Spalletti: “Spero che Mancini resti”

 

Conferenza stampa pre-partita Roma-Torino di Luciano Spalletti:

Con il Torino per ribaltare il risultato. Spalletti conterà sulla formazione migliore?
Saremo nelle condizioni ottimali, con una formazione di tutto rispetto, teniamo alla Coppa Italia e proveremo a passare il turno.
Si sta discutendo del rinnovo di Mancini. La sua idea?
La mia idea è sempre la stessa: lui è un grande calciatore, fa comodo a tutti, anche a noi che ce l’abbiamo. Non so cosa si sono detti con la società. Ho parlato con Veloz? L’ho solo salutato.
Ha parlato con Berlusconi. Le ha fatto piacere?
Mi è venuto a salutare, ho sempre parlato di progetto importante da portare avanti. Quando c’è da parlare di calcio sono sempre disponibile, quando c’è da parlare di altri argomenti non sono pronto.
Che indicazioni ha tratto da domenica a Bergamo?
Noi domenica abbiamo fatto una buona gara, in diverse cose abbiamo ricreato quelle qualità che ci vogliono per fare risultato ma anche evidenziato qualche piccolo errore che ci costringe a lavorare con più attenzione.
Quanto può distogliere la vicenda Mancini la Roma?
Tutto ciò che distoglie e disturba, lo elimino. Questa, per ora, non disturba perché nel calcio accade spesso.
Cosa si aspetta dalla vicenda Mancini?
Mi aspetto che firmi perché è un buon calciatore, poi ci sono le valutazioni della società da prendere in esame, le situazioni di conti e di volontà sulle quali non posso partecipare.
Mancini può far comodo o è indispensabile?
Indispensabile nel calcio sono solo i presidenti che pagano.
Si è fatto un’idea sul suo futuro? Ci si vedrebbe al Milan?
La finale di Coppa Italia si giocherà a Roma, pensate che vantaggio possono avere i tifosi a viverla e noi dobbiamo agire in questa direzione. Il resto non mi interessa, interessa solo a voi.
Totti sarà della partita?
Lo valuteremo domani, ci sono ancora tante ore per decidere.
Chi giocherà in porta?
Curci potrebbe essere distratto dalle voci di mercato, ci sarà da valutare.
Da cosa è data la distanza con l’Inter? Dai vostri errori?
A volte le partite sono direzionate dagli episodi, però in un campionato così logorante penso che il vantaggio l’Inter se l’è meritato e stanno meritando tutte le attenzioni che gli vengono poste.
Cosa pensa del terzo tempo?
E’ corretto così, possa essere d’aiuto a toglierci qualche tensione dopo il fischio dell’arbitro ed accettare una sconfitta.
Una valutazione su Marco Andreolli?
Le potenzialità le abbiamo già intraviste quando lo siamo andati a prendere. Ora sono contento che sia tornato nel gruppo, ha qualità che farà vedere in futuro.
Ha seguito la vicenda Pistorius?
E’ un dispiacere che un ragazzo non possa partecipare, però ci sono le regole alle quali bisogna attenersi. Spero che in futuro venga trovato un compromesso.
Quanto sposta l’arrivo di Pato al Milan e si aspetta un ulteriore passo in avanti della Roma?
Questo ragazzo qui a 18 anni è costato 22 milioni di euro, è questa la differenza. Nel mondo ci sono tanti bravi calciatori.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio