Toni: la valigia pronta per Roma


Quando il 18 aprile 2008 ci arrivò la notizia che per Luca Toni c’era già pronta una maglia giallorossa, non ci volevamo credere LEGGI NEWS. Ma noi lo stesso, increduli di fronte a tale notizia, abbiamo voluto informare il popolo giallorosso attraverso il nostro splendito sito, che il bomber d’area di rigore, quello che ci manca dai tempi di Bati-Gol, poteva finalmente arrivare nella capitale con delle possibilità elevate. In molti ci presero per visionari, per “cazzari” etc etc. Ma noi lo sapevamo già che Luca Toni, se doveva tornare in Italia, si sarebbe accasato all’Axa, una zona di Roma dove ci vivono moltissimi calciatori, per militare nelle file della nostra Roma. Lo scrissi l’ultima volta circa 2 mesi fa che a gennaio Toni sarebbe stato giallorosso LEGGI NEWS. Volevo ricordarvi questo, perchè molte volte ci avete denigrato di fronte a certe situazioni di mercato. Tornando a Toni, in quel periodo sulla panchina giallorossa siedeva mister Spalletti che stando alle nostre indiscrezioni, aveva tolto la scritta del suo nome sul suo taccuino, e nulla si fece più. Poi c’era l’ingaggio troppo elevato, e Pradè aspettava solo la mossa giusta per cercare di portarselo a casa. Ma Luca voleva solo la capitale. Con Ranieri invece le cose sono state leggermente diverse. Anch’esso aveva nella lista stampato il suo nome, ma non lo cancellò, e a tutti i costi, il mister testaccino voleva portarlo a Roma. E cosi è stato. Ora, cari tifosi giallorossi, godiamoci questo attaccante che di gol ne ha fatti una caterba e facciamolo fino in fondo, senza ogni qualvolta insultare società e presidente e rileggere il passato che molti di noi ha già superato. Diamo soprattutto tempo a Luca di ritornare in forma e di rimostrarci il suo talento che l’ha fatto diventare campione del mondo. Oggi finalmente la Roma può tornare ad alti livelli avendo un bomber di razza il quale l’abbiamo rimpianto da 10 anni ad oggi (Montella a parte), avendo già una rosa molto competitiva. Forza Roma cari amici giallorossi.


3 commenti su “Toni: la valigia pronta per Roma”

  1. Bravo mo…troppolungo rinfresca la memoria a qualcuno e spiega pure che i gol di Luca non ci interessano…piuttosto che apra gallerie in area per chi arriva a rimorchio e vedrete quante punizioni dal limite per il piedino di Giovannone.

    Rispondi
  2. per coloro che non sanno:toni e totti sono gli unici due giocatori italiani,da sempre, ad aver vinto la scarpa d’oro!!!!!!!!!!la scarpa d’oro la vince chi segna più gol tra tutti i campionati d’europa,sempre per quelli che non sanno!!!!!!!!!!

    Rispondi

Lascia un commento