Luiz Adriano: “So di piacere alla Roma: potrebbe essere interessante”


Luiz Adriano ha rilasciato interessanti dichiarazioni a globoesporte. Ecco le sue parole, con le quali ha confermato l’interesse della Roma nei suoi confronti.
Sembra che ci sia qualcosa, ma non mi sono stati riferiti molti dettagli. Se si tratta di qualcosa che può essere buono per me e per il club potrebbe essere un’opzione interessante. Aspettiamo e vediamo cosa succede. E’ sempre bello avere nuove sfide nella propria carriera ma ho degli obiettivi anche con lo Shakhtar: vincere dei titoli e fare un bel cammino in Champions League. La mia testa però è sempre allo Shakhtar. Si era già parlato anche dell’interesse di Juve e Milan, ma erano solo voci, non c’è mai stato nulla di ufficiale. E’ chiaro che il campionato italiano sia un grande campionato. Sarebbe interessante giocarci, visto che lì si gioca un buon calcio e ci sono squadre di alto livello. Sicuramente è bello attirare l’interesse del mercato italiano e sarebbe interessante giocare in Serie A, soprattutto ora che sono nel giro della Nazionale. Non penso che si parli di tutto questo perché il mio contratto è in scadenza. Dobbiamo vedere quali possibilità verranno per me e per il club. Ho ancora un anno di contratto con lo Shakhtar e voglio rispettare l’impegno preso“.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Dybala e Zaniolo subito protagonisti in Roma-Shakhtar

90 commenti su “Luiz Adriano: “So di piacere alla Roma: potrebbe essere interessante””

  1. Salah è il sost moment di Gerv, Adriano quello di Destro, perché lui è veloce scattante e protegge la palla, qualità che Destro, per ora, le vede col binocolo.

    Rispondi
  2. Acquisti per la prossima stagione :
    -Staff medico del Napoli
    -preparatore atletico di una piccola squadra che gioca in premier ( sapete quelle squadre che corrono a 100/h !!! )
    -poi in porta cech
    – terzino destro Bruno peres/aurier
    -terzino sinistro mister x
    -dif centrale romagnoli
    -ala milner ( costo 0 )
    -attaccanti luiz adriano ( costo zero)
    – attaccante lacazzette

    Poi riscatto di raja yanga paredes e ucan.. Via destro Borriello cole balzaretti viviani Bertolacci e altri giovani che non sono da Roma …

    Secondo me sono operazioni fattibili …

    Rispondi
  3. Eto’o è sbarcato a roma, ha già fatto le visite mediche a villa stuart, che ne pensate di questo nuovo acquisto?
    Io sinceramente sono un po deluso, è un po il nuovo borriello…

    Rispondi
  4. …una buona partenza sarebbe quella di non considerarci i più belli buoni e bravi
    un bel bagno di umiltà e dire che siamo una buona squadra, non la più forte, perchè il campo non dice questo

    e nel calcio contano i fatti non le chiacchere

    Rispondi
    • Sono d’accordo ma certo cazzo io nn mi spiego il nostro atteggiamento né la totale mancanza di brillantezza. Dai oggettivamente dovremmo essere uno squadrone da far tremare u polsi x lo standard della serie a

      Rispondi
    • il problema attuale di gran parte dei calciatori della Roma è che pensano esattamente quello che pensi tu, che poi sicuramente corrisponde al vero: non si considerano i più buoni, i più belli i più bravi, neanche (a tratti) davanti all’Empoli.
      La Roma deve considerarsi la più brava, ha smesso di farlo dopo aver preso i primi due o tre ceffoni davanti al Bayern, si è cacata nelle braghe, si è vista allo specchio e si è domandata se davvero era una squadra forte e sembra domandarselo continuamente, riformulando la domanda all’infinito.
      Qui serve gente che pensa meno, “bestie” senza sentimenti, refrattari alle critiche di stampa e rompicoglioni vari, gente cattiva che non si sta troppo a domandare: sarò più forte della Fiorentina e meno bravo del Feyenord, il derby con la Lazio, oddio il 26 maggio! gesucristo vorrei riscattarmi, ma se poi perdo? Come la prenderanno i tifosi?
      L’esempio e Strootman, spavaldo, cattivo, se ne sbatte il cazzo.
      La Roma è forte, ma la convinzione nei propri mezzi è un volano per essere ancora più forte.

      Rispondi
    • il problema attuale di gran parte dei calciatori della Roma è che pensano esattamente quello che pensi tu, che poi sicuramente corrisponde al vero: non si considerano i più buoni, i più belli i più bravi, neanche (a tratti) davanti all’Empoli.
      La Roma deve considerarsi la più brava, ha smesso di farlo dopo aver preso i primi due o tre ceffoni davanti al Bayern, si è cacata nelle braghe, si è vista allo specchio e si è domandata se davvero era una squadra forte e sembra domandarselo continuamente, riformulando la domanda all’infinito.
      Qui serve gente che pensa meno, “bestie” senza sentimenti, refrattari alle critiche di stampa e rompicoglioni vari, gente cattiva che non si sta troppo a domandare: sarò più forte della Fiorentina e meno bravo del Feyenord, il derby con la Lazio, oddio il 26 maggio! gesucristo vorrei riscattarmi, ma se poi perdo? Come la prenderanno i tifosi?
      L’esempio e Strootman, spavaldo, cattivo, se ne sbatte il cazzo.
      La Roma è forte, ma la convinzione nei propri mezzi è un volano per essere ancora più forte.

      Rispondi
      • @Reginald:…hai detto bene ci vorrebbero delle bestie refrattarie ad ogni tipo di critica, ma prendere coscienza dei propri mezzi, è soprattutto una questione caratteriale
        qualcuno che ha queste doti c’è Strootman Nainggolan Maicon, ma probabilmente non bastano

  5. La nostra squadra seppur la più forte tecnicamente,anche più della Juventus per me,è moscia,molla. Non pressa veramente,ovvero lo abbozza il pressing,i nostri corrono davanti al portatore e poi restano li ad aspettare non si sa cosa. Non sai che se non vai sull’uomo,la palla non gli e la togli? Restano bassi in area propria come se dovessimo difendere il risultato. Ma quale risultato? Nessuno va dentro l’area di rigore,quando una squadra come noi,dovrebbe far inserire tre-quattro giocatori a turrno nell’area. Ma Garcia le vede le partite della squadra o dorme in panchina? Perché questo allenatore continua a non fare assolutamente niente. Mah…
    Poi mi capita come adesso,di vedere squadre mediocre come la Lazio fare partite di agonismo,pressing,inserimenti dentro l’area. Cioè loro mediocri riescono,noi no. A questo punto mi sa che la colpa è dell’allenatore. Non può non riuscire a dare la scossa a questa squadra

    Rispondi
    • @thiago94: Hai ragione, la Lazio è mediocre.
      Ma corrono ed hanno agonismo.
      Noi, no, o almeno non più.
      Un po’ è per l’età: sovente giochiamo con due 38 enni (Totti E De Sanctis) e due 34 enni (Keita e Maicon)…a volte gioca male uno dei 4, a volte due…..a turno.
      E manca agonismo, ovviamente.
      E chi deve correre per due (radja) poi non ce la fa più.
      Nella Juve corrono tutti.
      Tanto.
      Ovviamente l’età media non è tuto.
      C’è altro.
      Manca cattiveria, agonismo, fame, determinazione.
      Il perché lo sa Garcia.
      Speriamo domani, sia la svolta.
      Tornare a vincere bene, è fondamentale.

      Rispondi
  6. Si sono visti i limiti di tanti giocatori Maicon dopo il mondiale è un altro giocatore (anche per anni e problemi muscolari) per questo non avrei fatto il prolungamento del contratto.
    Tegola Castan che nessuno aveva previsto.
    Astori e Mopue non sono all’altezza di Benatia-Castan
    Iturbe mezzo fallimento
    Nainggolan poveretto si è spremuto per attendere Strootman
    Nuovi giovani acquisti messi nel dimenticatorio tipo Sanabria, Paredes,Ucan…..dopo tutto mi sembra un miracolo stare ancora secondi.
    dimenticavo Pjanic oggetto misterioso…..e senza un bomber.

    Rispondi
    • @P59: …Sanabria Ucan Paredes non hanno giocato perchè secondo quanto detto dal mister non sono ancora pronti
      Paredes inizia adesso e le prime apparizioni sono confortanti

      Rudi Garcia ha i giocatori sotto gli occhi tutti i giorni, sarà in grado di valutare no

      ricordo una sua dichiarazione in merito ad Hazard :”l’ho fatto esordire a 17 anni, perchè era forte”

      non è autolesionista, evidentemente i tre citati non sono del suo livello

      Rispondi
      • @AVE: infatti abbiamo fatto acquisti non all’altezza dei titolari, i quali ora sono spremuti, quest’anno abbiamo fatto anche 6 partite in più dell’anno scorso in C.L.

      • @P59:…probabilmente qualcosa non è andato secondo le aspettative, si sapeva che avremmo affontato le coppe europee e probabilmente hanno pensato che la rosa fosse in grado di sostenere gli impegni
        poi ci sono stati troppi infortuni

  7. Comunque non vi preoccupate di Luiz Adriano,tanto semmai arriva a Giugno dato che il contratto scade quasi l’anno prossimo. Adesso arriverà sicuramente un’ala,forse Salah

    Rispondi
  8. Il milan fa veramente cagare. Ma sta merda d lazio gioca e come. Ogmi anmo con noccioline buoni benzina creano una squadra semi competitiva ma cm cazzo fanno?! Cmq sto pioli che smerdavamo tanto non mi sembra così male

    Rispondi
    • @asromadigiornoedinotte: Volevo dire la stessa cosa….la Lazio a prendere i giocatori singolarmente, sembra una squadra di peracottari o (klose) ottimi giocatori ma alla fine….eppure corrono (noi no…) e giocano discretamente…..insomma sono ben amalgamati…..il Milan, invece, ha giocatori migliori…ma come squadra, nulla.

      Rispondi
      • @CommandoUltraCurvaSud: il calcio è sport di squadra, meglio avere giocatori meno conosciuti ma determinati che avere vedi milan giocatori bolliti. Ci sono tanti esempi di squadre modeste nella rosa ma che hanno fatto bei campionati.

      • È quello che mi fa rabbia. Come singoli ce lo mangiamo a colazione ma hanno una rabbia ma soprattutto un atletismo e una corsa che noi ci sogniamo.

      • @asromadigiornoedinotte: come singoli non li mangiamo a colazione, dobbiamo smettere di dire che noi siamo sempre i migliori con le figurine, poi in campo se non corri cambia tutto

      • Eh appunto nn faccio le figurine! Dicevo proprio quello purtroppo non abbiamo palle e nn corriamo. Ma potenzialmente e scusa ma credo sia innegabile come qualità saremmo due spanne sopra loro. Invece in campo nn facciamo un cazzo e qst mi fa rabbia

    • @P59: È esattamente questo il punto della questione.

      Siamo lenti a ripartire perché se ci pressano da dietro andiamo in confusione.

      Rispondi
  9. La difesa del Milan di quest’anno è la più imbarazzante che io abbia mai visto a livello professionistico.
    Se penso che contro sti peracottari abbiamo pareggiato 0-0… pio d’aceto, proprio.

    Quanti punti buttati quest’anno.

    Rispondi
    • @Pio Daceto: E’ cosi….per questo siamo spesso incazzati, non è perché non apprezziamo il secondo posto…è che siamo consapevoli che potremmo essere primi.
      Quat’anno la Juve ha avuto meno aiuti dello scorso anno (uno determinante..a Torino, è vero) e noi siamo stati meno penalizzati dagli arbitri…..ma giochiamo male, male, male, da tre mesi……

      Rispondi
  10. Buonasera a tutti!

    Luiz Adriano non è poi così diverso da destro, non ne vedo l’utilità. Un po’ più agile e tecnico di testa, ma altrettanto nullo nel gioco aereo e non è un gran finalizzatore.

    Magari Bacca, Lacazette, Benteke… questi sono i profili che servirebbero a noi…

    Rispondi
    • @Pio Daceto: Esattamente la mia inquietudine.

      Personalmente credo sarebbe certamente un cambio migliorativo, anche e semplicemente per il bagaglio d’esperienza che porta con se, ma come tipo di giocatore non mi sembra molto distante.

      Sicuramente avremo qualcuno, più in grado di Destro, di stoppare palloni e fare scelte pensate in avanti, dialogando con i compagni magari.
      Destro ha il solito copione: “Palla sui piedi e velo a lanciarsi”.
      Fisso.

      Bacca & Co. hanno un solo problema.
      Costano, e considerando ci sia mezza squadra da rifondare non è propriamente una grande idea sperperare tutto su di un unico giocatore.
      Minimo minimo, con le mere scadenze di contratto eh, perdi Curci, Urby, Balza, forse Keita e Borriello.
      Tanta roba.

      Rispondi
    • @Pio Daceto: Ben venga ogni miglioramento seppur minimo. Poi i giocatori di cui parli te costano pure tanto. Non sono d’accordo invece sul paragone Luiz Adriano-Destro. In confronto a Destro,il brasiliano ha qualità tecnica da vendere. Destro mi sembra giochi in ciabatte… mai una palla tiene

      Rispondi
  11. E’ la difesa il reparto da rinforzare….dal portiere, terzino destro e almeno un centrale forte….dateme quest’anno Benatia e il miglior Castan con un buon terzino destro e sicuramente stavamo minimo a pari punti con la rubentus

    Rispondi
    • @P59: Vincendo sempre le partite 1-0? Non credo cambiava molto.
      Sicuro che prendevamo meno gol, ma davanti non sarebbe cambiato nulla.
      Il problema davanti è la mancanza di Gervinho in tutti i sensi, perchè anche quando c’era, in mezzo alle qualificazioni della coppa d’africa, era a metà servizio, e Ljajic e Florenzi non sono adatti a fare l’ala.
      Serviva già altro davanti fin da questa estate, e ci avevano provato prendendo Carrasco, ma è andata male.

      Rispondi
      • @RomaWolf: con una difesa forte, il centrocampo copre anche meglio, ultimamente ogni ripartenza avversaria sò dolori, tante squadre hanno vinto campionati 1-0

      • @P59: Per questo dico che è la fase offensiva che preoccupa, anzi direi dalla trequarti è molto preoccupante.

      • @RomaWolf: giusto.
        E’, fino ad oggi, e da tre mesi, il nostro problema.
        Speriamo non più, da domani sera!! 😆 😆

  12. Ragazzi,tra Salah e Luiz Adriano,penso che abbiamo bisogno più del secondo. Per il ruolo intendo. A noi ci manca una punta. Luiz Adriano adesso e Salah a giugno. Sperando che non lo compra qualcun altro. Poi abbiamo Iturbe,Gervinho e Ljajic. Con Salah saremmo al completo anche sui lati

    Rispondi
    • @thiago94: Dato che le ultime volte entravano Emanuelson e Verde da quella parte, mi pare serva di più un’ala.
      Magari quando torna Gervinho, se torna in condizione fisica e mentale decente, avremo più bisogno di Luiz, ma al momento serve un’ala, Florenzi e Ljajic sono assurdi in quel ruolo, non lo sanno fare.
      Piuttosto servono tutti e due.
      Nel caso arrivi Salah, me piglierei Adebayor per 5 mesi o roba simile.

      Rispondi
      • @RomaWolf: Concordo su quasi tutto,anche se devi considerare l’emergenza del momento causa l’assenza di Gervinho. Su Florenzi,ce ne siamo accorti tutti che non può fare l’ala. Releghiamolo a terzino o centrocampista. Anche per lui intendo. Può rendere di più in quella posizione. Per lui,sarebbe meglio giocare esterno destro di un 3-5-2 o 4-4-2,però difficile che giocheremo mai così. Su Ljajic invece non mi trovi d’accordo. Può fare sia l’esterno che il trequartista perché lui è una seconda punta. Semplicemente tutta la squadra non sta girando facendo sembrare tutti goffi,anche quelli bravi

      • @thiago94: Lo so, ma non può giocare in quel ruolo, è troppo lento, quando tenta il contropiede fa più in fretta ad arretrare uno dall’altra parte.
        E’ perfetto contro squadre che si chiudono, cosa che succede spesso, in quel caso non ha bisogno di correre e può usare il suo talento per passare in mezzo, ma quando vai di contropiede o in corsa, si fa raggiungere da tutti, oltretutto ha il brutto vizio di fare quella finta dove poi torna indietro.
        Io ce lo vedo persino più come punta che come ala, lui gioca bene sia come trequartista che come seconda punta, ma come ala non si può vedere quando tenta di correre, ha la velocità di Astori quasi.

      • @RomaWolf: La verità è che noi non corriamo. Se lo facessimo,Ljajic pure risulterebbe un fenomeno. Se quando si attacca,si entrasse dentro l’area di rigore in massa,come fa la modesta lazietta per esempio,noi vinceremmo tutte le partite con 5 gol di scarto. Ma purtroppo…

      • @thiago94: Quando tornerà Gervi, arriverà Salah e Iturbe che sta ingranando, avremo 3 giocatori di pura corsa.
        Spero solo centrino la porta più spesso 😆
        Però le occasioni non mancheranno.
        A me preoccupa Pjanic, o torna nel ruolo di trequartista, o lasci lo spazio a Paredes e Ucan, mi da i nervi vederlo giocare dietro e io voglio un trequartista.

      • @RomaWolf: Ma non parlo di lentezza,noi avremmo molta velocità. Parlo di agonismo,bava alla bocca,inserimenti costanti dentro l’area

  13. CommandoUltraCurvaSud ha detto:

    @Il_Cannibale: Ciao Cannibale!
    Io non odio (so che ti riferisci ad un odio sportivo, ovviamente…) Destro, assolutamente…
    Anzi ne ero un buon estimatore.
    Ora fa pena, però.
    Moscio, poca corsa, gesti tecnici approssimativi…..e quale tentativo di tiro, con l’Empoli da ridolini….(poi qualcosa di meglio..dopo!).
    Superficialmente, ma mica tanto, potrei dire che la sua scarsa tonicità, può essere influenzata dal recente matrimonio…..ha una bella moglie….e punterà sulle soddisfazioni di coppia, piuttosto che su quelle sportive che – da tre mesi – non ha.
    Dal suo punto di vista, fa anche bene…se è così…
    Con sincerità, visto che non riesco ad odiare nessun nostro giocatore, posso dirti, però, invece (mia opinione, ovviamente…) che odio il modo in cui la Roma ha trattato Destro….una giovane promessa, un ragazzo su cui puntare, che si è trasformato in un mix di insicurezza, mosceria, incazzatura e presunzione…….
    Penso che da questa vicenda ne usciranno tutti male….., nel frattempo, noi non facciamo un goal su colpo di testa o su corner da mesi…(astori a parte….).
    altri, con i goal su palle inattive, ci vincono i campionati…

    Capiamoci, l’odio è prettamente sportivo.
    Non l’ho mai visto di buon occhio sin dal primo giorno che mise il muso a trigoria.
    Non lo volevo assolutamente prima, non lo voglio e non credo lo rimpiangeremo.
    Ma trovo similitudini con grandi attaccanti del passato recente.

    Come dissi sotto un paio d’articoli fa, il gol sbagliato al 46′ contro l’Empoli ha sancito definitivamente in negativo il rapporto che mi lega a Destro.
    Li è stata una mancanza di rispetto grave verso l’AS Roma sotto tutti gli aspetti, dai tifosi alla società.

    Però bisogna prendere atto, come giustamente hai sottolineato, che l’ambiente Roma non è stato in grado di farlo germogliare.
    C’ha messo anche del suo sbagliando l’impossibile e giocando da schifo, chiaramente.
    Imho molto hanno influito i frequenti cambi di panchina ed una gestione tattica non proprio ottimale per uno come lui.

    Per me, in una squadra come il Torino che giocherebbe prevalentemente su di lui, potrebbe essere un immobile due.
    Che a me fa cagare, capiamoci.

    Con Luiz Adriano spostiamo?
    Nell’immediato sicuramente si, se al cambio con Destro.
    Ma lo facciamo in un modo determinante? E’ il bomber da 20 gol?
    Sono un pò scettico, ma sarei contento se venisse.

    Pessoa ha detto:

    Il_Cannibale ha detto:
    voglio capire se sono troppo accecato dall’odio

    Ma Destro è così di suo.

    “Così di suo” in che senso?
    Carattere? Fisico? Tecnico?

    Non ho capito.

    Rispondi
    • @Il_Cannibale: Certo era chiaro che l’odio fosse sportivo.
      Non è facile, oggi, giudicare Destro, ed io non ne sapevo nulla prima che venisse alla Roma (mio figlio diceva che era forte..ora non lo può vedere..) e quindi non ho giudizi sul suo arrivo.
      Posso dirti – ed ovviamente i miei dubbi sono influenzati dall’età, la mia che mi fa pensare e giudicare il calcio (non in tutto, ovviamente..) con schemi “antichi”.
      Io ho visto, in tanti anni, mettere in panca tanti attaccanti della Roma, ma dopo dieci partire che non segnavano…non la partita dopo aver segnato;
      Ho creduto che il concetto “squadra che vince non si cambia”, ed ho visto mettere Destro in panchina, la giornata successiva ad un goal ed una vittoria……
      Questo è accaduto molte volte…..ricordi il più bel goal di Destro ?
      Con il verona, a Roma.
      Splendido, inutile dire altro.
      E voluto.
      ha tentato di fare la stessa cosa con l’Empoli, ed ha fatto ridere….
      ma dopo il gola al Verona, cosa ha fatto Destro ?
      In panchina….a Torino.
      E li abbiamo perso.
      Per colpa di Rocchi, certo (ed io ero allo stadio ed ancora non ci dormo..).
      Ma abbiamo perso.
      Ecco io penso che abbiamo esagerato a colpevolizzare Destro: è stato un facile bersaglio, perché ha mostrato di non avere carattere….ha reagito male al turn over ed ora va solo venduto.
      Solo che vale troppo poco, dopo il trattamento che ha ricevuto.
      Quindi ci abbiamo perso….tutti.
      Ma la cosa più sgradevole , per me, è che continuiamo a parlare di Destro, come una pippa, scarso, inguardabile..etc…ed anche chi lo sosteneva, come me, capisce che è ora di chiudere il rapporto….
      Ma mi preoccupa un’altra cosa.
      Destro, anche dopo bei goals è stato messo in panchina perché Garcia non ha stima di lui, e lo ritiene inadeguato alle partite con le squadre top.
      Però, noi, senza Destro (con le top) non abbiamo mai vinto.
      Perso in trasferta, pareggiato in casa (Inter a parte…).
      Insomma, quelli più adeguati di Destro, non hanno fatto meglio di lui.
      E se siamo secondi e non primi, come avremmo potuto, è colpa di altri, non di Destro.
      Di questo, forse, non si parla abbastanza, in Società.
      Questo è il mio timore….

      Rispondi
  14. CommandoUltraCurvaSud ha detto:

    ……nel frattempo, noi non facciamo un goal su colpo di testa o su corner da mesi…(astori a parte….). Altri, con i goal su palle inattive, ci vincono i campionati…

    E’ un nostro grosso handicap, hai ragione CUCS!
    Comunque col Palermo mi sono piaciuti molto i corner battuti da Paredes, di gran lunga le migliori palle messe in area da mesi!
    Pjanic calcia parabole buone solo per i portieri, Totti e’ meglio che non li tiri perche’ meta’ delle volte li calcia bassi, gli altri non ricordo.

    Rispondi
  15. CommandoUltraCurvaSud ha detto:

    @P59: Ciao P59…..! Destro domani non gioca…e neppure fa l’amore con la moglie (come dice El Gabedano) perché sta in ritiro….

    A quello ci pensa Borriello, fidati 😆

    Rispondi
  16. fede87 ha detto:

    Ma per aggirare la regola dell’extracomunitario Luiz Adriano non potrebbe prenderlo una società amica e darcelo in prestito con diritto di riscatto?? Se c’è lo da una società italiana non occupa la casella!!

    Non è possibile, un giocatore che occupa la casella da extracomunitario non può trasferirsi nella stagione in corso, al massimo potremmo rispamiarci la casella il prossimo anno mandandolo all’Empoli ora e riprendendolo a giugno, ma prenderlo ora è impossibile, o lui o Salah

    Rispondi
  17. Bom, senza andà a parlà de fregnaccie tipo Destro…. a mè sto luiz adriano non mi garba. Nun è così forte. Magarì c’avrà pure la “faccia dar classico brasiliano che pò giocà nella Roma”…. ma quella era n’ara epoca, n’entra famiglia, n’entra Roma.
    Io spero che non venga…questo come quell’altro beduino de Salah(me). Troppo scarsi pe’ la Roma.Ah, quanno che hanno preso Iturbe, per vi fa capì, io non credevo fosse un “crack”. Ar massimo un crecker.

    Rispondi
  18. D’accordo Destro non è il massimo….penso che sia l’attaccante + in fuorigioco e + falloso, ma adesso abbiamo questo, quindi FORZA DESTRO

    Rispondi
    • @Pessoa: Sii buono Pessoa.
      Non era cosi……ci è diventato.
      C’ha messo del suo…..ma non era così scarso e cosi moscio….

      Rispondi
  19. Volevo chiedervi un parere, visto che voglio capire se sono troppo accecato dall’odio io o se è pura realtà.

    Ma fisicamente, Destro, non era molto più tonico?
    Ora mi sembra addirittura essersi imbolsito.

    Andate a vedere una qualsiasi pic di lui in nazionale e raffrontatela con una attuale.

    Anche i semplici lineamenti del viso.

    Sta proprio ciotto ed in debito di massa muscolare.

    Lo odio, ma ho come la sensazione ce ne pentiremo.

    Per i cultori: Avete presente la parabola di Bergkamp? Ecco, mi immagino una cosa simile.

    Rispondi
    • @Il_Cannibale: Ciao Cannibale!
      Io non odio (so che ti riferisci ad un odio sportivo, ovviamente…) Destro, assolutamente…
      Anzi ne ero un buon estimatore.
      Ora fa pena, però.
      Moscio, poca corsa, gesti tecnici approssimativi…..e quale tentativo di tiro, con l’Empoli da ridolini….(poi qualcosa di meglio..dopo!).
      Superficialmente, ma mica tanto, potrei dire che la sua scarsa tonicità, può essere influenzata dal recente matrimonio…..ha una bella moglie….e punterà sulle soddisfazioni di coppia, piuttosto che su quelle sportive che – da tre mesi – non ha.
      Dal suo punto di vista, fa anche bene…se è così…
      Con sincerità, visto che non riesco ad odiare nessun nostro giocatore, posso dirti, però, invece (mia opinione, ovviamente…) che odio il modo in cui la Roma ha trattato Destro….una giovane promessa, un ragazzo su cui puntare, che si è trasformato in un mix di insicurezza, mosceria, incazzatura e presunzione…….
      Penso che da questa vicenda ne usciranno tutti male….., nel frattempo, noi non facciamo un goal su colpo di testa o su corner da mesi…(astori a parte….).
      altri, con i goal su palle inattive, ci vincono i campionati…

      Rispondi
    • @Il_Cannibale:

      Ao, state alla FRUTTA.
      Mi immagino ora Destro che sta a chiavà, e voi v’annate a vede le pic di quando gioca in nazionale.
      Rigà fateve na vita, cristo!

      Rispondi
  20. RomaWolf ha detto:

    @Er Catalano: Verrà a Giugno, anche perchè Destro non se ne andrà prima.
    Non lo regalano al Milan solo per prenderne un altro.

    Penso anch’io sia un discorso estivo. A quel punto a pochi mesi dalla scadenza del contratto lo potremo prendere a una cifra contenuta. Credo che il fumante voglia portarsi in vantaggio ed evitare aste. Se invece Sabatini volesse approfittare di una vantaggiosa offerta dell’Arsenal per Destro per cederlo adesso allora lo scenario cambierebbe.
    Con Destro in terra d’Albione, Sanabria in partenza e Borriello tra quelli che son sospesi, avremo bisogno di un altro arrivo in avanti oltre a Luiz Adriano. E chi pigli adesso? Osvaldo? 😆

    Rispondi
    • @down under: Dai che semrba la solita tattica. Io la storia del non hanno inviato offerte o attendono altri non me la bevo.
      Sarà il Chlesea che sta attendendo qualche accordo per rimpiazzarlo e aspettano a farlo partire.
      Dato che hanno perso in FA cup con na squadretta oggi me sa che entro lunedì arriverà l’ok e avranno già il rimpiazzo pronto entro fine settimana prossima.
      La storia di Luiz sarà stata montata su 2 piedi per far accellerare il tutto.
      Sicuro che magari un accordo con il giocatore ce l’avranno, ma a fine stagione, l’ha detto pure il giocatore che vuole provare ad andare avanti tra coppa d’ucraina, campionato ucraino e CL.
      A giugno lo cederanno a forza o rinnova, per loro non cambia niente aspettare fino a quest’estate.
      Sono sempre le solite storie di attesa, altriemnti me semrba troppo da imbecilli trattare Salah come dei matti tutta la settimana e cambiare idea all’improvviso l’ultimo giorno.
      Anche perchè mentre Luiz puoi prendertelo a Giugno, se fai saltare la trattativa di Salah loro lo danno ad altri seduta stante.
      Oltretutto Destro non è stato ancora ceduto, e dubito che la roma se ne sbarazzi a prezzo basso regalandolo al Milan solo per prendere Luiz adesso.
      Dato che Destro ormai è già svalutato in italia a circa 15-16m, te lo tieni fino a Giugno e se combina qualcosa segnando ancora lo potrai vendere magari ad altri anche a 20m, altrimenti puoi sempre darlo per 15-16m qui, per farla breve alla Roma conviene tenerselo fino a Giugno, anche se le sue prestazioni fanno pena.
      E Borriello è ancora qui, dubito che prendano un’altra punta in questo momento senza aver mandato via gli altri.
      Tutto ruota intorno a Destro, ma credo che se non arriva l’offerta grossa, cosa che dubito accadrà negli ultimi giorni di mercato, dall’estero, le punte rimarranno le stesse fino a fine stagione.
      La cagata è stata fatta nel tenere Ucan senza parcheggiarlo almeno 5mesi, occupandoti inutilmente il posto extra iniziale, dato che non ha mai giocato.

      Rispondi
  21. Ma per aggirare la regola dell’extracomunitario Luiz Adriano non potrebbe prenderlo una società amica e darcelo in prestito con diritto di riscatto?? Se c’è lo da una società italiana non occupa la casella!!

    Rispondi
    • @fede87: Non è un giocatore piccolo o giovane per poter fare na cosa simile.
      Ma che lo prendi a Giugno o adesso allo Shakhtar cambia poco se lui va in scadenza nel prossimo mercato invernale.
      Sicuro che sarà ceduto, ma lo Shakhtar non credo lo molli fino a questa estate a campionato e CL terminata, dalle sue parole si capisce pure quello.

      Rispondi
  22. “E’ sempre bello avere nuove sfide nella propria carriera ma ho degli obiettivi anche con lo Shakhtar: vincere dei titoli e fare un bel cammino in Champions League. La mia testa però è sempre allo Shakhtar”

    Mi sembra che stia praticamente dicendo “Finisco quest’anno allo Shakhtar e poi me ne vado”.
    Quindi la Roma starà facendo un pre-accordo con il giocatore per Giugno, almeno così mi sembra dalle sue parole.

    Rispondi
      • @Pessoa: Allora sicuro che lo trattano a Giugno, non c’è necessità di trattarlo ora.
        Sta cosa del duello tra lui e Salah, me pare na grossa cagata detta perchè il Chelsea sta cercando un sostituto e ancora non l’ha trovato.

      • @Er Catalano: Verrà a Giugno, anche perchè Destro non se ne andrà prima.
        Non lo regalano al Milan solo per prenderne un altro.

Lascia un commento