Il Manchester ha paura di venire a Roma

Il club inglese propone ai suoi tifosi il rimborso del biglietto per la gara di Champions dell’Olimpico.

C’è timore a Manchester per la trasferta dello United in casa della Roma, in programma il 12 dicembre. Gli episodi di violenza verificatisi domenica in diverse città italiane, e soprattutto nella capitale, hanno indotto il club inglese a garantire la possibilità del rimborso dei biglietti ai 1.800 tifosi che dovrebbero seguire la squadra di Alex Ferguson in trasferta. Un portavoce del club di Old Trafford ha spiegato al quotidiano Manchester Evening News che la società inglese sta seguendo la situazione italiana e "si consulterà con il ministero degli Esteri britannico, la Uefa e le autorità italiane per quanto concerne la sicurezza dei tifosi dello United". L’edizione online del quotidiano ricorda "le scene violente" della sfida Roma-Manchester United dello scorso anno. Durante l’andata dei quarti di finale di Champions League la polizia italiana effettuò cariche nel settore dell’Olimpico occupato dai tifosi inglesi, scatenando dure reazioni da parte del club ospite e della stampa britannica. Secondo l’Evening News anche questo precedente potrebbe indurre sostenitori dei Red Devils a non andare in trasferta a Roma.

LEGGI ANCHE  Mourinho insiste per Cristiano Ronaldo alla Roma: affare quasi impossibile