttt sto partitone a Toni ok ha guadagnato falli ma in attakko ha fatto poko sekondo me ha giokato da 6 ma nn da 7 poi mi sbajerò io

    Rispondi
  10. “Il Chievo và in forcing ma è la Roma a sfiorare per almeno altre due volte il gol. Toni, costretto ad un super lavoro, si tiene incollata tutta la difesa del cagliari”
    non é del cagliari ma del chievo 😀
    é stata una bella prova du quasi tutti
    peccato per vucinic..

    Rispondi
  11. Toni ha giocato benissimo stasera, se c’era Vucinic accanto a lui sarebbe stata un’ottima spalla, e concordo con Panzeralex, Baptista ha fatto molto bene negli ultimi 10 minuti, ancke se ha giocato x poco tempo.

    Rispondi
  12. Oggi grande tony si e’ fatto veramente un mazzo , non pensate che menez( grande promessa) dovrebbe imparare qualcosa?si possono avere grandi mezzi tecnici ma se non si corre non si va da nessuna parte….

    Rispondi
  13. ma vi rendete conto ke nn abbiamo gioco?palla a toni e pedalare..per fare il 4 4 2 bisogna avere 2 ali serie..noi oggi avevamo 1solo giocatore offensivo..e i terzini li avete mai visti andare sul fondo/crossare??pizarro e derossi nn seguono mai l’azione e perrotta ala sinistra fa ridere..

    Rispondi
  14. panzer tu devi essere un grande sostenitore di baptista…
    oggi quando e entrato ha fatto bene…
    ma ha giocato poco e niente…
    parlerei più del nuovo arrivato che quì una grande maggioranza dava per finito….
    per quanto riguarda l’articolo dico…io nn colpevolizzo pizarro per il rigore perchè cmq i suoi movimenti..il suo modo di tener palla (anche se mette paura a tutti i tifosi)…e di un altra categoria…però il rigore sotto l’incrocio…mi sembra eccessivo..palla a mezza altezza non centrale…ma quasi…

    Rispondi
  15. Buonissima Roma. Toni ci farà molto comodo, se Riise non tirava quella cannonata e l’appoggiava dentro aveva pure segnato.
    M’è piaciuto troppo. Ha combattuto e preso un mare di falli (18 della Roma, 33 del Chievo).

    Tutti bravi, peccato per il rigore e per le occasioni sprecate come quella di Taddei. Non abbiamo rischiato fortunatamente.

    Doni sfortunato, la colpa la do a Juan che si è fatto infilare, ma che poi ha continuato a fare una partita grandissima.

    Solida oggi, molto bene.
    Guardiamo avanti c’è il Genoa.

    Rispondi

Lascia un commento