Sabatini a Milano: si muove il mercato


image

Si muove il mercato della Roma, seppure in uscita. Il direttore sportivo della Roma, come riferisce il Corriere della Sera, e’ andato a Milano per occuparsi del mercato in uscita della Roma: si cerca una sistemazione a Borriello, Cole ed Emanuelson. Ci si aspetta anche la cessione di Jedvaj al Leverkusen.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Salernitana-Roma tra i giallorossi: tutti gli occhi su Dybala

3 commenti su “Sabatini a Milano: si muove il mercato”

  1. Speriamo che per i nostri colori questo 2015 sia veramente foriero di serenità e soddisfazioni!
    Ora incombe il mercato e non possiamo esimerci di commentarlo.
    Tutti aspettiamo il grande colpo ma sinora si registrano solo operazioni di prospettiva.
    Kevin Mendez sembra bravo ma non si capisce ancora se la cosa è conclusa o meno; col parassita Baldini in azione tutto può ancora succedere. Poi Kevin Mendez esclude automaticamente Ezequiel Ponce?
    E questo Scamacca che sembrerebbe esserci stato “rubato” dal Liverpool è veramente una gran perdita? Ha un fisico impressionante (193 cm) per l’età, ma qualcuno l’ha mai visto giocare?

    Rispondi
  2. Ottime notizie quelle in arrivo dalle cessioni.
    Pallotta investirà, ma non avrebbe potuto farlo se il tetto ingaggi fosse rimasto immutato.

    Facciamo un attimo due righe di conti:
    – A De Sanctis gli hanno fatto un contratto di un anno e con Curci si arriva alla naturale scadenza, percui un portiere arriva sicuro. Per me qualcuno a gratis in estate;
    – A sinistra van via Cole, Emanuelson ed, a fine stagione, Balzaretti: Qualcuno a sinistra arriva (per me in estate);
    – A destra dan per fatto Glen Johnson, ma è bene crederci? Se così fosse, qualcuno saluta.
    Non scarterei un Maicon in Brasile con questi chiari di luna ma, se dovessi scommettere, direi he salta Torosidis;
    – Al centro è un mistero perchè abbiamo due casi spinosi da affrontare, ossia il prestito di Romagnoli ed il riscatto di Astori, solo uno dei due sarà il centrale della prossima stagione;
    – Centrocampo immutato direi, a scanso di qualche colpo di scena (e naingo non fa parte dei colpi di scena, lo prendiamo noi);
    – Destro verosimilmente partirà, Borriello pure e perderemo Gervinho per la coppa d’africa. Per me taglieremo la testa al toro e prenderemo un attaccante polivalente e giovane subito, che sappia stare sull’out ma con facoltà realizzative.
    Credo nel colpo a parametro zero a sinistra, e nell’investimento pesante al centro (ma solo nella sessione estiva).

    Buon 2015 a tutti.

    Rispondi

Lascia un commento