Rudi Garcia: “Mercato? Non era previsto perdere Leo Castàn. Ci manca continuità, ma grande reazione”


Rudi Garcia a Mediaset Premium.

La reazione della Roma. E’ una Roma che può misurarsi con queste ambizioni?
Se giochiamo sempre come nel secondo tempo, sì. Il cambio di modulo di gioco più i ragazzi che hanno cominciato a difendere in attacco e non in difesa. A Firenze poi è sempre complicata.

7 punti sono tanti…
Non serve a niente parlare degli altri. Dobbiamo pensare a noi e a giocare sempre per vincere. Dobbiamo entrare in campo con l’atteggiamento cattivo e ambizioso subito, dal primo minuto. Dopo il gol abbiamo subito dimostrato di essere in grado di giocare bene, di voler vincere. Potevamo vincere, abbiamo avuto la palla gol, ma sul secondo tempo possiamo essere tranquilli.

Strootman: forte botta e basta?
Sì, solo così. Speriamo non sia grave, ha preso una botta e se è solo questo, bene.

Addio sogno scudetto?
Con 18 partite è finita per tutte le posizioni? Ho risposto.

Cosa manca a questa Roma?
Avere più continuità nelle gare, ma è anche merito della Fiorentina. Buona squadra, ci ha dato problemi nel primo tempo. Serve fare le correzioni giuste. I punti arriveranno, se giocheremo come nel secondo tempo.

Nel primo tempo una buona Fiorentina, che ha pressato molto. Nel secondo tempo è stata la Roma a contrastare la Fiorentina nel secondo o avete subito nel primo?
Appena entrato Pjanic abbiamo subito cambiato modulo. Nel primo tempo abbiamo difeso correndo indietro ed era previsto tutto il contrario. Abbiamo qualità anche al centro della difesa per gestire un ampio campo dietro i nostri centrali. Meglio dare fastidio con un buon pressing, alto, attaccare in avanti.

LEGGI ANCHE  Dybala e Zaniolo subito protagonisti in Roma-Shakhtar

Roma Gervinho-dipendente?
Ogni squadra quando togli uno dei più forti giocatori è sempre un problema. Lo sapevamo, c’è la Coppa d’Africa. Facciamo di tutto per vincere, come questa sera. I nostri attaccanti oggi hanno fatto bene. Iturbe ha segnato e poteva segnare ancora, Ljajic ed il capitano benissimo, ma anche Mattia ha giocato poco ma si è mosso bene, anche se non ha avuto i palloni giusti. Aspettiamo i nostri africani per vincere.

Baldissoni ha detto che farete qualcosa in attacco. Dal punto di vista tecnico: meglio Salah o Luiz Adriano? Dietro, perdendo Benatia e non avendo Castàn, potrebbe arrivare Chiriches?
Lo ripeto: sono contento dei miei giocatori e della mia rosa. Poi c’è Walter Sabatini che lavora tanto e tanto bene. Abbiamo tanto tempo per parlare insieme, per vedere se c’è qualcosa da fare. Nient’altro da aggiungere (ride, nda).

Meglio uno come Salah o come Luiz Adriano?
Non era previsto perdere Leo Castàn. Non so quando tornerà. Abbiamo 3 centrali forti. La domanda che ci facciamo: rimanere così e giocare in difensiva con De Rossi come quarto o prendere un altro centrale?

Photo Credits | Getty Images

Photo Credits | Getty Images


20 commenti su “Rudi Garcia: “Mercato? Non era previsto perdere Leo Castàn. Ci manca continuità, ma grande reazione””

  1. Il campionato si gioca dentro e fuori casa….. guardare la classifica con la Juve a +7 non é come comparare Mele con le arance come dicono qui in Arizona.
    Consideriamo le partite giocate nella stessa sede (casa o fuori) dalle due…
    Ecco qua:

    Atalanta ambedue hanno vinto in casa
    Cagliari Roma vinto in casa Juve a Cagliari
    Cesena ambedue hanno vinto in casa
    Chievo ambedue hanno vinto in casa Juve anche a Chievo
    Empoli ambedue hanno vinto a Empoli
    Fiorentina ambedue pari a Firenze Roma anche vinto in casa
    Genoa Roma vinto e Juventus perso a Genova + 3 Roma
    Inter Roma Vinto Juve pari in casa + 2 Roma
    Lazio Roma Pari in casa Juve vinto fuori
    Milan Roma pari in casa Juve vinto fuori
    Napoli Roma perso e Juve vinto a Napoli + 3 Juve
    Palermo Roma pari a Palermo Juve vinto in casa
    Parma Roma vinto a Parma Juve in casa
    Sampdoria Roma pari a Genova Juve in casa
    Sassuolo Roma pari in casa Juve fuori
    Torino ambedue vinto in casa
    Udinese Roma vinto a Udine Juve in casa
    Verona ambedue vinto in casa

    Diretto Juve “vinto” in casa +3 Juve

    percio a questo punto il vantaggio é della Roma (+2) che diventa – 1 grazie a Rocchi!

    Domenica noi abbiamo l’Empoli, la Juve deve vincere a Udine per pareggiare il nostro +3.

    Rispondi
  2. Il campionato si gioca dentro e fuori casa….. guardare la classifica con la Juve a +7 non é come comparare Mele con le arance come dicono qui in Arizona.
    Consideriamo le partite giocate nella stessa sede (casa o fuori) dalle due…
    Ecco qua:

    Atalanta ambedue hanno vinto in casa
    Cagliari Roma vinto in casa Juve a Cagliari
    Cesena ambedue hanno vinto in casa
    Chievo ambedue hanno vinto in casa Juve anche a Chievo
    Empoli ambedue hanno vinto a Empoli
    Fiorentina ambedue pari a Firenze Roma anche vinto in casa
    Genoa Roma vinto e Juventus perso a Genova + 3 Roma
    Inter Roma Vinto Juve pari in casa + 2 Roma
    Lazio Roma Pari in casa Juve vinto fuori
    Milan Roma pari in casa Juve vinto fuori
    Napoli Roma perso e Juve vinto a Napoli + 3 Juve
    Palermo Roma pari a Palermo Juve vinto in casa
    Parma Roma vinto a Parma Juve in casa
    Sampdoria Roma pari a Genova Juve in casa
    Sassuolo Roma pari in casa Juve fuori
    Torino ambedue vinto in casa
    Udinese Roma vinto a Udine Juve in casa
    Verona ambedue vinto in casa

    Diretto Juve “vinto” in casa +3 Juve

    percio a questo punto il vantaggio é della Roma (+2) che diventa – 1 grazie a Rocchi!

    Domenica noi abbiamo l’Empoli, la Juve deve vincere a Udine per pareggiare il nostro +3.

    Rispondi
  3. Ma basta co sto terzino inventato… Florenzi è un jolly? Bene e allora va trattato come tale, non come onnipresente in qualunque ruolo! Ogni volta nel secondo tempo cambia la partita perchè ognuno prende il suo ruolo naturale ( Maicon per Florenzi ) e allora si comincia a giocare! Basta co sti giocatori scarsi ( Florenzi, Astori, Destro ). Hanno rotto le palle, sono titolari in una squadra di media classifica o riserve discrete! Cosa vuoi vincere co sta gente inutile!

    Rispondi
  4. Ci serve come prima cosa un terzino Florenzi poteva fare quel ruolo in serie b ma in serie A e un altra musica,un centrale difensivo per la panchina,un po piu di spazio a Paredes che i nostri centrocampisti devono riprendere un po di fiato,e una punta centrale forte che abbia una buona velocità luis adriano puo andare bene,in ultimo bisognerebbe iniziare a gestire meglio Totti perche con pjanic e ljajic ci troviamo con tropi fantasisti e pochi finalizzatori.Risolte queste cose si potrà sperare di vincere qualcosa ,ora siamo lontani da ogni traguardo.

    Rispondi
  5. garcia, è già finita la benzina? o è la testa che è saltata per qualche motivo? vedi di tirare fuori la verità e il problema, che qui da un mese siamo da retrocessione..

    Rispondi
  6. Non sono i secondi tempi che fanno ben sperare, perché li facciamo sempre. Sono i primi tempi che ti annientano la rincorsa e ank questi li facciamo sempre, ma ti tolgono i punti. La ju gioca subito e…nn sbaglia i gol. Noi regaliamo 1 tp e sbagliamo i gol. Ci hanno rubato la partita? bene vinci le altre. Loro rubano? allora nn sono forti e li superiamo. Risultato? L abbiamo visto. Pensiamo al 2015/16.-

    Rispondi
  7. …se non vinciamo il campionato pazienza, ma una squadra diversa vorrei vederla
    speriamo di riavere al più presto Gervinho e Keita e se non compreremo nessuno, me metto l’animo in pace

    Rispondi
  8. Un applauso a Iturbe, grande giocatore
    grandi giocate, lo vedo in crescita!

    Ottimo anche Mapou….

    Nonostante la crisi, le partite di merda, la condizione fisica…
    non abbiamo perso contro Milan Lazio Fiorentina…..
    Appena passerà….. daje Garcia! io non ti abbandono!

    Rispondi
  9. Io sto con Garcia e chi ad ogni partita vede, come me dei piccoli miglioramenti.
    Vede anche la parte buona dell avversario.
    Vede che gli assenti, purtroppo, contano…..
    Io vedo che Manuel sta pian piano esplodendo… Come se pian piano stia tornando in sé stesso.
    Sicuramente non le vinceremo tutte… Se così fosse, creperei di gioia.. E tanti con me 🙂
    Sono inoltre in attesa di San Saba…
    E urlo sempre e solo
    Forza Roma

    Rispondi
  10. Ci manca più di qualcosa per essere da scudetto, ma non per questo ci dobbiamo adagiare, bisogna continuare a lottare come se fossimo primi!!

    Continuare a LOTTARE !! Forza ROMA!

    Rispondi
  11. numericamente serve un centrale difensivo e un’ala

    se viene il centravanti per migliorare rispetto al destro attuale per me andrebbero fatti anche questi 2 colpi, non dei titolari ma dei giocatori comunque affidabili

    Bisognerebbe però liberarsi anche di borriello, mentre cole penso rimanga anche se inutilizzato.

    A fine mercato mi piacerebbe vedere una roma così:

    de sanctis
    florenzi-manolas-yanga mbiwa-holebas
    pjanic-de rossi-strootman
    iturbe-totti-gervinho

    skorupsky
    maicon-x-astori-torosidis
    paredes-keita-nainggolan
    x-destro o x-ljajic

    esuberi: cole, borriello, ucan (da prestare)

    Rispondi
  12. Gli hanno fatto tutte domande inutili.

    Le domande da fare:
    Рperch̩ regalate sempre un tempo agli avversari?
    Рperch̩ dopo aver pareggiato come sempre ad inizio secondo tempo non si va mai a vincere?
    Рperch̩ la Roma segna poco e subisce tantissimo?
    Рperch̩ lei ̬ bravissimo a parlare e poco a vincere?
    Рperch̩ la squadra non corre?
    – perché la determinazione dello scorso anno non esiste più?
    Рperch̩ era tanto sicuro di vincere lo scudetto ed ̬ a -7 a gennaio?

    Rispondi
  13. SI PARLA DI PREPARAZIONE FISICA??

    Una scusa, perché la Roma esce fuori sempre nel secondo tempo, indice di male approccio alla partita.

    Poi é logico che ci sn giocatori che non corrono.

    Manolas é l’unghia di benatia… E gia… Proprio cosi… Giocatore che a 23 anni é di un altra categoria.

    Pjianic da una scossa, perché rende il fraseggio più veloce.

    Iturbe trovasse fiducia diventerebbe un mostro per dribling e progressione palla al piede.

    Ljajic più viene servito, meglio é.

    Totti, passaggi illuminanti ma si schiaccia troppo, troppo, pestando i piedi a più giocatori romanisti.

    De rossi… Mha…

    Florenzi, partita senza infamia e senza lode, spinge ma i piedi sn quelli che sono.

    PER IL RESTO, NULLA DI CHE…

    Qui é un problema di testa, principalmente, perché non é possibile che toppi sempre il primo tempo e nel secondo esci…

    Rispondi
    • @LorySan: Manolas è l’unghia di Benatia? Non ti offendere, ma si vede che ne capisci di pallone… Ovvio, non è Medhi e dire il contrario è da stupidi, ma non è neanche così lontano, anzi. Ah, ed ha 23 anni.

      Rispondi
  14. Praticamente ha ammesso che prenderemo un quarto centrale.
    Bene. La stagione e’ lunga non possiamo affrontarla con solo 3 centrali di ruolo.

    Rispondi

Lascia un commento