Gervinho e Doumbia, dopo la festa Garcia li aspetta domani a Trigoria


RASSEGNA STAMPA – CORRIERE DELLA SERA

In patria sono stati accolti come eroi e il presidente della Costa d’Avorio, con un editto, ha proclamato un giorno di festa nazionale. Per le strade di Abidjan c’erano centinaia di migliaia di persone a festeggiare la vittoria della Coppa d’Africa ottenuta domenica scorsa contro il Ghana al termine di una palpitante coda ai calci di rigore. Una vittoria che ha avuto tra gli assoluti protagonisti i romanisti Gervinho e Doumbia, autore di uno dei penalty nella finale di due giorni fa. Se potesse, anche Rudi Garcia farebbe una festa per il loro ritorno: il tecnico dellaRoma, infatti,li aspetta entro domani a Trigoria, ma in casa giallorossa non hanno ancora certezze. La federazione ivoriana non ha comunicato il piano di rientro dei calciatori, che comunque saranno nella Capitale al massimo giovedì mattina. Una mezza giornata di ritardo, però, potrebbe creare qualche difficoltà a Doumbia: l’ex attaccante del Cska Mosca, appena acquistato, dopo le visite mediche per avere l’idoneità, potrebbe dover tornare in Russia per sbrigare alcune pratiche burocratiche relative al suo trasferimento. Contro il Parma, insomma, ci sarà, ma partirà quasi sicuramente dalla panchina.

A differenza di Gervinho, che non ha certo bisogno di particolari accortezze per rituffarsi nella realtà romanista. L’ex Arsenal ieri è diventato, suo malgrado, un personaggio del web e la sua immagine seduto su una sedia, di spalle ai compagni che calciavano i rigori contro il Ghana, è finita in una serie di esilaranti fotomontaggi: così il giallorosso è stato inserito al fianco di Obama tra i grandi del pianeta, tra i giudici di X Factor, nello sbarco sulla Luna, ad un match di Mohamed Alì e ad uno di Roger Federer. Garcia, invece, lo inserirà nel tridente che affronterà il Parma, e non sarà l’unico innesto rispetto all’ultima uscita. Rientreranno anche Florenzi e Manolas, che hanno scontato la squalifica, e Daniele De Rossi: il centrocampista già da domani tornerà ad allenarsi con il gruppo, sarà poi il tecnico a decidere se farlo rientrare gradualmente o ributtarlo subito nella mischia, magari per concedere un turno di riposo a uno tra Pjanic, alle prese con una tendinite, o Nainggolan, che in pratica non si è mai fermato. Chi sicuramente non ci sarà ancora per un po’ è Victor Ibarbo, che ieri era a Barcellona dal professor Cugat per l’ultimo controllo al tendine rotuleo. Sta meglio, ma prima di tornare dovrà smaltire il problema al polpaccio.

Photo Credits | Getty Images


48 commenti su “Gervinho e Doumbia, dopo la festa Garcia li aspetta domani a Trigoria”

  1. aleste85 ha detto:

    @down under: sti cazzi li pagasse la costa d’avorio allora.
    ragazzi ma qui regna un buonismo per questi miliardari esasperato.
    io per due spicci che guadagno non posso fare 10 minuti di ritardo a lavoro e questi che guadagnano miliardi tornano quando finiscono di festeggiare? ma la juve sai dove li aveva mandati?

    Capisco il senso delle tue parole ma mi sembra che stai applicando un concetto giusto nel contesto sbagliato. Non tornano dalle ferie e non puoi fare confronti con una pausa caffe’, questi hanno vinto la Coppa d’Africa. Per la C.d’A. e’ un evento incredibile.
    Stai tranquillo che sarebbero tornati giovedi pure gli juventini.

    Rispondi
    • @down under: ripeto: non voglio sollevare polemiche inutili. la roma sa cosa fare. io dico che , per come ragiono io (sicuramente a cazzo) , per me dovevano tornare il giorno dopo. hai fatto la finale, il giorno dopo torni. e ne frego onestamente di quanto sia importante per la costa d’avorio. ma non per mancare di rispetto a loro… solo perché chi paga siamo noi. glielo abbiamo lasciati per 1 mese , mo pure i festeggiamenti tocca aspettare mi sembra eccessivo

      Rispondi
      • @aleste85: è giusto non tirare sassi verso i professionisti ma manco fargli fare come vogliono. è questo il concetto

      • @Gianfrusaglia:

        Lo ricordo comunque al mondiale brasiliano, giocò da trequartista e rimasi scioccato, mi chiesi se era lo stesso giocatori che avevamo apprezzato a Roma.

      • @Sampei:

        Sinceramente è sempre stato un giocatore con una buona corsa, una buona resistenza, ma con qualità tecniche limitate. In Canada è andato a giocare un calcio di una qualità che scadente è dir poco, in nazionale ha fatto pietà, non che la nazionale Statunintende godesse di giocatori eccellenti, ma tant’è che lui è stato tra i peggiori. Alla fine è andata bene così, con i suoi soldi si è potuto acquistare la prima metà di Radja.

  2. Che poi a parte tutto,io a scuola ci sono stato e la prospettiva so cos’è. Ma sono 15 anni che guardo partite di calcio,e il fuorigioco viene sempre guardato mettendo in stop il giocatore interessato,guardandolo dall’alto con una linea non prospettica. Dopo 15 anni,è la prima volta che sento parlare di un fuorigioco prospettico. Dopo 2.000.000 di fuorigioco visti. E guarda caso proprio a favore della rubentus al rubentus stadium con immagini controllate dalla rubentus. Poi Fabio Caressa non si sente ridicolo? L’avvocato dei poveri dell’unica squadra al mondo per cui vige la regola del fuorigioco prospettico 😆

    Rispondi
  3. derossimaancheno ha detto:

    Mah, se L’atletico Madrid che non è una società spendacciona ne ha sborsati poco meno di 20 x il 27enne Cerci, il 24enne è decisamente più talentuoso Ljajic 25 li vale tutti.
    Detto questo per quella cifra prenderei in considerazione la cessione, visto che con il recenti acquisti di Ibarbo e Doumbia il reparto mi sembra ben assortito e che forse residua la possibilità di orendere Luiz Adriano a parametro zero da dicembre.
    Con quei soldi più qualcosina potremmo prendere un paio di terzini (uno x fascia) giovani e forti ed il portiere e così completare alla grande la rosa. [email protected]:

    Se giochi fuori ruolo come Adem del talento ci fai poco, o meglio lo sprechi diventando un giocatore normale.

    Cerci è meno forte ma più esterno del serbo e in quel ruolo rende meglio, fa quello che dovrebbe fare un esterno, poi lascia stare che sta facendo schifo e nemmeno io lo vorrei alla Roma, è la tipologia del giocatore che dobbiamo cercare.

    Ljajic fidati che prima di sbrighi a venderlo meglio è, il rischio che con la squadra al completo si svaluti è altissimo, senza dimenticare che una percentuale, non so quanto, va alla Fiorentina.

    Rispondi
      • @Gianfrusaglia:

        Grazie, non ero sicuro fosse sulla rivendità o sulla plusvalenza.

        Detto questo Ljajic al top credo possa valere massimo 25-30, sopra questa soglia i giocatori sono di ben altro livello.

      • @Sampei:

        in tempi meno recenti 25 milioni per uno come Ljajic sarebbe stata considerata un’operazione da fuori di testa… prezzi fuori controllo e soprattutto fuori mercato

      • @Gianfrusaglia:

        Io lo venderei infatti, non perchè non mi piaccia ma perchè non c’entra davvero nulla con il 4-3-3, semplicemente non è funzionale.

        Verde esterno è meglio di Ljajic esterno.

      • @Sampei:

        Credo che Sabatini ci stia pensando. Uno tra lui e Pjanic se ne andrà nel bene o nel male, permettendo alla Roma di riscattare i riscattabili (sperando che Astori lo lascino andare). Peccato non averlo visto giocare molto come punta centrale (falso 9) o trequartista. Solo per accertarsi delle sue capacità in quel ruolo…

  4. oh

    ho appena scoperto che le quaglie hanno scajato in casa ieri sera :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    la grande bellezza o il grande freddo, come preferite…

    che bella giornata

    Rispondi
  5. O.T.
    Come farà con le gomitate di Chiellini la rubentus ora che è stato deciso che anche al merda stadium le immagini saranno prodotte “super partes”?
    E con i cori razzisti appositamente oscurati dai microfoni?
    Beh, se le soluzioni che troveranno x nascondere le loro magagne saranno come la foto pubblicata da tuttosporc x nascondere il fuorigioco di Tevez l’anno prossimo ci sarà da divertirsi…
    Rubentini: Ladri nell’anima….. 🙄

    Rispondi
    • @derossimaancheno: No aspetta,che si intende per cori razzisti oscurati dai microfoni? Perché io mi sono sempre chiesto il perché delle squalifiche della curva nostra quando facciamo cori sul vesuvio. Loro invece fanno cori sulla strage di Superga e tutti tacciono. Anche qui c’è la magagna?

      Rispondi
      • Nei referti dei commissari che riguardano il Rubentus stadium si dice sempre che i cori non sono facilmente distinguibili, il che è in parte vero x via del l’acustica appositamente studiata x far rimbombare le voci ed amplificare il tifo ( ho letto tempo fa che è una cosa appositamente studiata dal progettista).
        Solo che dai microfoni tv correttamente piazzati gli insulti razzisti sarebbero distinguibili e quindi le registrazioni ufficiali utilizzabili come prova x il giudice sportivo, se non fosse che anche qui la regia evita accuratamente di lasciare traccia sonora di tali cori.
        La magagna quindi c’è anche qui, ovviamente…
        (@thiago94:

  6. ciao jimmy… 😆

    quello che dici puo essere vero o no….

    di sicuro ci sono un paio di cose

    1. non siamo ancora un club di arrivo, ci manca ancora un pizzico di sale. se allenatori e giocatori non si fanno problemi a lasciare top clubs, come possiamo credere che non possano farlo con club diciamo di transizione come la roma?

    2. ci sta. fa parte del gioco. se la societa’ non offre garanzie, l’allenatore e i giocatori si guardano intorno.

    nemmeno io voglio creare scompiglio, ma puo essere che ci siano dinamiche complesse all’intenro dello spogliatoio….giocatori aquistati, promesse non mantenute, favoritismi, spaccature interne dovute a chissa’ cosa (staff medico, giovani vs anziani)…ecc ecc ecc

    per me sono seghe mentali…chi va, va. chi resta, resta. alla fin fine a noi interessa che il club cresca e diventi veramente competitivo. con o senza garca. con o senza totti. con o senza ecc ecc…

    spalletti se ne ando’ giustamente direi. il lavoro che ha fatto spalletti alla roma non l’ho visto fare da nessuno in decenni che la seguo. per me di gran lunga il miglior allenatore (con il barone) che si sia seduto sulla nostra panchina…alla fine ha srboccato. non gli facevano mercato. che doveva fa’?

    Rispondi
      • @er timmolo:

        altri aneddoti del libro che se volete comprare vi consiglio di non leggere qui

        vi svelo che i giocatori li sceglie tutti garcia, per lui è indispensabile per non sprecare risorse societarie e creare equivoci tattici, sabatini voleva wallace e uno tra rafael, viviano e sorrentino, garcia ha chiesto maicon ( anche al 75%) e de sanctis che conosceva perchè avevano un amico in comune. In porta le priorità erano lloris e ruffiet e a centrocampo luis gustavo più di strottman ma all’epoca non c’erano le risorse per comprarli.

        Come hanno detto i giornalisti e non sabatini pjanic è stato preferito a lamela dall’allenatore che credeva che l’argentino non fossel’ideale per il suo gioco, perchè non in grado di inserirsi tra le linee.

        Di totti parla bene, nel primo collquio si accorse che la sua umiltà cozzava con quello visto a trigiria. A trigoria ti fanno pesare la disparità di trattamento, gli armadietti degli altri sono vuoti, quelli di totti aperti sempre, pieni di fotografie, libri e tributi al capitano. Vito Scala ha nel suo ufficio un vero museo al capitano. Dal primo colloquio tra allenatore e giocatore emerge che totti non volesse anteporre in nessun modo i suoi obiettivi individuali a quelli della squadra ma emerge anche la consapevolezza di garcia di doversi trovare a gestire un giocatore e un caso molto delicato, più che per il suo carattere per il carrozzone che si porta dietro.

        Villas Boas si rifiutò di allenare la roma per non gestire il caso totti, più di qualcuno ammonì garcia che gestire il carattere del captano sarebbe stato difficile

  7. Comunque a parte che in estate servono 2 terzini e un portiere. Che sicuramente verranno presi. Sento dire che basterebbe questo. Io credo in realtà che i problemi siano ben altri e Sabatini ci sta riflettendo,facendo delle considerazioni già adesso x l’estate. Per esempio bisogna valutare la condizione di Castan,perché una volta ripresa l’attività VERA,siamo sicuri non riavrà lo stesso problema? Perché nessun medico ha escluso questo. Sempre di un’operazione al cervello si tratta. Poi Strootman. Proprio la sfiga si è voluta abbattere su di lui. Speriamo riprenderà bene l’anno prossimo. Un giocatore troppo importante per noi. Anche se non è facile per chi ha subito 2 infortuni allo stesso ginocchio. Rischia di subentrare la fifa nei contrasti. Perché a rientrare rientrerà,ma senza paura come prima dico io? Poi c’é Ibarbo. Bisogna vederlo all’opera per assicurarci della sua utilità alla nostra causa. C’è un diritto di riscatto e se lui non lo meriterà,Sabatini dovrà pensare a qualcun altro in quella zona. Speriamo tutto vada x il meglio. Voglio dire solo che più che x il mercato,il DS ne ha già parecchie di gatte da pelare e cose a cui pensare

    Rispondi
  8. rischio di diventare pedante sempre che non lo sia già diventato ma mi piacerebbe che tutti voi aveste letto il libro di rudi così da poterne condividere insieme le riflessioni.

    aiuta molto a capire l’uomo e il professionista, come dice cucs, adesso che sono andato avanti me ne rendo conto, garcia è il tipo che idealista ma pragmatico, capace sempre di trarre l’utile per lui dalle situazioni

    la cosa che un pò mi spaventa è che sia al dijone che al le mans quando ha reputato di non poter più ambire a risultati migliori di quelli già conseguiti ha rescisso il contratto e si è accasato altrove. Da questo punto di vista non si fa problemi di contratto e parole date, per questo l’allusione di sabatini alle offerte irrinunciabili mi mette addosso sinistri sentori. Mi sto chiedendo, se esattamente come accadde con spalletti, la squadra non sia venuta a sapere che garcia il prossimo anno andrà al barcellona, e le prestazioni di oggi sono la conseguenza della notizia.

    Non voglio seminare scompiglio, per voi è plausibile?. Ripeto, lo fa spesso in carriera, quando si presenta un salto per la sua carriera antepone il suo bisogno a quello della squadra e ai vincoli del contratto.

    Rispondi
    • @22.07.1927: Si però lì aveva ottenuto tutto quello che si poteva ottenere. Qui invece ha ancora così tanto materiale su cui lavorare…

      Rispondi
    • @22.07.1927: Io penso che,in verità,come dice Sabatini,qualcuno è pure venuto a bussare alla porta per Garcia. Ma si è trattato soltanto di un pour parler e niente più. Perché in caso contrario,proprio la Roma,non adesso ma magari in estate,gli avrebbe concesso di fare il grande salto. L’allenatore scontento e demotivato non lo vuole nessuno

      Rispondi
  9. aleste85 ha detto:

    io mi domando perché non siano ancora rientrati. mezz’ora dopo la partita dovevano già essere a trigoria. sotto questo aspetto dobbiamo migliorare tanto

    C’è un fermo se non sbaglio di 48 ore dopo la finale, quindi anche volendo prima di mercoledì non sarebbero potuti tornare.

    Poi sì, ma chissenefrega quando tornano.

    Lo hai visto Andrew Ayew come ci è rimasto per non aver vinto? Ecco, tu immagina vincere per un paese abituato a vincere quanto lo è la Roma, ovvero mai.

    Rispondi
  10. Credo cambi poco per Gervinho allenarsi o no, giovedì va bene.

    Per Doumbia invece qualche giorno in più per inserirsi negli “schemi” sarebbe stato necessario.

    Rispondi
  11. lumiroma ha detto:

    buongiorno a tutti..
    volevo sapere una vostra opinione sui seguenti terzini sinistri da me pensati quali acquistabili per il prossimo campionato
    il profilo è quello di un Terzino comunque di prospettiva (età – valore – freschezza atletica)
    1 Leonel Vangioni (River doppio passaporto)
    2. Baba (Amburgo – extra)
    3. Lazaar (Palermo)
    4. Masuaku (olimpiakos – Francese)
    5. Kurzawa (Monaco – francese)
    6. DJIBRIL SIDIBÉ (Lille – francese fa entrambe le fasce)
    Alla fine io credo che viste anche le ultime uscite di Holebas- 8che a giugno ci costerà 1 Milione per il riscatto) che non mi è apparso di una affidabilità conclamata – il prossimo terzino possa essere il titolare.
    inoltre chiedevo anche un parere su Romero della Sampdoria come portiere che a me piace tantissimo e che credo non costi una follia

    Holebas è arrivato a Roma a titolo definitivo per il costo di 1 milione più 0,5 di bonus.

    Rispondi
  12. Aleste85 ha ragione. Hanno vinto,tutti contenti. Ma dovevamo costringerli a tornare in fretta e furia perché ne abbiamo bisogno. Bisogna essere più rigidi

    Rispondi
    • @thiago94: non vedo un gran problema …… i giocatori hanno giocato quindi arrivano a ROMA bene allenati e oltretutto GERVI ha saltato 2 partite della coppa .
      il lato negativo è se ritornano mbriachi fracichi , quello si 😉

      Rispondi
      • @lupogio:si è diverso allenarsi con la costa d’avorio e con noi. Gervinho almeno sa quello che deve fare,ma ti faccio presente che Doumbia ancora non si è mai allenato con noi

      • @thiago94: un giorno in più o uno in meno non cambia nulla per DOUMBIA , tieni presente che LJAJIC ci ha messo un anno e ITURBE è su quella strada quindi se arrivi un giorno prima che cambia ? sono fortune che capitano difficilmente , per esempio come NAINGOLLAN 😉

  13. …basta con i festeggiamenti, è ora de comincia’ a giocare x la Roma

    entriamo nel vivo della stagione e c’è bisogno de tutti

    se sbrigassero a ritorna’, che so’ stati pure troppo in villeggiatura!

    Rispondi
  14. aleste85 ha detto:

    io mi domando perché non siano ancora rientrati. mezz’ora dopo la partita dovevano già essere a trigoria. sotto questo aspetto dobbiamo migliorare tanto

    “I due romanisti arriveranno a Roma non prima di mercoledì pomeriggio (seduta in solitario, visto che i compagni torneranno ad allenarsi la mattina dopo 48 ore di permesso concesse da Garcia), o addirittura solo giovedì mattina.

    Rispondi
  15. buongiorno a tutti..

    volevo sapere una vostra opinione sui seguenti terzini sinistri da me pensati quali acquistabili per il prossimo campionato
    il profilo è quello di un Terzino comunque di prospettiva (età – valore – freschezza atletica)

    1 Leonel Vangioni (River doppio passaporto)
    2. Baba (Amburgo – extra)
    3. Lazaar (Palermo)
    4. Masuaku (olimpiakos – Francese)
    5. Kurzawa (Monaco – francese)
    6. DJIBRIL SIDIBÉ (Lille – francese fa entrambe le fasce)

    Alla fine io credo che viste anche le ultime uscite di Holebas- 8che a giugno ci costerà 1 Milione per il riscatto) che non mi è apparso di una affidabilità conclamata – il prossimo terzino possa essere il titolare.

    inoltre chiedevo anche un parere su Romero della Sampdoria come portiere che a me piace tantissimo e che credo non costi una follia

    Rispondi
    • @lumiroma come qualità-prezzo, il migliore e babà visto in coppa d’Africa. Kurzawa è fortissimo ma costicchia è si parla che già il Manchester city lo abbia prenotato

      Rispondi
  16. non sottovalutiamo il Parma.
    abbiamo 3 diffidati (Maicon, Torosidis, Yanga Mbiwa)
    li farei giocare e ammonire tutti, in modo da saltare Verona e esserci con la Rube. il solo pensiero di affrontare lo scontro diretto con Astori titolare mi fa venire i brividi

    il rientro degli africani speravo avvenisse prima, ma almeno avranno il morale alto

    Rispondi
  17. BUONGIORNO LUPACCHIOTTI 😛 !!!
    dopo la vittoria di domenica 66737566784564 commenti in meno 🙄
    infatti in 3 giorni ho fatto solo un commento per non entrare in lite con qualche utente che secondo me non sono tifosi ma stanno qui solo per mettere zizania ed è scontato perchè sono spariti nuovamente ……..
    comunque anche io come altri credo che questo periodo non felice per la squadra sia un problema di testa e lo dimostra il fatto che i giovani domenica liberi da ogni trauma mentale hanno fatto la loro bella partita ……..
    SEMPRE FORZA ROMA 😉

    Rispondi
  18. io mi domando perché non siano ancora rientrati. mezz’ora dopo la partita dovevano già essere a trigoria. sotto questo aspetto dobbiamo migliorare tanto

    Rispondi
      • @down under: sti cazzi li pagasse la costa d’avorio allora.
        ragazzi ma qui regna un buonismo per questi miliardari esasperato.
        io per due spicci che guadagno non posso fare 10 minuti di ritardo a lavoro e questi che guadagnano miliardi tornano quando finiscono di festeggiare? ma la juve sai dove li aveva mandati?

    • @aleste85:

      non sarei così duro, hanno vinto una coppa che per loro vale come la coppa del mondo. Almeno un giorno di festa con la loro gente se lo meritano. Speriamo che domani tornino a casa, non temo i tempi di reinserimento di Gervinho, ma Doumbia (campionato Russo fermo e ha giocato poco anche in nazionale)

      Rispondi
      • @Gianfrusaglia: non voglio alimentare polemiche. dico solo che è inammissibile che non tornino il prima possibile. il prima possibile si intende finita la partita il primo volo del giorno seguente.
        questa è professionalità

      • @aleste85:

        ma dai. prima possibile secondo me è il primo volo dopo il giorno dopo la vittoria. Hanno giocato il giorno prima, non si sarebbero comunque allenati, però domani assolutmente a Trigoria.

Lascia un commento