Roma: Conferenza stampa di Luca Toni e Rosella Sensi


59214803

Rosella Sensi:
“Buongiorno a tutti e auguri a tutti di buon anno. Sono molto felice di essere qui per presentare Luca Toni, un giocatore che abbiamo fortemente voluto per la squadra e per i nostri tifosi. Toni si inserisce in un gruppo fortemente competitivo di livello, grazie ad un lavoro che ha fatto Ranieri. Lui ha creduto in questa squadra e società e dopo i rinnovi di Pizarro, Perrotta e Totti, grandissimi campioni e fuoriclasse, oggi c’è Toni. Si inserisce in una società che ha un progetto in cui fanno parte anche i giovani. E’ un progetto che verrà rilanciato”.

Luca Toni
“Auguri a tutti. Sono strafelice di essere qua è la squadra che ho sempre voluto. Sono felice e cercherò di aiutare il mister e tutta la squadra a raggiungere i nostri traguardi”

Quali sono le motivazioni che ti hanno spinto a scegliere la Roma?
“Ho grandi motivazioni, appena sapevo che la Roma mi voleva ho accettato subito. Sono molto carico, non sarà facile ma vediamo quello che succede. Ho sei mesi per dimostrare che sono da Roma. Devo fare gol”

Rosella Sensi
“Toni è uno dei giocatori più importanti per la mia gestione. Non è in assoluto il più importante, perchè ci sono dei giocatori importantissimi nella Roma, si aggiunge ad una lista molto ricca”

Luca Toni in quale posizioni ti trovi meglio? Con Totti nel 4-4-2 o unica punta?
“Sono scelte del mister. Qui nella Roma ci sono attaccanti forti, io più gioco davanti alla porta meglio è. Ho parlato con l’allenatore che è un grande mister e ci si può parlare”.

Hai scelto il 30 come maglia?

“Sì, mi ha portato molta fortuna nella mia carriera”

59214795

Ascoltando le dichiarazioni del Bayern Monaco, sembrerebbe che tu abbia avuto dei problemi con l’allenatore. Speri di rimanere qui a Roma?
“Ho un bellissimo rapporto con la dirigenza del Bayern, è stato merito loro se io mi trovo qua, hanno assecondato la mia scelta. Ho avuto dei problemi con l’allenatore, ma non ne voglio più parlare. Se ne riparlerà a giugno se poi sarò ancora da Roma, ma devo dimostrare”.

Hai già i 90 minuti sulle gambe?
“L’ultima partita ho giocato a novembre. In questo mese mi sono allenato bene, ma un conto è l’allenamento, un conto è la partita. Sto abbastanza bene, poi dirà il campo”

L’Inter ti ha mai cercato? La Roma può diventare l’anti Inter?
“Dirà il campo se noi siamo l’anti Inter. C’erano molte squadre che mi volevano, ma al mio procuratore ho sempre detto che volevo solo la Roma”

Rosella Sensi
“La nostra convinzione di qualche mese fa, quando ci venivano mosse delle critiche, ora stiamo dimostrando il nostro valore. Toni si inserisce in un gruppo competitivo”

59214799

Luca Toni
Quanto ti ha fatto piacere che in questa squadra ci siano stati giocatori come Totti e Perrotta che ti hanno voluto?
“E’ già da un mese che mi sento con De Rossi, Totti e Perrotta. Abbiamo vissuto momento bellissimi in Nazionale ed è stato importante questo”

Rosella Sensi
E’ una risposta ai detrattori della società?
“Non voglio dare questa risposta. Speriamo di avere dei successi importanti”

Luca Toni
Quanto è importante avere degli stimoli importanti come i Mondiali?
“Oggi ho visto Totti nel lettino e gli ho detto “che hai fatto?”. E lui: “Ora prenderai anche le botte per me”. Ora il mio unico pensiero è fare gol, poi la Nazionale deve essere una conseguenza”

Perchè ha scelto la Roma?
“Volevo la Roma perchè mi piaceva venire qui, giocare con Francesco Totti, la piazza”

Ci può raccontare il Toni non giocatore? Molti l’hanno accostata a Batistuta?
“Batistuta è stato un grande attaccante e molte volte mi hanno accostato a lui. A Firenze sono riuscito a battere il record di gol. Lui qui a Roma ha fatto tanti gol e vinto uno scudetto, io devo ancora iniziare. Vediamo che succede. Fuori dal campo sono normalissimo, ho una splendida fidanzata e cerco di vivere al meglio il mio lavoro”

Foto | NPR


7 commenti su “Roma: Conferenza stampa di Luca Toni e Rosella Sensi”

  1. scusa Rosella, ma di che acquisto importante parli? Chi hai acquistato? Il comodato gratuito anche nel diritto privato è ben diverso dalla compravendita. Allora queste autolodi risparmiatele: ringrazia l’ennesima elemosina ricevuta

    Rispondi
  2. Chissa’ perche’ ogni giocatore che viene qui’ dice sempre le stesse cose ” E’ la squadra che ho sempre voluto “.

    Rosella Sensi “Toni è uno dei giocatori più importanti per la mia gestione. Non è in assoluto il più importante, perchè ci sono dei giocatori importantissimi nella Roma, si aggiunge ad una lista molto ricca”. Ma queste frasi non erano state dette anche per Alberto Aquilani o sbaglio ?

    Rispondi
  3. Gratis o no, l’importante e’ che i giocatori vengono..non m’importa un fico secco se li paga o no..l’importante e’ che la sensi abbia dimostrato che non ridimensiona la squadra..vedremo il mercato del prossimo anno se entreremo in champions..mi fido sempre poco della sensi ma pensavo volesse solo vendere..con l’ingaggio di toni mi ha sorpreso. . vedremo comunque..per quanto riguarda toni a me piace..e’ quello che ci serviva..ora vedremo cosa sapra’ fare con IL CAPITANO a fianco..

    Rispondi
  4. Ok..niente facili entusiasmi..io credo che toni dimostrera’ quanto vale ma voglio vederlo wsul campo. Il fatto che si chiami Toni non gli assicura il posto..
    Benvenuto Luca e facce sogna’..

    Rispondi

Lascia un commento