Serie A con meno infortunati rispetto all’Europa, in Italia Roma e Juventus prime


barzagli-castan

Rassegna Stampa Forza-Roma.comIl Corriere della Sera ha fatto un’analisi sul numero degli infortunati in Serie A rispetto ai maggiori campionati europei. E’ emerso che nel nostro campionato i calciatori si infortunano di meno rispetto a Germania e Inghilterra, tornei dove si gioca a ritmi più elevati e con più frequenza (in Premier hanno giocato anche il 24 ed l 26 dicembre).

Al ritorno della Serie A il 6 gennaio mancheranno una settantina di giocatori, dato in linea con le statistiche Uefa sugli ultimi 10 anni del calcio di tutta Europa. In Germania il dato è più alto (120), a ruota l’Inghilterra (100). Analizzando le varie competizioni i calciatori si infortunano di più in Champions League (col 29%) ed in Nazionale (col 27%), vero spauracchio per tutti gli allenatori dei vari campionati.

In Serie A le squadre più colpite sono state Juventus e Roma. I campioni d’Italia in carina hanno subito l’assenza di Barzagli dall’inizio della stagione, poi Asamoah, Romulo e Marrone. La Roma però batte anche i bianconeri dato che in autunno ha avuto il record di 10 giocatori indisponibili: Castan, eccetto Empoli-Roma, e Balzaretti per tutta la stagione, Strootman fino a dicembre, a turno tutta la difesa con Maicon, Astori e Yanga Mbiwa. In attacco Iturbe insieme all’alternanza di infortuni tra Destro e Gervinho.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Salernitana-Roma tra i giallorossi: tutti gli occhi su Dybala

Lascia un commento