Trigoria. Confronto Garcia-squadre: “dovete dare di più”


«Dovete dare di più». Rudi Garcia lo ha ripetuto alla squadra questa mattina a Trigoria. Prima dell’allenamento il tecnico della Roma ha analizzato gli errori commessi nel pareggio con l’Empoli e quindi ha avuto un faccia a faccia con i giocatori.

«Stiamo attraversando un momento delicato dal quale però sono sicuro usciremo presto» il senso del discorso di Garcia a Totti e compagni, che torneranno in campo già martedì sera all’Olimpico per il quarto di finale Coppa Italia con la Fiorentina. Ad attendersi una pronta inversione di tendenza anche la dirigenza secondo cui la squadra ha tutti i mezzi per tornare a vincere con continuità.

(ANSA)

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Il punto sulle cessioni della Roma: da monitorare non solo Kluivert

38 commenti su “Trigoria. Confronto Garcia-squadre: “dovete dare di più””

  1. A garcia si danno le colpe ancora con questa storia delle dichiarazioni……che volete che dica eravamo secondi a tre punti…..bho non vi capisco …il problema garcia risiede solo nel fatto che fa giocare sempre gli stessi …uchan non pervenuto…paredes gioca proprio quando non si hanno alternative ……fa scoppiare i giocatori vedi strootman l’anno scorso…..deve migliorare questo lato e alternare i modulo di gioco ormai gli avversari ci conoscono a memoria

    Rispondi
    • È vero. Eravamo secondi a 1 punto. Per la pochezza della Juventus. Noi eravamo in evidente calo. Ma eravamo secondi a 1 punti quindi guai a dire qualcosa.. Poi i punti sono diventati 3. Ma guai a dire qualcosa. Poi 5. Ma guai a dire che la squadra gioca mezza partita e se non ci fanno neri è solo perché 1, il campionato italiano è oggettivamente poca cosa, mediocre a dir poco; e 2, perché la Roma è oggettivamente forte, abbastanza da evitare di essere travolta da gran parte della serie a, in alcuni casi di rimontare. Poi i punti sono diventati 7, ma guai a dire qualcosa. Se oggi non sono diventati 9 è per la pochezza della Juventus. Perché ludinese ha giocato la partita anZiche vendersi e perché di mezzo c’è stata anche la fortuna. Garcia deve smetterla di parlare. Perché parlare non porta risultati, anzi espone a figuracce. La squadra è fuori condizione. Non ha più di 1 tempo nelle gambe, quindi ha problemi seri di preparazione. Semplicemente, è finito l’effetto zeman. Perché l’allenamento di Zeman assicura un condizionamento fisico che dura quasi 2 anni. Ma poi finisce.. Soprattutto, è finito l’effetto 26 maggio. I giocatori forse si sentono appagati della stagione scorsa in cui non hanno vinto niente, è pensano di aver cancellato la vergogna della coppa Italia, che invece possono cancellare vincendo 2 o 3 scudetti in fila. Si svegliassero, perché il Napoli è a 4 punti. Non vogliono guardare indietro? Bene, vedranno il Napoli quando sarà passato davanti allora. Loro e quel chiacchierone che siede in panchina.

      Rispondi
  2. Chiedo scusa se forse vado in controtendenza, ma sono convinto che la colpa di questa involuzione sia solo ed esclusivamente del Mr. Garcia.
    E’ cambiato da un anno a questa parte. A parte i suoi comunicati in conferenza stampa dove ci ha sputtanato dicendo a destra e sinistra che “vinceremo lo scudetto”, da inizio anno gioca sempre con la stessa formazione, e non si adatta mai al gioco degli avversari.
    Se analizzate bene la partita di ieri, uno dei più pericolosi in attacco è stato un centrocampista Naingolan oppure un difensore Astori su colpo di testa..
    Siamo pieni di tornanti, terzini che scendono e crossano, centinaia di palloni al centro, ma per chi se nessuno è li, che segna, che tira?
    E allora tutti si sforzano di arrivare in palla con la porta ed il risultato è questo.
    Centrocampo infine sempre in inferiorità numerica, giochiamo sempre indietro la palla con giocatori spalle alla porta avversaria, ed i centrali difensivi che impostano il gioco… mai visto!!
    Se serve una autocritica, serena, senza drammi o incazzature varie, ecco, credo che a nome di tutto il popolo giallorosso anche Lei, Mr. Garcia debba autofarsela, magari scendere dall’olimpo sulla terra come noi comuni mortali, e cambiare qualcosa…
    Sempre e comunque forza ROMA !!!

    Rispondi
  3. “dovete dare di più”, non è normale che si dica una cosa del genere, o cmq simile, perché questi più che esser spronati dall’obbiettivo scudetto, più che esser strapagati, e ad allenarsi poco, che vogliono??

    Se questi si allenassero cn l’umiltà di una piccola saremmo primi, senza dubbio.

    Qui non ce umiltà, non ce voglia di lavorare, se cosi si può dire.

    Rispondi
  4. ForzaRoma_93_ ha detto:

    Comunque che giocatore Allan!
    Partita mostruosa sia oggi che con il Napoli in coppa

    questo Allan è da tehere d occhio.. è migliorato tecnicamente tantissimo.. sta diventando un giocatore di livello assoluto

    Rispondi
  5. Peccato, ennesima occasione buttata alle ortiche per recuperare punti di svantaggio sui gobbi e aumentare il distacco sul terzo posto.
    Sarei più ottimista senza squalifiche e infortuni….
    Forza Roma e forza Algeria

    Rispondi
    • @darko:
      vedila al contrario..ti avrebbero costretto a guardarti solo le spalle definitivamente..non è successo…
      bisogna che adesso ripartiamo noi e forte..

      Rispondi
  6. Il_Cannibale ha detto:

    Abbiamo guadagnato un punto.
    Tutto ciò che mi sento di dire ai catastrofisti, adoperando un sleng romano di molto distante dal mio timbro comunicativo, è:
    Mortacci vostra.

    In teoria no.

    Rispondi
  7. Abbiamo perso punti solo dal Napoli..La juve ha avuto l’occasione per ammazzarci e non l’ha colta..Chissà che lo spavento dia la sveglia ai nostri!

    Rispondi
  8. Era l’occasione per accorciare sulla Juve. Peccato, ma poteva andare peggio. La Juve sembra in un momento negativo ma noi stiamo messi peggio

    Rispondi
    • @oregon1: Non è un miracolo. È semplicemente il non avere più un allenatore in panchina: l’anno passato queste partite, pure se al 90′, le vincevano… Ah, e oggi tevez e pogba sottotono, quindi ovvio che non abbiano segnato!

      Rispondi
  9. Bene il pareggio della Juve!
    Restiamo a +7.
    COn un po’ di cattiveria questo scudeto era nostro a mani basse!
    Dai ragazzi riprendiamoci

    Facesse il miracolo il Milan domenica prossima…..

    Rispondi
  10. Ragà, c’è ancora speranza! Per l’ennesima volta: QUESTA NON È LA GIUME DI CONTE!!! Mostrateci che ci tenete davvero! Forza, su!

    Rispondi

Lascia un commento