Mercato, Jedvaj paga Nainggolan


E’ notizia di queste ultime ore: Tin Jedvaj è un giocatore del Bayer Leverkusen. Il club delle Aspirine ha chiuso l’operazione abbastanza in fretta, garantendo alla Roma qualcosa come 7 milioni di euro, che come riporta Sportmediaset la Roma reinvestirà subito in Radja Nainggolan.

Photo Credits | AS Roma


LEGGI ANCHE  Il punto sulle cessioni della Roma: da monitorare non solo Kluivert

11 commenti su “Mercato, Jedvaj paga Nainggolan”

  1. 22.07.1927 ha detto:

    @22.07.1927:
    spiego la mia risata, come puoi paragnare l’autofinanziamento del real, che solo con il merchandising annuale può comprarti tre cristiano ronaldo a quello di una squadra come la roma?. Poi la trasparenza del fair play finanziario c’è solo quando vi pare, a me sembra che con il psg e altre abbiamo chiuso un occhio più di una volta

    hai ragione, ma sempre autofinanziamento è

    Rispondi
  2. Secondo me il Ninja resta il più grande errore di Sabatini, sia chiaro non il giocatore in se ma la formula adottata per acquistarlo.

    Ovviamente l’errore è non aver stabilito in anticipo il prezzo per la seconda metà, che poi a rigor di logica dovrebbe esser uguale alla prima, quindi 6M, per un totale di 15M che è un prezzo giusto, che poi all’epoca valeva anche meno, sui 12-13m diciamo. Io capirei se lo avesse valorizzato nell’ultimo anno il Cagliari ma lo abbiamo valorizzato noi, cosicchè finiamo di fatto per pagare una pseudo valorizzazione alla sua vecchia squadra.
    Ci siamo fatti infinocchiare come la Fiorentina per Cuadrado che alla fine tra percentuali varie è stato pagato più di 20 milioni, 5.5 la prima metà e 15 la seconda, per un giocatore che all’Udinese era il signor nessuno.

    Per dire Berardi la Juve finirà per pagarlo un pò di più del previsto ma è il Sassuolo che lo sta valorizzando, quindi ci sta.

    Sabatini è un signore, sarebbe bello se facesse anche qualche sgarbo ogni tanto. Non so, personalmente riscatterei subito il Ninja, anche a 12, poi Astori glielo rimandi cos’ imparano a tirare su il prezzo.

    A che serve farsi amiche le società se poi ti fai prendere per la collottola?

    P.s. Difesa prossimo anno: Manolas-Yanga (ormai obbligatorio) a destra con Castan (speriamo bene)- Romagnoli a sinistra.

    Rispondi
    • @Sampei:
      Sul Ninja abbiamo pagato il cambio di proprieta’ e di DS.
      Concordo anch’io che a momento la signorilita’ del fumante non sembra pagare.
      Anzi il Barcellona da noi strarispettato nell’operazione Sanabria non mi sembra ci abbia dato sinora una mano sul mercato (giocatori in prestito?).
      Il PSV ci fa lo sgarbo Scamacca. Il Tottenham ci rompe i coglioni su tutti i giocatori col risultato che li paghiamo il doppio.

      Rispondi
    • @22.07.1927:

      con il fair play finanziario il mercato di tutta europa è un autofinanziamento. Pure del real, del barca e dello united

      Rispondi
      • @22.07.1927:

        spiego la mia risata, come puoi paragnare l’autofinanziamento del real, che solo con il merchandising annuale può comprarti tre cristiano ronaldo a quello di una squadra come la roma?. Poi la trasparenza del fair play finanziario c’è solo quando vi pare, a me sembra che con il psg e altre abbiamo chiuso un occhio più di una volta

      • @22.07.1927: È ovvio che alcune realtà hanno un fatturato che è 5 volte quello della Roma (che cmq e in crescendo)… In realtà.. Non chiudono gli occhi.. Sono tutti club sotto osservazione.. Lo zenit in particolare rischia.. Anche la Roma sta fuori di 38 mln.. Ognuno ha la sua realtà.. E sempre stato così anche senza fpf…

Lascia un commento